Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi 1665 del 26 e 27 ottobre 2015

Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi 1665 del 26 e 27 ottobre 2015

Je suis Charlie

# No al facismo”

# Se togliendo i diritti agli operai si incentiva l’Occupazione, perché non togliere i diritti -privilegi ai politici italiani per incentivare la Democrazia?

# Non si può condannare la parola

Dal numero 1536 qualunque e-mail pubblicata sul blog liberacronacachenonce sarà anticipata da nome, cognome del soggetto che l’ha inviata e da questa SPECIFICAZIONE: il blog non si assume nessuna responsabilità in ordine alla veridicità delle comunicazioni. Ciò non ci esime eventualmente dall’ intervenire su quanto riteniamo pregiudizievole. E’ assicurato il diritto di replicare. Evitiamo le offese, il turpiloquio, le ingiurie alla razza/sesso/religione e il ricorso al linguaggio che violi la legge italiana, istighi a delinquere, alla violenza, alla diffamazione, ecc.. Precisato ciò, il blog liberacroanacachenonce non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali commenti lesivi dei diritti di terzi.

Blogger Giuseppe Vezzoni

giuseppevezzoni@gmail.com

La scuola di Pontestazzemese a Firenze alla conferenza della Fondazione Caponnetto “Sentinelle delle legalità”IMG-20151026-WA0002

Dall’Ufficio Urp del Comune di Stazzema, addì 26 .10. 2015

Stazzema_ Le classi 3a e 3b della Scuola Secondaria di Primo Livello di Pontestazzemese hanno partecipato questa mattina a Firenze, presso il teatro Verdi, alla conferenza conclusiva del progetto della Fondazione Caponnetto, Sentinelle della Legalità. All’incontro erano presenti 75 scuole della Toscana e non solo. I ragazzi di Stazzema hanno illustrato il progetto da loro realizzato dal titolo “Noi Sentinelle del Territorio” Progetto finalizzato a mettere in risalto le fragilità del territorio di Stazzema a causa del dissesto idrogeologico dell’incuria e dell’abbandono, ma anche a proporre idee per fare fronte a questo grave problema che continua a mettere a rischio la sicurezza di chi abita la montagna. Il progetto è stato seguito dalle professoresse Chiara Pellegrini e Paola Santuzzi che insieme all’assessore alla Pubblica istruzione Marco Viviani e alla dirigente scolastica Aurora Trasatti hanno accompagnato i ragazzi a Firenze. All’incontro erano presenti la vicesindaco del Comune di Firenze, Cristina Giachi, alcuni deputati e consiglieri regionali.

Il progetto degli studenti dell’Istituto Comprensivo “Martiri di Sant’Anna di Stazzema” ha individuato nel dissesto idrogeologico un problema urgente sul quale intervenire ed in questi mesi sono state analizzate le cause del dissesto, eseguita una mappatura dei siti di frana, studiate le varie tipologie di frana, approfondito l’evento drammatico dell’alluvione del 19 giugno 1996 con videointerviste alla popolazione, analizzate le principali leggi italiane in materia di tutela ambientale, si è poi messo a fuoco il ruolo di alcune attività economiche (aziende agricole, agriturismi, alpeggi, rifugi) come freno all’abbandono della montagna e da tutto questo è stata elaborata una proposta che nell’incontro pubblico.

Il progetto”, commenta l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Stazzema Marco Viviani, presente alla manifestazione “è stata un’occasione per i nostri ragazzi di lavorare sulle urgenze del territorio dove vivono e di poterlo conoscere sempre meglio. E’ necessario avvicinare sempre di più l’attività della scuola al territorio e proprio per questo ci piace molto il titolo che è stato dato al progetto che testimonia come sin da ragazzi è possibile sviluppare una coscienza ambientale che non è distinta da quella della legalità, perché si tratta di creare cittadini consapevoli che hanno a cuore il proprio territorio ed il proprio futuro”.

^^^^^^

Manuel Vescovi (Lega Nord):Per la risoluzione del caso Estar, la Lega ha svolto un ruolo da protagonista”

Da Maurizio Filippini, Lega Nord Ufficio Stampa, addì 26.10.2015

Toscana_Giustizia è fatta– afferma con soddisfazione Manuel Vescovi, capogruppo in Consiglio regionale- riguardo alla vicenda Estar (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale) che rischiava di creare grossi problemi lavorativi a migliaia di operatori nel settore sanitario”. “Dopo varie e giustificate pressioni da parte degli interessati– prosegue Vescovi-(la Lega, ha avuto modo, in questi mesi, d’interloquire con alcuni di loro ndr), finalmente i responsabili del predetto ente, hanno deciso di fare opportunamente marcia indietro, riaprendo le graduatorie”. “Ciò significa – sottolinea il Consigliere- la possibilità di stabilizzare tutte quelle persone che avevano pienamente diritto ad essere assunte”. “Il lavoro è un diritto sacrosanto – incalza l’esponente leghista- ed è dovere precipuo della politica, adoperarsi perché la burocrazia venga snellita e non sia d’ostacolo per l’avvenire dei nostri concittadini”. “Ancora– insiste Vescovi- ricordo con grande emozione, quanto riportatomi da alcuni protagonisti involontari di questa vicenda che, tra l’altro, hanno più volte lamentato, un’assenza di chiara e tempestiva comunicazione da parte dei responsabili dell’Estar”. “Insomma– conclude il rappresentante del Carroccio- ci auguriamo che tali problematiche non si ripetano in futuro, evitando di tenere colpevolmente in angoscia i diretti interessati ed i loro familiari.”

^^^^^

Domani Consiglio comunale a Stazzema

odg 27ottobre2015

Stazzema_ Domani, martedì 27 ottobre, alle 18, si riunirà il Consiglio comunale di Stazzema per discutere e approvare un ordine del giorno composto da 11 punti, fra i quali la presa d’atto dei rilievi (e conseguenti adempimenti da assumere) in merito al Rendiconto 2013 fatti dalla Corte dei Conti; la proposta di mozione presentata dal consigliere Gian Piero Lorenzoni a favore del Referendum abrogativo della Riforma sanitaria della Regione Toscana (legge 28/2015); la nomina del Revisore dei conti 2015/2018; l’approvazione della Convenzione tra i comuni di Pietrasanta, Seravezza e Stazzema per la gestione associata della Polizia Municipale.

^^^^

L’enigma partecipativo della 6ª Compagnia del II Battaglione Galler al massacro del 12 agosto 1944Copertina documento 001

Da Giuseppe Vezzoni, addì 26.10.2015

Proprio in questi giorni stavamo rileggendo gli appunti per l’ indagine che abbiamo scritto sulla strage di Sant’Anna e ci siamo accorti di aver dimenticato due passaggi

Il primo, non voluto, e tuttora non ci spieghiamo come possa essere accaduto poiché nella bozza era stato inserito e soprattutto perché avrebbe dato una visione ancora più chiara al lavoro che abbiamo inviato al Premio Franco Giustolisi, riguarda la testimonianza che il superstite Angiolo Berretti rilasciò l’11 novembre 2004 nell’aula del Tribunale militare di La Spezia. Precisamente le risposte che il sopravvissuto Berretti dà alle domande del’ avvi. S. Serafini del foro di La Spezia, legale d’ufficio del sergente Alfreda Concima della 7ª Compagnia, in merito ai due distinti episodi che avvennero nella borgata di Sennori la mattina del 12 agosto 1944, e a quelle rivoltegli dal PLUM. De Paoli sulla presenza di italiani, sui loro nomi e le località di provenienza.

Il secondo invece è una ulteriore considerazione integrativa in merito alla partecipazione della 6ª Compagnia alla strage attraverso le deposizioni che abbiamo trattato nell’inchiesta, riferenti a quelle del caporale Ignazia Aloisio Flipper e al caporalmaggiore Ludico Ring, ambedue appartenenti alla 6ª Compagnia. La terza considera zio ha riguardato il sergente Ricariche Scheletrendo, sempre della stesa compagnia. Ciò ci ha portato a fare altre considerazioni. Un lavoro che ci ha tenuti al computer per l’intera mattinata e ci ha fatto rinunciare alla quotidiana uscita in bici. Quando si entra in certi aspetti che definiremmo di riscontro o filologico investigativo non si può interrompere il lavoro, pena la perdita di quella condizione di attenzione valutativa, giusta o sbagliata che sia, a cui si perviene dopo aver riesaminato più volte le fonti. Lo scritto di stamani dovrà integrare l’inchiesta Tra le pieghe della strage nazifascista di Sant’Anna di Stazzema, sia nel caso in cui resti un documento fascicolato sia e soprattutto se il documento diverrà una pubblicazione.

N: Per l’onestà culturale e serietà con cui ci siamo sempre dedicati alla conoscenza della storia del 12 agosto 1944 abbiamo voluto rendere pubblico questo lavoro integrativo dell’inchiesta. Rinviamo invece al dopo proclamazione del vincitore del I Premio nazionale Franco Giustolisi la decisione se postare o no sul blog Libera Cronaca il testo di stamani, anche perché sarebbe molto più comprensibile leggerlo e ponderarlo unitamente all’inchiesta

^^^^^^^^

Giornata di Studi su Usi Civici del 31 ottobre alle Scuderie Medicee

Invito Giornata di studio del Cigno 2015 (1)

Da Lorenzo Marchetti, addì 24.10.2015

Seravezza_ Ciao Giuseppe, apprezzo molto il lavoro divulgativo che da anni porti avanti. Volevo informarti che sabato 31 ottobre, presso le Scuderie Medicee di Seravezza (Area Palazzo Mediceo) si svolgerà la VII edizione della Giornata di Studi organizzata dal Consorzio Il Cigno, il cui tema quest’anno sarà l’uso civico ed il bene collettivo. Gli interventi si svolgeranno a partire dalle ore 10,00 del mattino. E’ previsto anche un buffet alle 12,30 per chi vorrà intrattenersi per la sessione pomeridiana. Il tema è importantissimo e purtroppo di scarso dominio pubblico. Allego programma. Se puoi spargi la voce. Ovviamente se potrai partecipare la tua presenza sarà molto gradita. Un saluto

^^^^^

Cresce la gamma servizi della Croce Bianca di Querceta

Da Roberto Rino, presidente della Croce Bianca di Querceti,addì 26.10.2015

a) Consulenza Legale Gratuita per i soci Della Croce Bianca

Querceti – Si arricchisce ulteriormente la gamma dei servizi forniti dalla Croce Bianca ai cittadini e in particolare ai propri soci. Da questa settimana entra in servizio l’ufficio di consulenza legale gestito dagli avvocati Luca Barberi e Stefano Soldo di Pietrasanta, entrambi soci della pubblica assistenza. L’ufficio è aperto tutti i venerdì, dalle ore 17 alle 19, e fornirà consulenza gratuita a tutti i soci dell’associazione. I legali ricevono nell’ufficio del servizio trasporti presso il salone dell’accoglienza. Per informazioni rivolgersi ai numeri 0584 780289 – 3482201977 – 0584 769233.

b) Il cuore va allenato

Querceti – Giovedì 29 ritorna “il tè del giovedì con il tuo medico” ciclo di conferenze ideato dai medici della casa della salute di Querceta e sponsorizzato dalla Coop. Dopo lo straordinario successo di presenze del primo incontro (era stato trattato il tema dell’alimentazione e delle patologie metabolica), questa settimana si parlerà di attività fisica, patologie cardiache e consigli per una sala alimentazione. I medici della casa della salute e alcuni specialisti della nutrizione spiegheranno come bisogna comportarsi per mantenere in forma l’organismo e in particolare il nostro cuore.

Intanto è in preparazione il terzo incontro sul tema delle intolleranze alimentari. Si svolgerà l’ultimo giovedì di novembre.

c) I biglietti della lotteria

Querceta – Sono in vendita i biglietti della lotteria di Natale organizzata dalla Croce Bianca. I biglietti, al prezzo di euro 5,00 cadauno, sono reperibili nella sede sociale. Il monte premi è costituito da: 1) bici elettrica, 2) notebook portatile, 3) friggitrice elettrica, 4) bici da passeggio, 5) forno microonde, 6) bici per bambino. I premi sono visibili nella sede della Croce Bianca. Estrazione il giorno 6 gennaio, festa dell’Epifania.

^^^^^

Convegno ‘Fundamental research and much more: CERN’s example’

Da Accademia dei Parmenidei, addì 24.10.2015unnamed

Milano_ Il 7 novembre 2015 alle ore 11.00, presso il Palazzo Edison in Foro Buonaparte 31 a Milano, si terrà l’ultimo convegno del ciclo di conferenze Innovation, Institutions, Economy’organizzato da Fondazione Edison e Edison in occasione di Expo 2015. L’incontro dal titolo Fundamental research and much more: CERN’s example’ vedrà la partecipazione di Fabiola Gianotti, prossimo Direttore Generale del Centro Europeo per la Ricerca Nucleare – CERN di Ginevra. La filosofia di questo progetto di conferenze e l’elenco dei relatori è disponibile sul sito: www.fondazioneedison.it

Ingresso libero dalle ore 10.30.

Alla sala si potrà accedere solo previa adesione all’indirizzo e-mail sotto riportato e fino ad esaurimento posti.

info@fondazioneedison.it

Segreteria Fondazione Edison

^^^^^^^^^^^^

Foto dalle nozze di smeraldo di Roberto Mazzei e Roberta Del CortoDSCN2743

Da Giuseppe Vezzoni,addì 26.10.2015DSCN2758

Ieri mattina, presso la Pieve di San Giovanni e Santa Felicità di Valdicastello, don Mario Pieracci ha celebrato il quarantesimo anniversario del Sì matrimoniale che si sono scambiati Roberto Mazzei e Roberta Del Corto davanti al figlio, alla nuora, ai parenti e amici. Per l’occasione hanno ricevuto in dono su pergamena la particolare benedizione di Papa Francesco. DSCN2809Alle nozze di smeraldo non è mancato niente: fiocchi e riso verde, regali agli sposi e confetti e bomboniere per gli invitati. Non è mancata la straordinaria sorpresa della Limousine come macchina da cerimonia con cui la copia ha raggiunto la chiesa e poi, terminata la funzione, si è diretta a Seravezza per salutare una parente che era impossibilitata ad intervenire alla cerimonia. e quindi al ristorante Il Campagnolo. Al termine del pranzo la Limousine aveva preso le caratteristiche assai più modeste dell’auto della coppia, peraltro fasciata con carta igienica e con bomboli attaccati al paraurti posteriore.DSCN2801DSCN2816

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...