Libera Cronaca da Italia bene comune 1533 del 23 e 24 aprile 2015

Libera Cronaca da Italia bene comune 1533 del 23 e 24 aprile 2015

# Je suis Charlie

# No al facismo”

# Se togliendo i diritti agli operai si incentiva l’Occupazione, perché non togliere i diritti –privilegi ai politici italiani per incentivare la Democrazia?

giuseppevezzoni@gmail.comGli Orti DSCN9877

A marzo un saldo attivo di 92. 299 contratti in più

A marzo il saldo attivo tra attivazioni di contratto (641.572) e cessazioni (549.273) è stato di 92.299. Al risultato hanno concorso gli sgravi fiscali previsti dalla Legge di Stabilità per i contratti a tempo indeterminato e il jobs act che dal 6 marzo ha permesso alle aziende di assumere con il contratto a tutele crescenti, ossia di poter assumere e licenziare anche illegittimamente pagando un indennizzo al lavoratore al posto dell’obbligo del reintegro.

Libera Cronaca,addì 23.4.2015

Il 25 Aprile su Rai 1DSCN9860

Una serata speciale condotta da Fabio Fazio in diretta dalla Piazza del Quirinale. Collegamento con la Piazza della Chiesa di Sant’Anna di Stazzema con Marco Paolini ed Elisabetta Salvatori che eseguono “Scalpicci sotto i Platani”.

Domani, alla trasmissione di Uno mattina, la strage di Sant’Anna e la Liberazione. Sarà presente uno storico,di cui non è stato specificato il nome, il sindaco di di Stazzema, il presidente dell’Anpi Gino Lombardi e alcuni superstiti.

Sabato 25 aprile su Rai1, alle ore 21.20, andrà in onda “Viva il 25 aprile!” in diretta dalla piazza del Quirinale. Perché le vere feste si fanno in piazza e la piazza del Quirinale è la piazza di tutti. Ci saranno vari collegamenti tra cui quello con il Parco Nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema, dove dalla Piazza della Chiesa Marco Paolini ed Elisabetta Salvatori eseguiranno un estratto di “Scalpicci sotto i platani”, l’opera teatrale di Elisabetta Salvatori che racconta la strage di Sant’Anna di Stazzema.

Viva il 25 aprile!” è ideato e condotto da Fabio Fazio. Il programma è di Fabio Fazio, Francesco Piccolo, Claudia Carusi, Veronica Oliva e Arnaldo Greco, con la regia di Cristian Biondani. La trasmissione sarà un grande e articolato racconto per dire grazie a chi ha combattuto e ci ha liberati. Si darà voce alla prime ore delle ritrovata libertà e si ripercorreranno poi in maniera simbolica le tappe della liberazione. Interverranno Pif dalla Sicilia, Roberto Saviano da Montecassino, Antonio Albanese da Alba, i Negramaro da Milano. E, ancora, Toni Servillo, la staffetta partigiana Teresa Vergalli e tanti attori che omaggeranno alcune delle targhe, spesso trascurate, che commemorano i caduti della Resistenza. Sul palco di Roma si esibiranno Francesco De Gregori e Luciano Ligabue.

Domani 24 aprile dalle 6,40 , Sant’Anna di Stazzema sarà di nuovo protagonista con un collegamento da Uno mattina con il Sindaco Maurizio Verona, uno storico, il comandante partigiano Moreno Costa e i superstiti della strage che raccontano il 25 aprile e la strage di Sant’Anna di Stazzema.

Stralcio di un comunicato del Comune di Stazzema già pubblicato su Ultim’ora Libera Cronaca 1529 del 18.4.2015 (Vedere)

Domani presso il Tribunale di Lucca prima udienza sulla questione del rinnovo oneroso delle concessioni cimiteriali perpetue, ante il 1975Bollettino concessioni cimiteriali 010

Stazzema_ Una vicenda amministrativa iniziata nel febbraio 2007 e che domani, dopo i passaggi al Tar e al Consiglio di Stato, approda davanti al giudice ordinario. Dopo le due pronunce di inammissibilità emesse dai due citati organismi, il giudice dovrà mettere la parola fine al contenzioso sulla legittimità del rinnovo oneroso delle concessioni cimiteriali perpetuante il 1975 e conseguenti atti amministrativi.

Sono diciassette titolari di questa tipologia di concessione cimiteriale che prima di pagare si sono rivolti al giudice: 16 sono i titolari restati dei 28 che il 1 luglio 2008 firmarono il ricorso straordinario al Capo dello Stato. Difende le loro ragioni l’avvocato Jacopo Cappuccio, il legale che in forma gratuita ha seguito la vicenda anche nei passaggi al Tar ( 4 maggio 2011) e al Consiglio di Stato (19 giugno 2013). Il diciassettesimo titolare che è ricorso al giudice è una signora, Loriana Cecconi, che si è mossa per conto proprio e si è opposta legalmente con l’avvocato Riccardo Pasquini alla richiesta di pagamento di € 6.000,00.

Difende le ragioni del Comune di Stazzema l’avvocato Giancarlo Altavilla, al quale il Comune di Stazzema ha conferito l’incarico anche per la riscossione coatta del canone dai titolari di concessione che non hanno ottemperato al pagamento dopo l’avvenuta notifica.

Se la sentenza rigetterà le ragioni dei ricorrenti, è presumibile che l’azione di opposizione legale si fermerà al giudizio di primo grado. Non sarà così se a soccombere sarà il Comune di Stazzema, il quale ricorrerà al giudizio secondo grado e poi addirittura in Cassazione.

Comunque si concluda il contenzioso, l’atto di opposizione interposto da parte dell’avvocato Pasquini a tutela della sua assistita dimostra che sul provvedimento amministrativo inerente al rinnovo oneroso delle concessioni cimiteriali perpetue v’è materia da porre all’attenzione del giudice e non la preconcetta e ottusa volontà di opporsi con ogni forma con cui l’amministrazione di Stazzema, specialmente nella veste mass-mediatica dell’allora sindaco Silicani, ha etichettato in tutte le maniere i membri del Comitato Civico, fino ad accusarli per mezzo stampa di essere evasori e sobillatori all’evasione fiscale. Comitato Civico che ha fatto da supporto ed ha collaborato nelle spese a favore dei 28 titolari che firmarono il ricorso straordinario al Capo dello Stato, fra i quali cittadini che sapevano bene ciò che firmavano e che non potevano essere sobillati in nessuna maniera. Fra essi c’era anche il presidente della più importante attività economica dello Stazzemese.

Restano tuttavia pietre miliari di questa travagliata controversia amministrativa, ma anche civica e politica per l’onerosità del rinnovo richiesto, l’accertata commissione di reato penale per il mancato invio del Ricorso straordinario al Capo dello Stato e il fatto che non è stato possibile risalire all’identità dell’autore. L’atto del ricorso è stato trattenuto dal Comune di Stazzema per 32 mesi e solo dopo ricerche fatte dal Comitato Civico presso il Ministero degli Interni, nel marzo 2011 il Ricorso sarà inviato alla sede naturale.

Dopo il giudizio di inammissibilità espresso dal Consiglio di Stato e fatto proprio dal Capo dello Stato, ulteriore pietra miliare di questa vicenda è stata la mancata risposta da parte del Presidente Napolitano alla richiesta del Comitato Civico se corrispondevano al vero i titoli sui giornali che, riportando il suo nome, davano totale risalto alle dichiarazioni del sindaco Silicani. Con esse si avvertiva l’opinione pubblica che il Comune di Stazzema aveva visto prevalere la propria posizione e che i cittadini dovevano pagare il canone di concessione.

I diciassette titolari di concessione che da domani metteranno al vaglio del giudice le loro ragioni dimostrano che quel turbinio di titoloni era profondamente FALSO.

Giuseppe Vezzoni,addì 23.4.2015

Comuni più ricchi d’Italia

La classifica dei Comuni più ricchi d’Italia redatta da Il Sole24ore quest’anno vede Portofino in testa .

Versilia_ Per quanto riguarda la Versilia la situazione è la seguente: Scontata la posizione di testa di Forte dei Marmi (che è all’85° posto in classifica generale). In coda Seravezza e Stazzema: che tuttavia segnalano le variazioni di crescita più importanti.

Comuni Versilia

Graduatoria nazionale

Variazione

1) – FORTE DEI MARMI

85

1,40%

2) – VIAREGGIO  

1764

1,00%

3) – PIETRASANTA

2400

1,80%

4) – CAMAIORE  

3425

0,40%

5) – MASSAROSA  

3813

1,00%

6) – SERAVEZZA  

3882

1,90%

7) – STAZZEMA  

5357

3,80%

Fonte: rielaborazione su dati Il Sole24ore del 17/04/2015

Da Massimo Tarabella, addì 23.4.2015

“Palazzo Quartieri sia destinato ai servizi di pubblica utilità”

Buongiorno, con la presente siamo ad inviare un comunicato stampa in merito alla questione di Palazzo Quartieri a Forte dei Marmi, con chiarimento della posizione di Fratelli d’Italia da parte dei massimi rappresentanti a livello provinciale e regionale. Con preghiera di pubblicazione, cordiali saluti, Marina Staccioli

Fratelli d’Italia, Donzelli e Staccioli: “Palazzo Quartieri sia destinato ai servizi di pubblica utilità”

Forte dei Marmi_ Sulla questione della futura destinazione di Palazzo Quartieri a Forte dei Marmi interviene anche Fratelli d’Italia, e lo fa per bocca dei consiglieri regionali Giovanni Donzelli, candidato governatore, e Marina Staccioli, commissario provinciale di Lucca. “Siamo fortemente convinti che la migliore destinazione d’uso di Palazzo Quartieri sia quella dei servizi di pubblica utilità rivolti ai cittadini – affermano Donzelli e Staccioli – e non parliamo solo di biblioteca, ma anche di quegli uffici che oggi sono ubicati in edifici non di proprietà del Comune per i quali viene pagato un affitto che potrebbe così essere risparmiato e indirizzato verso un miglioramento dei servizi stessi”.

La creazione di un polo di servizi al cittadino potrebbe unire al contempo le volontà testamentarie e le esigenze della cittadinanza, nonché un risparmio di costi per l’Amministrazione” conclude Staccioli.

Da Segreteria Consigliere Regionale Marina Staccioli, Consiglio Regionale della Toscana – Gruppo Consiliare Fratelli d’Italia,addì 23.4.2015

25 Aprile a Duisburg

1 Plakat25April2015NEU

Evento con raccolta fondi per il Parco della Pace promosso dall’associazione “Gegen Vergessen- Für Demokratie” (contro la dimenticanza- per la democrazia).

Caro Giuseppe, ti invio il manifesto di una manifestazione per il 25 aprile a Duisburg promossa dall`associazione “Gegen Vergessen- Für Demokratie” (contro la dimenticanza- per la democrazia). L’associazione amici dell’organo della pace Sant`Anna di Stazzema fa parte del gruppo di promotori. Avrò l’occasione di tenere un intervento e leggere un saluto del sindaco di Stazzema. Alla fine della manifestazione verrà effettuata una raccolta di fondi per la ricostruzione del Parco della Pace.

Cordiali saluti

Maren Westermann, addì 23.4.2015

La celebrazione di Mulina del 25 aprile è stata inviata alle cronache dell’Adige e del Trentino, redazioni della Valsugana

Ciao Max, per conto dello storico stazzemese Giuseppe Vezzoni, ti allego qui sotto un pezzo da pubblicare su l’Adige di sabato 25 aprile, cronaca della Valsugana. Si parla di due luminose figure di Castello Tesino, don Narciso Sordo e del chierico Danilo Ballerin, che saranno ricordate a Stazzema (Lucca), insieme a don Fiore Menguzzo, medaglia d’oro al valor civile, trucidato con la famiglia dai nazi-fascisti nell’agosto del 1944. Grazie mille

Ciao Silvia, per conto dello storico stazzemese Giuseppe Vezzoni, ti allego qui sotto un pezzo da pubblicare su Il Trentino di sabato 25 aprile, cronaca della Valsugana. Si parla di due luminose figure di Castello Tesino, don Narciso Sordo e il chierico Danilo Ballerin, che saranno ricordate a Stazzema (Lucca), insieme a don Fiore Menguzzo, medaglia d’oro al valor civile, trucidato con la famiglia dai nazi-fascisti nell’agosto del 1944. Grazie mille.

Graziella Menato,addì 23,4.2015

Santa Messa in ricordo del sacrificio del Clero nel settantennio della Liberazione a Mulina di Stazzema- Sabato 25 aprile 2015Locandina 25 aprile 001

Stazzema- Su iniziativa del Gruppo Labaro Martiri di Mulina di Stazzema e dell’Unità pastorale n. 2 di Stazzema, retta dal proposto don Sergio Orsucci, sabato 25 aprile, alle ore 11, mons. Danilo D’Angiolo celebrerà una Santa Messa in ricordo del sacrificio del Clero diocesano pisano nella cui intenzione saranno inclusi anche i martiri religiosi di Castello Tesino (Tn), paese natale della famiglia di don Fiore Menguzzo, parroco a Mulina di Stazzema nel 1944 e martire del Clero versiliese e pisano. Si tratta del quarantaseienne sacerdote don Narciso Sordo, cremato nel forno di Gusen 2, e del chierico ventitreenne Danilo Ballerin, morto di stenti nel campo di sterminio di Mauthausen. Per l’occasione della Santa Messa il Comune di Stazzema ha provveduto alla pulizia del piazzale della Chiesa, del Campo della Rimembranza e della via di accesso. I brani musicali che accompagneranno la celebrazione della funzione religiosa saranno eseguiti alla tastiera elettronica dal M° Paolo Magri

Giuseppe Vezzoni, addì 22.4.2015

Sabato 25 aprile due Sante Messe a Mulina di StazzemaDSCN9878

Stazzema_ Da tempo immemore non si ricordavano le celebrazioni nel solito giorno di due Sante Messe a Mulina di Stazzema . Sabato 25 aprile la “cittadinanza” di Mulina, che non potesse (o non volesse) intervenire alla S. Messa delle 11 in ricordo del Sacrificio del Clero nel settantennio della Liberazione, potrà soddisfare il precetto cristiano partecipando, come da calendario, alla S. Messa delle 16,30, che sarà celebrata da don Carlo Filié.

Giuseppe Vezzoni, addì 23.4.2015

Escursione Linea Gotica e Monte Folgorito, domenica 26 aprile

linea gotica 26 aprile apuantrek

Per il 70° Anniversario della liberazione Apuantrek propone per il giorno 26 Aprile una facile escursione, storica e fotografica, sulla montagna dove fu spezzata la barriera che tagliava in due l’Italia nella seconda guerra mondiale. Partendo da Pasquilio si percorrerà il sentiero dove la storia ha scritto un passaggio fondamentale per la fine della guerra. La mattina del 5 Aprile 1945 la Guida locale Pacifico Luisi detto Sciamino aprì la strada al 442° rgt Americano per conquistare la vetta del monte Folgorito. Trincee, appostamenti, che ancora segnano questo ambiente definito da un corrispondente di guerra Americano “nel posto più bello del mondo”.

Con il patrocinio dell’ Associazione Nazionale Partigiani Italia sez. Viareggio e dell’ Istituto.Storico.Resistenza Età Contemporanea prov. Lucca.

Questa escursione sarà guidata dal nipote di un partigiano Apuano appartenente alla formazione Bandelloni gruppo Gino Lombardi.

https://www.youtube.com/watch?v=Kyj2N4uYOk0&spfreload=10 link “bella ciao” cantata da Giorgio Gaber, Versiliese di adozione.

Per informazioni e prenotazioni telefonare al 3381399107 entro 25 Aprile ore 19. In caso di pioggia l’escursione sarà rimandata al 1 Maggio.Stefano Pucci

Manifestazione “Sui sentieri della Distruzione”

Monte Corchia per il giorno 26 Aprile a cura delle associazioni ambientaliste per sensibilizzare sulla situazione dell’ escavazione selvaggia negli agri marmiferi delle Alpi Apuane.

Per informazioni zona Lucca 3294931989 – zona Versilia 3473060787

Da Stefano Pucci, Guida Ambientale Escursionistica Parco Regionale Alpi Apuane Iscritto all’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche

Secondo incontro sull’urbanistica a Firenze

Il R.U.C. di Firenze per lo sviluppo della nuova città. Quale strategia?

Firenze_ Marzia Magrini e Antonio Bugatti, Presidente e Consigliere dell’Ordine degli architetti di Firenze ne parlano con Pietro Giorgieri e Mariella Zoppi dell’Università di Firenze.

Mercoledì 29 aprile ore 17

Spazio QCR

via Alfani 101 rosso Firenze

http://www.rosselli.org

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...