Libera Cronaca da Italia bene comune 1337 del 9 e 10 luglio 2014

 

Libera Cronaca da Italia bene comune 1337 del 9 e 10 luglio 2014

giuseppevezzoni@gmail.com

Immunità e conflitto di interessi

Fintanto che un giudizio non diventa definitivo la presunzione di innocenza è doverosa, ma quando un giudizio penale è passato in giudicato, la coerenza con cui si afferma la doverosa presunzione di innocenza prima del terzo ordine di giudizio andrebbe confermata, evitando qualsiasi contatto e accordo, anche se il contatto e l’accordo rappresenta milioni di voti. Il voto dei cittadini è sovrano ma non può prevalere sulla legge, sul concetto di democrazia e sulla non contaminazione delle istituzioni. L’immunità e la mancata legge sul conflitto di interessi stridono come un deragliamento di un treno se non sono ben dettagliate dall’azione in corso delle riforme del Senato, del Titolo V e della legge elettorale.

Giuseppe Vezzoni-addì 9.8.2014

Adozione del Pit- con nuova pista aeroporto di Firenze

 

Marcheschi, (Fdi): “Giornata storica per la Toscana. Votato un atto di cui si parla da oltre 30 anni”.

 

Firenze_ E’ stato votato oggi l’atto che dà il via alla costruzione della nuova pista nella città di Firenze. Voto favorevole di tutta la maggioranza di centro sinistra. Del centro destra solo Fratelli d’Italia ha votato. FI e Ncd sono usciti senza votare.

 

Marcheschi, (Fdi): “Un’astensione tecnica oggi in commissione (sulle numerose osservazioni) per Fratelli d’Italia che diventerà un voto favorevole sull’atto conclusivo nella prossima seduta di Consiglio” – commenta così il consigliere regionale Paolo Marcheschi membro della 6 commissione che oggi ha votato sul Pit.

Oggi 9 luglio è una giornata storica non solo per la città di Firenze, ma per tutta la Toscana – continua Marcheschi – E’ stato votato un atto di cui si dibatte da oltre 30 anni e che porterà 12 MILIONI di passeggeri l’anno sul nostro territorio e sarà volano sia per l’ occupazione sia per l’economia. Oggi finalmente l’integrazione fra i due scali toscani, Pisa e Firenze, è una realtà. Naldi ha illustrato bene il piano di investimenti previsti per entrambi gli aeroporti e le differenti vocazioni, e dovrà tenere conto delle prescrizioni ambientali contenute nella disciplina del Pit.

Sarebbero necessari solo 18 mesi per costruire la nuova pista a Firenze, adesso non ci sono più alibi. La lunga e approfondita fase istruttoria si è conclusa, la Politica faccia la sua parte. Al momento del voto finale – conclude Marcheschi – si capirà chi davvero è favorevole o contrario allo sviluppo. Mi auguro che tutto il centro destra sia unito nello schierarsi a favore”.

Dichiarazione stampa -addì 9.7.2014

Concerti Organo della Pace di Sant’Anna di Stazzema: domenica prima mondiale “Musica per una chiesa” per due trombe e un organo di Jan Müller- Wieland

Stazzema_ Domenica, 13 luglio, nella chiesa di Sant’Anna di Stazzema, alle ore 18, si terrà in prima mondiale “Musica per una chiesa” per due trombe e un organo. Eseguiranno il concerto il maestro organista Luca Scandali (Perugia) e i trombettisti Hannes Läubin (Monaco) e Max Westermann (Kassel).

Hannes Läubin, tromba principale dell`orchestra sinfonica della radio bavarese (BR Sinfonieorchester)

Max Westermann, tromba principale dell`orchestra di stato Kassel

Luca Scandali, organo (Perugia)

Saranno eseguite opere di Franceschini, Buxtehude, Fiser, Tomasi, J.S. Bach, C.Ph.E. Bach e in prima mondiale “Musica per una chiesa” di Jan Müller- Wieland. Il compositore sará presente al concerto. Vi preghiamo di dare diffusione

Da Maren Westermann, dell’Associazione Amici dell’organo della Pace di Sant’Anna di Stazzema-addì 9.7.2014

Sabato inaugurazione di due mostre che mettono al centro il paesaggio di Stazzema ma anche la sua storiaMostra allievi di Nera Simi a Cardoso 001

Stazzema_ Sabato 12 luglio saranno inaugurate due importanti mostre finalizzate a valorizzare i pregi paesistici di Stazzema ma soprattutto l’acme culturale che con la famiglia di Filadelfo Simi contraddistinse Stazzema dalla fine dell’800 agli ani ’60 del ‘900.

Con le esposizioni Il Cenacolo stazzemese e Gli allievi di Nerina Simi si potrà avere una lettura sorprendente di cosa significarono quei 70 anni per il paese capoluogo ma anche per l’intera comunità di Stazzema.

Sabato sarà indubbiamente una giornata da vivere con chi con passione e impegno ha prodotto due eventi espositivi così importanti e che per oltre un mese porranno Stazzema all’attenzione di tanti ospiti che verranno a visitare le due mostre, a conoscere la storia di un luogo assunto ad eden per tanti artisti, discepoli dell’arte pittorica di Filadelfo, Renzo e Nera Simi ma soprattutto di quel sentire che Filadelfo e Nera seppero tradurre in arte e che innervò come non mai oltre mezzo secolo di cultura dello Stazzemese. Da un borgo al mondo verrebbe voglia di definire l’orizzonte artistico e storico di queste due mostre su cui certamente torneremo a scrivere ancora da qui al 17 agosto, giorno in cui si concluderanno. La mostra Il Cenacolo stazzemese si inaugurerà sabato mattina, alle 10,30, negli spazi della Casa del Berlingaio di Stazzema capoluogo mentre l’altra, Gli allievi di Nerina Simi , avrà la sua vernice nel pomeriggio, alle 17, presso le sale del Palazzetto di Cardoso. Le esposizioni sono patrocinate dal Comune di Stazzema, Unione dei Comuni della Versilia, dall’associazione Soroptimist international d’Italia.Club Viareggio -Versilia, falla Banca della Versilia, Lunigiana e Garfagnana e dal Circolo culturale La Casa del Berlingaio.

Giuseppe Vezzoni-addì 9.7.2014Libro  Un prete indifeso in una storia a metà

Comunicato:

Domani stamperemo le locandine e gli inviti per la presentazione del libro Un prete indifeso in una storia a metà. Don Giuseppe Vangelisti e il suo memoriale che si terrà il 20 luglio, alle ore 16, presso la chiesa di Sant’Anna di Stazzema. Per correttezza di informazione avremmo ottenuto il patrocinio del Comune di Camaiore, previo un ulteriore passaggio burocratico che ci impegna in questa maniera:

Le trasmetto in allegato il logo del Comune di Camaiore. Le ricordo che la bozza di tutto il materiale promozionale dovrà essere approvata dall’Ufficio competente del Comune prima della stampa (da inviare a affari.generali@comune.camaiore.lu.it). Appena possibile le comunicherò gli estremi del decreto di concessione di patrocinio.

Domani mattina valuteremo con la casa editrice se adempiere a questo ultimo passaggio oppure,data la ristrettezza dei tempi, di rinunciare al patrocinio. Attraverso Libera Cronaca l’autore Giuseppe Vezzoni e la Casa editrice Pezzini Editore, al di là di cosa sarà deciso,   ringraziano sentitamente l’amministrazione comunale di Camaiore per l’attenzione ricevuta.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...