Libera Cronaca da Lauterbourg 1279 del 23 e 24 aprile 2014

Libera Cronaca da Lauterbourg 1279 del  23 e 24 aprile 2014

I candidati per la lista Impegno per Stazzema Maurizio Verona sindaco 2019foto

 

Alessio Tovani, vive a Terrinca ha 33 anni. Consigliere uscente, in questi anni ha svolto il ruolo di Presidente del Consiglio Comunale e ha seguito in particolare la delega all’ambiente, con l’obiettivo di portare anche il Comune di Stazzema ad una percentuale adeguata di raccolta differenziata. Ha portato avanti progetti con la scuola, è stato il promotore del Patto con i cittadini che ha permesso al Comune di ottenere importanti risparmi nel servizio e quindi di restituire ai cittadini attraverso una tariffa calmierata risorse rispetto alla nuova Tares.

Annalisa Barsi, vive a Palagnana ed è la più giovane del gruppo con i suoi 20 anni: studia Scienze Politiche presso l’Università di Pisa ed ha deciso di candidarsi con l’obiettivo primario di avvicinare il Comune a Palagnana, la frazione più distante dal Municipio. Ritiene importante ampliare teleservizi attraverso l’implementazione e l’uso di nuove tecnologie per avvicinare i servizi ai cittadini.

Luca Salvatori , vive a Gallena ed ha 24 anni, la frazione nel fondovalle a confine con il Comune di Seravezza. Si impegna a portare risultati concreti per i piccoli borghi dello stazzemese ponendo al centro dell’azione amministrativa la realizzazione di piccoli interventi come priorità per il territorio.

Caterina Lorenzoni, vive e lavora  in Arni. Ha 27 anni, sta facendo un esperienza nell’ASBUC di Arni – Vagli, e si candida con la voglia di fare un esperienza amministrativa e portare risultati per le politiche montane. Arni è la frazione più alta del Comune di Stazzema e negli ultimi anni ha vissuto un forte fenomeno di spopolamento a causa della dismissione di alcune attività estrattive. Si pone l’obiettivo di migliorare ed implementare i servizi attraverso nuove ed importanti infrastrutture informatiche.

Fabio Guarino, ha 43 anni e vive alla Culla da dieci anni. Lavora in Versilia come architetto ed opera nel settore commerciale. La Culla e S. Anna sono due piccole frazioni del Comune di Stazzema, ha accettato la proposta per essere  punto di riferimento per l’amministrazione per le queste frazioni e dare il suo contributo per l’esperienze acquisite. E’ soddisfatto delle idee programmatiche per uno sviluppo sostenibile del territorio.

Fabio Poli, vive e lavora a Levigliani ha 40 anni, ha fatto prima esperienze nella ristorazione ed oggi è un cavatore. Ama il nostro territorio e vuole dare il suo contributo a questa lista, ne apprezza la metodologia del confronto e l’impegno che contraddistingue questo gruppo  per creare opportunità di sviluppo del Comune di Stazzema. Ritiene che la politica dell’accoglienza possa dare un forte contributo alla ripresa economica di Stazzema.

Massimiliano Bazzichi, vive a Retignano ha 49 anni ed è operaio. E’ segretario del PD di Stazzema ed impegnato nell’associazionismo, nel sindacato sempre in difesa del mondo del lavoro e soprattutto dei lavoratori. Per questo è stato chiamato a partecipare a questa lista. Ha maturato in questi anni una esperienza importante che vuole mettere a disposizione per favorire la partecipazione democratica per incrementare le occasioni di confronto e di condivisione. Si vuole impegnare per favorire percorsi formativi per ottenere risultati concreti nel facilitare percorsi di educazione ambientale e di preparazione al lavoro.

Pelagatti Egidio, vive a Stazzema, ha 56 anni ed è assessore uscente; perno nel settore della protezione civile, la sua esperienza e capacità sono un valore aggiunto per l’amministrazione e per i cittadini, è molto impegnato nell’associazionismo con ruoli locali e nazionali,  è punto di riferimento regionale. Nell’ultimo mandato amministrativo si è impegnato anche nel settore della pubblica istruzione per reperire risorse disponibili per rafforzare le strutture scolastiche ed offrire una migliore ed articolata offerta formativa. E’ profondo conoscitore del territorio ed è un uomo soprattutto d’azione.

Serena Vincenti, vive a Cardoso ha 34 anni , è laureata in beni culturali, è stimolata a riempire di contenuti il Palazzo della cultura sito in Cardoso, con eventi e manifestazioni. E’ affascinata dal misurarsi in questa esperienza e lo fa con entusiasmo e con energia, ritiene che Stazzema possa valorizzare  le sue emergenze culturali con l’obbiettivo di rivitalizzare il territorio e creare nuove opportunità socio economiche.

Chiara Occhipinti vive a Pontestazzemese ha 30 anni, è laureata in lettere ed è insegnante a Lucca. Alla sua prima esperienza politica, ha accettato con passione la proposta di impegnarsi per il nostro comune e portare avanti progetti in ambito culturale e soprattutto nella pubblica istruzione, impegnandosi a realizzare azioni contro la dispersione scolastica. Condivide il programma che mette al centro dell’azione amministrativa le politiche dell’istruzione.

Emanuela Olobardi, vive a Ruosina ha 27 anni, è impegnata nel settore del turismo per i territori di Stazzema e Seravezza è laureata in lingue, affronta questa esperienza con determinazione e passione. Ritiene che il turismo debba essere integrato alle tradizioni alla storia e alla cultura del territorio. Apprezza l’azione messa in campo nel programma Impegno per Stazzema 2019 che propone un turismo lento, integrato e sostenibile.

Marco Viviani, vive a Pomezzana ed ha 32 anni. Lavora come libero professionista a Pontestazzemese, è capogruppo uscente, ha una grossa capacità di mediare le posizioni di una coalizione, è un ottimo organizzatore, crede   in questo progetto di sviluppo del territorio fatto attraverso una politica di ascolto e di confronto. Si è impegnato moltissimo in progetti di recupero e sviluppo territoriale come il complesso minerario  e strutture Religiose per il potenziamento del turismo religioso. Ha seguito le politiche giovanili e sostiene la necessità di offrire al territorio di Stazzema interventi infrastrutturali immateriali.

Da qualche mese la lista Impegno per Stazzema 2019, incontra gli Stazzemesi, le associazioni di volontariato, le categorie economiche, i professionisti, i cittadini; lo facciamo in completa solitudine, ma con grande senso di responsabilità e rispetto nei confronti dei cittadini di Stazzema. Le forze politiche a Stazzema sono sparite, l’unico partito che anima il dibattito sul territorio è il PD. La lista Impegno per Stazzema 2019 con umiltà propone il suo modello di sviluppo partendo dai bisogni dei cittadini, dalle buone pratiche, siamo certi che possiamo avviare quel percorso di Cambiamento partendo da cittadini attivi che con competenza idealità e pragmatismo si stringono intorno ad un gruppo motivato che disegna insieme un nuovo programma amministrativo che permetta alla comunità di Stazzema di prendere in mano il proprio destino.

Da Maurizio Verona comunicato stampa lista Impegno per Stazzema 2019-addì 23.4.2014

Sicurezza e legalità in Versilia: cresce l’allarme

Derubata al mercato la anziana madre del sindaco di Forte dei Marmi Umberto Buratti. Solidarietà anche dal giornale che non c’è.

Versilia_ Il Circolo Fratelli d’Italia – Versilia Storica, attraverso il suo portavoce Lorenzo Del Fiorentino, intende esprimere solidarietà alla madre del Sindaco Buratti per l ‘accaduto ma vuole anche cogliere l’occasione di dare voce alle persone che quotidianamente incontriamo le quali , in seguito alle numerose e persistenti raffiche  di furti e rapine avvenute negli ultimi tempi in Versilia, avvertono  una grande esasperazione e un diffuso malessere dovuti al troppo lassismo nei confronti di coloro i quali ogni giorno delinquono, sottraendo pace e serenità ai nostri concittadini. Assistiamo ogni giorno alla creazione di gruppi spontanei di cittadini che si organizzano per sorvegliare il proprio quartiere, aggiunge il Consigliere Regionale  Marina Staccioli, e che si lamentano della scarsa  attenzione posta  dall’Amministrazione Locale, troppo concentrata su problematiche ben lontane dai reali bisogni della gente, tra i quali, in primis, il senso di sicurezza e legalità.

Comunicato stampa del Circolo Fratelli d’Italia. Il portavoce Lorenzo Del Fiorentino-addì 23.4.2014

Un déjà vu il Governo Renzi?

Sulla questione nazionale oggi più importante in Italia, il lavoro e come togliere i giovani italiani dal gramo destino loro confezionato da tutti i partiti di questa Repubblica ricca di tante e vuote parole che su di loro si continuano a riversare dall’alto e schizzare dal basso, il Governo Renzi non ha trovato  meglio da fare che porre la fiducia sul provvedimento alla Camera, evitando di spaccare il suo partito ma rischiando di spaccare la maggioranza che lo sostiene. Ciò che dovrebbe far vergognare questa classe politica è il dover  costatare  che per un’emergenza così drammatica qual è la perdita di occupazione e il mancato ingresso dei giovani nel mondo del lavoro (con una percentuale ben oltre quel  40% che non ha riscontri nel resto dei paesi dell’Unione Europea) non si trovi  quell’unità per un agire necessario ma che continuino a prevalere interessi di parte anche a costo di farli pagare a chi ha pagato finora: i giovani e le loro famiglie, nonni compresi. Per fortuna oggi il ministro Alfano ha risollevato i cuori degli italiani: il Ddl sul lavoro non mette a rischio il Governo Renzi.

Intanto il premier sceglie una vittoria subito, che ha incassato oggi e che incasserà domani col voto finale  del provvedimento alla Camera. Una situazione di forza da spendere alle prossime elezioni. Tuttavia questo governo ha ammassato al Senato una serie di problemi che non depongono certo a far pensare che ci sia una maggioranza coesa su disegni di legge come la legge elettorale, la riforma del Senato, la soppressione definitiva delle Provincie e la rivisitazione del Titolo V della Costituzione per ridurre i costi e gli sprechi delle Regioni.  Insomma al Senato sembrerebbe esserci una redde rationem ma che potrebbe alla fine  risultare una pantomina, un teatrino  da compiere  per non evidenziare troppo che al voto non ci vuole andare nessuno finché non sarà fatta – a nostro giudizio- la porcata dell’Italicum, una legge che avrà il via libera qualora Forza Italia sarà il secondo partito alle europee. A quel punto si potrà tentare di cancellare dalla rappresentanza parlamentare milioni di voti con l’alibi giustificativo della governabilità.

Restiamo pertanto in attesa per valutare più convenientemente l’agire del Governo Renzi, augurandoci che i nodi ipotizzati non vengano al pettine dopo le elezioni europee. Sarebbe l’ennesimo déjà vu. Intanto apprezziamo però il provvedimento decrescente della riduzione dell’Irpef per redditi da lavoro dipendente sotto i 26mila euro, ma vogliamo  attendere  se ciò che si fa passare dalla porta non  rientri dalla finestra,  così come la rimozione del segreto di stato sui tanti buchi neri qual sono le stragi che hanno insanguinato la Repubblica Italiana. Anche il cinguettio odierno con cui Renzi ha promesso calo delle tasse ai pensionati va verso quell’apprezzamento della ridistribuzione del carico fiscale che finora è sempre rimasto frustrato da misure inique. Speriamo che sia finalmente giunta l’inversione della rotta dell’Itaglia che siamo diventati.

Giuseppe Vezzoni-addì 23.4.2014

Prosegue la rassegna “La Versilia, existe-t-elle?” presso il ristorante enoteca Alex a Marina di Pietrasanta

Domani, giovedi’ 24 aprile, secondo incontro si parla delle antiche pievi della Versilia. Inizio ore 18. In esposizione sette dipinti dell’artista Albi dedicati alle eccellenze del territorio

Marina di Pietrasanta_ Secondo incontro giovedì 24 aprile alle ore 18 presso il ristorante enoteca Alex di Marina di Pietrasanta per la rassegna “La Versilia, existe-t-elle?”. La giornalista Silvana Rizzi intervisterà Lorenzo Belli e Daniela Binelli, portavoce dei comitati per il restauro della Pieve di San Martino alla Cappella. Una bella occasione per parlare dei gioielli architettonici della montagna versiliese. Al termine libera degustazione di alcune specialità tipiche della Versilia, come i prodotti del salumificio Triglia di Gombitelli, le colombe artigianali della pasticceria Fratelli Gatti di Viareggio e l’olio extravergine di oliva Aska Eleivana, il tutto accompagnato dalle bollicine Ferrari metodo classico, sponsor dell’evento.

In occasione dell’incontro, e fino al 2 maggio, Alex ospita sette dipinti di ispirazione giocoso-erotica realizzati dall’artista ALBI che illustrano i doni della Grande Madre Versilia, moderna dea, agli abitanti e ai turisti di questo incantato lembo di Toscana: marmo statuario, cucine stellate, mare ricco di pesce, olio squisito, scultura, selezioni di ottimi vini, pievi antiche. Sette interpretazioni dell’odierna Versilia in chiave neosurrealista. “La Versilia, existe-t-elle” propone in totale tre incontri dedicati ad altrettante tematiche toccate da ALBI nei suoi dipinti. Quello in programma domani è stato preceduto dalla conversazione con Paolo Carli, presidente di Henraux, e con gli scultori Renzo Maggi e Giovanni Balderi sul marmo statuario dell’Altissimo, evento al quale ha partecipato un numeroso e attentissimo pubblico. Il terzo e ultimo incontro si terrà venerdì 2 maggio, ospite il sindaco Umberto Buratti per parlare dei cento anni del Comune di Forte dei Marmi.

Un evento promosso dalla rivista ForteMagazine con il patrocinio dei comuni versiliesi. Info: 335 7720573

Da Stefano Roni-addì 23.4.2014

Libiamo nei lieti calici, Gran Gala d’opera sabato a Seravezzalibiamo ne' lieti calici

Concerto Seravezza 26aprile2014 -A3

Seravezza_ Inviamo in allegato la locandina del concerto di arie che si terrà a Seravezza Teatro Scuderie Granducali. Sabato 26 Aprile 2014 – ore 21,15 Gran Gala D’opera Libiamo nei lieti calici. Concerto di arie d’opera di Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi, Mascagni, Leoncavallo, Puccini.

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...