Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi n. 1844 del 15 e 16 giugno 2016

Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi n. 1844 del 15 e 16 giugno 2016

Je suis Charlie

# No al facismo”

# Se togliendo i diritti agli operai si incentiva l’Occupazione, perché non togliere i diritti -privilegi ai politici italiani per incentivare la Democrazia?

# Non si può condannare la parola

#stiamoconDavigo”

Dal numero 1536 qualunque e-mail pubblicata sul blog liberacronacachenonce sarà anticipata da nome, cognome del soggetto che l’ha inviata e da questa SPECIFICAZIONE: il blog non si assume nessuna responsabilità in ordine alla veridicità delle comunicazioni. Ciò non ci esime eventualmente dall’ intervenire su quanto riteniamo pregiudizievole. E’ assicurato il diritto di replicare. Evitiamo le offese, il turpiloquio, le ingiurie alla razza/sesso/religione e il ricorso al linguaggio che violi la legge italiana, istighi a delinquere, alla violenza, alla diffamazione, ecc.. Precisato ciò, il blog liberacroanacachenonce non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali commenti lesivi dei diritti di terzi.

Blogger Giuseppe Vezzoni

giuseppevezzoni@gmail.com

UNCEM, un inaccettabile e opaco utilizzo di denaro pubblico

Dal consigliere Baldino Stagi,addì 14.6.2016

Toscana_ Leggo sulla Libera Cronaca l’articolo relativo al blitz portato a segno dall’infaticabile Giovanni Donzelli alla assemblea dei sindaci aderenti all’UNCEM allo scopo di notificare agli amministratori una situazione che definire inaccettabile sarebbe riduttivo. Anche il sottoscritto ha interrogato il dott. Maurizio Verona sull’argomento all’ultimo consiglio comunale in quanto il nostro sindaco ha interessi stretti con UNCEM e con il suo presidente Oreste Giurlani. Ho ribadito in assemblea, anche per informare il nuovo Segretario Comunale su quanto accaduto nel nostro Municipio, che l’allora sindaco Silicani, scegliendo la via dell’inciucio politico, nominò Giurlani assessore a Stazzema al fine di conservargli il posto di presidente dell’UNCEM. Sul decreto di nomina Silicani dichiara il falso in quanto vi si legge che sono state rispettate le condizioni imposte dalla legge sulla parità di genere mentre gli assessori erano tutti maschi. E’ certo inoltre che UNCEM non ha pagato i contributi ai dipendenti, ho potuto personalmente parlare con una signora che si è vista negare la cassa integrazione proprio per non essere in regola con i versamenti contributivi. La stessa mi ha gentilmente inviato l’estratto conto dell’INPS dove si rileva chiaramente che i versamenti non sono regolari e dove si legge che il difetto ha rilevanza penale. Non solo, ma sui CUD consegnati alla ex dipendente risulterebbe che i versamenti previdenziali siano stati effettuati, quindi c’è un falso anche in questa vicenda. I dipendenti che hanno problemi di questi genere sono parecchi ed i mancati versamenti sono prolungati nel tempo tanto che, stando ad informazioni attendibili, il debito dell’UNCEM nei confronti dell’INPS è di circa 500.000 euro (mezzo milione). Ma lo strano è che questo fantomatico ente che maltratta i dipendenti fino a negar loro diritti primari, spende cifre allucinanti (e si tratta di denaro pubblico) per pagare spese di trasferta o per saldare consulenze di professionisti esterni o affidare incarichi inutili agli amici, incarichi che, guarda un po’, che vengono regolarmente retribuiti. Non fa eccezione il dott. Verona che ha dichiarato di aver percepito dall’UNCEM 20.000 euro nell’anno 2013 e 30.000 nell’anno 2014. Il sindaco dichiara poi di aver avuto altri incarichi (misteriosi) regolarmente pagati. Come si possa concepire che un ente che gestisce denaro pubblico ne faccia un uso così sconsiderato non è dato sapere. Ho scritto alla Regione, che liquida milioni di euro all’anno all’UNCEM, la quale ha mostrato poco interesse alla materia così come apparentemente se ne strafrega delle denunce fatte in consiglio regionale dallo stesso Donzelli. A termine della mia interrogazione ho fatto presente al sig. sindaco ed ai colleghi consiglieri che l’articolo 331 del codice di procedura penale obbliga i pubblici ufficiali e gli incaricati di pubblico servizio ad esporre denuncia in caso in cui si venga a sapere di un probabile reato. Nonostante i tentativi di schermirsi del dott. Verona e addirittura di scusare i comportamenti del sig. Giurlani, il sottoscritto è realmente intenzionato a segnalare la sequela di atti illegali alla Magistratura. E’ ora che si ponga fine alla continua scellerata gestione del denaro pubblico ed ogni cittadino dovrebbe cominciare a chiedersi come fare per arginare questo inaccettabile modo di comportarsi dei politicantacci ai quali abbiamo affidato le sorti del nostro Paese. Segnalo infine che il sindaco Giurlani è talmente e chiaramente esposto in queste vicende da aver provocato una interrogazione dei suoi stessi consiglieri di maggioranza che continuano a non capire come tutti gli buttino fango addosso e lui non denunci nessuno per diffamazione. La risposta è fin troppo chiara ed è la stessa per la quale anche il dott. Verona ed il dott. Silicani non querelano il sottoscritto: andiamo dicendo solo la pura verità.

P.S. il sig. Giurlani si è dimesso ieri da presidente dell’UNCEM e, siccome è così bravo, diventerà vicepresidente dell’ANCI. Chissà quali sistemi troveranno per salvargli la buccia e chi dovrà colmare la voragine con l’INPS. (Il consigliere comunale Baldino Stagi)

^^^^^^^^^^^^^^^^^

Premiati i vincitori delle “Olimpiadi della Lettura” dell’Istituto Comprensivo Martiri di Sant’Anna di Stazzema nella sala del Consiglio ComunaleIMG_7238IMG_7236

Da Michele Morabito, responsabile Ufficio Cultura del Comune di Stazzema, addì 15 giugno 2016

Stazzema_ Al termine del Consiglio Comunale in cui sono stati approvati lo Stemma ed il Gonfalone Comunali a cui hanno assistito le classi seconde e terze della Scuola secondaria di primo livello dell’Istituto di Pontestazzemese, si è svolta nella Sala Consiliare la premiazione degli studenti che hanno partecipato alle “Olimpiadi della lettura” organizzate dall’Istituto Comprensivo e curate dalle insegnanti Danila Giovannetti, Chiara Pellegrini e Manuela Ceragioli. La “gara”, se così la si può chiamare, aveva queste regole: i ragazzi potevano scegliere un testo tra i tanti contenuti nella biblioteca scolastica: finita la lettura, i ragazzi compilavano una scheda di resoconto che veniva consegnata alle insegnanti e potevano quindi scegliere un nuovo testo da scoprire. Ha vinto la simbolica gara Alice Polidori della classe 1° A della Scuola Secondaria che ha letto quasi 2.000 pagine di libri: al secondo posto Chiara Silicani della classe 2° A e al terzo posto ex aequo tutte le classi Terze che hanno svolto un programma speciale con la professoressa Chiara Pellegrini in vista dell’esame che è in corso di svolgimento. Per le prime due classificate hanno avuto in premio un buono da spendere in libri presso una libreria della zona ed un attestato. Un attestato è andato anche a Balderi Bianca Asia, Bartolucci Lorenzo, Bertellotti Benedetta, D’angiolo Mattia, Graziani Stella, Iorio Andrea, Malanca Alex Edoard, Malanca Sidonia, Oppressore Lorenzo, Pierotti Giorgia, Ricci Leonardo, Sebastiani Lorenzo, Vanni Elia della 3° A e Alves Gomes Darcio, Bascherini Matteo, Bonacchelli Giacomo, Cocci Laura, Garbati Alessia, Gherardi Edoardo, Giannelli Sofia, Guidi Martina, Luisi Michaelle, Moriconi Matteo, Moscardini Silvia, Polidori Lorenzo, Zouri Yasmine della Classe 3° B.

Presenti alla cerimonia di premiazione il Sindaco Maurizio Verona, il vice sindaco Egidio Pelagatti, il presidente del Consiglio Comunale Alessio Tovani, i due capigruppo di maggioranza ed opposizione Massimiliano Bazzichi e Gian Piero Lorenzoni. Presenti anche la Dirigente Vicaria prof.ssa Lucia Gemignani e le professoresse Danila Giovannetti, Chiara Pellegrini e Manuela Ceragioli.

Sono iniziative importanti che sosterremo nei prossimi anni”, commentano il Sindaco Maurizio Verona ed il Presidente Alessio Tovani, “perché aiutano i ragazzi a scoprire nei libri mondi nuovi e tante parole. La nostra scuola non solo si rinnova negli strumenti a disposizione dei nostri ragazzi, ma crede ancora nella forza dei libri non solo quelli scolastici, ma nei romanzi e in tutti i generi letterari che arricchiscono chi legge. Un ringraziamento va agli insegnanti che hanno svolto l’iniziativa e ai ragazzi che hanno aderito con più o meno entusiasmo che saranno in futuro cittadini più consapevoli se continueranno con questa curiosità e con questo entusiasmo negli studi. Ai ragazzi delle terze un grande in bocca al lupo per questi esami che portano alla prima vera scelta nella loro carriera scolastica”.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Servizio civile in Croce Bianca di Querceta

Da Roberto Roni, presidente della Croce Bianca,addì 14.6.2016


Querceta di Seravezza – c’è posto per 6 volontari del servizio civile presso la croce bianca di Querceta. Le iscrizioni vanno presentate all’associazione, in via Generale Dalla Chiesa, 242. La selezione avverrà il 30 di giugno da parte dei responsabili del progetto presentato dall’associazione nazionale delle pubbliche assistenze. I sei prescelti, di età compresa fra 18 e 28 anni, svolgeranno l’incarico di un anno, per 30 ore settimanali, dietro compenso di euro 433 mensili, corrisposto direttamente dal ministero. Gli interessati possono rivolgersi alla direzione servizi della Croce Bianca dove troveranno la necessaria modulistica.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Concerto di apertura e presentazione della stagione concertistica 2016unnamed concerto

Da Maren Westermann, addì 14.6.2016

Ho il piacere di invitare al concerto di apertura e presentazione della stagione concertistica che si terrà domenica 19 giugno alle ore 18 nella chiesa di Sant’Anna di Stazzema. Il concerto sarà tenuto dal Coro “Monsignor Cosimo Balducci” di San Miniato (PI) con la partecipazione di Laura Lensi, soprano, Cristiano Benedetti, tenore. Matteo Venturini all’organo organo, diretti da Simone Faraoni. Saranno proposte musiche di di D. M. Stella, W. A. Mozart, G. F. Händel, C. Balducci, G. Fauré, L. Perosi. In occasione del concerto sarà presentata la stagione organistica 2016. Sarà inoltre l’occasione per effettuare una raccolta fondi per l’ampliamento dell’organo della chiesa di Sant’Anna.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Insieme per non dimenticare

Iniziativa della Pro Loco di Seravezza per il ventennale dell’alluvionefacebook_1465932458511

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...