Libera Cronaca da Lauterbourg 1710 del 23 e 24 dicembre 2015

Libera Cronaca da Lauterbourg 1710 del 23 e 24 dicembre 2015

Je suis Charlie

# No al facismo”

# Se togliendo i diritti agli operai si incentiva l’Occupazione, perché non togliere i diritti -privilegi ai politici italiani per incentivare la Democrazia?

# Non si può condannare la parola

Dal numero 1536 qualunque e-mail pubblicata sul blog liberacronacachenonce sarà anticipata da nome, cognome del soggetto che l’ha inviata e da questa SPECIFICAZIONE: il blog non si assume nessuna responsabilità in ordine alla veridicità delle comunicazioni. Ciò non ci esime eventualmente dall’ intervenire su quanto riteniamo pregiudizievole. E’ assicurato il diritto di replicare. Evitiamo le offese, il turpiloquio, le ingiurie alla razza/sesso/religione e il ricorso al linguaggio che violi la legge italiana, istighi a delinquere, alla violenza, alla diffamazione, ecc. Precisato ciò, il blog liberacroanacachenonce non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali commenti lesivi dei diritti di terzi.

Blogger Giuseppe Vezzoni

giuseppevezzoni@gmail.com

CONOSCERE I PROPRI LIMITI

Oggi, mentre lavoravo sulla provinciale di Stazzema si è fermato un signore che conosco da vecchia data, non facente parte di questa amministrazione comunale. Appena fermato mi ha chiesto: “quand’è che rispondi al Baldino che cosi RIFACCIAMO (plurale) due risate?” Li su due piedi, ho lasciato scorrere. Abbiamo chiacchierato velocemente del più e del meno, ci siamo fatti gli auguri di natale e ci siamo salutati. Poi, ripensandoci sopra, la sua domanda mi ha fatto “male”. Non è la prima persona che mi ha posto tale quesito (poco tempo fa anche un signore mio paesano), e ho iniziato a riflettere. Dopo queste domande, e la risposta (sempre punzecchiante) che il consigliere Stagi mi ha dato, ho raggiunto la conclusione che per fare politica ci vuole tempo, passione, carattere; dunque non sono adatto.

Ho capito che a volte nella vita bisogna accettare i propri limiti e la politica (mio malgrado) è uno di questi. Impiegherò le mie forze nella musica e a quello che ci gira intorno, lasciando decidere, grazie ad elezioni DEMOCRATICHE, chi mi rappresenterà in Comune accettando onori o oneri. Da oggi Giuseppe non tratterrò più “affari comunali” (anche perché sono l’unico sotto i quarant’anni che scrivo di politica sul tuo blog, e anche qui, un motivo c’è) ma cercherò di informarmi e di capire tutti i retroscena che ci sono all’interno del nostro Comune, sia per quanto riguarda gli assessori sia per i consiglieri, parlando con chiunque, affinché alle prossime consultazioni elettorali possa decidere ancora una volta chi mi deve rappresentare. Grazie. Gabriele

RE: Gabriele,diffida di chi ride. Non mi sono smontato neppure con l’epiteto dello sciabigotto datomi pubblicamente da un amministratore illuminato e in mezzo ad altri amministratori che in quel momento si dimostrarono spenti,molto spenti, capaci solo e di tante risatine. Inoltre, quando si fa ridere, si fa del bene a chi ride male. Ricordati del detto: ride ben chi ride l’ultimo. Continua, perché hai avuto coraggio e Libera Cronaca ha bisogno di te. Non farti giocare, ma vai dritto per la tua strada. La musica che suoni su Libera Cronaca è perfetta. Sei uno dei pochi giovani di Stazzema che ha il coraggio di scrivere. Hai definito la vicenda delle concessioni cimiteriali in maniera perfetta. Buon Natale, e a presto.

^^^^^^^^^^^^^^^^^

BUROCRAZIA, MACCHINA AMMINISTRATIVA E SEMPLIFICAZIONE.
Francesco Speroni. Addetto stampa IDEE COMUNI SERAVEZZA 2016

Seravezza_ Da qui a maggio, Idee Comuni vuol dare delle anteprime sul proprio programma elettorale per veicolare al meglio le proprie proposte e la propria visione.

Oggi parliamo di:

BUROCRAZIA, MACCHINA AMMINISTRATIVA E SEMPLIFICAZIONE.

Questo è uno dei punti del programma che durante l’ultimo incontro abbiamo illustrato e condiviso con il numeroso pubblico in sala. Raccogliendo i consensi dei tecnici, dei professionisti, dei residenti e di tutti coloro che sono attivi nell’impresa e nel commercio.

Ultimo in elenco ma non meno importante dei nostri punti è la macchina amministrativa. Armonizzare gli uffici, sfoltire pratiche, regolamenti e tempi di attesa.
In una sola parola: semplificare. Per tornare a essere attrattivi, per tornare a crescere. C’è bisogno di velocizzare e snellire le procedure, sopratutto in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando.

È anche necessario provvedere a un turn-over dei funzionari del nostro comune, sopratutto in alcuni settori, per ridare ossigeno e linfa vitale agli uffici comunali e ai rapporti con i cittadini. Essere al servizio del territorio, chiedere cosa il comune può fare per aiutare i propri residenti e le imprese deve essere la linea guida della prossima amministrazione. Accogliere i cittadini con competenza, umiltà e, perché no, anche con un sorriso: questo è il biglietto da visita non solo di un’amministrazione comunale ma di tutta la comunità, questo deve essere uno dei motivi per i quali, come dicevamo all’inizio, sia bello vivere nel nostro comune. La politica intesa come servizio e la macchina amministrativa intesa come diretta emanazione di un nuovo rapporto tra pubblico e privato: questa è la sfida che Idee Comuni si è data per stare dalla parte dei cittadini.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Il consigliere Stagi non demorde e chiede che gli sia risposto

Carissimo Giuseppe,in allegato 3 lettere protocollate stamani. Si noti con quanta solerzia si provvede a dare risposta alle domande dei consiglieri e con quanta dedizione si onora l’incarico assegnato. Ogni commento è vano, rivendico soltanto il piacere di poter scrivere quello che voglio, usando i toni che prediligo senza che nessuno possa fiatare, visto che la ragione è sempre e totalmente dalla mia parte. Il consigliere comunale Baldino Stagi.

  1. S.  Colgo l’occasione per inviare a tutti gli amici della Libera Cronaca i miei auguri più sinceri di BUONE FESTE con la speranza che il prossimo sarà un anno in cui potremo leggere su queste pagine notizie migliori. Baldino

 

PROTOCOLLO N. 10278 DEL 23.12.2015

Spett.le COMUNE DI STAZZEMA

Att.ne  Responsabile del Settore Programmazione      Economica

Terrinca 22.12.2015

Oggetto: concessioni cimiteriali – Elenco rinunciatari – SOLLECITO

Egregio dott. Canessa,

in considerazione del suo imminente trasferimento e la mia precedente richiesta protocollata al n. 9800 del 09.12.15, intendo sollecitare l’invio a mezzo posta elettronica dell’elenco completo dei concessionari (con relativo indirizzo e cimitero di riferimento)  che hanno rinunciato ad aggiornare il canone di concessione cimiteriale perpetuo e ai quali sono state inviate le lettere con le quali si richiede l’estumulazione delle salme, lettere individuate al n. di protocollo 9087.

Riceva i miei saluti, Il consigliere comunale Stagi Baldino

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

PROTOCOLLO N. 10277 DEL 23.12.2015

Spett.le COMUNE DI STAZZEMA

Att.ne  Sig. Segretario Comunale

P.c. Sig. Assessore al Bilancio,Ufficio Tributi

Terrinca 22.12.2015

Oggetto: concessioni cimiteriali – Richiesta documentazione – SOLLECITO.

Egregio dott. Canessa, faccio seguito alle mie protocollate ai n. 7941 del 05.10.2015, n. 9154 del 13.11.2015 e n. 9444 del 23.11.2015   SOLLECITANDO VIVAMENTE  la consegna della documentazione richiesta. Considerato il suo imminente trasferimento e, soprattutto, visti i tempi trascorsi, credo sia   ormai indifferibile il rilascio di quanto mi spetta. La saluto distintamente, Il consigliere comunale Stagi Baldino

PROTOCOLLO N. 10276 DEL 23.12.2015

Spett.le COMUNE DI STAZZEMA

Att.ne     Assessore Marco Viviani

P.c. Sigg.  Consiglieri Comunali

Terrinca 22.12.2015

Oggetto: sollecito risposte a due interrogazioni rimaste inevase. RI – SOLLECITO

Egregio Assessore, sono costretto, vista la sua reticenza a dare risposte, a protocollare l’ennesimo sollecito, uno di quei messaggi che lei, bontà sua, definisce “inutili”. Saranno pure inutili ma si rendono indispensabili proprio per l’atteggiamento di quelli come lei, sig. Viviani, che certo non onora la posizione che occupa, se ne stanno accorgendo anche certi suoi colleghi. Faccio seguito dunque alle mie precedenti protocollate ai nn.

6618 del 20.08.2015

6619 del 20.08.2015

7700 del 28.09.2015

8333 del 16.10.2015

7636 del 24.09.2015

9704 del 03.12.2015

9996 del 14.12.2015

affinché lei si decida a rispettare leggi e regolamenti.

Forse, messi in colonna, i riferimenti delle mie le daranno il senso della sua negligenza, della trascuratezza e del modo di fare omissivo con cui pretende di portare avanti il suo incarico. Attendo quindi le sue repliche e con l’occasione le porgo i miei saluti.

Il consigliere comunale,Baldino Stagi

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Violata la casella di posta elettronica di Franco Tarabella

Da Franco Tarabella, 23.12.2015

Caro Giuseppe scusa se ti disturbo ma volevo semplicemente informarti che dopo l’invio della mia poesia è stata violata la mia casella di posta elettronica. Il vile che si è permesso di mettere a segno il suo disegno resterà per sempre nella memoria del mio tablet. La nostra collaborazione poetica continuerà.  Ciao

^^^^^^^^^^^^^^^^^

Premiazione concorso cartolina & concerto di Natale a Farnocchiaunnamed

Da Crealizza, addì 22,12,2015

Stazzema_ Anche quest’anno a Farnocchia si festeggerà il Natale con una grande novità: Domenica 27 Dicembre alle ore 16.00 ci sarà la premiazione del 3° Concorso Cartolina 2015 a cui hanno partecipato numerosi appassionati di pittura, grafica e fotografia con circa 40 opere.

Il Premio Assoluto di € 200 e la stampa in tiratura limitata della cartolina selezionata andrà a colui o colei che avrà fatto emergere il paese di Farnocchia rispettando il tema 2015 “Impressioni d’Autunno”.

Alle categorie che non riceveranno il Premio Assoluto verranno consegnati altri premi e attestati, grazie all’ intervento della giuria composta da Riccardo BremerVittorio Guidi e il Maestro Giorgio Michetti, che hanno potuto decretare la migliore opera per ognuna delle tre tecniche proposte.

Alle ore 17.00 seguirà l’ormai tradizionale Concerto di Natale: con l’introduzione dei ragazzi della Scuola di Musica, la Filarmonica S. Cecilia di Farnocchia ci augurerà buone feste con brani musicali assolutamente da non perdere e, dopo l’estrazione della Lotteria, un grazioso rinfresco concluderà la serata in allegria.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Gli uffici della Fondazione Terre Medicee resteranno chiusi dal 24 dicembre 2015 al 3 gennaio 2016 compresi.

Da Newsletter Fondazione Terre Medicee,23,12,2015

Seravezza_Lunedì 28 dicembre la Segreteria sarà aperta dalle ore 10.00 alle 13.00. 

La mostra “L’anima delle cose” a Palazzo Mediceo avrà il seguente orario:  giovedì, venerdì, sabato, domenica e festivi, dalle 15.00 alle 19.00. La Fondazione Terre Medicee augura a tutti Buone Feste!

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Apprezzamento che il racconto Il Natale di Alfonso sia stato dono e augurio natalizio del Comune di Stazzema

Da Giulio Salvatori,addì 23,12,2015

Seravezza_Mi fa piacere che sia stato preso in considerazione dall’Amministrazione il Tuo lavoro. La “sordità e la miopia” verso i Personaggi di casa, spesso si manifesta. Una goccia in quel deserto arido di indifferenza che sprona ad andare avanti . Passate le feste ti aggiornerò di tutti gli interventi che sono stati fatti e che la Libera Cronaca spesso gli ha evidenziati anche a seguito di sopralluoghi. Vedi, per esempio , il “Biglietto turistico ” all’inizio della Via di Cansoli , salita ex mulino Cocci …Ma ora cerchiamo di essere buoni . Pertanto ti faccio i migliori Auguri a Te e Famiglia e- Avanti Tutta .

Re: Giulio, contraccambiamo gli auguri  da Lauterbourg e rinviamo tutto a dopo le Feste

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Buon Natale da Lauterbourg

Da Giuseppe Vezzoni,addì 23.12.2915

Lauterbourg_ Alle 14,30 siamo arrivati a Lauterbourg dalle 05,30 che  eravamo partiti  da Mulina. Non abbiamo fatto la sosta pranzo. Stavolta è stata quasi tutta una tirata, con solo tre brevi fermate. Tra Lucerna e Basilea,  a causa di un incidente in galleria,  siamo dovuti uscire dall’autostrada per rientrarvi dopo una deviazione che ci ha portato a costeggiare il lago di Lucerna dalla parte opposta dell’autostrada. Tra la coda e il percorso alternativo sono stati perduti  quarantacinque minuti buoni,  altrimenti saremmo arrivati per l’ora di pranzo. Da Baden Baden in poi abbiamo incontrato una fitta pioggerellina, mentre l’attraversamento della Svizzera  è avvenuto con una situazione di sole, e, salvo le vette più imponenti, con le montagne in pratica senza neve. La temperatura  più bassa, all’imbocco della Galleria del Gottardo, è stata prossima allo zero,  ma già  all’uscita era risalita di sei gradi, per poi attestarsi intorno ai dieci.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...