Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi n. 1877 del 23 e 24 luglio 2016

Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi n. 1877 del  23 e 24  luglio 2016

Je suis Charlie

# No al facismo”

# Se togliendo i diritti agli operai si incentiva l’Occupazione, perché non togliere i diritti -privilegi ai politici italiani per incentivare la Democrazia?

# Non si può condannare la parola

#stiamoconDavigo”

Dal numero 1536 qualunque e-mail pubblicata sul blog liberacronacachenonce sarà anticipata da nome, cognome del soggetto che l’ha inviata e da questa SPECIFICAZIONE: il blog non si assume nessuna responsabilità in ordine alla veridicità delle comunicazioni. Ciò non ci esime eventualmente dall’ intervenire su quanto riteniamo pregiudizievole. E’ assicurato il diritto di replicare. Evitiamo le offese, il turpiloquio, le ingiurie alla razza/sesso/religione e il ricorso al linguaggio che violi la legge italiana, istighi a delinquere, alla violenza, alla diffamazione, ecc.. Precisato ciò, il blog liberacroanacachenonce non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali commenti lesivi dei diritti di terzi.

Blogger Giuseppe Vezzoni

giuseppevezzoni@gmail.com

Eurostat: il debito pubblico italiano cresce del 2,7% nel primo trimestre

Rispetto al primo trimestre 2015 il debito pubblico italiano è cresciuto del 2,7%. Il Governo e il ministro Padoan hanno affermato che nel 2016 il debito pubblico doveva iniziare a scendere, Al momento i primi tre mesi di quest’anno stanno confutando la previsione. Per ora il debito cresce e come percentuale rispetto al Pil il debito pubblico dell’Italia è il secondo dopo la Grecia, ma il nostro debito, come entità, è di ben altra portata di quello greco.

^^^^^^^^^^^^^^^^

Via l’erba dalle strade. Venerdì partono i lavori nella piana e in montagna
Da Ufficio Stampa Stefano Roni,addì 22.7.2013

Seravezza_ Vanno a regime i lavori di pulizia e sfalcio dell’erba sulle strade del comune di seravezza. Dopo gli interventi nelle vie Aceri, Cerreta Sant’Antonio, Nagni e della Resistenza partono infatti venerdì prossimo i lavori di pulizia dei cigli stradali anche nelle restanti strade della montagna e della piana. Ad annunciarlo è l’assessore ai Lavori Pubblici Giuliano Bartelletti che con gli uffici municipali ha definito la mappa degli interventi e messo a punto il bando di gara per l’affidamento dei lavori. Il costo dell’intervento a base d’asta è di oltre 47 mila euro iva inclusa. Martedì, con l’apertura delle buste contenenti le offerte, si conoscerà il nome dell’impresa aggiudicataria. Venerdì partiranno i lavori.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Baby Watch”: un corso sulla balneazione dedicato ai giovani

Da Ufficio Stampa Stefano Roni,addì 22.7.2013


Seravezza_ Si chiama “Baby Watch” ed è il corso dedicato alla balneazione sicura e alle tecniche di salvataggio che si terrà nelle prossime settimane presso la colonia marina del comune di Seravezza a Forte dei Marmi. L’inziativa è promossa dall’Assessorato alla Protezione Civile. Una volta alla settimana un istruttore qualificato incontrerà i giovani ospiti della colonia e fornirà loro strumenti e conoscenze per vivere la balneazione in modo consapevole e per affrontare eventuali emergenze in acqua.

«Per l’Amministrazione Comunale di Seravezza l’educazione alla sicurezza – in tutte le sue varie articolazioni di carattere culturale, tecnico, ma soprattutto educativo – è parte integrante del programma di mandato», dichiara l’assessore alla Protezione Civile Dino Vené. «Con il progetto “Baby Watch” si punta all’insegnamento delle tecniche di autosalvataggio in mare anche alla luce del fatto che l’annegamento è l’ottava causa di morte nei bambini e nei ragazzi sotto i venti anni e che in Italia, secondo il Ministero della Sanità, perdono la vita per questa ragione circa quattrocento persone ogni anno. In molti casi non si tratta solo di imperizia ma anche di carente informazione sui pericoli legati alla balneazione. Il corso avrà quindi il duplice scopo di insegnare le tecniche di salvataggio e di sensibilizzare i ragazzi sui pericoli e sui comportamenti da adottare in acqua».

Il vice Presidente della Regione Toscana fa visita a Sant’Anna di Stazzema e garantisce pieno sostegno alle attività del Parco Nazionale della pace

Da Michele Morabito, funzionario del Comune di Stazzema, 22 luglio 2016

Stazzema_ Il Vice Presidente della Regione Toscana Monica Barni ha fatto visita a Sant’Anna di Stazzema incontrando il Sindaco Maurizio Verona ed il vicesindaco Egidio Pelagatti oltre ad una delegazione di superstiti della strage di Sant’Anna di Stazzema. La Vice Presidente ha visitato la Chiesa del Paese accompagnata dal Sindaco e quindi ha potuto visitare il Museo Storico della Resistenza, potendo apprezzare il lavoro che ogni giorno viene svolto dagli operatori in collaborazione con i superstiti, di memoria e soprattutto di educazione alla pace e alla non violenza. Il Vice Presidente Barni ha quindi, reso omaggio alle vittime della strage visitando l’Ossario e la lapide che riporta i nomi delle vittime. Il Vice Presidente ha espresso apprezzamento per il lavoro svolto sui temi della memoria, della pace, dei diritti promettendo che non verrà meno l’impegno delle istituzioni regionali a sostegno del Parco Nazionale della pace, auspicando una rapida definizione del soggetto gestore che la Regione ha individuato in una istituzione che dovrà concretizzarsi nei prossimi mesi. La volontà della Regione è quella di incrementare il ruolo di Sant’Anna di Stazzema nella rete dei luoghi della memoria europea. La Regione ha garantito sostegno sulla progettazione di nuove iniziative. “E’ stato un incontro particolarmente significativo”, commenta il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona, “perché la Regione ci ha ribadito la volontà di investire su Sant’Anna di Stazzema come capitale morale della Toscana e luogo della memoria e di pace, garantendo sostegno non solo in termini economici alle attività del Parco Nazionale della pace che negli ultimi anni sono cresciute di livello e in quantità. Si è affrontato anche la questione delle risorse che, va detto, la Regione non ci ha mai fatto mancare, sopperendo talvolta anche ad altri soggetti. Abbiamo illustrato al Vice Presidente Barni cosa facciamo e cosa vogliamo fare nei prossimi anni perché il Parco Nazionale della pace possa davvero adempiere al suo ruolo di costruttore di politiche di pace. Condividiamo la necessità sentita anche dai superstiti di un nuovo soggetto gestore del Parco per compiere il definitivo salto di qualità verso politiche che guardino al futuro e alle nuove generazioni che sono le più importanti per la trasmissione della memoria e che sono i veri destinatari assieme alle scuole del lavoro che cerchiamo di portare avanti ogni giorno’.

 ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Il Comune di Stazzema conferisce domani la Cittadinanza benemerita a Maren e Horst Westermann

Il riconoscimento ai coniugi Westermann per la loro attività legata a Sant’Anna di Stazzema e all’Organo della Pace

Sant’Anna di Stazzema, domenica 24 luglio 2016 ore 17:30

Comunicato a cura di 2muv, addì 23.7.2016I coniugi Westermann con il Presidente tedesco Gauck

http://www.2muv.it

Stazzema – Si svolgerà nella chiesa di Sant’Anna di Stazzema la cerimonia per il conferimento della cittadinanza benemerita del Comune di Stazzema a Maren e Horst Westermann, i coniugi tedeschi, entrambi musicisti, che hanno riportato l’organo nella chiesa di Sant’Anna grazie al loro impegno. Domenica 24 luglio alle ore 17:30, il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, consegnerà ai coniugi di Essen l’onorificenza voluta dal Consiglio Comunale con la quale si suggella un profondo legame tra Stazzema e i Westermann. Alle ore 18:00, al termine della cerimonia, si svolgerà all’interno della chiesa di Sant’Anna il concerto di Organo del Maestro Sebastian Küchler-Blessing di Essen, che rientra nel programma della Decima edizione del Festival “Organo della Pace”, organizzato dall’associazione italo- tedesca “Amici dell’Organo della Pace”.

La storia dell’organo di Sant’AnnaL'Organo della Pace

L’organo che si trovava nella chiesa di Sant’Anna venne distrutto il 12 agosto 1944, durante la strage, con raffiche di mitragliatrice: le SS pensavano che sulla cantoria, sopra il portone di ingresso della piccola chiesa, potesse nascondersi qualcuno. A Sant’Anna per decenni non si è più sentito il suono dell’organo. Fino a quando due musicisti tedeschi, Maren e Horst Westermann, di Essen vennero a conoscenza della distruzione per mano dei nazisti di quel meraviglioso strumento che irradiava musica nelle borgate di Sant’Anna durante le funzioni religiose e in tante celebrazioni del paese. Così, fin dal 2002, i coniugi Westermann hanno iniziato a raccogliere fondi organizzando concerti benefici in Germania e in Italia. L’iniziativa ha ricevuto nel tempo l’Alto Patronato dei Presidenti delle Repubbliche italiana e tedesca, oltre al sostegno della Regione Toscana, della Provincia di Lucca, del Comune di Stazzema e di altre istituzioni della Toscana. L’organo è stato ricollocato nella chiesa di Sant’Anna di Stazzema nel luglio del 2007 e da allora in estate si svolgono concerti, tenuti da organisti di fama internazionale, nella rassegna denominata “Organo della Pace” e coordinata dall’associazione italo-tedesca “Amici dell’Organo della Pace”.

Per il loro grande impegno verso Sant’Anna di Stazzema, per la promozione e la diffusione della memoria della strage e dei valori di amicizia e fratellanza tra i popoli, il Comune di Stazzema ha deciso di conferire la cittadinanza benemerita ai coniugi tedeschi.

Maren e Horst Westermann

“Il nostro rapporto con la Versilia ha iniziato nel 1973”– spiegano Maren e Horst Westermann“ma abbiamo conosciuto la storia della strage solo dopo la nostra prima visita a Sant`Anna con i nostri figli, nel 1998, durante la quale incontrammo Enio Mancini. Dopo lo scambio scolastico tra Capannori e Essen nel 2000, in cui partecipò anche nostro figlio, nacque l`idea dell’iniziativa benefica per donare un nuovo organo a Sant`Anna. Trovammo subito il sostegno di molti musicisti tedeschi, di istituzioni tedesche ed italiane nonché l’Alto Patrocinio dei due Presidenti della Repubblica Italiana e Tedesca. Le profonde amicizie nate in tutti questi anni di attività, che terminò nel 2007 con l’inaugurazione dell`Organo della Pace e l`accoglienza dei tanti superstiti che abbiamo avuto l`onore di conoscere, ci hanno trasmesso un senso di profonda gratitudine e gioia. Il nostro obbiettivo è di continuare anche in futuro, sia in Italia che in Germania, per diffondere i valori di memoria e riconciliazione tramite il linguaggio universale della musica. Speriamo che con i nostri mezzi e con una futura stretta collaborazione in tanti possibili progetti di poter ridare qualcosa non solo a Sant`Anna di Stazzema ma al tutto il Comune di Stazzema. Siamo molto felici di questa importante onorificenza che riceviamo anche in rappresentanza delle tante persone che hanno sostenuto il nostro percorso per la realizzazione dell’Organo della Pace. La decima edizione del Festival organistico sarà dedicata alla raccolta di fondi per l’ampliamento dell`organo con un nuovo registro basso in modo da arricchirne la sonorità. L’Organo della Pace è riuscito a tenere viva la memoria in uno spirito di riconciliazione, con lo sguardo rivolto al futuro, senza retorica, conferendo una spinta decisiva per molte iniziative e collaborazioni nate negli anni. A settembre l`Associazione sarà presente a Lubecca, in Germania, con uno stand alla borsa di cultura delle associazioni culturali italo- tedesche, promossa ogni due anni in Italia e Germania dalla federazione VDIG. La nostra speranza per il futuro sarebbe di poter allargare il festival organistico di Sant`Anna promuovendo un annuale masterclass per giovani studenti di tutto il mondo e inserire l`organo della pace in un percorso degli organi storici in tutto il Comune di Stazzema. Sarebbe questo il nostro modo piú personale di ringraziamento alla amministrazione comunale ma anche a tutti i cittadini del Comune di Stazzema ed in particolare ai superstiti ed i loro famigliari per questo grande onore e la loro accoglienza”.

Maurizio Verona, Sindaco di Stazzema: “Il Comune di Stazzema conferirà la cittadinanza onoraria a Maren e Horst Westermann, un’iniziativa che da tempo la mia Amministrazione ha intenzione di assumere”-ha scritto il sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, ai coniugi tedeschi. “Dal luglio del 2007 l’organo di Sant’Anna di Stazzema è tornato a suonare nella chiesa, richiamando tanti che hanno a cuore questa realtà. Aver recuperato prima e aver tenuto vivo poi l’organo, ha significato un nuovo ritorno alla vita per la comunità di Sant’Anna: aver ritrovato quel suono, cancellato con la violenza dal 12 agosto 1944, che scandiva i giorni di festa e le cerimonie è stato un segno di amicizia di altissimo e profondo significato. Dal 2002 avete iniziato la raccolta dei fondi, poi dal 2007 il vostro sforzo è proseguito per la realizzazione di un calendario di concerti di altissimo livello, in ricordo delle vittime di Sant’Anna di Stazzema, come omaggio a tutti i martiri delle guerre che ogni giorno cadono nelle guerre, negli attacchi terroristici, uccisi da nuove ideologie della morte”. La decisione è stata assunta all’unanimità dai gruppi consiliari e sarà portata in Consiglio Comunale per la votazione; la proposta è stata avanzata dal gruppo Luce a Stazzema e condivisa dall’Amministrazione Comunale.

Motivazione Ufficiale. Questa la motivazione ufficiale del Consiglio Comunale di Stazzema per il conferimento della cittadinanza benemerita a Maren e Horst Westermann: “Per aver riportato la musica nel Paese di Sant’Anna di Stazzema attraverso una infaticabile opera di raccolta fondi per il restauro dell’organo della Chiesa distrutto nel corso della strage del 12 agosto 1944 ed aver conseguentemente svolto una mirabile opera di sensibilizzazione e di conoscenza della strage e degli eventi della Seconda Guerra Mondiale, favorendo l’amicizia tra Italia e Germania unite oggi da una amicizia profonda. I coniugi Westermann sono da anni riferimento per la comunità culturale europea per il loro amore per la musica associata alla memoria e all’impegno finalizzato ad un futuro senza più guerre in sintonia con i principi di sviluppo di amicizia tra i popoli del Parco Nazionale della pace”

Caratteristiche tecniche Organo Sant’Anna: L’Organo della Pace è stato realizzato dall’organaro Glauco Ghilardi di Lucca; ha una tastiera di 54 tasti (DO1-FA5), in osso di bue, ebano e abete rigatino; la pedaliera, con 27 pedali è in legno di rovere ed il somiere è in mogano e toulipier. In castagno e abete è la cassa di risonanza, dimensionata in relazione alla composizione fonica dello strumento e al luogo dove è collocato; il prospetto è caratterizzato da una torre centrale poligonale e due campate laterali a profilo piatto secondo lo schema 11+5+11. Le interne sono realizzate in lega di piombo e stagno mentre le canne di facciata sono realizzate in stagno quasi vergine e sono coronate da eleganti sagome intagliate in castagno che, oltre ad avere una funzione estetica, hanno anche quella acustica di trattenere i suoni nella cassa che vengono proiettati all’esterno già fusi. Pur ispirandosi all’opera di Arp Schnitger,Ghilardi non ha fatto la copia di un organo in particolare, ma ha rielaborato creativamente gli elementi costitutivi di alcuni modelli di dimensioni più grandi del grande organaro nord europeo vissuto fra il XVII ed il XVIII secolo. Per maggiori informazioni consultare il sito www.organodellapace.org .

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Abbiamo scherzato: Veronesi resta al suo posto

Da Francesco Speroni, Ex lavoratore del Festival Pucciniano, addì 23.7.2016

Viareggio- Versilia_ I recentissimi sviluppi della grottesca vicenda che riguarda il Maestro Alberto Veronesi hanno‎ portato alla mia memoria la Sinfonia n. 3 di Ludwig van Beethoven, composta tra il 1802 ed il 1804 e dedicata a Napoleone Bonaparte, nella quale Beethoven volle esaltare il suo eroico “cavalcare lo spirito del mondo”.

Quando però Napoleone si autoproclamò Imperatore, Ludwig strappò sdegnato quella dedica‎.

La meravigliosa sinfonia, nota anche come “Eroica”, si divide nei quattro movimenti canonici:

1°‎ movimento: Allegro con brio.

2°‎ movimento: Marcia funebre – Adagio assai.

3°‎ movimento: Scherzo – Allegro vivace.

4°‎ movimento:‎ Allegro molto.

Il 1°‎ movimento pare alludere all’allegra presidenza di Veronesi al Festival Puccini, con tanto di invito a John Lennon buonanima ed altre amenità simili.

Il 2°‎ movimento riguarda ovviamente il suo drammatico exploit durante la Prima di Tosca al Pucciniano nonché le conseguenti e tristissime dimissioni scritte a mano.

Oggi arriviamo al 3°‎ movimento, lo scherzo. Il decaduto Del Ghingaro, al pari di Beethoven, strappa le dimissioni di Veronesi che così resta al suo posto: ‎un vecchio compositore roncolese (tale Giuseppe Verdi) dimistrò a suo tempo d’aver capito tutto con quel “Tutto nel mondo è burla” del suo Falstaff…

Manca ancora il 4°‎ ed ultimo movimento, quell’Allegro molto che si sicuramente si diffonderà per tutto il Comune di Viareggio una volta mandati definitivamente a casa il cacofonico duetto in si minore Del Ghingaro/Veronesi.

A noi non resta che attendere l’evoluzione della Sinfonia viareggina: lo spartito è già scritto: speriamo sia eseguito in prestissimo!

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Domani i musicisti tedeschi Maren e Horst Westermann riceveranno la Cittadinanza benemerita da parte del Comune di Stazzema

Mulina di Stazzema 21 luglio 2016

Al Sig. Sindaco di Stazzema

Giunta Comunale

Consiglio Comunale

Oggetto: Conferimento della Cittadinanza Benemerita ai coniugi Maren e Horst Westermann

Giuseppe Vezzoni Prot.Com.di Stazzema 21.7.2016 nr.6539 Gruppo Labaro Martiri di Mulina di Stazzema- Blog Liberacronacachenonce

Signor sindaco, signori in indirizzo,

come cittadino di Stazzema e membro del Gruppo Labaro Martiri di Mulina di Stazzema nonché blogger di Libera Cronaca, Vi comunico che con vivo rammarico non potrò partecipare alla cerimonia del conferimento della cittadinanza benemerita ai signori Maren e Horst Westermann perchè impegnato nella VI edizione del Premio Giuseppe Nardini, che si terrà domenica 24 luglio, giorno in cui sarà conferita anche la cittadinanza .

Apprezzo moltissimo che i coniugi Westermann siano riconosciuti dal Comune di Stazzema dove risiedo cittadini benemeriti per quanto hanno saputo fare e continuano a fare perché da Sant’Anna e da quelle canne d’organo, che per merito loro sono ritornate a suonare dopo la distruzione patita per mano della barbarie nazifascista, possa echeggiare quel messaggio di fratellanza e di pace, anelito che risulta incontaminabile quando a promanarlo è la musica.

I coniugi Westermann sono un esempio fattivo della memoria dovuta una terra profanata dall’odio ideologico, sono orme indelebili impresse sul difficile e oggi quanto mai impervio cammino umano del Mai Più guerre e morte.

Sono messaggeri di convivenza, di solidarietà, di accoglienza, di ascolto e di Pace.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Gabriele Cirilli protagonista a Stazzema nell’ambito del Festival Giorgio Gaber

martedì 26 luglio , ore 21,15

Dott. Michele Morabito. Responsabile Area della Cultura e della Pace Parco Nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema,addì 23.7.2016

Stazzema_ Il Festival dedicato a Giorgio Gaber giunge anche a Stazzema con l’incontro che si svolgerà martedì 26 luglio alle ore 21,15 nello spazio del Saldone adiacente la Pieve di Santa Maria Assunta nel Paese capoluogo di Stazzema con la presenza di Gabriele Cirilli. La manifestazione anche quest’anno tocca diversi comuni della Toscana da Firenze alla costa livornese, dell’Isola d’Elba  ed anche i comuni dell’entroterra e ovviamente Camaiore dove l’artista milanese si era ritirato per scrivere e comporre. Partecipano al Festival i più importanti artisti italiani che accettano generosamente di confrontarsi con la musica e la prosa di Gaber e Luporini. Ciascuno di loro rappresenta un importante punto di riferimento per un pubblico molto vasto e diversificato e proprio grazie alla loro popolarità contribuiscono a divulgare un repertorio che loro stessi considerano di elevato livello artistico e culturale. A Stazzema a parlare di Giorgio Gaber e del Teatro Canzone sarà Gabriele Cirilli, attore di cinema e di teatro,  ma soprattutto popolare volto televisivo protagonista da Zelig, fino al Tale e Quale Show e al recentissimo Eccezziunale Veramente dove opera come conduttore. Cirilli si confronterà con il Presidente della Fondazione Giorgio Gaber, Paolo Dal Bon, per parlare dell’artista milanese scomparso nel 2003 a Montemagno di Camaiore, attraverso filmati e documentari che saranno proiettati e racconteranno la storia di un genere il Teatro Canzone, unico nel suo genere, che ha raccontato un’epoca con la musica, le canzoni e i monologhi che hanno anticipato i tempi e commentato le tendenze. Per Stazzema è una conferma dopo l’incontro dello scorso anno con Enzo Iacchetti. Giorgio Gaber è stato una personalità di assoluto rilievo nella storia della canzone e del teatro italiani”, commentano il Sindaco Maurizio Verona e l’assessore alla Cultura, Serena Vincenti,“l’originale interprete di un genere, il “teatro canzone”, che è nato con il grande artista milanese e che negli anni non risulta che abbia trovato altri interpreti. L’Amministrazione Comunale di Stazzema ha voluto essere partecipe anche quest’anno dopo il successo del 2015 di questo percorso di valorizzazione dell’opera artistica di Giorgio Gaber, con un personaggio molto conosciuto come Gabriele Cirilli. Vogliamo valorizzare spai del nostro territorio meno conosciuti come lo splendido Saldone che si trova accanto alla bellissima pieve romanica di Stazzema. La cultura, lo ripetiamo ancora una volta, è una chiave per la crescita del nostro territorio e continueremo ad investire in queste iniziative”.

Gran successo per la Notte dell’Archeologia. Tante visite all’Antiquarium e alla mostra di Primo ContiWhatsApp-Image-20160722

Da Ufficio stampa Stefano Roni, addì 23.7.2016

Seravezza_ È stata un gran successo la Notte dell’Archeologia a Seravezza: molte adesioni e grande interesse, soprattutto per le attrattive meno note di Palazzo Mediceo, come l‘Antiquarium e la sua bella collezione di antichi coppi in terracotta. L’assessore alla Valorizzazione e Promozione del Territorio Giacomo Genovesi ringrazia tutti coloro che hanno partecipato e la curatrice dell’evento dottoressa Michela Corsini. «La consapevolezza e la conoscenza del patrimonio storico-archeologico e culturale sono un pilastro fondamentale per la valorizzazione del territorio e la promozione dei nostri “tesori”», dichiara l’assessore.


Ottima affluenza anche alla mostra di Primo Conti, aperta in via eccezionale con ingresso gratuito.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Laboratorio di cinematografiaScheda-Cinema-pag-1

Da Roberto Natalini, addì 23.7.2016Scheda-Cinema-pag-2

Scheda-Cinema-pag-3Scheda-Cinema-pag-4Stazzema_ Cari amici vi invio il programma  predisposto in collaborazione con Albert Vezzoni. I tempi sono stretti ma crediamo sia un’occasione da non perdere.  I posti sono limitati ;in attesa ,se vorrete condividerla, cordialmente vi saluto Roberto.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Barbara, Lilia ed Elisa sono arrivate

Viaggio senza problemi. Primo volo di Elisa. A soli tre mesi è già stata a Parigi e ora in Versilia, a MulinaDSCN5174DSCN5173DSCN5170.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

NB: Abbiamo rinviato a domani molti comunicati. Il nostro intento è di fare un numero dedicato alle cave, al pirogassificatore, al fiume, alle concessioni cimiteriali e a Sant’Anna. Gli ultimi due temi potrebbero essere spostati alla Libera Cronaca di lunedì 25 luglio.

Ci stanno giungendo molti comunicati. Noi cerchiamo di dare il massimo e di assecondare la tempestività delle comunicazioni, ma potremmo non riuscirci .

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...