Libera Crobaca da Italia Bene Comune di Pochi e Giocondo per molti 1106 del 20, 21 e 22 settembre 2013

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi e giocondo per molti 1106 del 20, 21 e 22 settembre 2013

I corrotti sono in mezzo a noi ma non sono con noi

La globalizzazione dell’indifferenza ci rende tutti Innominati

Le leggi inique contro i meno abbienti sono immediatamente costituzionali

Le leggi che toccano la casta necessitano sempre di approfondimenti costituzionali

1106

ULTIM’ORA LIBERA CRONACA n.100669esimo anniversario Repubblica partigiana dell'Ossola 22.9.2013 049

Il Labaro Martiri di Mulina di Stazzema ha partecipato alla cerimonia del 69° anniversario della Repubblica partigiana dell’Ossola che si è svolta stamani a Domodossola. Domani scriveremo un pezzo. Nell’occasione il Gruppo Labaro ha consegnato una lettera al sindaco Mariano Cattrini e una copia di Studi Versiliesi n.XVI: Archeologia Industriale in Alta Versilia-Il sito archeo-minerario e gli stabilimenti industriali di Calcaferro” .69esimo anniversario Repubblica partigiana dell'Ossola 22.9.2013 057

Su iniziativa dell’assessore Leopardi, i giornalisti de La Stampa e di Eco Risveglio Ossolano domani e nei prossimi giorni scriveranno un pezzo sulla storia recuperata dei Martiri di Mulina di Stazzema e sul Patto di Amicizia che il Comune di Domosossola unitamente al Comune di Stazzema ed altri quattro comuni italiani (Castello Tesino,Pisa, Cacina e Pescaglia) ha sottoscritto l’ scorso 11 agosto a Mulina. Nei prossimi giorni, la lettera di ringraziamento per la firma del Patto d’Amicizia sarà inviata anche agli altri comuni.

Libera Cronaca  da Italia bene Comuni di pochi e  gioconda per molti-addì 22.9.2013

ULTIM’ORA LIBERA CRONACA nr.1106

Multa alla DA.VI.

Apprendo stasera 20/09/2013 di essere stato sanzionato dal Comune di Stazzema per oltre 50.000 (cinquantamila) euro, riguardo alla contestazione derivata dalla denuncia mossami da un ex assessore del medesimo Comune. Ricordo che in seguito alla suddetta denuncia si è svolto presso il Tribunale di Viareggio un regolare processo conclusosi con la mia piena assoluzione. Sorvolando sul fatto che debba venire a conoscenza di una sanzione così importante, da un organo di informazione e non da una regolare notifica, anticipo, che ricorrerò contro di essa in tutte le sedi che riterrò opportune per dimostrare quello che credevo fosse ormai palese a tutti, non perché io l’ho sempre affermato, ma perché sancito dalla sentenza di un tribunale alla quale l’accusa non ha ritenuto di ricorrere in appello. Bene, torneremo in Tribunale o dove altro fosse necessario, per difendere, come ho già fatto e con successo (meno che per il Comune di Stazzema) le mie ragioni. Come ho fatto anche l’altra volta non farò altri commenti fino alla conclusione di questa nuova vicenda, rimandandoli tutti alla conclusione della stessa.

Saluti ai lettori della Libera Cronaca.

Marco Viviani legale rappresentante Da.Vi. srl  

ore 21.33 del 20 settembre 2013

Progetto di Servizio Civile: “MONDI DA SCOPRIRE, BORGHI DA VIVERE”

Comitato Provinciale Pro Loco Unpli Lucca

Alla Redazione
Libera Cronaca

Sono stati approvati dalla Regione Toscana i 4 progetti di Servizio Civile Regionale, presentati dalle Pro Loco della Toscana, per la tutela, valorizzazione e promozione dei beni culturali, delle tradizioni locali, dell’accoglienza e promozione Turistica.
I giovani saranno impiegati nella realizzazione dei progetti e inseriti negli Uffici Informazioni e Accoglienza Turistica delle varie Pro Loco, con l’intento di coinvolgere gli abitanti residenti alla riscoperta del valore del patrimonio locale, delle sue potenzialità e fruibilità.

Le sedi Pro Loco coinvolte nei progetti di Servizio Civile Regionale sono 19 distribuite nelle 10 Province toscane.

I volontari assegnati 38 (2 per ogni sede Pro Loco)

Si invia in allegato Bando 2013 Servizio Civile Regionale rivolto ai giovani da 18 a 30 anni.

Progetto di Servizio Civile: “MONDI DA SCOPRIRE, BORGHI DA VIVERE”
Area tematica: Valorizzazione del Patrimonio storico culturale e artistico
I modelli possono essere scaricati dal sito del Comitato Regionale Pro Loco Unpli Toscanawww.unplitoscana.it o ritirati presso la segreteria del Comitato Provinciale Pro Loco Unpli Lucca,

alla Pro Loco Borgo a Mozzano tel. 0583 888881

alla Pro Loco Seravezza tel. 0584 757325

alla Pro Loco Querceta tel. 0584 760871

La presentazione delle domande deve essere fatta presso la Pro Loco entro e non oltre il 24 settembre 2013

Saluti

Bando 2013 Unpli Lucca

Bando 2013 Seravezza

Il Presidente Massimo Zinzio- Il Vice Presidente Pier Giorgio Pieroni-
Il Vice Presidente Liano Frizza- La Segreteria- addì 20.9.2013

 ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Le Calde,Ponezzana, La Croce, Stazzema 20.9.2013 022

Pil 2013 a – 1,7% / Deficit al 3,1%Le Calde,Ponezzana, La Croce, Stazzema 20.9.2013 023

Il Governo ha rivisto al negativo la previsione del Prodotto Interno Lordo (Pil) che nel 2013 diminuirà dell’1,7%. Il deficit al momento sfora del 0,1% la soglia del 3% concordata con l’Ue.  Uno sforamento minimo, che può essere riportato sotto il limite con interventi non  troppo rilevanti ( 1 miliardo e mezzo).  Il presidente Letta ha indicato la responsabilità di questo lieve scostamento all’instabilità politica. Tuttavia il patto con l’Ue sarà rispettato, sempreché ci sia coesione nel governo.  Per il prossimo anno si prevede invece l’aumento del Pil del + 1%.  Per evitare euforie fuori luogo, si ponderi che la crescita prevista nel 2014 ( non è certo sicura, considerato il fallimento delle previsioni che ci sono state, sia del Governo Tecnico Monti sia del governo politico Letta) non recupererà quanto è stato perso quest’anno e che per riportare il dato Pil al livello della pre- crisi ci vorranno diversi anni con una crescita costante come si prevede che sarà quella nel 2014.  Servirebbe una crescita sopra il 2% per recuperare in quattro o cinque anni ciò che è stato perduto e per recuperare almeno un milione di posti di lavoro.  Se non si riassorbiranno quei 3 punti e più che ci sono stati di aumento della disoccupazione, riportando il dato dei senza lavoro ad una cifra, la situazione nei prossimi anni non sarà per nulla facile. Le euforie contingenti depistano da una verità che non è certamente rassicurante, pur dando per scontato che l’Italia crescerà dell’1%.

Giuseppe Vezzoni-addì 20.9.2013   

Sanzioni per quasi 53mila euro sono state ingiunte alla Ditta DA.VI con l’ordinanza n. 67 del 5 settembre 2013

OR_2013_00067_00

 

Stazzema_  Nonostante  la sentenza del Tribunale di Lucca , Sezione distaccata di Viareggio N.926/1324.04.2013  abbia assolto il sig. Viviani Marco, in qualità di legale rappresentante della Ditta DA.VI sia dalla contravvenzione di cui all’art.181 Dlgs 42/04 che dal delitto di furto a Lui ascritti per l’insussistenza del fatto e costatata che  la pronuncia di compatibilità ambientale e nulla osta del Parco della Alpi Apuane, rilasciata con determina n.24 del 29.12.2010, non è titolo autorizzativo all’estrazione lapidea di cui all’art. 12 della L.R.78/98,  l’amministrazione di Stazzema ha ritenuto che le irregolarità rilevate restino soggette a sanzioni amministrative per l’attività estrattiva senza la dovuta autorizzazione di cui all’art. 35 della L.R. 78/98. A tal fine è stata emessa un’ordinanza di ingiunzione  per il pagamento di queste sanzioni:

A) sanzione ai sensi dell’art. 35 Legge 78/98 di € 51.645,69 ( Euro cinquantuno mila seicento quaranta cinque e centesimi sessantanove );

B) sanzione di cui dell’art. 135 della L. 1/2005,di importo di € 1.032,00 ( Euro mille e trenta due e centesimi), sono state applicate per difformità riscontrate rispetto alla DIA n° 6.673/2010.

La Ditta DA.VI. può ricorrere  entro 30 giorni contro il provvedimento presso l’Ufficio del Giudice di Pace di Pietrasanta.

Insomma la ditta doveva attraversare il Fosso di Picignana con un guado, mentre, stando ai rilievi a cui si richiama l’amministrazione comunale (leggere l’ordinanza), c’è stata l’estrazione di un blocco all’interno del fosso di Picignana. Questa attività non era contemplata in nessun piano di coltivazione pertanto l’Amministrazione  la  considera escavazione abusiva e quindi passibile delle sanzioni previste per legge. (Sulla vicenda vedere Libera Cronaca n. 1040 del 27 e 28 giugno 2013 e riferimenti precedenti)

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di Pochi-addì 20.9.2013

Firenze, domani l’incontro sindacalista afroamericano Bill Fletcher Jr.

Appuntamento alle ore 20 presso il circolo “Le Torri” (via Lunga 157). Valiani (SEL): “Un’opportunità straordinaria

Firenze_ Si terrà domani, sabato 21 settembre, alle ore 20, presso il circolo “Le Torri” (via Lunga 157, Firenze) l’incontro con il sindacalista afroamericano Bill Fletcher Jr., nome di punta dell’attivismo antirazzista internazionale. L’iniziativa, organizzata da Sinistra Ecologia e Libertà in collaborazione con l’associazione nazionale “Prendiamo la parola”, vedrà la partecipazione di esponenti di SEL e di rappresentanti della società civile e del mondo sindacale italiano.

“Per comprendere pienamente la realtà contemporanea – osserva il segretario provinciale di SEL Mauro Valiani – occorre avere la capacità di aprirsi, di mettersi in gioco, di confrontarsi. Poterlo fare con una voce autorevole come quella di Bill Fletcher rappresenta un’opportunità straordinaria, dal momento che proviene da un’esperienza e da un contesto estremamente differenti da quello italiano”.

Al termine dell’incontro sarà possibile cenare presso il circolo (info e prenotazioni: Antonio 3466631240).

Nota biografica su Bill Fletcher Jr.

Bill Fletcher, Jr. è un sindacalista e attivista internazionale antirazzista. Dopo la laurea ha lavorato come saldatore in un cantiere navale, entrando in contatto con il movimento operaio statunitense. Nel corso degli anni è stato attivo nelle lotte sindacali, per i diritti civili e in alcune campagne elettorali. Ha lavorato per diversi sindacati, oltre a far parte dell’AFL-CIO. E’ stato presidente del Forum TransAfrica e ricercatore senior presso l’Institute for Policy Studies, oltre a essere socio del consiglio editoriale di BlackCommentator.com. Fletcher è co-autore di “L’alleato indispensabile: lavoratori neri e la formazione del Congresso delle Organizzazioni Industriali, 1934-1941”, e di “Solidarietà Divisa: la crisi nel lavoro organizzato e un nuovo percorso verso la giustizia sociale “; come autore ha scritto “Ci stanno mandando in rovina – e altri venti miti sui sindacati”. Fletcher è un editorialista e un apprezzato commentatore per TV, radio e web.

Firenze, 20 settembre 2013

Comunicato Ufficio Stampa Sel Toscana

VERSILIA WEDDING DA DOMANI IN VERSILIANAabito da sposa

Sabato 21 e domenica 22 settembre la Versiliana ospita la grande fiera degli sposi per rendere indimenticabile il giorno del Sìspose

Marina di Pietrasanta (LU) _ Dai laboratori sul Bon ton del matrimonio, a quelli per scoprire i segreti della decorazione di meravigliose torte nuziali con tanto di contest per Cake Designer, al laboratorio di decorazione floreale per realizzare bouqet e braccialetti per le damigelle, fino ai casting dedicati ai futuri sposi per vedere il matrimonio in onda sul canale SKY “La Sposa”: La Versiliana si prepara ad accogliere sabato 21 e domenica 22 Settembre, VERSILIA WEDDING, una straordinaria fiera dedicata agli sposi che desiderano rendere indimenticabile il giorno del Sì.bouquets

Versilia Wedding, la nuova Rassegna made in Tuscany tutta dedicata al mondo degli sposi, ospiterà all’interno della Villa La Versiliana di Marina di Pietrasanta, prestigiosi brand di moda e accessori insieme ad esperti scelti tra le eccellenze del settore ed arrivati in Versilia da tutto il territorio nazionale.

La rassegna offrirà ai visitatori, interessati all’offerta del grande “Si,” un’ampia e qualificata proposta di abiti da sposa e da cerimonia ma anche proposte nuove e servizi dedicati, capaci di dare freschezza nuova e vivacità al giorno del sì, che di norma si vuole legato alla tradizione, ma che troverà in Versilia Wedding nuove proposte e nuovi stimoli. ( programma completo su www.versiliawedding.com)fedi

Anime dell’evento, Donatella Sartori e Claudia Tozzi, che collaborano da anni e gestiscono insieme la Wevent, agenzia di eventi e di wedding planning. Due donne, tra le prime a dedicarsi “testa e cuore” all’evento più emozionante della vita di una coppia. La pluriennale esperienza nell’ambito dei media e della Tv di Donatella, combinata con la professionalità di Claudia nel campo dell’organizzazione di eventi e di matrimoni d’eccezione, ha trasformato ogni “evento” curato con la loro regia, in un momento unico e irripetibile. Con la stessa “passione” hanno così voluto trasferire la loro formula consolidata e vincente su un evento di più ampia portata che estendesse le loro competenze al grande pubblico delle spose. Così nasce Versilia Wedding.wedding cake 1

Un altro importante contributo a questo primo appuntamento versiliano, arriva da una speciale iniziativa, portata all’interno della manifestazione da un’esperta di stile e di tendenze: Gabriella Giamminola che racconterà attraverso una speciale edizione del Matrimonio dei Sensi – una capsule del suo testato format dedicato al giorno del si – nuove idee e proposte del mondo del wedding, in una cornice di suggestivi allestimenti black & white e soluzioni inedite ed innovative che emozioneranno e coinvolgeranno i visitatori con aspirazioni glam-chic.spose 2

Il progetto Versilia Wedding che ha generato entusiasmo tra gli operatori del settore – tutti di alta qualità e maestri di artigianalità vere eccellenze nel loro ambito, è stato omaggiato anche da una grande presenza dello stile e dell’Alta moda Italiana che ha vestito con i suoi abiti personaggi del jet-set, first ladies regine e principesse insieme a star dello spettacolo, per la scena o per il grande Si. Parliamo di un particolare e prestigioso contributo, che arriva alla prima edizione di Versilia Wedding, dalla presenza di un nome storico, con un’eredità di eccellenza del nostro Made in Italy : la maison d’Alta Moda Sarli Couture.torta 3

Dall’archivio-guardaroba dello storico atelier – appena esposti ai Musei Capitolino e al Museo d’arte contemporanea MACRO – sono stati scelti preziosi abiti-scultura tra i più evocativi della produzione creativa del Maestro Fausto Sarli che accoglieranno gli ospiti, testimoni silenziosi di un eleganza e di uno stile senza tempo. La presenza della maison arricchirà anche la rassegna espositiva con un capsule dalla nuova Collezione Sarli Sposadedicata in “anteprima” dall’erede del Maestro Carlo Alberto Terranova, al pubblico di Versilia Wedding, dopo l’esordio per gli addetti del settore a Milano nel giugno scorso.torta 2

Le proposte per gli abiti da sposa, protagonisti indiscussi del grande giorno, e della rassegna, continuano con lo stile contemporaneo di Antonio Riva, caratterizzato dalla semplicità e purezza delle linee e dei “I Divi” in grado di studiare e realizzare per ogni sposa un look unico e dedicato, attraverso un lavoro di “sartoria” sui modelli scelti dalla sposa.

A sancire l’unione, le preziose fedi come quelle proposte da Gerla, che da oltre 60 anni realizza molto più di semplici anelli ma simboli d’amore. Per chi ama distinguersi, Rubinia presenta “Filodellavita” l’anello che rappresenta la vita di ognuno di noi, racchiudendo in sé il passato e il presente di chi lo indossa. Moderni e adatti per le spose più alternative i “ giocosi “ gioielli di Le Fate Dispettose.

Uno spazio della rassegna è dedicato anche ai luoghi del “dopo Si”: per i più romantici, Palazzo Castellani di Sermeti, la storica dimora nel cuore di Verona è la cornice ideale per accogliere amici e parenti, con le sue decorazioni parietali tipiche dell’ottocento e un giardino che mantiene intatte le caratteristiche originali quali la grotta, il berceau e alberi centenari oppure il Convento San Bartolomeo, suggestiva residenza d’epoca situata tra le dolci colline senesi, adatta per chi ama assaporare il gusto di cibi antichi e genuini. Spostandoci nel cuore delle Marche è l’Hotel Relais Borgo Lanciano, la location adatta a festeggiare il grande evento: antichi casali sapientemente ristrutturati immersi in una natura incontaminata che regala sensazioni magiche.

Per chi si sposa in Versilia: il Park Hotel Villa Ariston davanti alla spiaggia di Lido di Camaiore, ideale per chi vuole accogliere i suoi ospiti in uno scenario magico ed esclusivo oppure il Grand Hotel Principe Di Piemonte sul lungo mare della vicina Viareggio che si distingue per l’eleganza degli spazi, la perfetta organizzazione e la cura di ogni singolo dettaglio.

Ad arricchire i due giorni di evento e dei servizi presentati, nuove proposte anche per la scelta delle musiche, un focus sulla moda con gli abiti di ultima tendenza e la presenza dei servizi iper-specialistici dedicati al grande giorno: dal catering più esclusivo, ai fotografi esperti, alle innovative wedding favors.Non mancano inoltre proposte per le decorazioni: Cereria Pernici, storica azienda artigianale bergamasca, presenterà le sue candele tutte rigorosamente fatte a mano: pezzi unici dalle linee morbide e dalla ricercata armonia e ancora preziosi suggerimenti si potranno catturare da Emanuela Marchesini, giovane interior Decorator che con la sua passione darà nuova vita ad alcuni spazi della Villa Versiliana .

Dulcis in fundo…. per i più golosi Ladurée, la famosa pasticceria di Parigi delizierà i palati più raffinati.

Tantissime attività collaterali, faranno vivere agli ospiti una vera e propria esperienza interattiva.

Sul sito sono ancora aperte le iscrizioni alle diverse attività collaterali legate all’evento: il workshop “Bon Ton sul matrimonio” tenuto dal celebre Maestro Alberto Presutti che svelerà le 10 regole per un matrimonio perfetto; il workshop Cake Design a cura di Patrizia Foresta che condividerà con i partecipanti al laboratorio piccoli segreti della sublime arte della decorazione per torte; ancora il workshop con un florist e il contest Cake Designers permetterà a 30 Wedding cakes di esporre le proprie opere all’interno della fiera e i designers delle torte che riscuoteranno maggior successo riceveranno delle singolari sorprese.

Per le coppie che hanno deciso di sposarsi entro il 2014 ci sarà la possibilità di partecipare ai Casting di Versilia Wedding, attraverso la registrazione sul sito www.versiliawedding.com. Dopo i casting le coppie selezionate, riceveranno un servizio gratuito di wedding planning e diventeranno “protagonisti” attraverso il video del loro matrimonio su La Sposa, il nuovocanale 425 piattaforma Sky, dedicato interamente al Matrimonio e al mondo femminile. Attivo dalle 21.00 del 16 Settembre il canale è l’interlocutore perfetto non solo per coloro che si accingono a sposarsi ma anche per tutti coloro che amano emozionarsi.

Infine “evento nell’evento” attesissima nel calendario della rassegna sarà la serata al Twiga Beach Club, prevista domani, sabato 21 settembre, con un cocktail party al quale sono invitati tutti gli espositori, la stampa e i partners della manifestazione. Il brindisi sarà offerto a Versilia Wedding da Mirabella Franciacorta, l’azienda agricola bresciana che da oltre trent’anni, rappresenta un fiore all’occhiello del patrimonio enologico nazionale.

Con Versilia Wedding, grazie alla tua unione, anche gli angeli possono tornare a volare. Parte degli incassi della manifestazione saranno devoluti al progettoAxé Italia Onlus. Scopri sul sito www.versiliawedding.com tutti i dettagli dell’iniziativa.

I visitatori potranno comodamente pre-registrarsi online beneficiando così di innumerevoli vantaggi e potranno consultare il calendario dei laboratori e degli eventi le offerte, il catalogo, gli sponsor e molto altro ancora. Tutte le novità relative alla fiera saranno visibili sui principali social network:

Facebook: www.facebook.com/VersiliaWedding- Twitter: twitter.com/VersiliaWeddingPinterest: pinterest.com/versiliawedding

VERSILIA WEDDING: Sabato 21 – h 10/22Domenica 22 – h 10/20Villa La Versiliana- Marina di Pietrasanta- Viale Enrico Morin, 16

Contact: Press Office MAGISTER TEAM Tel.02/86464692

Costanza Fara – costanza@magisterteam.it

Indennità anno 2013 per gli amministratori di Stazzema

Idennità DG_2013_00066_00

 

Stazzema_ Sono state definite le indennità di funzione degli amministratori di Stazzema per l’anno 2013. L’indennità sono state rivalutate del 2%  secondo la legge vigente (art. 2 comma 1-lettera c DM 119/200) e  riduzione nella misura del 10% ( Art. 1-comma 54 L 266/2005-Finanziaria 2006).

Libera Cronaca dall’Albo Pretorio  online del Comune di Stazema- 20.9.2013

 

Due pesi e due misure in questo paese bene comune di pochi e giocondo per moltiLe Calde,Ponezzana, La Croce, Stazzema 20.9.2013 004

 

L’anno scorso alle pensioni lorde oltre il 1443 euro non fu riconosciuto l’adeguamento dell’inflazione. In un paese democratico ed equo ogni adeguamento di indennità e quant’altro si sarebbe dovuto fermare a questa cifra lorda, così come hanno dovuto subire milioni e milioni di pensionati, cittadini che devono campare con poco più di 1.000 euro netti.

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi-addì 20.9.2013

Il treno giusto quale sarà?

Anche se si sente già nell’aria il fresco dell’autunno, dal mio balcone osservo come sempre il movimento della Versilia.Alcuni diranno : rieccolo ! Questa volta, come all’ “antica”, provo a fare un piccolo comizio in riferimento ai treni che partiranno fra non molto dalla stazione di Querceta per Botteghe Oscure. E’ solo un piccolo e timido segnale , in seguito vedrò di essere più incisivo.

Versilia_Quale sarà il treno giusto? E’ la domanda che mi faccio mentre osservo , dal mio balcone, i vari treni del PD che corrono per arrivare alla segreteria del partito. Questo ventilato cambiamento, innovazione etc. vede macchinisti i soliti volponi : Bersani, D’Alema, Veltroni, ognuno presenta il proprio pupillo.

Tempo fa, durante le primarie che vedevano Bersani e Renzi, proprio su queste colonne scrissi:- “E se vincesse Renzi ?”. Ci mancò poco, se non avessero minato il percorso del fiorentino, questi, avrebbe vinto alla grande. Ma in politica le cose cambiano in poco tempo: oggi ci risiamo, stiamo assistendo alla corsa per essere eletti alla guida del PD.

E escono le adesioni dei nostri Sindaci, ognuno sceglie il treno su cui salire. E qui  ci vuole coraggio e fortuna. Fortuna per loro, perché se sbagliano convoglio ne va del loro futuro politico, delle loro giuste ambizioni, della loro carriera in politica :non bisogna essere cervelloni per capire questo.

Però viene da dire che, se in un fazzoletto di terra come il nostro vi sono questi punti di vista così divergenti, non vorrei essere il segretario della Federazione della Versilia del PD; e non finisce qui : quando i viareggini suoneranno le loro campane , i treni che scendono dalle apuane a fatica arriveranno alla stazione di Viareggio. Non voglio essere il solito bastiancontrario:tempo al tempo.

Che voglio dire con questo mio comizietto? Facile amici sindaci , non  vi fate infinocchiare, ricordate che l’unione fa la forza. E poi , sono gli elettori che spingeranno il vostro treno, ma questi, me compreso, hanno bisogno di chiarezza e di trasparenza. Qui non andremo ad eleggere  il Sindaco, ma colui che sarà la voce e la speranza della Versilia dal Ponte di Ferro in su. Avanti tutta.

Giulio Salvatori –addì 20.9.2013

Assessore esterno per restare presidente del Circolo di Terrinca

Il Tirreno Giurlani assessore

Stazzema_ Riceviamo e pubblichiamo questa richiesta provocatoria di Giuseppe Rossi perché crediamo che sia più che pertinente per far riflettere su quello che potrebbe succedere, ossia la ventilata nomina di Oreste Giurlani come assessore esterno del Comune di Stazzema. Ciò gli permetterebbe di mantenere la carica di presidente dell’Uncem Toscana. Ma questa operazione non sarebbe democrazia ma ostaggiocrazia bell’e buona, appropriazione indebita di poltrone. Non ci crediamo. Pensiamo che siano solo avvisaglie di una campagna elettorale che – se parte in questa maniera – si può prevedere molto calda. Tuttavia  gli stazzemesi hanno il modo per impedire siffatte  sistemazioni a incastro, davvero politicamente ripugnanti. Il Pd di Stazzema sia trasparente e respinga subito certe ipotesi.

Caro Giuseppe, vorrei approfittare del Tuo giornale per fare una richiesta al sindaco di Stazzema. Voglio proporre al sindaco, visto l’azzeramento dell’assessore Mattei, di esser nominato al suo posto come assessore esterno del comune. Ho 14 anni di esperienza amministrativa a Stazzema e 4 al Parco delle Alpi Apuane. Faccio questa richiesta perché se non vengo nominato assessore perdo il posto di Presidente del Circolo Arci di Terrinca. Sono disponibile, se lo vuole, anche a trasformarmi come il camaleonte o Scilipoti. Ti ringrazio anticipatamente per lo spazio che mi darai. No Scilipoti!!!

Rossi Giuseppe – addì 19.9.2013

Arte: domani nel Palazzo Mediceo di Seravezza  vernissage della mostra Humanitas Machinae di Marcello Scarselli6-il vespino cm 140x140

Seravezza_ Le sale del Palazzo Mediceo di Seravezza (Lu), via Leonetto Amadei 260 già via del Palazzo 358,  ospitano dal 22 settembre al 27 ottobre – vernissage domani sabato 21 settembre alle ore 17 – la mostra “Humanitas Machinae, (Il lavoro dipinto)” di Marcello Scarselli. Curata da Giuseppe Cordoni e Filippo Lotti, la mostra presenta un percorso espositivo con oltre 70 opere tra dipinti, grafiche e sculture. Il prezioso e importante lavoro artistico di Marcello Scarselli trova qui una delle sintesi più significative della sua ricerca, in un percorso che abbraccia decisivi snodi formali ed esistenziali e che trae motivo d’ispirazione dalla fabbrica che è stata per l’artista un momento decisivo della propria formazione professionale e un tratto molto importante della propria crescita interiore. Un racconto ironico e visionario dove l’idea dominante e quel fare umano che Marcello Scarselli persegue in questa mostra: che, in qualunque condizione o scopo, ogni forma di lavoro non possa prescindere da un’insita espressione di “bellezza”, essendo l’uomo per sua natura e destino l’animale poetico per eccellenza. L’importanza di questa mostra è sancita anche dal suo carattere itinerante che la porta a toccare prestigiose  location della Toscana. Essa, infatti, nella primavera scorsa, a Firenze è stata esposta nella “Limonaia” di Palazzo Medici Riccardi, e dopo questa tappa a Seravezza, sarà ospitata presso il Museo Piaggio di Pontedera, suo ideale punto di arrivo. Infatti, “l’idea di questa mostra non nasce a caso, inserendosi in un percorso espositivo ideato e curato da Giuseppe Cordoni e del quale la Fondazione -Piaggio si rende portavoce. Vale a dire quello che, dando luogo ad un filone d’indagine estetica nell’attuale “Toscana dipinta e scolpita”, porta alla luce quel fare poetico con il quale il pittore e lo scultore d’oggi finiscono per esaltare proprio il lavoro come arte. Nell’ambito della mostra si svolgerà, sempre nel Palazzo Mediceo,  anche un recital poetico musicale sabato 19 ottobre dal titolo appunto “Il lavoro dipinto” con testi di Alberto Bellocchio, Massimo Dalle Luche, Umberto Piersanti. 15- la fabbrica cm 50x70La mostra è promossa dalla Fondazione Piaggio con il contributo di Geofor e BCC Fornacette, il patrocinio della Regione Toscana, Provincia di Firenze e con la collaborazione di FuoriLuogo – servizi per l’Arte, dell’associazione culturale “La Ruga” e Fondazione Terre Medicee. Sarà aperta ad ingresso libero dal 22 al 30 settembre dal martedì al sabato dalle 15 alle 19, la domenica 10.30 – 12.30; 15 – 19. Dal 1 al 27 ottobre gli orari saranno venerdì e sabato  15 – 19 e domenica 10.30 – 12.30; 15 – 19.

Informazioni: Fondazione Terre Medicee, tel. 0584757443,  www.terremedicee.it    e- mail: info@terremedicee.it  oppure info@scarselli-art.com

Seravezza, 20 settembre 2013

Comunicato Ufficio stampa Fondazione Terre Medicee  ILogo 

 Marcello Scarselli Biografia

Marcello Scarselli è nato a Santa Maria a Monte (PI), nel 1953.  Dopo essersi diplomato all’ Istituto Tecnico di Pontedera, prosegue  gli studi frequentando corsi di disegno ed intaglio, frequenta  il corso di incisione alla Scuola internazionale di grafica Il Bisonte a Firenze, grazie a docenti come Manuel Ortega ha sperimentato anche tecniche incisorie come la collografia.

Inizia la sua carriera artistica negli anni ’70   partecipando a numerose mostre collettive e intervenendo nell’animato dibattito estetico di quel periodo. Decisivo nella sua formazione l’incontro, l’amicizia  e lo scambio con numerosi artisti toscani come Paolo Grigò e Mario Madiai, o la conoscenza di artisti di fama internazionale quali Ennio Calabria e Giancarlo Ossola.

Al suo esordio improntata ad una rappresentazione d’un “vero” tradizionalmente inteso, l’opera di Scarselli,, volge sempre più verso l’idea d’un “reale” pittorico ritrovato interiormente.  Per via di memoria e intuizione. Raccontato attraverso tecniche e contenuti d’avanguardia, la cui evoluzione espressiva è soggetta ad una costante ricerca. Come dice il critico Giuseppe Cordoni dal catalogo Terra infinita: “gran parte della critica ha più volte già rimarcato la duttile complessità e l’eclettismo stilistico che alimenta la sintesi a cui il linguaggio di Scarselli a mano a mano perviene: espressionismo astratto ed informale, gestualità segnica e onirismo infantile”.  Dal canto suo Giovanni Faccenda sottolinea “quel suo agile appropriarsi d’una modernità che prende in prestito tecniche  e procedure arcaiche, in un astrattismo ibrido in cui affiorano forme riconoscibili e familiari; un’indagine artistica che fa del silenzio e dell’ introspezione il suo motivo conduttore complesso, infinito e mai risolto”.

Scriveva  Dino Carlesi poeta e critico  : un notevole senso grafico sta dando nuovo vigore all’opera generale di Scarselli: ogni segno vive di una propria libertà illimitata,occupa a suo modo il foglio per significare quasi il nulla dell’esistere,tracce grige verticali accompagnate da cerchi,piani paralleli interrotti da geroglifici quasi figurali,aquiloni lune e scale e teste,figure che si nascondono dietro striature evanescenti: ma più che i significati specifici,tutti sottintendono una urgenza di narrazione come il segno lirico divenisse parola e simbolo.

La sua professione di pittore si consolida negli anni sia attraverso una costante attività espositiva sia in Italia che all’estero (Austria, Belgio, Germania, Francia, Svizzera), con antologiche personali d’ampio respiro, come ad esempio quella di  Parigi  presso la “Maison d’Italie” (Cité Universitarie), alla Foire de Nice , invitato dalla Camera di Commercio Italiana in Francia.

Nel 2011 è stato selezionato dalla critica in UK. per una esposizione internazionale alla Galleria Royal Opera Arcade Pall Mall ( London )

Numerosi suoi dipinti figurano in collezioni pubbliche e private, sia  italiane che straniere. Ha realizzato alcune etichette d’autore per vini importanti di Bolgheri (Versilia Wine Art, a cura di Lodovico Gierut, Chiesa di Sant’ Agostino a Pietrasanta) ha scolpito il vecchio stemma in pietra del sindacato dei pescatori collocato nel palazzo di 1° Del Rosso sul fronte sud delle mura storiche di Bientina. Fa parte della Nuova Pinacoteca di arte contemporanea a Barga, loc. Il Ciocco, Lucca. E presente nel catalogo dell’Enciclopedia d’arte Italiana edizione 2011 e 2012.

Sito personale –  http://www.marcelloscarselli.com

Sulla sua attività artistica hanno scritto, fra gli altri: Salvatore Amodei, Elena Capone, Dino Carlesi, Renato Civello, Giovanni Faccenda, Riccardo Ferrucci, Lodovico Gierut, Egidio Innocenti, Mario Meozzi, Nicola Miceli, Franco Milone, Filippo Lotti, Bruno Polacci, Mario Rocchi, Alessandra Scappini, Sandra Campatoli, Giandomenico Smeraro, Ursula Vetter, Giuseppe Cordoni.

Museo del Castello di San Giorgio: “

disegnato tutto il giorno.“- I disegni italiani di Goethe  (facsimile)-  Mostra 

La Spezia:   Inaugurazione 27.9.2013-    ore 18.30.  Introduzione:  Dorothee Hock, Casa di Goethe. Una mostra della Klassik Stiftung Weimar in collaborazione con la Casa di Goethe. Curatori: Herrmann Mildenberger e Margarete Oppel  In collaborazione con ACIT La Spezia

All’ attenzione di tutti,veramente una bellissima mostra. Saluti a tutti
Maren Westermann addì 20.9.2013

Attenzione: La Libera Cronaca riprenderà lunedì 23 settembre 2013

Manif.Rep.Ossola2013

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Libera Crobaca da Italia Bene Comune di Pochi e Giocondo per molti 1106 del 20, 21 e 22 settembre 2013

  1. marco viviani ha detto:

    Apprendo stasera 20/09/2013 di essere stato sanzionato dal Comune di Stazzema per oltre 50.000 (cinquantamila) euro, riguardo alla contestazione derivata dalla denuncia mossami da un ex assessore del medesimo Comune. Ricordo che in seguito alla suddetta denuncia si è svolto presso il Tribunale di Viareggio un regolare processo conclusosi con la mia piena assoluzione. Sorvolando sul fatto che debba venire a conoscenza di una sanzione così importante, da un organo di informazione e non da una regolare notifica, anticipo, che ricorrerò contro di essa in tutte le sedi che riterrò opportune per dimostrare quello che credevo fosse ormai palese a tutti, non perché io l’ho sempre affermato, ma perché sancito dalla sentenza di un tribunale alla quale l’accusa non ha ritenuto di ricorrere in appello. Bene, torneremo in Tribunale o dove altro fosse necessario, per difendere, come ho già fatto e con successo (meno che per il Comune di Stazzema) le mie ragioni. Come ho fatto anche l’altra volta non farò altri commenti fino alla conclusione di questa nuova vicenda, rimandandoli tutti alla conclusione della stessa. Saluti ai lettori della Libera Cronaca Marco Viviani legale rappresentante Da.Vi. srl

  2. Baldino Stagi ha detto:

    Solo due righe di commento a quanto scrivono Giulio Salvatori e Giuseppe Vezzoni che chiedono trasparenza al PD. Naturalmente starete scherzando, ormai tutti hanno capito che anche quel partito è solo un enorme macchinario per infilare gli amici in qualche posto, una specie di associazione di stampo massonico dove chi entra ha diritto ad essere sistemato sul catreghino e se non ci sono posti si creano. Se credete ancora che questi possano pensare a servire i cittadini vi siete ammollati il cervello. In quanto alla storia dell’assessorato al Giurlani credeteci pure, nemmeno i diretti interessati hanno smentito la faccenda, e non è detto che, visto il peso del soggetto e le “amicizie” stazzemesi, non si debba piegarsi a questa ennesima porcata e ritrovarsi un assessore in più.
    Il consigliere orgoglosamente all’opposizione
    Baldino Stagi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...