Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi 1617 del 17 e 18 agosto 2015

Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi 1617 del 17 e 18 agosto 2015

# Je suis Charlie

# No al facismo”

# Se togliendo i diritti agli operai si incentiva l’Occupazione, perché non togliere i diritti -privilegi ai politici italiani per incentivare la Democrazia?

Dal numero 1536 qualunque e-mail pubblicata sul blog liberacronacachenonce sarà anticipata da nome, cognome del soggetto che l’ha inviata e da questa SPECIFICAZIONE: il blog non si assume nessuna responsabilità in ordine alla veridicità delle comunicazioni. Ciò non ci esime eventualmente dall’ intervenire su quanto riteniamo pregiudizievole. E’ assicurato il diritto di replicare.

Blogger Giuseppe Vezzoni

Finalmente un gesto antiCasta

Da Massimo Tarabella,addì 17.8.2015

Un bell’esempio è stato dato da Mattarella (a Ferragosto), cancellando gli sprechi dei dipendenti quirinalizi riguardo agli affitti stracciati delle dimore dorate di cui godono.

La festa a Palazzo è finita: i 58 privilegiati dovranno sloggiare entro la fine del 2017; e da subito pagare il canone aggiornato.

Era l’ora che il Quirinale desse l’esempio. Concreto e simbolico.

Dopo anni in cui la spending review, e il “tirare la cinghia” ha pesato su famiglie e imprese, era uno scandalo che l’Alta Burocrazia del Colle continuasse a vivere negli agi e nei privilegi di benefits che non hanno eguali in alcun paese moderno. Retaggio remoto di una Nazione incompiuta, il mantra dello scandalo è sembrato perfino inutile, banale, nell’unanimità dei proclami nullafacenti di riduzione di sprechi; “il son tutti uguali” quotidiano in fondo rileva uno stato d’animo, dimesso e rassegnato.

Speriamo ora che il segnale del Presidente germogli dentro i gangli della Politica; che smantelli i fregi e i privilegi della Nomenclatura protetta, e si estenda dentro ogni livello burocratico.

L’esempio che vien dall’alto vale più di un annuncio.

Inaugurato il campo scuola di Protezione Civile a Pontestazzemese

L’assessore Pelagatti: “E’ necessario educare i ragazzi alla cultura del volontariato”IMG_1342

Da Michele Morabito, funzionario del Comune di Stazzema,addì 17.8.2015IMG_1340

Stazzema_ Inaugurato a Pontestazzemese il Campo Scuola di Protezione Civile allestito con il patrocinio del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, di Anpas e dell’assessorato alla Protezione Civile del Comune di Stazzema in collaborazione con la Pubblica Assistenza di Stazzema. I ragazzi nel corso di una settimana saranno seguiti da alcuni istruttori che mostreranno loro la vita all’interno di un campo di protezione civile e nel corso della settimana fino a sabato 21 agosto visiteranno le sedi dei Vigili del Fuoco, del 118, della Guardia Costiera, delle forze dell’ordine e di tutti i segmenti che compongono il complesso sistema della protezione civile. A Pontestazzemese la disastrosa alluvione del 1996 fu l’occasione per la nascita della locale Pubblica Assistenza che ospita oggi i ragazzi e che oggi raccoglie oltre 2000 soci in un Comune che conta circa 3.500 abitanti. Lo scopo della settimana di Campo scuola è quello di iniziare una ventina di ragazzi con una età che varia dai 6 a 12 anni alla cultura del volontariato e della Protezione Civile.

Abbiamo allestito”, commenta l’assessore alla Protezione Civile Egidio Pelagatti, “un piccolo campo scuola per iniziare a parlare ai ragazzi fin da giovanissimi di cos’è la Protezione Civile che oggi è un sistema partecipato che nasce proprio dalle esperienze maturate nel periodo dell’alluvione in Versilia: i ragazzi che partono anche da Stazzema per tutti i luoghi del mondo sono volontari o personale dipendente che ha un’alta e precisa formazione e che all’interno del contesto dell’emergenza sanno con umanità, che resta la base di tutto, svolgere un compito preciso che viene loro assegnato. In questa settimana con i ragazzi vogliamo insegnare loro alcune cose basilari perché un giorno possano essere cittadini consapevoli che hanno a cuore il loro territorio e siano mossi da sentimenti di solidarietà e di voglia di aiutare gli altri che sono alla base del sistema di Protezione Civile. Sarà un modo giocoso per parlare di temi importanti, divertendosi”

Una via di acceso più veloce e meno tortuosa per favorire il ripopolamento di Sant’Anna di Stazzema

Da Romina Berretti e Associazione Nuova Sant’Anna,addì 16.8.2015

Stazzema_ Buonasera Giuseppe, sono rientrata proprio stasera da Sant’Anna ed aggiornandomi su i nuovi articoli del suo blog, ho letto l’intervento del sindaco Verona in merito ai 400 mila euro stanziati dal ministero. Credo che Verona stia dicendo una grande verità che un “territorio senza cittadini è ancora più fragile”, ma se non vado errato Stazzema è anche comune di Sant’Anna e come mai per questo paese non c’è la volontà di renderlo forte?

Sant’Anna viene ricordata solo per il 12 agosto dopo di che è un paese che sta morendo lentamente. Detto ciò, perchè non cerchiamo di ripopolare questo paese?

Perchè non collaborare con il comune di Pietrasanta per ripristinare la strada che da Valdicatello conduce all’ex miniera? In questo modo credo che una via di acceso più veloce e meno tortuosa al mare potrebbe anche aiutare. Questa è solo una proposta che l’associazione Nuova Sant’Anna ed io Romina Berretti proponiamo, nella speranza che il comune possa almeno rifletterci. Cordiali saluti

Domani si disputa il 3° Trofeo Paolo Conti

Cronoscalata Pontestazzemese-Farnocchia- cat. amatorialiTerzo Trofeo Paolo Conti 001

Stazzema_ Domani , con inizio alle 16, si disputerà il 3° Trofeo Paolo Conti, prova unica Campionato Toscano-cat. amatoriale. Cronometro individuale di montagna Pontestazzemese-Farnocchia di km 7,5. Il Trofeo è promosso dalla nuova associazione Filarmonica S.Cecilia di Farnocchia e dal G.S. Pedale Pietrasantino. La manifestazione sportiva gode del patrocinio del Comune di Stazzema.

Mostra “Impronte di un’Anima libera” di Patrizia Di PoceBanner mostra di Patrizia Di Poce

Personale di Patrizia Di Poce. “Impronte di un’Anima libera”. Sculture, a cura di Lodovico Gierut. Dal 18 al 31 agosto 2015. Inaugurazione 18 agosto, ore 18,00. Orario 17,30-22.30. Ingresso libero. Luogo: La Versiliana. Catalogo Edizioni Comitato Archivio artistico-documentario Gierut.

Una immagine di ieri, già affogata nella malinconia di oggiDSCN1790

Un’immagine di ieri: Lilia con la nonna vecchia prima del pranzo di San Rocco a base di frittura di pesce, dolce e gelato. I tordelli e la grigliata c’erano già stati lunedì sera,10 agosto.

Lilia è arrivata oggi pomeriggio, alle 15,30, nelle Alte Alpi della Provenza, a 30 km da Gap. Stasera è con nonna Monique, ma tanto lontana da ieri.

La schiavitù del cellulareDSCN1788

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi 1617 del 17 e 18 agosto 2015

  1. Lodovico Gierut ha detto:

    Mi complimento per le espressioni di Oriente Angeli sul pittore Filadelfo Simi. In verità bisogna fare una differenziazione tra i ‘GENI’ e i ‘Minori’, dicendo ovviamente che per ‘minori’ non si intendono ‘inferiori’. Senza i ‘MINORI’ non esisterebbero i GENI.
    Simi, celebrato in modo abnorme da qualcuno, era veramente un ottimo disegnatore (vedasi ciò che di lui ha scritto Pietro Annigoni) e soltanto un ‘buon pittore’ del suo tempo ottocentesco. Con ciò non lo offendo.
    Di altra altezza, ovviamente superiori, Viner, Viani, Miozzo…..
    Chiudo qui ricordando che di Simi ho scritto in passato in modo positivo, anche se so – stando ‘sui tacchi’ a qualcuno, certe mie citazioni sono finite chissà dove (rammento incontro Seravezza su Parri, Simi, Annigoni eccetera).. Anche se non condivido, su Simi, il pensiero dell’amico Artista Riccardo Bremer, dico solo che tra i ‘viventi’ è lui l massimo conoscitore profondo della sua Opera. Sono contento che l’Opera di Simi sia in ogni modo portata avanti, come ricordo, da persone che lo stimano e amano l’Alta Versilia. Alcune opere sono in verità molto interessanti: qualcuna è conservata presso la BCC..
    Cordialità, Lodovico Gierut

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...