Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi n. 1827 del 20 e 21 maggio 2016

Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi n. 1827 del 20 e 21 maggio 2016

Je suis Charlie

# No al facismo”

# Se togliendo i diritti agli operai si incentiva l’Occupazione, perché non togliere i diritti -privilegi ai politici italiani per incentivare la Democrazia?

# Non si può condannare la parola

#stiamoconDavigo”

Dal numero 1536 qualunque e-mail pubblicata sul blog liberacronacachenonce sarà anticipata da nome, cognome del soggetto che l’ha inviata e da questa SPECIFICAZIONE: il blog non si assume nessuna responsabilità in ordine alla veridicità delle comunicazioni. Ciò non ci esime eventualmente dall’ intervenire su quanto riteniamo pregiudizievole. E’ assicurato il diritto di replicare. Evitiamo le offese, il turpiloquio, le ingiurie alla razza/sesso/religione e il ricorso al linguaggio che violi la legge italiana, istighi a delinquere, alla violenza, alla diffamazione, ecc.. Precisato ciò, il blog liberacroanacachenonce non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali commenti lesivi dei diritti di terzi.

Blogger Giuseppe Vezzoni

giuseppevezzoni@gmail.com

Distretto Sanitario Versilia a rischio di soppressione

Interrogazione del consigliere Lorenzoni al sindaco di Stazzema Maurizio Verona, al presidente del consiglio comunale Alessio Tovani e ai consiglieri comunali di Stazzema. Addì 19.5.2016

Oggetto: Interrogazione urgente Distretto sanitario Versilia.

Stazzema_ A leggere le notizie apparse sui quotidiani si manifesta la decisione della possibile perdita del riconoscimento della Versilia a zona distretto sanitario. Si legge che la Regione Toscana, secondo i dettati della recente legge di riforma sanitaria, è in prossimità dell’approvazione degli ambiti territoriali delle zone di distretti-sanitari e sembra che tra questi non riconosca quello della Versilia. Quindi si profila il paventato accorpamento con la zona di Massa. Mi limito al momento a ricordare l’importanza della questione; come noto la zona distretto è finalizzata al diretto controllo della gestione, dei finanziamenti e dell’organizzazione dell’attività socio-sanitaria sul proprio territorio e per questo è di tutta evidenza l’importanza che assume mantenere autonoma la Versilia per vedere riconosciute le nostre singolari e particolari caratteristiche sociali, economiche e territoriali” Le ricordo che sull’argomento, durante il consiglio comunale del 17 marzo, ci informò che era in atto un’azione amministrativa e politica riguardante l’individuazione della zona di distretto della Versilia. Ci informò sull’attività svolta dai sindaci versiliesi, d’intesa con Anci (Simone Naldoni), e che la Regione Toscana era stata sollecitata in tal senso, addirittura ci comunicò che la stessa associazione dei comuni toscani aveva elaborato una proposta che riconosceva la Versilia autonoma. Tutto lasciava intendere sul buon esito della questione che invece, oggi, dalle notizie di stampa, sembra essere compromessa. Infine ricordo che il consiglio comunale nella seduta del 26 aprile 2016 approvava, all’unanimità, una mozione proposta dal nostro gruppo consiliare con la quale si invitava e si impegnava il sindaco e l’assessore di riferimento a proporre al Consiglio e alla Giunta Regionale la conferma della zona di distretto sanitario per i comuni versiliesi quale ambito territoriale omogeneo’

Alla luce delle considerazioni svolte le chiedo e la interrogo per sapere se tale pericolo è realmente fondato e nel caso quali iniziative ed attività intende mettere in campo per scongiurare una siffatta sciagurata decisione.

Si rimane in attesa di una risposta scritta secondo quanto è indicato nell’ art. 25 comma 4e 5 del Regolamento del Consiglio comunale.(Il Consigliere Comunale Gian Piero Lorenzoni )

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Il Comune di Stazzema conferisce la Cittadinanza Benemerita a Maren e Horst WestermannI coniugi Westermann con il presidente della Repubblica Federale tedesca Gauck a Sant'Anna


Il riconoscimento ai coniugi Westermann per la loro attività legata a
Sant’Anna di Stazzema e all’Organo della Pace. La cerimonia si svolgerà il 24 luglio prossimoorgano_sant_anna

Comunicato a cura di 2muv, Museo della Resistenza,add’ 20.5.2016


Stazzema_ Il 12 agosto 1944 la furia nazifascista che uccise 560 persone a Sant’Anna di Stazzema non risparmiò neanche l’organo all’interno della chiesa. Fu distrutto con raffiche di mitragliatrice perché le SS pensavano che sulla cantoria, sopra il portone di ingresso della piccola chiesa, potesse nascondersi qualcuno. A Sant’Anna per decenni non si è più sentito il suono dell’organo. Fino a quando due musicisti tedeschi, Maren e Horst Westermann, di Essen vennero a conoscenza della distruzione per mano dei nazisti di quel meraviglioso strumento che irradiava musica nelle borgate di Sant’Anna durante le funzioni religiose e in tante celebrazioni del paese. Così, fin dal 2002, i coniugi Westermann hanno iniziato a raccogliere fondi organizzando concerti benefici in Germania e in Italia. L’iniziativa ha ricevuto nel tempo l’Alto Patronato dei Presidenti delle Repubbliche italiana e tedesca, oltre al sostegno della Regione Toscana, della Provincia di Lucca, del Comune di Stazzema e di altre istituzioni della Toscana. L’organo è stato ricollocato nella chiesa di Sant’Anna di Stazzema nel luglio del 2007 e da allora in estate si svolgono concerti, tenuti da organisti di fama internazionale, nella rassegna denominata “Organo della Pace” e coordinata dall’associazione italo-tedesca “Amici dell’Organo della Pace”. Per il loro grande impegno verso Sant’Anna di Stazzema, per la promozione e la diffusione della memoria della strage e dei valori di amicizia e fratellanza tra i popoli, il Comune di Stazzema conferirà la cittadinanza benemerita ai coniugi tedeschi il prossimo 24 luglio.

Il Comune di Stazzema conferirà la cittadinanza onoraria a Maren e Horst Westermann, un’iniziativa che da tempo la mia Amministrazione ha intenzione di assumere”-ha scritto il sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, ai coniugi tedeschi. “Dal luglio del 2007 l’organo di Sant’Anna di Stazzema è tornato a suonare nella chiesa, richiamando tanti che hanno a cuore questa realtà. Aver recuperato prima e aver tenuto vivo poi l’organo, ha significato un nuovo ritorno alla vita per la comunità di Sant’Anna: aver ritrovato quel suono, cancellato con la violenza dal 12 agosto 1944, che scandiva i giorni di festa e le cerimonie è stato un segno di amicizia di altissimo e profondo significato. Dal 2002 avete iniziato la raccolta dei fondi, poi dal 2007 il vostro sforzo è proseguito per la realizzazione di un calendario di concerti di altissimo livello, in ricordo delle vittime di Sant’Anna di Stazzema, come omaggio a tutti i martiri delle guerre che ogni giorno cadono nelle guerre, negli attacchi terroristici, uccisi da nuove ideologie della morte”. La decisione è stata assunta all’unanimità dai gruppi consiliari e sarà portata in Consiglio Comunale per la votazione; la proposta è stata avanzata dal gruppo Luce a Stazzema e condivisa dall’Amministrazione Comunale.

L’Organo della Pace è stato realizzato da organaro Glauco Ghilardi di Lucca ; ha una tastiera di 54 tasti (DO1-FA5), in osso di bue, ebano e abete rigatino; la pedaliera, con 27 pedali è in legno di rovere ed il somiere è in mogano e toulipier. In castagno e abete è la cassa di risonanza, dimensionata in relazione alla composizione fonica dello strumento e al luogo dove è collocato; il prospetto è caratterizzato da una torre centrale poligonale e due campate laterali a profilo piatto secondo lo schema 11+5+11. Le interne sono realizzate in lega di piombo e stagno mentre le canne di facciata sono realizzate in stagno quasi vergine e sono coronate da eleganti sagome intagliate in castagno che, oltre ad avere una funzione estetica, hanno anche quella acustica di trattenere i suoni nella cassa che vengono proiettati all’esterno già fusi. Pur ispirandosi all’opera di Arp Schnitger,Ghilardi non ha fatto la copia di un organo in particolare, ma ha rielaborato creativamente gli elementi costitutivi di alcuni modelli di dimensioni più grandi del grande organaro nord europeo vissuto fra il XVII ed il XVIII secolo.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.organodellapace.org .

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Borse lavoro per una politica di sostegno ai cittadini più esposti al disagio e al bisognologo_200x200_72dpi (1)

Da Ufficio Stampa Lista Riccardo Tarabella Sindaco, Stefano Roni addì 20.5.2016


Seravezza_ Sostegno alle famiglie e ai lavoratori in difficoltà facendo ricorso alle Borse Lavoro e a tutti quegli strumenti che la legge consentirà di impiegare in questi casi, specialmente se il Governo centrale deciderà di allentare i vincoli di spesa consentendo ai comuni virtuosi come quello di Seravezza di investire maggiori risorse nel settore.

È uno dei modi in cui il candidato sindaco Riccardo Tarabella renderà nel concreto le linee guida del programma elettorale. «Ci sono temi che abbiamo definito “Al Cuore della Versilia” perché meritevoli di una particolare considerazione», dichiara Tarabella. «Sono la Cultura e il Turismo, la Comunità delle Associazioni, l’Urbanistica. Ma in vetta a questo elenco, ai primi due posti, abbiamo nell’ordine il Benessere del cittadino e il Lavoro, che giudichiamo assolutamente fondamentali: benessere innanzitutto a livello personale, di vita e di sostentamento delle persone; lavoro come valore da difendere e da promuovere, strettamente connesso al primo. Le Borse Lavoro e i voucher possono offrire alcune risposte, sebbene purtroppo non decisive. Sono comunque strumenti, e come tali li useremo, per investire nella tutela dei cittadini più esposti al disagio e al bisogno.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Domani conferenza stampa per la mostra estiva al mediceo”Primo Conti. Capolavori del Futurismo e della prima maturità”

Primo Conti ( Firenze 1900 – 1988) è il protagonista della mostra estiva del Palazzo Mediceo di Seravezza. Sabato 21 maggio la presentazione

Da Ufficio Stampa iLogo Fabrizio Lucarini, addì 20.5.2016

Seravezza_ Sarà presentata in una conferenza stampa che si terrà domani,  sabato 21 maggio alle ore 12 presso il Palazzo Mediceo di Seravezza (Lu), Viale L. Amadei 230, gia Via del Palazzo, la mostra:  “Primo Conti. Capolavori del Futurismo e della prima maturità” che si svolgerà nel Palazzo Mediceo, Patrimonio Mondiale Unesco, dal 9 luglio al 2 ottobre 2016. Partecipano: Ettore Neri, sindaco del Comune di Seravezza; Nadia Marchioni, curatrice; Franco Carli, direttore Fondazione Terre Medicee; Riccardo Biagi, assessore alla cultura del Comune di Seravezza; Franco Tenerini, dirigente Comune di Seravezza

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Festa dell’Indipendenza della Toscana

Sabato 21 Maggio 2016 Pietrasanta – via Della Rocca, 10

Da Luigi Santini, Direttore della sez, Versilia Storica dell’Istituto Storico Lucchese,addì 20.5.2016unnamed

Pietrasanta_ Un’iniziativa organizzata dal Comune di Pietrasanta in collaborazione con la Sezione «Versilia Storica» dell’Istituto Storico Lucchese.Troverete tutte le informazioni nel programma della manifestazione. Spero partecipiate numerosi. Vi saluto cordialmente.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Sono ritornate a suonare le campane di Stazzema

V2.20000

V2.20000

Stazzema_ Dopo diversi mesi di silenzio, precisamente prima di Natale, oggi le campane della Pieve di Santa Maria Assunta sono tornate a farsi sentire in occasione la S. Messa settimanale che nel mese di maggio si celebra l venerdì presso il Santuario della Madonna del Bell’Amore, conosciuto anche come Santuario del Piastraio o della Madonnina. Il silenzio della campane era stato causato da un fulmine che aveva innescato un cortocircuito nell’impianto elettrico, bruciandolo irrimediabilmente.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...