Libera Cronaca da Italia bene comune 1555 del 24 e 25 maggio 2015

Libera Cronaca da Italia bene comune 1555 del 24 e 25 maggio 2015

# Je suis Charlie

# No al facismo”

# Se togliendo i diritti agli operai si incentiva l’Occupazione, perché non togliere i diritti –privilegi ai politici italiani per incentivare la Democrazia?

Dal numero 1536 qualunque e-mail che sarà pubblicata sul blog liberacronacachenonce sarà anticipata da nome, cognome del soggetto che l’ha inviata e da questa SPECIFICAZIONE: il blog non si assume nessuna responsabilità in ordine alla veridicità delle comunicazioni. Ciò non ci esime eventualmente dall’ intervenire su quanto riteniamo pregiudizievole. E’ assicurato il diritto di replicare.

Il blogger Giuseppe Vezzoni

giuseppevezzoni@gmail.com

Ultim’ora Libera Cronaca 1555 del 24 maggio 2015

CENTO ANNI FA

L’ITALIA ENTRO’ NEL PRIMO CONFLITTO MONDIALE,

LA GRANDE GUERRA.

OLTRE UN MILIONE e 200 MILA MORTI

A LORO E A TUTTE LE VITTIME DELLE GUERRE

UN DEFERENTE PENSIERO

E

UN MAI PIU’

COME MONITO PER L’UMANITA’

24 maggio 1915-24 maggio 2015

Un mare d’inverno, stamani da MinazzanaDSCN0397DSCN0416

Da Giuseppe Vezzoni, addì 24.5.2015, postato ore 17,20

Stamani siamo saliti dalla Zingola per raggiungere Basati e Minazzana ben consapevoli dello spettacolo che avremmo incontrato: il mare d’inverno, con le sue tonalità e le screziature “polinesiane”.DSCN0394

Infatti, dopo la pessima giornata di ieri, con l’abbassamento sensibile della temperatura, l’improvviso sereno fattosi durante notte, anche se poi, verso mezzogiorno, errabonde nuvolacce nere hanno macchiato quel celeste d’acchito, è stato il buongiorno di questa domenica in cui ricorre il centenario dell’entrata in guerra dell’Italia nel primo conflitto mondiale ma urgeva anche provare la nuova bici sulle rampe della montagna seravezzina a contatto visivo dei contrafforti della Linea Gotica della seconda guerra mondiale, che dal Cinquale toccava il Monte Altissimo e la Via della Libertà avente come riferimento il paese di Azzano e il partigiano Pacifico.DSCN0420

La sensazione è stata buona e lo spettacolo della marina è stato assai più avvincente del report fotografico che abbiamo fatto per Libera Cronaca

I nuovi rapporti rendono la salita più arcigna ma sono più veloci in pianura. Occorrerà farci la gamba. La discesa verso Seravezza, come già avevamo fatto notare, va compiuta con grande attenzione a causa del manto asfaltato davvero pericoloso. Ci sono buche che non consentono alcuna disattenzione: sono pericolosissime per i ciclisti.DSCN0363

VII Giornata delle Miniere ai Parchi della Val di Cornia-Parco archeominerario di San Silvestro-Campiglia Marittima

Dal calendario della VII Giornata delle Miniere 2015, postato 18,40 del 24.5.2015

Campiglia Marittina_ Sabato 30 maggio 2015 : alle ore 15, presso il Parco Archeominerario di San Silvestro, a Campiglia Marittima, si terrà negli spazi di Villa Lanzi un incontro in cui Massimo Preite presenterà il suo contributo sui parchi minerari sulla rivista francese Patrimoine Industriel a cui seguirà la presentazione della tesi di dottorato di Simone Vezzoni ” Evolution of pluton- porphyry- skarn system: the Temperino-Lanzi mine ( Campiglia Marittima Tuscany). Dopo l’incontro i partecipanti saranno accompagnati alla sezione Coquand e alla Gran Cava per ammirare dal vivo queste due emergenze significative dal punto di vista geologico, ma anche storico minerario. La sera cena al Ristorante del Parco con menù tipici del territorio.

Domenica 31 maggio 2015: Festival del Buon Vivere alla scoperta del territorio,tradizioni e prodotti tipici + Laboratori e 2 escursioni gratuite. Vedere specifico programma.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

I nodi vengono al pettine?

Dopo i precari della scuola, il blocco delle indicizzazioni delle pensioni, adesso giunge il no al “reverse charge” della Ue poiché in questa misura non v’è “evidenza sufficiente” che possa impedire le frodi e pertanto a configurare una entrata certa di 728 milioni euro, apre un buco nella Legge di Stabilità del governo Renzi. Questi 700 milioni previsti dovranno essere reperiti con una misura più certa o l’innalzamento dell’Iva. La Commissione europea ha deciso di non consentire una deroga alla direttiva europea sull’ Iva per introdurre il sistema di inversione contabile per i fornitori del settore della grande distribuzione. Stando a questa decisione, il tesoretto che è stato destinato alla parziale (re) indicizzazione delle pensioni avrebbe potuto far comodo a coprire questo buco. Vedremo cosa deciderà il Governo per reperire questi 700milioni di euro,ma temiamo che la greppia del magna magna non sarà sfornita.

A Sant’Anna d Stazzema un convegno sui crimini dei fascisti nelle zone di occupazione in collaborazione tra Parco Nazionale della pace e Istituto Storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di LuccaLocandina Crimini

L’on. Carlo Carli dona a Sant’Anna di Stazzema il suo archivio della Commissione di Inchiesta

Da Michele Morabito, funzionario del Comune di Stazzema, 23 maggio 2015

Stazzema_ Sabato 30 maggio alle ore 9,30 si svolgerà a Sant’Anna di Stazzema un importante convegno storico con i maggiori studiosi sul tema dei crimini fascisti compiuti nelle zone di occupazione nella Seconda Guerra mondiale e la mancata punizione dei colpevoli di questi atti, nonostante molti Paesi Grecia, Yigoslavia, Etiopia e altri ne chiedessero l’estradizione. La mancata estradizione degli autori di questi crimini da parte dell’Italia fu una delle cause della mancata persecuzione dei crimini dei nazisti compiuti in Italia che portò all’occultamento dei fascicoli, tra cui quello di Sant’Anna di Stazzema, in quell’archivio passato alla storia come l’Armadio della Vergogna, come lo definì il grande giornalista e cittadino onorario di Stazzema, Franco Giustolisi.

Il convegno avrà per titolo “La punizione dei crimini fascisti nelle zone di occupazione: tra occultamento e oblio” e la direzione scientifica sarà affidata al Direttore dell’Istituto Storico della Resistenza prof. Gianluca Fulvetti dell’Università di Pisa, con la partecipazione del prof. Paolo Pezzino, consulente nel processo per la strage, consulente della Commissione di inchiesta e già professore dell’università di Pisa, che parlerà della Commissione d’inchiesta e della mancata punizione dei criminali italiani, lo studioso Filippo Espinoza dell’Università di Trento che parlerà dei crimini fascisti in Grecia e nel Dodecaneso e delle nuove fonti che sta studiando, il prof. Costantino Di Sante dell’Università di Urbino che parlerà dei crimini e nazionalizzazione forzata nei Balcani, con le conclusione del Procuratore Marco De Paolis, protagonista della nuova fase giudiziaria degli anni 2000 dopo la riscoperta dei fascicoli che parlerà dei crimini dei militari italiani all’estero con un focus sul caso di Domenikon in Grecia. L’occasione nasce dalla piccola cerimonia che si svolgerà prima del convegno con cui l’on. Carlo Carli, primo firmatario della legge istitutiva del Parco Nazionale della pace e della istituzione della Commissione Parlamentare d’inchiesta sull’occultamento dei fascicoli, donerà tutto il suo archivio al Parco Nazionale della pace perché sia studiato e reso fruibile agli studiosi e ai giovani.

L’on. Carli aveva da tempo manifestato la volontà di trasferire a Sant’Anna di Stazzema”, commenta il Sindaco Maurizio Verona, che introdurrà la giornata, “il suo grande archivio e abbiamo voluto arricchire questa cerimonia con un convegno storico per approfondire un tema poco studiato come quello dei crimini dei fascisti nelle zone di occupazione per il quale abbiamo avuto la adesione dei maggiori storici sul tema e del Procuratore Militare Marco De Paolis che ci onora ancora una volta della sua presenza”.

Il Comune di Stazzema aderisce alla VII Giornata nazionale delle MiniereLOCANDINA PROMOZIONALE GIORNATA MINIERE ISPRA VERSILIA

I consiglieri delegati Olobardi e Tovani: “Si valorizza la storia del nostro territorio. Un ringraziamento per tutti i volontari che stanno rendendo possibile l’evento”

Da Michele Morabito, funzionario del Comune di Stazzema, 23 maggio 2015

Stazzema_ Il Comune di Stazzema ha aderito alla VII Giornata Nazionale delle Miniere, promossa dall’Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale, dall’Associazione italiana per il patrimonio archeologico industriale, dall’Associazione nazionale ingegneri minerari, dall’Associazione Mineraria Italiana e dall’Associazione Italiana di Geologia e Turismo per diffondere il valore ed il significato culturale del turismo geologico che sta riscontrando un crescente interesse sull’intero territorio nazionale. Per il 30 e 31 maggio il Comune di Stazzema ha predisposto diverse iniziative tra cui la visita ad alcuni siti minerari dismessi, la predisposizione di una mostra mineralogica con i minerali rari ed unici presenti nel territorio e che secoli sono stati fonte di economia nei secoli, un convegno sul patrimonio arche minerario in Versilia ed altre iniziative con il contributo delle attività economiche del Comune che predisporranno menù tematici.

Il Comune di Stazzema ha una lunga tradizione di estrazione mineraria”, commentano i consiglieri Emanuela Olobardi ed Alessio Tovani che hanno seguito il progetto, “ed era noto in antichità per le sue attività manifatturiere ed era importante aderire a questo tipo di iniziative che ci consentono di mantenere l’attenzione sulle ricchezze presenti in Versilia e valorizzarle, coinvolgendo tutte le forze del territorio, istituzioni, cittadini ed i turisti. Abbiamo bisogno di una riscoperta di questa tradizione che si è perduta con il tempo per non perdere il legame con le nostre radici, ma anche come una occasione di promozione di una Versilia poco conosciuta e che merita la massima attenzione, compatibile con la salvaguardia della storia e dell’ambiente. In questi due giorni riscopriremo molti luoghi, numerosi manufatti, vecchie gallerie, vecchie infrastrutture, antiche ferriere che sono parte di un unico percorso che offriamo a tutti coloro che vorranno partecipare questo appuntamento. Dobbiamo ringraziare tante persone che si stanno adoperando per garantire l’apertura dei siti, per l’allestimento della mostra e tutti gli esercenti che stanno aderendo al nostro invito di creare un menù “del cavatore” per quelle due giornate a prezzi convenzionati: il nostro ambiente e il nostro ambiente sono al forza di questo territorio e come istituzioni abbiamo il dovere di promuoverlo assieme alle forze vive del nostro comune che hanno dimostrato di amare quanto noi questa terra”.

Il programma completo delle iniziative è visualizzabile sul sito del Comune di Stazzema e sulla pagina Facebook e Twitter del Comune. Per info e prenotazioni rivolgersi all’Ufficio Cultura: 0584/775203 775204

morabito.michele@comune.stazzema.lu.it

Il cimitero degli animali di affezione nascerà a Scandicci nel Parco di Spazzavento. Ma avrà una vocazione di area metropolitana

Toscana_ Il Parco di Spazzavento: Tremila metri quadrati dei 6 ettari e mezzo complessivi di terreno del futuro Parco di Spazzavento dove sarà possibile tumulare gli animali di affezione: è questa la superficie che ospiterà, nel comune di Scandicci, il cimitero degli animali che inserito nel più ampio contesto territoriale del Parco, è destinato a diventare il cimitero per animali dell’area metropolitana fiorentina. A illustrare il progetto questa mattina presso il residence di Lebbiano, a Scandicci, in prossimità dell’area del Parco di Spazzavento, c’erano il vicesindaco e assessore all’Urbanistica del Comune di Scandicci, Andrea Giorgi, il presidente del Parco di Spazzavento, Marcello Carrai e l’architetto progettista del Parco, Duilio Senesi.

Abbiamo già tutte le autorizzazioni tecniche per partire – ha dichiarato Carrai – Con l’ultima che stiamo attendendo da parte del comune di Scandicci, contiamo di far iniziare i lavori già dal prossimo settembre, così da poter aprire il Parco e inaugurare il cimitero con il nuovo anno. Auspichiamo che la Regione Toscana, consapevole che il Parco di Spazzavento sarà unico nel suo genere e apprestandosi a redigere un proprio regolamento specifico in materia, sappia valorizzare la nostra esperienza di public company che vuole associare a una precisa idea imprenditoriale, l’amore e la sensibilità di coloro che, singoli o associazioni, hanno a cuore la tutela e la dignità dei nostri piccoli amici”. La società che gestirà il Parco e che ne diventerà anche proprietaria, prevede la partecipazione nella proprietà delle quote di molti soggetti, sia persone fisiche che giuridiche.

Apericena elettorale alla Pergola per i candidati socialisti della lista Il Popolo Toscano Riformisti 20020

Dal Partito Socialista Italiano coordinamento Versiliese,addì 23.5.2015

Versilia_ Il Coordinamento Versiliese del Partito Socialista Italiano organizza una manifestazione elettorale a sostegno dei suoi candidati Bogazzi Paola , Francesconi Stefano e Selis Angelo presenti nella lista per le elezioni regionali IL POPOLO TOSCANO RIFORMISTI 2020 . L’incontro pubblico si terrà Lunedi’ 25 Maggio presso il Ristorante LA PERGOLA in Via del Fortino 97 Lido di Camaiore con inizio alle ore 20,00 con un’ apericena ed alle 21,00 inizierà il programma politico con la presentazione dei nostri Candidati socialisti che esporranno il programma elettorale della Lista ed ascolteranno le proposte e indicazioni dei cittadini che interverranno . Il PSI è tra i principali promotori della Lista che appoggia , insieme al PD, la candidatura a Presidente di Enrico Rossi ed è impegnato in tutta la Provincia a far conoscere i programmi ed il simbolo che è nuovo a tutti i votanti toscani.

Trame disperse Esperienze di viaggio, di conoscenza e di combattimento nel mondo della Grande Guerra (1914-1918)

Firenze_ Presentazione del libro Trame disperse Esperienze di viaggio, di conoscenza e di combattimento nel mondo della Grande Guerra (1914-1918)

27 maggio 2015, ore 17 Spazio QCR, via degli Alfani 101r, Firenze (gc)

http://circolorosselli.it/2015_programma_avanzato.pdf

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...