Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi e precluso ai giocondi 1214 del 2 e 3 febbraio 2014

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi e precluso ai giocondi 1214 del 2  e 3 febbraio  2014

giuseppevezzoni@gmail.com

I corrotti sono in mezzo a noi ma non sono con noi

La globalizzazione dell’indifferenza ci rende tutti Innominati

Le leggi inique contro i meno abbienti sono immediatamente costituzionali

Le leggi che toccano la casta necessitano sempre di approfondimenti costituzionali

I sacrifici vanno fatti tutti insieme

1214

Il Presidente Letta: La crisi è finita!

Il presidente di Confidunstria Squinzi:  Il Governo cambi passo,sennò al voto

L’Italia che siamo diventati non perde occasione per ricordarlo ai poveri sovrani itagliani: il segno + per una frazione di punto differenziale è segno certezze economiche, mentre il presidente di Confindustria, Squinzi,  denuncia  il rischio di una irreversibile  la desertificazione industriale, tanto che alza il cartellino giallo verso l’Esecutivo e chiede un immediato cambio di passo o il ritorno al voto.

Giuseppe Vezzoni-addì 2.2.2014

 

Il PSI non sosterrà la seconda ricandidatura del sindaco di Massarosa Mungai

Massarosa_La Federazione provinciale del Partito Socialista Italiano ha preso in esame la situazione politico amministrativa di Massarosa dove a primavera si terranno le elezioni comunali con il rinnovo del Consiglio, Giunta e Sindaco ed anche alla luce del comunicato dove si dice che ” l’intero Centro sinistra indica Franco Mungai a candidato a Sindaco “. I socialisti di Massarosa e della Versilia , senza esitazione e con assoluta chiarezza , dichiarano la propria avversione a tale scelta e si ritengono liberi di intraprendere altre strade. Il  PSI nella passata elezione comunale si impegnò con tutte le proprie forze perchè il Centro sinistra vincesse . Tra il primo turno ed il ballottaggio l’allora candidato a Sindaco Mungai  insieme ad un suo fidato amico vennero a richiederci , in una casa di Stiava, un nostro maggiore impegno , cosa, che i socialisti con slancio ideale e politico fecero ed i risultati al ballottaggio si videro . Da quel momento il Sindaco eletto , la sua Giunta e la sua Maggioranza si sono volatilizzati . In cinque anni di governo del Comune mai e ripetiamo mai un incontro , una convocazione per chiederci come la pensavamo sui vari problemi di Massarosa insomma nessun rapporto . Ma i socialisti non dimenticano e giudicano la passata Amministrazione Mungai  in maniera negativa da tutti i punti di vista non essendo riuscita a dare una vera sterzata di modernità , efficienza e socialità ad un Comune che ne ha veramente bisogno , prima e maggiormente ora.

Partito Socialista Italiano Federazione provinciale PSI di Lucca-addì 31.1,2014

 

Carnevale in vetrina

Seravezza_ In occasione del Carnevale, l’Associazione Turistica Pro Loco Seravezza, in collaborazione con il Comitato del Carnevale dei Piccoli di Seravezza, l’amministrazione Comunale e la Pro Loco di Querceta, ha indetto il concorso “Carnevale in Vetrina”, aperto a tutti gli esercizi commerciali del comune di Seravezza. Il concorso consiste nell’allestimento, con ogni tipo di materiale, di una vetrina che rispetti esclusivamente la tradizione carnevalesca. La partecipazione al concorso è libera e gratuita; in questi giorni i volontari delle due Pro Loco stanno passando tra i negozi cittadini a fornire tutte le informazioni necessarie; gli esercizi commerciali interessati a partecipare dovranno esporre in maniera ben visibile il n° identificativo e la vetrina dovrà restare allestita fino al 2 Marzo 2014. La giuria esterna all’ente organizzatore, visionerà e voterà le vetrine concorrenti in base all’originalità del soggetto, alla tecnica realizzativa, all’impatto visivo e alla valorizzazione del prodotto. Sono previsti premi per i primi tre classificati, sulla base della votazione espressa, con giudizio insindacabile. Le premiazioni saranno effettuate il 4 Marzo 2014, dalle ore 21.00, a Seravezza presso le Scuderie Granducali in occasione della Canzonetta del Carnevale.

Comunicato da Ufficio Informazioni turistiche di Seravezza-addì 2.2.2014

Blog  Libera Cronaca mese di  gennaio 2014

Il blog nel mese di gennaio è ritornato quasi ai livelli dell’anno 2012. Le visite complessive nel mese  testé trascorso sono state complessivamente 10.589, per una media di contatti giornalieri pari a 342.   Tra due giorni il blog liberacranacachenonce  supererà il traguardo dei 400mila contatti  che ci sono stati dal maggio 2010.

Gennaio 2014 è stato un mese durante il quale abbiamo fornito molte notizie e sono caduti  tanti tabù amministrativi, come il Teleriscaldamento e l’area del Col del Cavallo, che si sono rivelati progetti che hanno evidenziato delle problematiche.  Possiamo già annunciare che nel mese di febbraio probabilmente si ritornerà a calare, sia perché in questo mese la Libera Cronaca potrebbe risentire degli impegni di dover concludere il libro sulla famiglia di Don Fiore Menguzzo, siamo al XX capitolo e ne dovranno essere scritti ancora due, e  di correggere le bozze ( si inizierà domani mattina) della seconda edizione del libro Un prete indifeso in una storia a metà. Don Giuseppe Vangelisti e il suo memoriale, sia per un’altra questione sorta e che tuttavia non toccheremo demandandola, casomai, a lunedì 24 febbraio, a Villa Bertelli, e alle due pubblicazioni con cui Giuseppe Vezzoni ha voluto onorare  il 70esimo anniversario dell’eccidio del 12 agosto 1944,  che ricorre quest’anno.

Giuseppe Vezzoni-addì 2.1.2014

Rubrica “Voci al vento e alla pioggia”

 

Ogni tanto Libera Cronaca proporrà la rubrica “Voci al vento e alla pioggia”  per rilanciare articoli pubblicati su Il Corriere della Versilia aventi per tema le viabilità che attraversano il territorio comunale di Stazzema. 

 

Da Iacco al Fontaneto una provinciale che fa schifo.

 

(Articolo pubblicato su Il Corriere della Versilia del 24 gennaio 2006) 

 

Stazzema- La pioggia dei giorni scorsi e i ripetuti episodi di freddo intenso stanno mettendo sempre più a nudo lo stato vergognoso in cui versa la provinciale n.42 di Stazzema, specie nel tratto Iacco – Fontaneto. La strada è percorsa ogni giorno dagli amministratori di maggioranza e minoranza di Stazzema, ma nessuno leva una voce perentoria e pubblica presso l’amministrazione provinciale affinché ponga fine al degrado dell’asfalto, peraltro molto pericoloso, in particolare per motociclisti e ciclisti, e dannoso per la meccanica dei mezzi a quattro ruote. Nell’agosto scorso il Corriere della Versilia intervenne per reclamare la sistemazione del manto asfaltato del tratto finale della Sp.9 di Marina (salita Ruosina – Iacco) e di quello della Sp.42 di Stazzema nei punti più critici di quest’ultima viabilità: nelle località Nespolo, Luchera e Fontaneto. L’intervento dell’amministrazione provinciale si risolse nel rattoppare in fretta e furia solo alcuni segmenti dello stato pietoso in cui versava l’asfalto della Sp.9 presente lungo la salita Ruosina – Iacco. Dopo cinque mesi trascorsi dal rattoppo, anche qui la situazione sta ritornando allo stato che fu denunciato lo scorso agosto. Per le altre località indicate invece lungo la Sp.42, la promessa fu che i lavori d’asfaltatura erano in procinto di essere appaltati. Adesso, con le due ultime grosse buche sorte in mezzo alla carreggiata a causa della forte pioggia della settimana scorsa, nello specifico in località Fontaneto e Luchera, l’amara, sobbalzante e poco simpatica costatazione che dopo altri sei mesi trascorsi aspettando “Godot”, la situazione in questo tratto della Sp.42 sia divenuta insostenibile. Urge un intervento di nuova asfaltatura, al più presto. Giacché piove sul bagnato, dall’osservazione dell’inclinazione a valle sempre più marcata dei “murelli” nel tratto finale della Sp. n. 9 di Marina, precisamente prima di giungere al bivio di Iacco, salendo dal mare, sembrerebbe aggravarsi il dissesto in atto che interessa il versante destro sul Vezza e conseguentemente la provinciale di Marina.

Giuseppe Vezzoni.23.1.2006

 

Eventi dal 7 al 28 febbraio 2014Eventi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi e precluso ai giocondi 1214 del 2 e 3 febbraio 2014

  1. rossi giuseppe ha detto:

    Caro Giuseppe, ottimo risultato,
    diciamo che un pò di merito è anche di alcuni Terrinchesi.
    Di solito il nostro paese è visto un paese di serie B ma qui abbiamo stracciato tutti.
    Oggi un Retignanese mi ha scritto su FB che da SEL a 5 Stelle salto meglio degli acrobati.
    Certo, io salto a secondo dove vedo la difesa dei cittadini, visto il decreto salva Banche non mi sembra che la Boldrini candidata SEL abbia difeso il popolo Italiano, e non penso nemmeno che non abbia sentito Vendola prima di mettere in moto la …Ghigliottina…
    Certo io non sono mai stato sfruttato da altri a livello politico sottomettendomi e chinando la testa
    A questo giovane gli vorrei dire in quante decisioni amministrative siete stati coinvolti dal SINDACO DI STAZZEMA, eppure in campagna elettorale dovevate essere il cervello di questa amministrazione, il fututo doveva esser vostro….attenti collegatevi al passato prima di aprire la bocca…..
    Comunque non vi preoccupate, tra poco ci saranno l’elezioni comunali ed europee …il posto come attacchini di fogli elettorali non ve lo toglie nessuno……
    Ciao…………

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...