Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi 1798 del 15 e 16 aprile 2016

Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi 1798 del 15 e 16 aprile 2016

Je suis Charlie

# No al facismo”

# Se togliendo i diritti agli operai si incentiva l’Occupazione, perché non togliere i diritti -privilegi ai politici italiani per incentivare la Democrazia?

# Non si può condannare la parola

Dal numero 1536 qualunque e-mail pubblicata sul blog liberacronacachenonce sarà anticipata da nome, cognome del soggetto che l’ha inviata e da questa SPECIFICAZIONE: il blog non si assume nessuna responsabilità in ordine alla veridicità delle comunicazioni. Ciò non ci esime eventualmente dall’ intervenire su quanto riteniamo pregiudizievole. E’ assicurato il diritto di replicare. Evitiamo le offese, il turpiloquio, le ingiurie alla razza/sesso/religione e il ricorso al linguaggio che violi la legge italiana, istighi a delinquere, alla violenza, alla diffamazione, ecc.. Precisato ciò, il blog liberacroanacachenonce non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali commenti lesivi dei diritti di terzi.

Blogger Giuseppe Vezzoni

giuseppevezzoni@gmail.com

Arrivati a Lauterbourg

Giuseppe Vezzoni,addì 16.4.2016DSCN4057DSCN4055

Siamo giunti a Lauterbourg dopo essere passati dall’ospedale di Haguenau a vedere Elisa e Barbara. Stanno bene ed Elisa è una splendida bambina dai capelli biondi, come era la madre quando nacque al Campana di Seravezza. Lilia per ora sembra abbozzare gioia per l’arrivo della sorellina visto che le attenzioni per lei sono aumentate, Insomma, una gran gioia essere di nuovo tutti insieme. Domani, se Barbara lascerà l’ospedale, si festeggerà con i “topetti” di nonna Rossella e vino dell’Alsazia
Viaggio senza troppi problemi, anche se gran parte della Svizzera l’abbiamo attraversata sotto l’acqua battente. A Natale non avevamo visto una cima innevata,oggi, 16 aprile, le montagne erano imbiancate,

NB: Domani posteremo Libera Cronaca 1799.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

A febbraio il debito pubblico italiano sale a 2215 miliardi di euro

Da bollettino ufficiale di Bankitalia, a febbraio il debito pubblico delle P.A è cresciuto di 21,5 miliardi. Il dato complessivo è salito a 2214,9 miliardi. Cresciute del 3,7% le entrate rispetto a febbraio 2015. A febbraio il dato del debito rispetto al Pil 2015 è stato rivisto in rialzo del 0,1%, passando dal 132,6% a 132,7%. Il debito/Pil nel 2016 sarà del 132,4%, un calo più contenuto di quello previsto nel Def: 131,9%.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Forum Giovani a Sant’Anna di Stazzema

XVI Edizione

14-15 aprile 2016

Comunicato a cura di 2 Muv., Ufficio stampa Museo di Sant’Anna,addì 15.4.2016IMG_8229

Stazzema – Più di 350 studenti di scuole medie e superiori, provenienti da diverse zone d’Italia e dalla Toscana, hanno preso parte al Forum Giovani a Sant’Anna di Stazzema, la due giorni organizzata dal Comune di Stazzema, in sinergia con l’Associazione Martiri di Sant’Anna e con la collaborazione di UOEI, giunta alla sedicesima edizione.IMG_8242

Il Forum si è svolto giovedì 14 e venerdì 15 aprile a Sant’Anna di Stazzema ed ha visto la presenza di istituti provenienti dalle province di Bergamo, Trento, Genova insieme a tanti giovani toscani, ribadendo così la dimensione nazionale della manifestazione. Ogni anno, infatti, dal Museo Storico di Sant’Anna di Stazzema vengono inviate comunicazioni a tutti gli istituti scolastici, con il coordinamento della Regione Toscana e del Ministero della Pubblica Istruzione, così da proporre il Parco Nazionale della Pace quale meta didattica per gli studenti. Un lavoro che, nel corso degli anni, ha portato notevoli risultati in termini di aumento di presenze scolastiche e di diffusione delle aree di provenienza degli studenti, a livello nazionale e non solo.IMG_8199

Il Forum Giovani è una manifestazione importante per la diffusione della memoria di Sant’Anna e dei suoi valori”– dice il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona. “Il messaggio veicolato durante il Forum è ogni anno declinato attraverso esperienze significative che vengono proposte ai docenti e agli studenti, tenendo imprescindibili la visita ai luoghi della memoria, i percorsi sui Sentieri di Pace, l’incontro con un testimone. Il lavoro con i giovani è per noi fondamentale: un impegno che portiamo avanti quotidianamente e con il Forum diventa davvero tangibile”.

Il messaggio di pace di Sant’Anna di Stazzema e la memoria degli avvenimenti vengono calati nell’attualità e nel contemporaneo, con parallelismi e analogie, per attualizzarli concretamente.

Ringrazio tutti gli intervenuti al Forum Giovani 2016”– dichiara l’Assessore alla Cultura del Comune di Stazzema, Serena Vincenti, portando il saluto dell’Amministrazione Comunale-“gli istituti che vi hanno preso parte, i docenti che hanno inserito Sant’Anna nel percorso di visite didattiche, gli studenti, l’Associazione Martiri, l’UOEI e tutti i relatori che hanno trasmesso ai ragazzi messaggi importanti, come il ricordo della strage di Viareggio, con Marco Piagentini, e tante altre stragi nel mondo che ancora chiedono giustizia e verità. Il Forum serve per contestualizzare la memoria di Sant’Anna e portarla nell’attualità, per non dimenticare e non ripetere i soliti errori con il pensiero rivolto a tutti coloro che hanno vissuto sulla propria pelle queste sofferenze. Oggi ci sono tanti bambini che in diversi teatri del mondo che vivono le stesse sofferenze. Ringrazio i relatori e Marco Piagentini: oggi il tema del Forum è collegato alla sua testimonianza, dalla quale si percepisce che nell’attualità della strage di Viareggio e da tutte le stragi impunite si possono trovare quelle verità che ci rendono liberi e ci fanno sentire tali”.

La giornata di giovedì 14 aprile era riservata alle scuole medie; i ragazzi hanno assistito alla rappresentazione teatrale “La Costituzione in undici colori” a cura di Assemblea Teatro; venerdì 15, per le scuole superiori, si è svolto il dibattito “Quale verità di rende liberi?” al quale hanno preso parte i giornalisti Ilaria Lonigro, Paolo Salom e Milvia Spadi, con la partecipazione del prof. Alfonso Maria Iacono dell’Università di Pisa e alla presenza di Marco Piagentini, Presidente dell’Associazione “Familiari delle vittime della strage di Viareggio del 2009”. Il Forum Giovani a Sant’Anna di Stazzema è organizzato dal Comune di Stazzema, in collaborazione con UOEI, Associazione Martiri di Sant’Anna e 2muv.

^^^^^^^^^^^^^^^

Domani si apre a Seravezza “Enolia”, vetrina del gusto e dell’olio di qualitàEnolia 2015 a

Fino a domenica 17 aprile 100 espositori presentano i loro prodotti tipici nell’Area Medica e nel centro storico. Poi il Premio Enolia assegnato a Gianmarco Tognazzi, l’anteprima del Pecorino Rosa,  cooking show del vino e tanti altri eventi.

Da Fabrizio Lucarini, ufficio stampa lLogo, Seravezza 15 aprile 2016olio della Versilia2

Seravezza_Di apre domani sabato 16 aprile alle ore 16 a Seravezza in Versilia (Lu) davanti al Palazzo Mediceo la diciassettesima edizione di “Enolia. Alla scoperta dell’olio e dei prodotti del territorio”, manifestazione che si svolgerà fino a domenica nell’Area Medicea e nel centro storico della città. Al taglio del nastro saranno presenti il sindaco Ettore Neri, l’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi e l’ideatore della kermesse Gabriele Ghirlanda. Un evento, organizzato da Ideal Party insieme alla Fondazione Terre Medicee, dal Comune di Seravezza con la collaborazione della Pro Loco Seravezza, che in questa edizione vuole davvero stupire con tantissime novità ed eventi nel rispetto del format vincente di questa kermesse del gusto ormai diventata appuntamento di livello nazionale. Saranno 100 gli espositori presenti nelle varie categorie di prodotti provenienti dalla Toscana ma anche da altre regioni che domani dalle ore 17 alle 19.30 e domenica dalle 9.30 alle 19.30 presenteranno i loro prodotti tutti di altissima qualità. Elemento centrale rimane sempre l’olio d’oliva, ma anche altri prodotti tipici e per la prima volta nella storia d’Enolia, il vino. Sarà infatti allestito  “Il Villaggio del Vino” organizzato con la collaborazione di La Fonderia – Una Scelta di Campo di Simona Palumbo. Parte dell’area esterna di Palazzo Mediceo sarà occupata da postazioni di aziende vitivinicole in particolare quelle biologiche, in un ottica di mostra-mercato, che illustreranno ai visitatori i loro prodotti oltre a venderli direttamente. A chiudere idealmente questo Villaggio, sorta di quadrilatero del piacere, vi sarà un palco su cui si avvicenderanno chef di grande spessore per cooking show legati ad alcune aziende vitivinicole. I cooking show saranno diretti dal giornalista enogastronomico Marco Bellentani. All’interno del Palazzo Mediceo, Patrimonio Mondiale Unesco, si potranno assaggiare gli oli provenienti da diverse zone d’Italia messi a confronto tra loro e mini-corsi per imparare a conoscere l’olio d’oliva nelle sue sfaccettature. Un occhio particolare sarà riservato all’olio della Versilia prodotto dall’olivo “quercetano”, una pianta presente solo in questa zona e che ha contribuito alla conservazione del paesaggio. Si tratta di una produzione limitata ma di altissima qualità, con il sapore fruttato, un gusto leggermente piccante ed un colore verde-giallo intenso. Un prodotto di nicchia diventato una eccellenza sempre più richiesta dai ristoratori. Previsto anche un convegno, domenica 17 dalle ore 10 nel Palazzo Mediceo, dedicato alla qualità dell’olio della Versilia ma anche alla difesa della produzione italiana.  Nell’area davanti al Palazzo troveranno posto invece gli stand dedicati ai prodotti tipici italiani. Anche in questa edizione ci sarà la riscoperta di un prodotto tipico, il “Pecorino rosa” di Seggiano. Un formaggio caratterizzato da una crosta rosa e prodotto in altura con un latte di pecora bollito a temperature più basse rispetto alla norma. Per questo motivo in grado di mantenere inalterato un sapore dolce e aromatizzato. Poi  ci sarà il ritorno dopo due anni del Premio Enolia, un ambito riconoscimento assegnato dalla Fondazione Terre Medicee e dal Comune di Seravezza a un personaggio famoso che si è distinto per la valorizzazione del concetto di qualità nell’ambito dei prodotti tipici. Quest’anno sarà premiato  Gianmarco Tognazzi, figlio di Ugo Tognazzi uno dei volti cinematografici più importanti del cinema italiano. Gianmarco, anche lui  attore cinematografico e teatrale, è il fautore, con un gruppo di amici e soci della azienda agricola La Tognazza Amata a Velletri vicino Roma, che unisce convivialità, gusto e prodotti di eccellenza. Il premio, costituito da un quadro opera dell’artista Giampaolo Giovannetti, sarà consegnato all’attore domenica alle ore 16 nella sala Cosimo I del Palazzo Mediceo. Proprio grazie alla presenza di Gianmarco Tognazzi, Apuania Cineservice e B-Side, che gestiscono il nuovo cinema delle Scuderie Granducali d Seravezza, hanno pensato di organizzare un grande omaggio a suo padre Ugo che è stato grande attore della commedia italiana ma anche gastronomo e cuoco per passione. L’omaggio comprende una mostra fotografica curata da Laura Da Prato dal titolo “Il Cenacolo” aperta dal 16 fino al 25 aprile con foto inedite del grande attore mentre cucina, in famiglia o mentre lavorava nell’azienda e una serie di proiezioni esclusive. Tre pellicole che sanciscono il rapporto tra Tognazzi e il cibo, sabato 16 aprile alle ore 21.15 sarò proiettata la versione restaurata de “I mostri” di Dino Risi presentata dal figlio Gianmarco Tognazzi, domenica 17 alle ore 18 “la grande abbuffata”di Marco Ferreri e alle 21.15 “Anatra all’arancia” di Luciano Salce. Tante quindi le curiosità gastronomiche, grandi novità enologiche, assieme ad altri eventi collaterali come la suggestione di un volo in mongolfiera, ottenuta grazie ad una accordo con il Comune di Capannori, che domenica dalle ore 10 potrà permettere ai visitatori un volo dal sapore antico e ammirare dall’alto l’Area Medicea e questa parte di Versilia. Anche il centro storico sarà coinvolto nella manifestazione con tantissime iniziative grazie alla Pro Loco di Seravezza. Saranno organizzati stand e bancarelle di artigianato tipico, ma anche un simposio di arte e scultura con QuercetArte, opere realizzate con il legno di olivo di Olivart, un laboratorio dedicato ai mosaici e non mancheranno le degustazioni per le vie del centro. Per favorire l’accesso dei visitatori domenica 17 aprile per tutta la durata della manifestazione sarà attivo un servizio gratuito di bus navetta con partenza nell’area terminal a Querceta vicino la stazione ferroviaria. Da segnalare poi il ruolo davvero importante degli studenti dell’Istituto Alberghiero di Seravezza che saranno impegnati nei cooking show ma anche a supporto di tutti gli eventi.

Info: Fondazione Terre Medicee, viale L. Amadei 230, Seravezza (Lucca), tel. 0584. 756046, e-mail:segreteria@terremedicee.it  IL programma della manifestazione è consultabile nel sito web:  www.enolia.it

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Seravezza. Il Premio Enolia sarà assegnato domenica 17 aprile all’attore Gianmarco Tognazzi. Il premio costituito da un’opera del pittore Giampaolo GiovannettiIl pittore Gian Paolo Giovannetti e il suo quadro dedicato ad Enolia 2016 (foto L. Gierut)

Da Fabrizio Lucarini, ufficio stampa lLogo, Seravezza 14 aprile 2016Il quadro del pittore Gian Paolo Giovannetti dedicato a ad Enolia 2016

Seravezza_ Nell’ambito della grande kermesse dedicata la gusto e all’olio di qualità Enolia che si svolgerà sabato 16 e domenica 17 aprile nell’area medicea di Seravezza, organizzata da Ideal Party insieme alla Fondazione Terre Medicee, dal Comune di Seravezza con la collaborazione della Pro Loco Seravezza, una delle novità di quest’anno è  il ritorno del Premio Enolia assegnato dalla Fondazione Terre Medicee e dal Comune di Seravezza a un personaggio famoso che si è distinto per la valorizzazione del concetto di qualità nell’ambito dei prodotti tipici. Quest’anno domenica 17 aprile alle ore 17 nel Palazzo Mediceo sarà premiato l’attore Gianmarco Tognazzi, figlio di Ugo Tognazzi uno dei volti cinematografici più importanti del cinema italiano. Gianmarco, anche lui attore cinematografico e teatrale, è il fautore, con un gruppo di amici e soci della azienda agricola La Tognazza Amata a Velletri vicino Roma, che unisce convivialità, gusto e prodotti di eccellenza. Il premio è costituito da un quadro opera dell’artista Giampaolo Giovannetti, pittore e scultore nato a Giustagnana di Seravezza. Nel 1948 ha iniziato l’attività artistica nel 1970, esponendo con personali sia a Seravezza come a Trento, Milano, New York, Parigi, Pietrasanta, Calcinaia, sia in moltissime mostre di gruppo in tutta Italia come all’estero, tra cui “Presenze artistiche ad Azzano” e la recentissima “Pietrasanta e Cefalù. Gemellaggio d’Arte”. Inserito in molte pubblicazioni specifiche firmate da scrittori e critici d’arte quali – non ultimi – Lodovico Gierut, Paolo Levi, Tommaso Paloscia, Fabrizio Federigi, Emilio Paoli, Massimo Carrà, ha opere sono stabilmente conservate in varie istituzioni di gran livello tra cui quelle del Museo Storico della Resistenza a Sant’Anna di Stazzema e del Museo Mandralisca di Cefalù, ma anche in prestigiose collezioni private. Molte delle sue opere pittoriche sono dedicate alla montagna di Seravezza e alla Versilia tutta. Dice di lui il critico Lodovico Gierut:“Il quadro di Gian Paolo Giovannetti dedicato ad Enolia 2016, ricco di simboli legati al territorio di Seravezza, cioè a dire la “sua” montagna incantata dove il passato convive col presente e la donna lavoratrice, ha quale centralità un olivo ricco di frutti, solido per evidenziare sia la propria come l’altrui continuità del dire e del fare e del creare”.

Info: Fondazione Terre Medicee, viale L. Amadei 230, Seravezza (Lucca), tel. 0584. 756046, e-mail:segreteria@terremedicee.it  IL programma della manifestazione è consultabile nel sito web:   www.enolia.it  

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Ciclo di conferenze su Lutero

Lutero

Salve Giuseppe, le invio in allegato il programma del ciclo di conferenze su Lutero. C’è un imprecisione, l’appuntamento di giugno è spostato il primo sabato di luglio. Distinti saluti Fiaschi Simone, addì 13.4.2016

^^^^^^^^^^^^^^^

Attenzione:

Nei prossimi giorni il giornale che non c’è potrebbe difettare della puntualità e della tempestività con cui cerchiamo di distinguerci ogni giorno. Questa situazione potrebbe protrarsi fino al 1 maggio,quando rientreremo in Versilia. Tuttavia metteremo tutto il nostro impegno per ridurre al minimo la possibile evenienza sopra riportata.

Stando ai dati della prima metà di aprile, il blog è cresciuto come numero di contatti giornalieri e ci dispiace che nelle prossime due settimane la curva di crescita debba subire quasi sicuramente un ridimensionamento.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...