Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi e preclusa ai giocondi nr.1109 del 25 e 26 settembre 2013

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi e preclusa ai giocondi nr. 1109 del  25 e 26 settembre 2013

I corrotti sono in mezzo a noi ma non sono con noi

La globalizzazione dell’indifferenza ci rende tutti Innominati

Le leggi inique contro i meno abbienti sono immediatamente costituzionali

Le leggi che toccano la casta necessitano sempre di approfondimenti costituzionali

1109

La politica si accorge dell’importanza di Telecom

È veramente impietoso assistere come cittadini di un paese che dovrebbe essere normale e che ha alla guida uomini giganti ciò che sta succedendo dopo l’acquisizione di Telecom da parte degli spagnoli di Telefonica. Ora tutti si accorgono dell’importanza di controllare il sistema nazionale della telefonia, che è un asset strategico anche per la sicurezza nazionale e non può essere consegnato nelle mani che sono fuori dal controllo. Ma questa politica dove sta guardando ? Non si accorge che ci depredano unitamente e in combutta con i manager e le banche italiani il made in Italy a prezzo di fallimento? Possibile che uno Stato non possa rivalersi con soci che senza alcun filtro istituzionale passino semplicemente il controllo di società strategiche come Telecom in mani che poi decideranno fuori dei confini nazionali e a favore degli interessi dello Stato degli acquirenti ? Ma che razza di politica dei giganti è mai quella italiana? Questo paese è stato portato con irresponsabilità assoluta alla svendita, dopo che la politica, con la sua ingerenza e oppressione fiscale, ne ha succhiato la linfa vitale.

Giuseppe Vezzoni-addì 25.9.2013

La pensione tradita, il fondo Perseo e

la Previdenza integrativa

I Cobas Pubblico Impiego denunciano ed indicono uno sciopero

Sciopero generale 18 ottobre 2013: Manifestazione nazionale a Roma:- .Per il rinnovo dei contratti, aumento dei salari e pensioni e riduzione orario di lavoro; Contro le politiche e le austerità in Italia e in Europa e il governo delle larghe intese; Contro la disoccupazione di massa, lo sfruttamento, la privatizzazione del lavoro, gli accordi Fiat e di Cgil-Cisl-Uil; Contro le spese militari, le grandi opere, la privatizzazione dello stato sociale e dei beni comuni; Per difendere e ampliare i diritti sociali, per la libertà di circolazione e di residenza dei migranti e rifugiati, il diritto di cittadinanza per chi nasce in Italia; Per la democrazia sui luoghi di lavoro e una vera legge sulla democrazia e la rappresentanza sindacale.

indetto da Confederazione Cobas – CUB – USB

Volantone

GRATIVA

Dal Volantone Cobas Pubblico Impiego

 

Società della Salute: Proposta di Legge per sopprimerle presentata da Pieraldo Ciucchi

Toscana_ “Le Società della Salute hanno rappresentato, fin dalla loro nascita, nient’altro che un simulacro organizzativo generatore soltanto di costi aggiuntivi per il sistema sanitario regionale. Spese notarili di costituzione, spese per la contabilità, spese per gli organi, per i Collegi sindacali, spese per l’organizzazione amministrativa, fiscale e legale”.

Così sottolinea Pieraldo Ciucchi, Consigliere regionale del Partito Socialista Italiano nel presentare al Consiglio Regionale la proposta di legge volta alla soppressione delle Società della Salute.

Le Aziende Sanitarie e i Comuni – prosegue Ciucchi – avevano già a disposizione tutti gli strumenti normativi e amministrativi per importanti obiettivi e possono tornare da soli a realizzare l’integrazione socio-sanitaria senza costi di enti aggiuntivi”. “E’ stato un tentativo – conclude Ciucchi – che in mancanza di un modello istituzionale incentrato sull’organizzazione di area vasta delle Aziende Sanitarie che ne avrebbe determinato un forte ridimensionamento nel numero, non poteva che infrangersi con la logica del buon senso politico e con la prerogativa di tenuta in equilibrio dei costi di spesa. Ora vanno soppresse”.

Con cortese preghiera di pubblicazione e/o diffusione –

Firenze, 25 settembre 2013

Comunicato da Gabriele Martinelli, della Federazione PSI di Lucca-addì 25.9.2013

 Firenze, sen. Petraglia (Sel): “Non siano i lavoratori del Maggio gli unici a pagare per gli errori del passato”

Il commento della senatrice ai provvedimenti per Firenze e per la Toscana contenuti nel DL Cultura. “Ma la maggioranza faccia chiarezza sui 400.000 euro del Forum Unesco 2014 a Firenze”

Firenze_ “I 75 milioni di euro stanziati nel DL Cultura in favore degli Enti lirici e sinfonici rappresentano un investimento importante che, nel caso del Maggio Musicale Fiorentino, ha l’indubbio merito di scongiurare lo scellerato piano Bianchi-Renzi. E’ inaccettabile, tuttavia, che i nodi cruciali del risanamento riguardino quasi esclusivamente il personale e che, disegnando una prospettiva futura, si intervenga sul presente cancellando i diritti dei lavoratori”.

Così la senatrice fiorentina di Sinistra Ecologia e Libertà, Alessia Petraglia, commenta alcuni passaggi del DL Valore-Cultura, approvato questa mattina dall’assemblea di Palazzo Madama. “Vicende come quella del Maggio – prosegue Petraglia – sono la dimostrazione evidente del fallimento del liberismo applicato alla cultura e della miopia con cui si sono trasformati gli Enti lirici in fondazioni, inseguendo la mera illusione di riuscire più facilmente a drenare risorse dai privati. Oggi, si cercano di scaricare le conseguenze degli errori del passato sui lavoratori, come se il fatto di essere in esubero fosse una responsabilità loro e non di chi ha diretto la Fondazione, dei sovrintendenti e dei sindaci che li hanno nominati”.

 “Confermiamo il nostro impegno per un miglioramento del lavoro fatto fin qui in Parlamento – aggiunge la senatrice – a cominciare dai prossimi provvedimenti sulla Pubblica Amministrazione e dalla Legge di Stabilità. L’obiettivo condiviso deve essere quello di arrivare a non perdere nemmeno un posto di lavoro, prevedendo la possibilità di ricollocare gli esuberi in altre mansioni nell’ambito della gestione e della promozione della cultura. Si tratta di uno sforzo importante, ma necessario, perché la cultura e il patrimonio degli enti lirici in particolare sono una delle basi da cui rilanciare la nostra economia”.

“Il testo licenziato questo mattina – dice ancora la senatrice – contiene misure sicuramente importanti per Firenze e per la Toscana. Oltre allo stanziamento di nuovi fondi per gli Uffizi, è stato approvato un ordine del giorno, che ho sottoscritto su proposta del senatore Nencini, che impegna il governo a fronteggiare la preoccupante carenza di personale della Biblioteca Nazionale e dell’Opificio delle pietre dure. Insieme alla senatrice Bencini, prima firmataria, abbiamo poi fatto accogliere dal governo, un altro ordine del giorno per la tutela e la valorizzazione dell’Abbazia di Badia a Settimo, bene artistico di rilevanza nazionale a rischio di deterioramento”.

 “La nota stonata – conclude Petraglia – è stato l’imbarazzante silenzio di maggioranza e governo sulla vicenda dei 400mila euro stanziati per il Forum mondiale dell’Unesco nel 2014, sbandierati da alcuni colleghi toscani nei giorni scorsi come una vittoria, ma di cui non è chiaro se e con quale scopo saranno utilizzati. Auspico che nei prossimi giorni, magari durante il passaggio alla Camera, ci possa essere un chiarimento su questo punto, nel rispetto dei senatori che hanno lavorato sul provvedimento e della città di Firenze”.

Firenze, 25 settembre 2013

Comunicato Ufficio Stampa Sel Toscana

Sant’Anna di Stazzema, ritardi e scuse per la costituzione della Fondazione del Parco Nazionale della Pace

 

Staccioli: “in Regione anche la Pace può attendere”

 

Toscana_ I consiglieri regionali di Fratelli d’Italia intervengono e interrogano la Giunta sulla questione della Fondazione del Parco Nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema.

“Nel 2000 – ci spiega la consigliera Staccioli – la legge nazionale numero 381 istituì il Parco Nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema, nobile scopo era l’obiettivo di mantenere viva la memoria storica dei tragici eventi dell’estate del 1944 ed educare le nuove generazioni ai valori della pace, della giustizia, della collaborazione e del rispetto fra i popoli e gli individui.”

Con una legge regionale si decise poi che il Parco avrebbe dovuto essere gestito da una Fondazione e nel 2011 la Giunta Regionale, con propria deliberazione, procedeva all’approvazione definitiva dello statuto della Fondazione Parco Nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema.

A distanza di più di due anni non è più accaduto nulla, è tutto fermo. Mancano la nomina di un presidente, di un consiglio di indirizzo e di un direttore.

Nel Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 39, esattamente un anno fa,  è stato pubblicato l’elenco delle nomine e designazioni di competenza del Consiglio Regionale da effettuare nell’anno 2012 e naturalmente, tra queste, appare anche la Fondazione.

“A questo punto vorremmo sapere – insiste Staccioli – per quale motivo la Regione, che con il comune di Stazzema e la Provincia di Lucca è uno degli enti promotori della Fondazione, non abbia ancora provveduto a far insediare i tre organismi che renderebbero funzionale la Fondazione, e se in effetti esiste ancora la volontà di creare la Fondazione del Parco della Pace, che oramai attende l’insediamento da oltre quattro anni.”

Comunicato Ufficio stampa Daniela Cattani- Segreteria Consigliere Regionale Marina Staccioli Consiglio Regionale della Toscana-Gruppo Consiliare Fratelli d’Italia-addì 25.9.2013

Domani  mattina Consiglio comunale di Stazzema

Il consigliere Stagi protesta per la voluminosità dell’ordine del giorno: 17 punti da discutere e approvare.

Stazzema_ Stamani il consigliere comunale Baldino Stagi ha inviato una lettera al presidente del Consiglio Comunale di Stazzema, ai consiglieri e, per conoscenza, alla Prefettura di Lucca

Oggetto: considerazioni sul prossimo Consiglio Comunale

Egr.   sig. Presidente, c’è da restare basiti ricevendo la lettera di convocazione del prossimo Consiglio Comunale che si terrà domani, 26 settembre. Gli argomenti all’ordine del giorno sono ben 17 e molti di essi richiederanno lunghi tempi per la discussione.

A questo si aggiunge che la mole dei  documenti da consultare è molto rilevante, tanto che  risulta di fatto impossibile una lettura appropriata nel breve tempo in cui è stata messa a disposizione dei consiglieri.

Altro punto contestabile, la convocazione in orario mattutino che rende estremamente difficoltosa la partecipazione per molti consiglieri.

Queste lamentele sono ormai state presentate in molte occasioni, qualcuno avrebbe anche azzardato promesse per le quali il problema non si sarebbe più presentato, ci si aspettava che il nuovo Presidente volesse porre termine ad eventi così gravi ed ingiustificabili.

Evidentemente l’interesse dell’Amministrazione corre su strade opposte a quello dei consiglieri della minoranza, si continua infatti a cercare di impedirne la partecipazione  ricorrendo a mezzi quantomeno inopportuni e che rivelano lo scarso amore per la pluralità, la trasparenza e per una concreta democrazia.

Ricevete i miei saluti

Terrinca 25.09.13

Il Consigliere Baldino Stagi

Silenzio pieno sull’assessore esterno

Stazzema_ Silenzio pieno sull’ assessore  esterno. Forse si è pensato che la Libera Cronaca non avrebbe dato spazio a chi  avesse voluto approvare l’eventuale operazione di dare una delega di assessore esterno del Comune di Stazzema all’attuale presidente dell’Uncem Toscana col fine di continuare a tenere occupata la seggiola. Usiamo la terminologia di Renzi, pertanto il termine non dovrebbe disturbare i renziani…e neppure il sindaco di Stazzema Silicani, il quale, il 4 settembre a Cascina, in occasione del suo intervento durante il 69° anniversario della Liberazione della città, ha pubblicamente ribadito che quando uno finisce il secondo mandato di sindaco deve farsi da parte e lasciare il posto ad altri.  Evidentemente questo dovrebbe valere anche per le cariche di presidenti – sindaci, come è Oreste Giurlani. Dal sito del Comune di Fabbriche di Valico apprendiamo su Oreste Giurlani.

E’stato:

E’ stato assessore al bilancio finanze del Comune di Pescia, consigliere comunale del Comune di Pescia, assessore e vicepresidente della Comunità montana dell’Appennino Pistoiese con delega al bilancio agricoltura, personale foreste e bonifica. E’ stato vicepresidente dell’UNCEM Toscana dopo essere stato coordinatore. E’ stato assessore al bilancio e personale del Comune di Fabbriche di Vallico e vicesindaco. E’ stato vicepresidente della Comunità Montana Media Valle del Serchio con deleghe al personale, bilancio, programmazione e fondi comunitari. Consigliere nell’assemblea della società pubblica per l’energia SEVAS. E’ stato ed è  Presidente del Comitato Locale della Croce Rossa di Pescia.

E’:

Sindaco del Comune di Fabbriche di Vallico. Presidente Uncem Toscana. Membro nel Consiglio Nazionale Uncem Toscana.  Membro nel Direttivo Regionale Anci. Membro nel Consiglio di Amministrazione di Ancitel Toscana e nel Consiglio Autonomie della Toscana.

Effettivamente  al suo curriculum politico  manca  il fiore all’occhiello della carica di assessore esterno del Comune di Stazzema. Ma davvero vogliamo darlo a bere ai cittadini di Stazzema invece di dire chiaro  e tondo gli interessi, politici naturalmente,  che si conseguirebbero con la nomina di Giurlani ad assessore esterno? Ma la parola rinnovamento è uno slogan bersaniano o una battuta renziana? Il silenzio del Pd di Stazzema purtroppo conferma che non c’è alcuna differenza.

Giuseppe Vezzoni-addì 25.9.2013

Bocchette Expo 2013image002 Bocchette expo 2013

Versilia_ Il Consorzio le Bocchette, dopo dieci anni di tradizionale fiera espositiva, propone una rinnovata EXPO, denominato Bocchette Expo, l’Evoluzione Sostenibile.

L’idea è creare maggiore valore ed opportunità di business alle aziende del territorio, fornendo ai visitatori una conoscenza più approfondita dell’area industriale, grazie ad un importante dibattito dedicato ai temi della sostenibilità ambientale che si svolgerà nell’intera giornata del 5 ottobre.

Si realizzeranno incontri di business B2B, confronti tra gli imprenditori in particolare sui temi del lavoro e dei giovani, vera risorsa per superare e combattere la crisi, con la presenza di imprenditori, di fama nazionale.

L’intera giornata di venerdì 4 ottobre sarà dedicata al mondo dell’impresa e del lavoro mentre l’intera giornata del 5 ottobre sarà dedicata a dibattiti con la partecipazione delle più importanti associazioni che si battono e dibattono sui temi della sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Venerdì 4 ottobre si svolgerà inoltre la cerimonia di consegna del Premio l’Alveare, premio all’imprenditoria rivolto alle imprese della Versilia, giunto alla sua IX edizione, e l’attribuzione di una borsa di studio allo studente più meritevole con l’attribuzione di un percorso lavorativo retribuito, pari a 6 mesi, presso un’azienda associata al Consorzio le Bocchette.

Aria, Acqua, Terra e Fuoco saranno invece le 4 aree tematiche in cui per l’intera giornata del 5 ottobre le più importanti associazioni si dibatteranno, facendo conoscere le loro attività ed i loro progetti. Nomi noti, di fama nazionale si alterneranno sul palco di Bocchette Expo, posizionato su Via dei Carpentieri di fronte al Centro Direzionale. Dibattiti ma anche eventi, tutti chiaramente sostenibili, ed un imperdibile aperitivo biodinamico, con prodotti locali e la musica dei Kinnara.

Bocchette Expo 2013 BROCHURE

PROGRAMMA COMPLETO

 Venerdì Mattina: Cerimonia di Consegna del Premio l’Alveare, IX Edizione, con la presentazione delle 16 aziende Versiliesi che negli ultimi due anni hanno assunto giovani di età non superiore ai 35 anni. Aziende virtuose, alcune di importanza internazionale che quotidianamente valorizzano le risorse umane più giovani per individuare nuove idee, nuovi obiettivi da raggiungere, nuovi soluzioni innovative. Aziende che nonostante le difficoltà economiche hanno costantemente proseguito nella ricerca e assunzione di giovani come risorsa per combattere la crisi e per il loro sviluppo competitivo.

Le citiamo a seguire: Am Immobiliare, Arco arredamenti srl, Azimut – Benetti spa, Caen spa, Centro Antincendio srl, ES. Er. CASA rete di imprese, GeoSolutions di Simone Giannecchini & C., I.G.S. Connect srl, Navionics spa, Language Data Bank di Brunella Casucci Belluomini, Kubar, Sealine s.c.r.l., Stops.it, Tecnopool Refit Attitude, Vola spa, Welcome Italia spa.

Special guest, presente alla Cerimonia di consegna del Premio, Federico Grom, 40 anni, titolare di GROM, il gelato come una volta, con oltre 62 gelaterie in Italia e nel Mondo, tra cui New York, Tokyo, Osaka, Miami, Malibù.

Premiazione del progetto Pèpinière, nato in collaborazione con il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Pisa, con la premiazione del Giovane o dei Giovani risultati vincenti dopo l’esperienza svoltasi presso un’azienda associata al Consorzio, con l’ottenimento di un percorso di stage retribuito, della durata di 6 mesi, che ci auguriamo condurrà il giovane all’assunzione.

Al termine della presentazione  lunch biologico-biodinamico, alla presenza di produttori locali, accompagnato da vino biodinamico lucchese degustato con gli esperti della FISAR (federazione Italiana Somelier) ed i giovani dell’Istituto Alberghiero di Seravezza.

Venerdì Pomeriggio: “EXPandere Incontri d’affari e Networking “Btob (B2B) tra le aziende del Consorzio Le Bocchette e del Consorzio Montramito, con aziende appartenenti ai Poli di Innovazione Toscani, (Navacchio, Lucca, Pontedera)  aziende innovative, giovani, incentrate su particolari processi ed innovazioni tecnologiche. L’obiettivo preposto è creare business, trovare nuovi clienti o fornitori, oltre che farsi conoscere dagli altri imprenditori. Modalità di Svolgimento della giornata e Iscrizione su http://www.consorziobocchette.com/expandere_ita.php

 NEWS EDIZIONE 2013     Auditorium polivalente Centro Direzionale 4-5 ottobre 2013  A cura di  Luca Gnizio, designer eco sociale

“ECO Sinergia con Design” quando la Sinergia aziendale, la Sostenibilità ed il Rispetto per l’Ambiente si trasformano in arte

Progettazione Sostenibile, realizzata con gli scarti di lavorazione aziendali per creare nuove soluzioni affinché i materiali di scarto possano essere reimpiegati in nuovi prodotti, azzerando di fatto i depositi a magazzino e gli scarti di produzione, con la partecipazione di:

AutoItalica, Autodemolizioni Francesconi, Elettroimpianti GF, F.lli Benaglio, Gianneschi Pumps and Blowers, Infall 1961,  Pieraccini Riccardo Elio, Vetreria Marco Polo.

 Sabato Mattina: Ore 10,30 Auditorium Centro Direzionale- Presentazione del progetto “Imprenditori delle Bocchette e Giovani a confronto” rivolto agli Istituti Speriori del Comune di Camaiore  e del progetto“ Giovani studenti fabbricano IDEE APEA”con la partecipazione delle scuole primarie e secondarie del Comune di Camaiore.

A seguire: Dibattiti e Conoscenza, una grande piazza aperta in cui poter ascoltare. dibattere e conoscere le più importanti realtà del territorio locale e non, unite in un unico percorso condiviso, in cui,  si avrà la possibilità di conoscere chi quotidianamente si spende in battaglie o iniziative legate alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Terra  Sabato 5 ottobre  ore 11.00

Produttori e consumatori. Sostenibilita’ e qualità della vita

Ospiti: Matteo Mosa , Associazione Libera- Serena Vizzoni , Lo spaccio alimentare –Gabriele Bindi, AAM Terra Nuova- Alfio CurcioPresidente della Coop Beppe Montana Libera Terra

 A seguire i ragazzi della Coop Crea si esibiranno con il loro Laboratorio musicale accompagnando i visitatori  durante la pausa ristoro.

Aria Sabato 5 ottobre  ore 14.00 

Il successo dell’approccio etico

Ospiti: Stefano Benedetti, Associazione Home for People for Home; Luca Martinelli, Scrittore-giornalista  Altraeconomia; Giulia Geminiani, Associazione Banana Joe; Marco  Bindi, Altromercato

 Acqua : Sabato 5 ottobre  ore 15.30

 Nuovi mercati o vecchi mercati con nuove proposte?

Ospiti: Pietro Francesconi, Presidente impresa sociale Altri Valori; Cristina Gialdini, cooperativa creativa Belle di Niente; Marco Bechini, Responsabile Coop Calafata Associazione Tientibene; Stefano Carmassi, Presidente Arci Versilia; Maurizio Pascucci, Responsabile legalità Arci Toscana in collaborazione con Libera e Regione toscana per il  progetto “ Liberiamoci dalle Spine”

Fuoco : Sabato 5 ottobre  ore 17.00

 Costruire e vivere in armonia con la natura.

Le esigenze dell’uomo coniugate con la salvaguardia dell’ambiente  

Ospiti: Antonio Rancati, Associazione Anter; Alfredo Camozzi, Francesca Guidotti Eco Villaggio/ RIVE Rete italiana eco villaggi italiani; Elisabetta BaldiEmargency; Stefano Pallottino, Responsabile Emergency Pisa; Pietro Parrino,  Coordinatore del centro Salam, centro di cardiochirurgia in Sudan Emergency; Egidio Raimondi, Architetto Associazione Nazionale Architettura Bioecologica

Il pomeriggio del 5 ottobre sarà animato grazie ad uno spazio bambini con Ludolega e Torneo di Bang! Ma anche stand con prodotti Biologici e Biodinamici ed un Aperitivo concerto finale animato dai  Kinnara, per un viaggio nelle canzoni di Fabrizio De Andrè

INFO: Consorzio Le Bocchette 0584-945437  info@consorziobocchette.com

Maggiori dettagli sulla nuova due giorni espositiva, su www.bocchettexpo.it ewww.consorziobocchette.com

Giornate Europee del patrimonio 2013 del  MiBAC – Ministero Beni e Attività CulturaliMuseo

La Collezione del Museo Ugo Guidi- Testimonianze di esposizioni al MUG.

Forte dei Marmi_ Il “Museo Ugo Guidi” e “Amici del Museo Ugo Guidi – Onlus” presentano per le Giornate europee del patrimonio 2013 del MiBACMinistero Beni e Attività Culturali La Collezione del Museo Ugo Guidi- Testimonianze di esposizioni al MUG.

Opere degli Artisti: Ernesto Treccani – Paolo Pratali & Akio Takemoto – Miguel Ausili – Stefano Paolicchi – Battista Antonioli – Monica Michelotti – Michele Peri – Pippo Altomare – Graziano Guiso – Laura Viliani – Roberto Tigelli – Antonino Bove – Oronzo Ricci e Vittoria Romei  – Carlo Volpi – Serena Pruno – Arturo Puliti – Sandro Borghesi – Luigi Mormorelli –  Francesco Siani – Elisa Corsini – Renato Carozzi – Glauco Di Sacco – Renato Santini – Elena Zanellato – Mariano Domenici – Giorgio Michetti – Luciano Pera – Enzo Tinarelli – Clelia Cortemiglia – Serale Liceo Artistico Carrara – Liceo Passaglia Lucca – Flavio Bartolozzi – Maria Corte – Julio Silva – Fabio Maestrelli – Tatiana Lawresz – Mario Carchini (Cobàs) – Lucilla Gattini – Simona Bertocchi – Maura Jasoni – Stefano Graziano – Maria Rita Vita – Giuseppe Menozzi – Cate Maggia – Gabrio Ciampalini – Giuseppe Bianco – Giulio Ciniglia – Antonio Barberi – Chirin Malla – Tatiana Paoli – Ilaria Bonuccelli – Alberto Pistoresi – Armando Xhomo – Mauro Griotti – Davide Foschi – Mario Tamberi – Enzo Marco – Vezio Moriconi – Mario Colzi – Marcello Bertini – Marco Gondoli – Alba Gonzales – Maria Conserva – Antonio Giovanni Mellone – Rita Paola – Alessandro Giorgi – Giuseppe Bartolozzi Clara Tesi – Aleandro Roncarà – Francesco Di Traglia.

La mostra allestita nel “Museo Ugo Guidi” (MUG) di Forte dei Marmi – Via M. Civitali 33  sarà inaugurata  Sabato 28 Settembre alle ore 17con introduzione critica di Giammarco Puntelli

Visite in altri giorni fino al 16 ottobre 2013 su appuntamento al 347-3481300  a seguire al Logos Hotel – via Mazzini 153  Forte dei Marmi –  sarà inaugurata la mostra, promossa dal MUG, della pittrice torinese Renata Ferrari  a cura di Giammarco Puntelli. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-23 fino al 16 ottobre 2013

Mostra realizzata col contributo di Logos Hotel e la partecipazione della Banca Credito Cooperativo Versilia, Lunigiana e Garfagnana – Parco delle Apuane – Italia Nostra sez. Massa-Montignoso – Piccolo Teatro della Versilia – Fondazione Peccioliper.

Con l’adesione del Comune di Forte dei Marmi, dell’Unione Europea, dell’International Council Of Museums, Regione Toscana, Toscana Musei, Edumusei, Provincia di Lucca, Sistema Museale della Provincia di  Lucca, APT Versilia, Fondazione R. Del Bianco.

Memoria fotografica di Antonio Raffaelli – Presidente Ass. Versiliese Audiovisivi Didattici A.V.A.D.

 Partner Speciale: La Capannina di Franceschi con lo “ Spazio Museo Ugo Guidi / MUG Space” dove sono presenti “Due Totem” in bronzo, “Putto” bronzo e 4 tempere di Ugo Guidi per tutto il 2013.

PartnerCittà Infinite – Polo Istruzione Professionale “E.Barsanti” Massa e Carrara– Historia vbc – Liceo Artistico “S.Stagi” Pietrasanta – Comitato Archivio Artistico Documentario Gierut – Acomus International – Galatea Versilia

Media PartnerBestVersilia.com – Arte in Toscana www.arteintoscana.it – Life Beyond Tourism – La Parola al Cittadino – La Parentesi della Scrittura – Reality Magazine

Ufficio Stampa:  Ass. “Amici del Museo Ugo Guidi onlus” – Info: 348-3020538

MUSEO UGO GUIDI – MUG
Via M. Civitali 33
Forte dei Marmi
tel. 348-3020538
Audioguida gratuita: 800 390583 – 571
www.ugoguidi.it  museougoguidi@gmail.com

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...