Libera Cronaca da Italia bene comune 1510 del 24 e 25 marzo 2015

Libera Cronaca da Italia bene comune 1510 del 24 e 25 marzo 2015

# Je suis Charlie

# No al facismo”

# Se togliendo i diritti agli operai si incentiva l’Occupazione, perché non togliere i diritti –privilegi ai politici italiani per incentivare la Democrazia?

giuseppevezzoni@gmail.com

Ultim’ora Pit, che sarà votato oggi

PIT, PROTESTA CAVATORI: “PORTEREMO L’EMENDAMENTO IN PIAZZA”
Fratelli d’Italia annuncia l’operazione trasparenza:

“Vergognoso non avere ancora il testo che sarà votato oggi, no a soluzioni papocchio”
>>>LE FOTO DEI CAVATORI CON I CONSIGLIERI DI FRATELLI D’ITALIA AL LINK https://drive.google.com/folderview?id=0ByewtD3141KvfllvazlBaDJfTHVXREIyNVJnRW5wa0lxN1ZfeGViMmNmZGVmRnBUdWpBQ0k&usp=sharing

Non appena avremo in mano il maxi-emendamento della giunta al Piano di indirizzo territoriale lo porteremo nelle mani dei cavatori per ascoltare le loro ragioni e capire quali possano essere le soluzioni adeguate per la tutela del lavoro e dello sviluppo nelle aree in cui operano”. E’ l’operazione trasparenza di cui si sono fatti promotori il capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione e candidato a governatore Giovanni Donzelli e i consiglieri Marina Staccioli e Paolo Marcheschi ai cavatori che in queste ore stanno protestando davanti alla sede del Consiglio regionale in via Cavour, nel giorno in cui è prevista l’approvazione del Pit in aula.

“Hanno ragione a protestare – hanno sottolineato gli esponenti di Fratelli d’Italia – sono preoccupati per il loro destino perché il Pit, secondo le modifiche annunciate ieri dal governatore Rossi, danneggerà pesantemente il loro settore come molti altri comparti economici della Toscana. La maggioranza è nel caos: in queste ore stanno ancora scrivendo il testo dell’emendamento da portare in aula – proseguono Donzelli, Staccioli e Marcheschi – ancora neanche noi abbiamo visto il maxi-emendamento della giunta al Piano di indirizzo territoriale. Non vogliamo una soluzione ‘papocchio’ che tenti di mettere d’accordo tutti e in realtà scontenti tutti, danneggiando le realtà toscane – concludono – non appena avremo in mano il testo ne discuteremo in piazza e poi presenteremo le nostre proposte”

Da Ufficio stampa Duccio Tronci, 25.3.2015- postato 15,35

Precipita sulle Alpi francesi un airbus A 320 della Germmanwing: 150 i morti

Ancora sono oscure le cause, ma anche questa tragedia dell’aria va ad aggiungersi a quelle delle carrette sul mare e degli attentati terroristici. Ogni giorno c’è un dolore su cui riflettere e manifestare pietà per le vittime e vicinanza ai famigliari colpiti da queste durissime prove.

24 Marzo 2015: 71° Anniversario Fosse Ardeatine

Ho potuto vedere in diretta la commemorazione con il Presidente della Repubblica e tutte le massime autorità dello Stato. Ho potuto anche constatare la presenza di Maurizio Verona Sindaco di Stazzema che ha potuto anche salutare il Presidente della Repubblica Mattarella. La sua partecipazione ha unito e collegato i 335 martiri delle Fosse Ardeatine con i nostri martiri di Mulina e Sant’Anna di Stazzema. A Roma ha parlato solo la figlia di una delle vittime, tutti gli altri interventi sono stati la preghiera: in questo tempo ritornato difficile e minaccioso in varie parti del mondo, c’è davvero da pregare il Dio della Pace. Anche le nostre commemorazioni storiche, senz’altro importanti e necessarie, a partire dalla prossima del 25 Aprile con il Ministro Boschi, devono essere sempre essenziali, e non potrà mai risultare pleonastico il momento della preghiera per i morti e per i vivi. Con l’auspicio che “Libera Cronaca” possa far pervenire questa mia breve nota allo stesso Sindaco Verona che cordialmente saluto.

Mons. Danilo D’Angiolo, addì 24.3.2015

Ricordo delle vittime di Tunisi

Il consigliere comunale Lorenzoni ha inviato al Presidente del Consiglio Comunale e Ai Consiglieri Comunali questo intervento inerente l’attacco terroristico di Tunisi a seguito del quale ci sono state le prime quattro vittime italiane cadute per mano degli islamistici dell’Isis

Oggetto: Ricordo delle vittime di Tunisi.

In questi giorni di lutto e di angoscia crediamo necessario manifestare tutta la nostra solidarietà umana e politica per il dolore che ha colpito la comunità piemontese.

Un gesto di odio cieco e disumano che ha provocato la morte assurda e brutale di inermi cittadini italiani: Francesco Caldara di Novara, Giuseppina Biella di Meda, Antonella Sesino e Orazio Conte di Torino

Riteniamo che i valori di convivenza civile, di democrazia, di tolleranza sono sempre la migliore risposta a chi vuole minare la storia, la cultura e la società libera, aperta, pluralista e accogliente.

In un momento in cui tutto il Paese si è stretto intorno alle vittime ed ai loro familiari, amici e semplici conoscenti crediamo che anche il consiglio comunale di Stazzema debba ribadire con forte e serena consapevolezza che la paura, l’oscurantismo, la sopraffazione non prevarranno mai.

Con la presente si invita il sindaco, a nome dell’intero consiglio comunale, ad esprimere e trasmettere la nostra totale solidarietà alle famiglie delle vittime ed a manifestare loro lo sdegno civile e l’impegno comune contro ogni forma di violenza sanguinaria.

Riteniamo necessario contrastare tutte le forme di violenza che intendano trasmettere insicurezza e incertezza nella piena consapevolezza che i cittadini non vogliono accettare il ricatto della violenza, ma reagire e far sentire la loro voce a chi vorrebbe una società intollerante, fondamentalista e basata sulla paura.

Quanto accaduto a Tunisi è solo il frutto di una follia irrazionale e disumana che ci lascia attoniti e sconvolti, per cui non riusciamo e non possiamo comprenderla; occorre risvegliare la coscienza collettiva, perché non sia rassegnata a ciò che appare a volte ineluttabile e che in realtà può essere vinto dalla volontà di bene che alberga nel cuore di ogni persona e dall’impegno concorde di tutti.

Mai dobbiamo abbassare la guardia e la lotta contro ogni forma di violenza contro la società civile, violenza che in questi giorni ha assunto altre forme, come quella del terrorismo jihadista che ha colpito così dolorosamente, o come quella dell’intolleranza xenofoba: proprio in questi giorni sono in corso molteplici iniziative della Settimana contro il razzismo.

Vorremmo proporre un minuto si silenzio prima dell’inizio dei lavori dell’imminente assemblea consiliare per ricordare le vittime della strage del Museo del Bardo di Tunisi, strage che ha coinvolto dolorosamente tutta la comunità Italiana.

Sicuri che non mancherà di accogliere la presente proposta si saluta

Consigliere Comunale Gian Piero Lorenzoni

Scuola: “vacanze piu’ corte? Una mazzata sul turismo”

Fratelli d’Italia attacca il ministro Poletti, Staccioli: “Da irresponsabili proporre l’accorciamento, il settore soffre e chiede aiuto”

“In un momento di crisi come quello che stanno vivendo gli operatori turistici toscani parlare di tagliare le vacanze scolastiche è da irresponsabili: accorciare il periodo di sosta estivo affosserebbe il tessuto economico del nostro territorio dando la mazzata finale a tante strutture ricettive, attività balneari e commerciali della Toscana”. Commenta così la consigliera di Fratelli d’Italia Marina Staccioli, insieme al capogruppo e candidato a governatore Giovanni Donzelli e al consigliere Paolo Marcheschi, le dichiarazioni del ministro del lavoro Giuliano Poletti sulle vacanze scolastiche.

“Le attività della costa toscana stanno soffrendo da anni il morso della crisi economica – sottolineano gli esponenti di Fratelli d’Italia – e hanno più volte chiesto di allungare di una o due settimane le vacanze per poter sfruttare il bel tempo della stagione estiva. Le dichiarazioni del ministro del Lavoro su questo tema – concludono Staccioli, Donzelli e Marcheschi – sono l’ennesima dimostrazione che il governo Renzi è fuori dal mondo, non solo nelle dichiarazioni ma anche nei fatti”.

Da Ufficio stampa Duccio Tronci,addì 24.3.2015

Lorenzoni e Luce Stazzema hanno manifestato solidarietà al presidente del consiglio di Stazzema Alessio Tovani1

A seguito dell’atto vandalico concernente gli sfregi arrecati alle carrozzerie delle auto del consigliere stazzemese Tovani e del padre, il consigliere comunale Gian Piero Lorenzoni e il gruppo Luce a Stazzema hanno manifestato per iscritto la loro solidarietà e preso le distanze dall’atto vandalico. Purtroppo il testo che c’ è stato inviato non è stato possibile aprirlo per rendere pubblico il contenuto.

Giuseppe Vezzoni, addì 24.3.2015

Dopo un anno, la mozione sulla sospensione dell’erogazione dell’acqua attende ancora di essere discussa nel Consiglio Comunale di Stazzema

c.23.03.2015 MOZIONE sospensione erogazione acqua potabile

Postiamo il Pdf della lettera, il testo della mozione con cui ieri,23 marzo, il consigliere Lorenzoni ha nuovamente richiesto che il testo di mozione sulla sospensione dell’erogazione dell’acqua sia portato quanto prima in discussione nel consiglio comunale di Stazzema.

Giuseppe Vezzoni,addì 24.3.2015

Il 24 aprile presso il tribunale di Lucca di discuterà l’atto di opposizione della signora Cecconi Loriana

Stazzema_ Tra un mese esatto, il 24 aprile, presso il Tribunale di Lucca il giudice si pronuncerà sull’atto di opposizione che attraverso il proprio legale la signora Cecconi Loriana ha fatto in merito al decreto ingiuntivo promosso dal Comune di Stazzema avente per oggetto il pagamento di € 6.000,00 ( più gli interessi moratori e le spese del procedimento) per una concessione cimiteriale.

Libera Cronaca,addì 24.3.2015

Sinfonia di sapori al Cinemateatro Fulgor, degustazione a ritmo di saxLaura_Giusti_bn

Quattro sassofonisti e una chef: giovedì 26 marzo a Capolona preparazione dal vivo a cura della pluripremiata Laura Giusti accompagnata dalla musica degli Steel Wind

Continua la rassegna FulgorAzione – Arte a km zero

Arezzo_ Quattro sassofoni e una chef: continua la rassegna FulgorAzione – Arte a km zero al Cinemateatro Fulgor di Capolona, centro culturale sperimentale nato alle porte di Arezzo. Il prossimo appuntamento è fissato per giovedì 26 marzo 2015, con Suoni e Sapori, degustazione a ritmo di sax, con inizio come di consueto alle 21.15. Ai fornelli la chef pluripremiata Laura Giusti, che da anni gestisce una scuola di cucina a Capolona e annovera lezioni negli Stati Uniti e agli stranieri in patria, in alcuni agriturismi in Casentino e Valdorcia. Al sassofono gli Steel Wind Chamber Saxophone Quartet, progetto nato nel 1983 dalle sperimentazioni di quattro musicisti – Marco Vanni, Milo Vannelli, Andrea Lucchesi e Roberto Frati – decisi ad esprimere la propria indole non purista, pur senza abbandonare del tutto le radici classiche. Nelle loro mani il sassofono diventa uno strumento senza tempo, capace di spaziare in ogni genere ed epoca musicale. Alla base una solida preparazione classica e l’esperienza con direttori del calibro di Chung, Muti, Berio, Bartoletti, Bychkov, Mehta, Leitner ed orchestre come il Maggio Musicale Fiorentino, l’ORT, l’Orchestra Sinfonica della Rai di Torino. Poi l’incontro con il contemporaneo e il rock progressivo degli anni 70. Originalità, trasgressione e versatilità hanno portato gli Steel Wind ad aggiudicarsi premi prestigiosi come l’Astor Piazzolla di Castelfidardo, il Kawai di Tortona, Rospigliosi, Sanguinetto, Riviera del Conero, Ufam di Parigi, Rovere d’oro, Perugia Classico. Giovedì prossimo allo storico cinema Fulgor di Capolona accompagneranno la preparazione dei piatti di Laura Giusti con musiche di M. Nyman, Ph. Glass, A. Piazzolla, W. Mertens, T. Kynaston.

Dopo la performance di action painting, che ha visto protagonista l’artista Gabriele Amadori, con colonna sonora dal vivo, per la prima volta il Fulgor sperimenta il tandem concerto-cucina.

L’ingresso è riservato ai soci di Fulgor Contemporary Art, la tessera si può fare anche direttamente in loco al costo di 10 euro, la degustazione, invece, è gratuita. Info e prenotazioni: tel. 335 5721291 oppure Ufficio Cultura Comune di Capolona 0575 421370.

FulgorAzione nasce dall’incontro tra l’artista Giacobbe Giusti e il Maestro Roberto Fabbriciani, rispettivamente Presidente e Direttore artistico dell’Associazione Fulgor Contemporary Art, decisi a far rivivere il cinema storico di Capolona come centro culturale capace di ospitare personaggi di calibro internazionale, inseriti in un cartellone di eventi originali, a cadenza bisettimanale. Con il supporto tecnico dell’amministrazione comunale di Capolona, il patrocinio della Regione Toscana e il contributo di TCA di Castelluccio e di ArtLinea di Capolona, FulgorArt ha dato vita ad una interessante rassegna per il 2015, che spazia dai concerti alle proiezioni di film muti musicati in presa diretta (direttamente dal Maestro Fabbriciani), dalle mostre d’arte alle conferenze (tra cui quella in programma il 22 maggio con Massimo Cacciari). A fare da filo conduttore la ricerca della qualità in eventi rigorosamente dal vivo.

Il programma completo di FulgorAzione si trova sul sito: http://www.fulgorart.it.

Da Ufficio Stampa Francesca Puliti,addì 24.3.2015

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Libera Cronaca da Italia bene comune 1510 del 24 e 25 marzo 2015

  1. Riccardo Migliorini ha detto:

    Ciao Giuseppe ti scrivo perchè sono incuriosito dalla notizia che riporti circa un procedimento giudiziario tra il Comune di Stazzema e la signora Cecconi Loriana dove a causa di un contenzioso per concessioni cimiteriali scrivi di una richiesta di € 6.000,00 che il Comune avrebbe fatto alla signora Cecconi. Mi farebbe piacerebbe se tu specificassi meglio il caso e come siamo arrivati ad una somma del genere. Ti saluto e ti ringrazio per il servizio che svolgi, Riccardo Migliorini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...