Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi e precluso ai giocondi 1188 del 1 gennaio 2014

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi e precluso ai giocondi 1188 del  1 gennaio 2014

giuseppevezzoni@gmail.com

I corrotti sono in mezzo a noi ma non sono con noi

La globalizzazione dell’indifferenza ci rende tutti Innominati

Le leggi inique contro i meno abbienti sono immediatamente costituzionali

Le leggi che toccano la casta necessitano sempre di approfondimenti costituzionali

I sacrifici vanno fatti tutti insieme

1188

Giurlani assessore di Stazzema

Stazzema_ No, così non si può proprio! E’ inaccettabile. Dopo la sfilza di incarichi, Oreste Giurlani, ex sindaco di Fabbriche di Vallico sfocia sul versante mare per l’assessorato a Stazzema. L’incarico gli permette i mantenere la presidenza dell’Uncem della Toscana e tante altre cosette. Questa è la peggiore partitocrazia che si  è radicata anche a Stazzema. Sull’argomento posteremo stasera interventi di Giuseppe Rossi e Baldino Stagi. Non punteggeremo davvero nulla. Ci siamo  battuti perché le riunioni del Comitato Civico fossero aperte a tutti e ci ritroviamo serviti da questa amarissima sorpresa del primo dell’anno: una vera pugnalata proditoria. Il signor Giurlani non doveva accettare questo bellissimo privilegio, in un comune in cui si chiedono migliaia di euro per le concessioni cimiteriali, dove tanta gente mangia il caffèllate la sera per pagare e per campare. Il vero cippato che si fa a Stazzema è quello del rispetto dei cittadini e della politica, quella con la P maiuscola. I lettori di Libera Cronaca potranno farsi un’idea di quanto è avvenuto. Se fossimo  stati il più insignificante consigliere di questo comune avremmo fatto fuoco e fiamme, ma questo favore non sarebbe passato. Chi l’ha permesso, al di là di quanto il nuovo assessore può produrre anche a Stazzema a favore delle politiche della montagna e dell’eco compatibilità delle infrastrutture scolastiche, ha scelto che la partitocrazia ma soprattutto gli interessi che sono dietro la bella facciata delle competenze e delle capacità prevalessero anche in un luogo, a Stazzema, dove  la partitocrazia dovrebbe essere metodo da cui rifuggire perché terra  che dovrebbe propalare  i valori del Parco della Pace.   Comprendiamo le grosse difficoltà (sic!) che ieri il vicesindaco Verona e il capogruppo Viviani hanno avuto per dare ai lettori della Libera Cronaca il buon anno e che li ha portati a tacere la nomina del nuovo assessore. Il che dimostra che anche loro hanno avuto vergogna della loro eccelsa scelta. In Italia ci sono lavoratori che salgono sulle torri per avere ciò che non avranno mai e amministratori che riescono con facilità a non salire neppure  tre semplici scalini della vita normale per restare in attesa di un nuovo incarico che per l’ingegnere Oreste Giurlani non sarebbe certo  mancato, considerati i precedenti e i meriti che non mettiamo in discussione.   Il discorso del Capo dello Stato ha avuto subito immediata risposta a Stazzema: questo è il coraggio della politica che porterà al cambiamento, questo è il coraggio con cui si è evitato un effetto domino di interessi e di incarichi,  questa è la scelta nuova (vecchissima) che viene dal Pd del neo segretario Renzi.

Grazie davvero per la bella presa di culo con cui si è voluto pervicacemente dare inizio al 2014.  Abbiamo vergogna per voi.

Giuseppe Vezzoni-addì 2.1.2014

BUON  PRIMO DELL’ANNO 2014

Condividiamo le parole del presidente Napolitano nel fare proprie  quelle che gli ha scritto un piccolo imprenditore italiano in difficoltà:  “i sacrifici  vanno fatti tutti insieme”.  Resta ancora intendere se sono sullo stesso piano i sacrifici imposti alle classi meno abbienti e i sacrifici che la politica italiana si auto sceglie. A noi non sembra affatto che  per ora siano sacrifici e non si vede che lo diventeranno. Al momento un già sentito di belle stimolanti parole. Il coraggio di far girare un disco rotto non depone certo perché il buon auspicio si concretizzi. Intanto il pedaggio autostradale aumenterà nel 2014 del 3,9% ed avrà la sua conseguenza sul costo delle merci.

Libera Cronaca da Italia bene comune di pochi e precluso ai giocondi-addì 1.1.2014

Qualcuno cerca di far coincidere la mia morte professionale

Riceviamo e pubblichiamo lo sfogo di un imprenditore lapideo dell’Alta Versilia, non nuovo a difendere con i denti la sua attività. Lo ringraziamo per la disponibilità che dimostra sempre e consente al giornale che non c’è di informare su questioni molto spinose,riguardanti l’attività  estrattiva.

Stazzema_ Eccomi di nuovo agli onori delle cronache, cos’è successo? In realtà niente di nuovo se non un’ennesima puntata dell’ormai trita e ritrita telenovela, la cui fine qualcuno cerca di far coincidere con la mia morte professionale, ma a cui io mi opporrò sempre con tutte le mie forze. Sui fatti accaduti qualche giorno fa e cioè sequestro delle cave e conseguente denuncia alla procura non mi posso esprimere in quanto essendo la vicenda in una fase delicata non intendo dare suggerimenti di come si articolerà la mia difesa alla controparte. Respingo comunque tutte le accuse così come riportate dall’articolo apparso su La Nazione del 31/12 e invito ad una verifica che ognuno può fare, se lo vuole, in prima persona e cioè dove nel suddetto articolo si afferma “la mancanza di idoneo impianto di depurazione delle acque” e “senza aver realizzato l’impianto necessario per l’intercettazione, raccolta e depurazione delle acque meteoriche e delle acque di processo e specificatamente nessuno dei sistemi previsti dalla determinazione dirigenziale rilasciata alla Da.Vi. srl cioè tubazioni, canalizzazioni e vasche di raccolta”. Tutto questo c’è, (lo hanno pure sequestrato) ed è ben visibile a chiunque si rechi nei pressi della cava. Tornerò sicuramente su questa vicenda e su altre che mi riguardano più avanti.

Buon Anno Marco Viviani-addì 1.1.2014

Dopo le festività si apriranno cantieri di ripristino strade nelle località Campo (Mulina di Stazzema) e Piane (Levigliani)

Stazzema_ Augurando un buon 2014 ai lettori della libera cronaca voglio annunciare che i lavori per il ripristino della frana in località Campo alle Mulina è stata assegnata alla ditta Geo Alpi e dopo le festività verrà aperto il cantiere per il ripristino e la messa in sicurezza del versante, verrà ripristinata anche la viabilità in località le piane a Levigliani danneggiata dagli eventi del 20/21 ottobre.

Anche in questa occasione la Regione Toscana non ci ha lasciati soli sostenendoci con le risorse necessarie per la copertura completa degli interventi, quindi un grazie al Presidente Rossi che si è impegnato in prima persona sin dalle prime fasi.
Ringraziamo e ci scusiamo con i cittadini che hanno sopportato i disagi sperando che comprendano che i tempi lunghi per il definitivo ripristino sono dettati dalla necessità di recepire le risorse .Saluti

Maurizio Verona addì 1.1.2014

Incontro di preghiera del gruppo mariano Maria SS del Bell’amore di Stazzema

Stazzema_  Venerdi’ 3 Gennaio presso la Chiesa Oratorio S. Maria delle Nevi alle ore 17,00 ci sarà l’incontro di Preghiera  . Si prega la massima partecipazione, visto l’importanza dell’incontro. L’Incontro di preghiera, sarà guidato dal Proposto di Stazzema don Sergio Orsucci, coadiuvato dal Vice Proposto don Carlo Filie’.

Carissimo Giuseppe colgo l’occasione per formulare a te e famiglia i miei più sinceri auguri per un felice e sereno 2014

Marco Bertellotti-addì 1.1.2014

Con la condivisione si costruisce il dialogo, ma per ora mancano sia l’una che  l’altra

Stazzema_ Mando un mio pensiero alla Libera Cronaca in risposta al capogruppo Viviani. Il mio compito, da cittadino di Stazzema, e’ spulciare anche i conti del Teleriscaldamento perché potrebbe essere un progetto da esportare a Terrinca e Levigliani con un ” BRUCIATORE ” centralizzato. E lo dico perché  ho visto alcune bollette di utenti di Pruno, periodo invernale  dell’anno passato: spesa per 4 mesi, i più freddi, circa euro 150,00. Se questo e’ il vero costo, perché non farlo anche altrove? Ma prima vediamo se questo è il vero risultato dei costi !

Poi per quanto riguarda alle scelte sbagliate fatte dalle amministrazioni precedenti, penso che il capogruppo Viviani si riferisca alle amministrazioni Conti, Bazzichi, Conti, Buselli ecc.ecc. Altrimenti direi che avrebbe fatto un clamoroso autogol, da rivedere anche alla moviola.

Giustissimo che  con la condivisione e il dialogo si costruisce,… ma mi sembra che non esista né condivisione né dialogo. Per esempio: 35.000 euro di somma urgenza  per la strada dell’Antro, che io contesto. Ad oggi nessun amministratore mi ha dato spiegazioni ! Comunque, il messaggio l’ho mandato anche per le concessioni cimiteriali. Vediamo !!! Speriamo nella Befana !!!!!!

Giuseppe Rossi- addì 1.1.2014

Darò presto le risposte a Viviani e Verona

Stazzema_ Ma guarda chi si rivede, il consigliere capogruppo Viviani. Spero verrà riconosciuto al sottoscritto ad all’amico Rossi il merito di aver fatto uscire dall’ombra i signori della maggioranza che, avendo sempre considerato questo strumento come indegno della loro presenza,oggi ne fanno largo uso. Tutto serve a preparare la campagna elettorale. Oggi è l’ultimo giorno dell’anno e mi limito a rivolgere i miei auguri a tutti gli amici lettori ma ho già bene in mente le risposte da dare a Viviani ed a Verona, ma sarà una storia da scrivere nel 2014. BUON ANNO A TUTTI.

Baldino Stagi-addì 1.1.2014

 

Salire a Sant’Anna: ma per cosa?Mulina  Natale 2013 007

Caro Beppe, a volte il desiderio di rifare una sgambata per salire fino alla Porta e su fino a Sant’Anna in tua compagnia non manca, ma subito dopo nasce in me, spontanea, la  riflessione: ” per cosa? “. Ti faccio tanti auguri a te e famiglia. Cordialità,

Guerrino Viti-addì 1.1.2014

Re: Caro Guerrino, contraccambiamo gli auguri e ti confidiamo che dopo tanti anni si sta consolidando anche in noi l’interrogativo: per cosa? Stiamo preparando in simultanea due pubblicazioni, una è la seconda edizione  integrata del libro Un prete indifeso in una storia a metà (Don Giuseppe Vangelisti) e il secondo è una pubblicazione sulla Famiglia Menguzzo, da Castello Tesino a Mulina di Stazzema, che dovrebbe essere presentata il 25 aprile a Trento e Castello Tesino.

Dopo questi impegni, smetteremo di interessarci della storia del 12 agosto  1944.  Di nuovo auguri a te e a tutti i tuoi famigliari.

Giuseppe Vezzoni-addì 1.1.2014

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...