Libera Cronaca da Italia bene comune 1414 del 29 e 30 ottobre 2014

Libera Cronaca da Italia bene comune 1414 del 29 e 30 ottobre 2014DSCN8842

giuseppevezzoni@gmail.com

Gli operai perdono tutto ma trovano le manganellate

Oggi è stata una giornata speciale del paese che siamo diventati. Non ci siamo fatti mancare nulla, con la Camusso che accusa Renzi di essere al governo perché sostenuto dai poteri forti e con la rampante pidiessina nonché eurodeputata Picierno che accusa a sua volta la Camusso di essere al vertice della Cgil attraverso tessere false. Ma il peggio è avvenuto nella manifestazione di Roma, dove ci sono stati scontri e feriti tra gli operai delle acciaierie di Terni e la polizia a seguito del piano di ristrutturazione aziendale della ThyssenKrupp. Un’immagine disgustosa del paese che siamo diventati. L’abbiamo scritto molte volte e lo ribadiamo: siamo all’ostaggiocrazia delle classi più deboli: sfruttate, depredate del potere di acquisto, sfrattate dal posto di lavoro, spogliate dei diritti e alla fine manganellate quando la protesta in difesa dell’occupazione si vuole avvicinare e farsi sentire laddove la politica del paese che siamo diventati resta immune da ogni colpa. Non ci sarà più il posto fisso ma i profittatori a posto restano eccome!

Giuseppe Vezzoni,addì 29.10.2014

Stamani a Bruxelles Martin Schulz ha ricevuto il sindaco di Stazzema Maurizio VeronaIMG_6392

Il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona ha incontrato stamani il presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz. ‘Dall’Europa un sostegno alle politiche di accoglienza dei giovani. Presto il presidente Schulz sarà a Sant’Anna per una conferenza sull’Europa – ha annunciato Verona

Il Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz ha ricevuto questa mattina il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona e il Sindaco di Marzabotto Romani Franchi per discutere alcuni progetti sul tema della memoria comune Europea. Il Sindaco di Stazzema ha illustrato al presidente Schulz un progetto di scambio tra giovani di Europa per la conoscenza dei luoghi delle grandi stragi della Seconda Guerra Mondiale, perché i giovani stessi dopo l’incontro con i testimoni in futuro si facciano portavoce della memoria di quegli eventi come antidoto alla rinascita di nazionalismi e di razzismi. Il Sindaco Verona ha inoltre, illustrato al presidente Schulz un progetto di riqualificazione di alcuni immobili nel Paese di Sant’Anna di Stazzema che saranno donati dal Presidente della Associazione Martiri di Sant’Anna Enrico Pieri al Comune di Stazzema perché possano diventare strutture di accoglienza per i ragazzi impegnati in stage o in giornate formative a Sant’Anna di Stazzema. Il Progetto prevede inoltre, la realizzazione di infrastrutture di accoglienza per alcune tende e per gli scout con una area attrezzata per il loro soggiorno a Sant’Anna di Stazzema.

‘Corre, innanzi tutto, l’obbligo di ringraziare il Presidente Martin Schulz’, commenta il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, ‘per averci concesso un incontro insieme ad un’altra realtà così importante come Marzabotto sul tema della memoria. Nelle sue parole il Presidente Schulz ci ha espresso il suo massimo impegno per i nostri progetti che riguardano da un lato la diffusione della conoscenza, dall’altra la creazione di infrastrutture per una adeguata accoglienza. Il Presidente Schulz ci ha ribadito e ci ha ringraziato, perché di questi progetti, ha detto, c’è bisogno in un momento in cui in Europa c’è un preoccupante ritorno di nazionalismi, razzismi. Quest’anno con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca abbiamo svolto un progetto che è culminato in una settimana di Workshop con 27 ragazzi delle Scuole Secondarie provenienti da tutta Italia che hanno conosciuto Sant’Anna di Stazzema con un lavoro di oltre una settimana ed hanno trasformato questa conoscenza in una mostra e hanno dialogato con i ragazzi della loro età con strumenti nuovi. Il nostro progetto prevede che questo progetto divenga un progetto europeo che coinvolga Sant’Anna di Stazzema, Marzabotto, Oradour Sur Glane in Francia, Vinkt in Belgio, Lidice nella Repubblica Ceca e tutti i luoghi della memoria per la costruzione di una storia europea insegnata dai ragazzi ai loro coetanei. Il Presidente Martin Schulz ha promesso che sarà presto a Sant’Anna di Stazzema per una conferenza sull’Europa. Il Presidente Schulz ha garantito il suo sostegno e il suo impegno per individuare le linee di finanziamento più utili alla realizzazione di quelle infrastrutture utili alla diffusione della memoria attraverso il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che sarà coinvolto dallo stesso presidente del Parlamento Europeo e che da anni sostiene la nostra realtà. L’obiettivo è la creazione di strutture di accoglienza, ma anche di miglioramento della rete viaria di accesso a Sant’Anna di Stazzema e della creazione anche di nuove infrastrutture di collegamento di Sant’Anna di Stazzema con il territorio comunale. Ovviamente sono molto soddisfatto del percorso iniziato con questa visita e sentiamo che il Parco Nazionale della pace può assumere quella dimensione non solo nazionale necessaria per affrontare la diffusione di una cultura europea che sola può contrastare questo ritorno di idee di divisione che oltre 70 anni fa portarono alla guerra Mondiale e alla cultura dello sterminio del diverso. Aspettiamo il Presidente Schulz a Sant’Anna e speriamo di avere anche in quella occasione tanti giovani che possano cogliere il suo messaggio di speranza per una Europa unita impegnata per il progresso mondiale’.

Bruxelles, 29 ottobre 2014

Da Michele Morabito, funzionario del Comune di Stazzema

Domani sera alle Scuderie Granducali di Seravezza assemblea pubblica sulle centraline idroelettriche

Seravezza_ Vorrei ricordare a tutti che domani giovedì 30 ottobre alle ore 21 presso le Scuderie Granducali di Seravezza, si terrà un’Assemblea Pubblica sulle Centraline nel Fiume Vezza e Serra. Viste le ultime posizioni emerse, credo che sia opportuno la partecipazione dei cittadini, anche perchè pare che si sia alla fine dell’Inchiesta pubblica.

Pietro Conti, membro dell’Asbuc della montagna seravezzina,addì 29.10.2014

Compostaggio a Stazzema, patto di civiltà o proposta divenuta indecente?

Nonostante gli inviti a intervenire su Tasi e Tari, gli amministratori stazzemesi glissano e non rispondono sui recenti provvedimenti tributari adottati. Neppure per accusare il Governo di averli costretti a diventare esattori di gabelle esose. Silenzio anche sul patto di civiltà tra cittadini e amministrazione in merito alla buona regola di ridurre il conferimento dei rifiuti attraverso il compostaggio, un patto che stando alle ultime cartelle Tari ha ottenuto uno sconto premio davvero indecente. Ma forse siamo noi gli indecenti che scriviamo questa nota senza tenere conto che la manovra comunale – così ci è stato detto- è stata approvata dalle forze sociali.

Giuseppe Vezzoni,addì 29.10.2014

Fallimento Impresa Grimaldi contro il Comune di Stazzema

Il contenzioso sulla metanizzazione delle frazioni di Cardoso e Mulina approda al Consiglio di Stato

 DG_2014_00099_00

Stazzema_ Sono trascorsi 20 anni ma il contenzioso tra Fallimento Impresa Grimaldi& C.Srl e il Comune di Stazzema, dopo la recente sentenza del Tar della Toscana, si sposta al Consiglio di Stato. L’Impresa Grimaldi ricorre contro la sentenza del tribunale amministrativo toscano perché nonostante l’insoddisfacente giudizio espresso si sente illegittimamente esclusa dalla gara di licitazione privata per la metanizzazione dei paesi di Cardoso e Mulina e vuole che sia il Consiglio di Stato a valutare se l’esclusione patita nel 1994 fu illegittima ed provocò un danno economico all’impresa.

Libera Cronaca, addì 29.10.2014

Palazzo Santini in Seravezza, un recupero di pregio che nobilita il centro storicoDSCN8838

Ormai la facciata di Palazzo Santini a Seravezza si sta liberando dei ponteggi e delle reti di protezione e mostra già gran parte del suo recuperato splendore. Un intervento che sta volgendo al termine e che nobiliterà il centro storico di Seravezza.DSCN8836

Escursione a Campocatino e al piccolo Eremo di S. Viano

2 Novembre Campocatino e l’Eremo di S Viano apuantrek 

Domenica prossima 2 Novembre faremo una escursione storica,fotografica e naturalistica ai caselli in pietra di Campocatino e al piccolo Eremo di S Viano. L’alpeggio di Campocatino, situato a 1000 m e sovrastato dall’imponente mole della Penna del Roccandagia, è di origine glaciale e ancora oggi si possono vedere le morene che degradano nel grande prato centrale, in questo stupendo ambiente è stato girato qualche anno fa il film di Leonardo Pieraccioni “Il Mio West”. L’Eremo di S Viano chiamato anche Viviano è uno stupendo esempio di costruzione d’Abrì situato in una posizione dominante la valle Arnetola. In zona sono presenti importanti siti di Incisioni Rupestri che in qualche caso sono riconducibili ai Liguri-Apuani dato il fatto che è stata trovata poco lontano il sepolcreto della Fanciulla di Vagli, una principessa bambina con stupendi monili e fibule in argento del II secolo avanti Cristo, proprio nel momento culminante del lungo conflitto tra gli eserciti di Roma e i popoli delle Apuane.

Per informazioni e prenotazioni tel 3381399107 entro il 1 Novembre ore 19.

Stefano Pucci, Guida Ambientale Escursionistica Parco Regionale Alpi Apuane Iscritto all’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, addì 29.10.2014

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...