Libera Cronaca da Italia Bene Comune di Pochi 1101 del 14,15 e 16 settembre 2013

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi 1101 del 14,15  e 16 settembre 2013

I corrotti sono in mezzo a noi ma non sono con noi

La globalizzazione dell’indifferenza ci rende tutti Innominati

Le leggi inique contro i meno abbienti sono immediatamente costituzionali

Le leggi che toccano la casta necessitano sempre di approfondimenti costituzionali

1101

Supplemento Libera Cronaca n.1101

L’amara verità del gambero gigante

della politica italiana

Nel 1994 Berlusconi promise un milione di posti. Dopo 19 anni, nel 2013,  sono stati persi un milione e 800 mila di posti  di lavoro. I giganti  parlano sempre  del lavoro, ma sicuramente… deve essere di quello che non c’è, che è in “crescita” (sic!) ed   inizia a colpire i lavoratori under 35, che sono calati di un milione dal 2010 al 2013. Dati dell’Istat, purtroppo! Eppure i giganti  spendono parole e parole: fuochi fatui dal cimitero della VERITA’ del paese che siamo diventati.

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi (sempre meno)-addì 15.9.2013 

Oggi è nato a Stazzema il Gruppo di preghiera Maria SS del Bell’amore

Stazzema_ Oggi alle ore 15,00 nella Propositura di S. Maria Assunta, don Sergio Orsucci Proposto di S. Maria Assunta ha dato vita ufficialmente al Gruppo di preghiera Madonna del Piastraio in Stazzema, composto da circa trenta persone che affiancheranno don Sergio oltre che degli incontri di preghiera, nelle decisioni per mandare avanti e consolidare sempre di più la fede Mariana al Santuario del Piastraio. Ogni Parrocchia della Versilia dovrebbe formare il gruppo di preghiera Mariano intitolato alla Madonna del Piastraio.

Con grande soddisfazione, don Sergio ha salutato il gruppo di preghiera Madonna del Bell’Amore costituitisi nella Parrocchia di S. Antonio di Tonfano Marina di Pietrasanta che in questo pomeriggio di brutto tempo, ha fatto la Via Crucis da Mulina al Santuario. Il gruppo e’ composto da circa 20 persone.
Don Sergio ha annunciato che prima della festa dell’immacolata, verrai pellegrinaggio anche il gruppo di preghiera Madonna del Bell’Amore costituitosi al Forte dei Marmi.

Alle ore 15,30 e’ stato celebrato il Santo rosario e di seguito la S. Messa Mariana da don Carlo Filiè ( ancora diacono), che domenica 20 ottobre verrà ordinato sacerdote presso la Cattedrale di Pisa.
Marco Bertellotti-addì 15.9.2013

1° Trofeo Paolo Conti sotto la pioggia battente: vince Marcello RaffaelliArea della partenza 1°Trofeo Paolo Conti 15.9.2013 003

Stazzema_ La pioggia  si è puntualmente verificata. Ormai le previsioni sono precise come un orologio svizzero, anche se il cartellone elettronico a messaggio variabile di Pontestazzemese, stamani alle 11,30, metteva pioggia la mattina e nubi sparse nel pomeriggio. Invece pioggia in quantità, anche molto intensa, specie e soprattutto nel pomeriggio. Pur in condizioni avverse, la prima edizione della cronoscalata  per amatori Trofeo Paolo Conti, da Pontestazzemese a Farnocchia, 7,5 km di impegnativa salita,  è arrisa a Marcello Raffaelli. Secondo si è classificato Scotti. Domani cercheremo di pubblicare  la classifica nelle varie graduatorie.

Stazzema15.09.13 Classifiche

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi (sempre meno)-addì 15.9.2013

Non è mai troppo tardi: monumento al musicista inaugurato ieri a Seravezza

 

Seravezza_ Sabato 14 settembre è stato inaugurato il monumento alla musica, una bella cerimonia con molti Versiliesi ad applaudire l’iniziativa della Filarmonica di Riomagno.Il monumento è stato collocato nel giardino davanti all’ex Ospedale Campana, il Sindaco Neri ha tenuto l’orazione, presente tutto il consiglio, autorità civili e religiose. Sulla destra del monumento la scultura rappresenta l’Orfeo, sulla sinistra la dicitura: io, su cetra d’or, cantando/soglio mortal orecchio lusingar/talora, e in questa guisa/a l’armonia sonora/ de la lira del ciel più l’alme invoglio. (da l’Orfeo di Monteverdi); sempre sul davanti scolpite varie note musicali, sul retro una grande chiave di Violino e di Basso.  L’opera è stata ideata dal M° d’arte Elena Luisi, realizzata dallo scultore Massimo Galleni. Il marmo è stato donato dal Dott. Vando D’Angiolo.

Non è mai troppo tardi, verrebbe anche da dire: se Dio vole”! Nella terra Versiliese da sempre c’è stato amore per la musica, già dal lontano 1795 nel comune di Seravezza esisteva la banda De Costanti altre sono nate a ruota, quella di Azzano, quella di Ripa e ultima quella di Riomagno, ultima in ordine di arrivo ma la più efficace e la più organizzata, la più richiesta grazie ai suoi dirigenti e questo meraviglioso monumento ne è testimone: mancava proprio, con questa messa in opera è stata colmata una lacuna!  A noi, essendo siti nel bozzo del marmo, la mancanza di questo monumento non ci faceva tanto onore. Grazie ancora ai dirigenti della Filarmonica di Riomagno, che oltre ad avere pensato e realizzato questa opera si sono accollati  anche una spesa non indifferente.

Enzo Silvestri-addì 14.9.2013

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Il presidente Rossi delude Sel sulle infrastrutture toscane

Infrastrutture, on. Nardi e sen. Petraglia (SEL):  “Deluse dal presidente Rossi. La Regione definisca un elenco di priorità condiviso per la Toscana”

“TPL, rete ferroviaria regionale, messa in sicurezza del territorio siano alla base delle discussioni future”

Toscana_Siamo molto deluse all’atteggiamento tenuto dal presidente Rossi nell’incontro di questo pomeriggio con il ministro Lupi, durante il quale ci saremmo aspettate un confronto vero sulle priorità infrastrutturali della Toscana e non la presentazione di una lunga richiesta di fondi per opere che non corrispondono alle reali necessità della nostra regione”.

E’ negativo il giudizio delle parlamentari toscane di SEL, sen. Alessia Petraglia e on. Martina Nardi, al termine della riunione interistituzionale sulle infrastrutture della Toscana che si è tenuta a Firenze questo pomeriggio, alla presenza del governatore Enrico Rossi, del ministro alle infrastrutture Maurizio Lupi, dei parlamentari e degli amministratori toscani.

“Far incontrare governo, parlamentari e amministratori per parlare delle necessità del nostro territorio – proseguono Nardi e Petraglia – è sicuramente un’iniziativa apprezzabile e una buona pratica da mettere in atto anche in futuro, purchè sia preceduta da una condivisione chiara degli obiettivi e delle priorità. Oggi, invece, abbiamo sentito soltanto il punto di vista di Rossi, che ha parlato di terza corsia, di aeroporti, del folle progetto di potenziamento dell’Aurelia che prevede lo scavo di un tunnel sotto la laguna di Orbetello. Non abbiamo sentito parlare abbastanza, invece, né di trasporto pubblico locale, né del potenziamento della rete ferroviaria regionale, vere priorità per la Toscana, che, paradossalmente, sono state affrontate con maggiore attenzione dal ministro Lupi”.

“Il TPL, la rete ferroviaria regionale, la messa in sicurezza del territorio e delle opere esistenti, a cominciare dall’Aurelia, sono per SEL il punto di partenza di qualsiasi discussione realistica sulle necessità infrastrutturali della nostra regione” dicono ancora le due parlamentari. “Auspichiamo – concludono – che la Regione si faccia promotrice di un percorso condiviso che porti a definire un vero elenco di priorità per la Toscana, da porre alla base delle prossime occasioni di confronto tra Governo, enti locali e rappresentanti in Parlamento del territorio”.

Firenze, 13 settembre 2013

Comunicato Ufficio stampa Sel Toscana

Programma delle manifestazioni per il 69°anniversario della Liberazione della Versilia

Invito Liberazione 2013

Comune di Pietrasanta  –       Comune di Forte dei Marmi –        Comune di Seravezza          Comune di Stazzema-     A.N.P.I. Sezione “Gino Lombardi”

sabato 21 settembre:  visita della delegazione francese ai luoghi della Linea Gotica e della Resistenza versiliese:

ore 9, 00: visita a Vittoria Apuana e Cinquale. Incontro con l’Amministrazione Comunale di Forte dei Marmi

ore 10, 30: visita a Strettoia e Ripa

ore 11,30 : omaggio al monumento ad Amos Paoli a Riomagno. Incontro con l’Amministrazione Comunale di Seravezza. Primo pomeriggio: visita a Farnocchia e ricordo della partigiana Cristina Lenzini Ardimanni, esule antifascista a Tolone

Domenica 22 settembre: Pietrasanta, cerimonia ufficiale del 69° anniversario della Liberazione della Versilia

 

ore 9,45, loc.Osterietta: deposizione corona d’alloro al cippo in memoria  delle vittime della strage

ore 10,00, Viale Apua: deposizione di corona d’alloro al Monumento al Soldato Alleato

ore 10,30: deposizione di corona al Monumento ai Caduti e corteo per le vie cittadine.

ore 10,45: Centro Culturale Luigi Russo, Salone dell’Annunziata:

saluto delle autorità- saluto di un componente della delegazione francese commemorazione dei militari dei quattro Comuni caduti combattendo contro i Tedeschi nei giorni successivi all’armistizio e durante la prigionia in Germania- Distribuzione di un opuscolo commemorativo dei Caduti

ore 16,00: visita della delegazione francese a Sant’Anna di Stazzema: -incontro con il Sindaco e i superstiti della strage. -visita alla piazza della chiesa, al Museo della Resistenza ed omaggio al Monumento -Ossario

Comunicato da Giovanni Cipollini – addì 14.9.2013

 

Una sosta a Mulina non era doverosa?Chiesa di Mulina 23esima cerimonia del 69 anniversario 11.8.2013 022

 

Stazzema_ Leggendo il programma del 69° anniversario della Liberazione della Versilia promosso dai  Comuni di Stazzema, Seravezza, Pietrasanta, Forte dei Marmi e dall’Anpi Gino Lombardi  di Pietrasanta ci colpisce  assai che sabato 21 settembre si eviti alla delegazione francese  la doverosa sosta a Mulina di Stazzema, Porta del Parco nazionale della Pace e luogo da cui prese inizio la strage del 12 agosto 1944. E’ una scelta davvero infelice e una dimenticanza da mettere all’indice qualora il programma non sarà integrato con la sosta a Mulina di Stazzema.

Il Labaro Martiri di Mulina  di Stazzema sabato prossimo,come tutti gli anni, sarà in viaggio verso la Città di Domodossola dove domenica i Martiri di Mulina di Stazzema saranno onorati nel 69° anniversario della Repubblica dell’Ossola Libera.

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi-addì 14.9.2013   

 

Presentazione del convegno “Papa Leone X e l’usura: i mercanti banchieri in età medicea”Papa LeoneX e l'usura

Pietrasanta-Seravezza_ Martedì 17 settembre, ore 12 Sala Tommasi presso gli uffici della Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana via del Marzocco angolo piazza Statuto Pietrasanta, le redazioni sono invitate alla Conferenza Stampa di presentazione del convegno “Papa Leone X e l’usura: i mercanti banchieri in età medicea” organizzato da Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana nel programma delle celebrazioni per i 500 anni del Lodo di Papa Leone X. Alla conferenza stampa parteciperanno:  Umberto Guidugli, presidente della Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana- Riccardo Tarabella, presidente del Comitato Celebrazioni 500 anni di Lodo di Papa Leone X- Zeffiro Ciuffoletti, docente Università di Firenze, relatore al convegno- Riccardo Biagi, assessore alla cultura del Comune di Seravezza- Domenico Lombardi, sindaco del Comune di Pietrasanta

Il convegno si terrà sabato 21 settembre con inizio alle ore 15:30 presso il teatro delle Scuderie Granducali a Seravezza. Affidato ad illustri esperti in materia storica ed economica, l’evento si distingue per l’originalità e l’attualità dei temi trattati, benché esaminati in un contesto storico di 500 anni fa, mettendo a fuoco la figura del “mercante banchiere” e il suo ruolo nel tessuto socio-economico della Toscana medicea. Contatti stampa:

Marco Gnesi, Ufficio Comunicazione Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana, 338 6532441, soci@bccversilia.it

Stefano Roni, Ufficio Stampa Celebrazioni 500 anni Lodo di Papa Leone X, 335 7720573, ronis@tiscali.it

Comunicato Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana- Comitato per le celebrazioni del 500° anniversario del Lodo di Papa Leone X-addì 12.9.2013

La Bella e la Bestia il 9 ottobre al Comunale di PietrasantalpuCZCf

Pietrasanta_  Il 9 ottobre 2013 ore 21,15 vi aspetto al Comunale di Pietrasanta con il Musical “La Bella e La Bestia” liberamente tratto dalla favola Disney scritto da Angelo Polacci e Caterina Ferri. Costo del Biglietto 13 euro. Info 3393520778. Una splendida storia d’amore tra una generosa e dolce fanciulla e una bestia terribile. O forse non proprio così terribile…

Un cast di 30 elementi si alternerà sul palcoscenico sotto la regia di Angelo Polacci per dar vita ad uno spettacolo di grandi emozioni capaci di far rivivere una storia appassionante che farà rimanere a bocca aperta grandi e piccoli. Cast: BELLE – Caterina Ferri – LA BESTIA – Angelo Polacci – GASTON – Claudio Orlandi –LETONT – Silvia Pardini – LUMIERE – Giuseppe D’Agata- TOCKINS – Alessio Bergamini –MRS BRIC – Elisa Pardini – CHICCO – Martina Girolimini- ARMOIRE – Martina Pitanti-BABETTE – Maria Giulia Cecchini- MAURICE – Davide De Nisco – MONSIEUR D’ARQUE – Andrea Giusti con il corpo di ballo diretto da Chiara Angeli.

REGIA – Angelo Polacci – DIREZIONE VOCALE – Caterina Ferrri- COREOGRAFIE DI SCENA – Elisa Pardini – COSTUMI – Sartoria MADE IN MAMA- SCENOGRAFIE – Angelo Polacci- AIUTO SCENOGRAFO – Enrico Guidi

I biglietti in prevendita possono essere acquistati presso l’Agenzia Immobiliare Polacci di Forte dei Marmi (cell. Angelo Polacci 3393520778), oppure rivolgendosi ai singoli membri del cast. Posto unico in platea € 13.

Comunicato da Angelo Polacci-addì 13.9.2013

Stagione teatrale al Comunale di Pietrasanta

Pietrasanta_ La stagione si apre – giovedì 7 novembre (ore 21, come per tutti gli spettacoli) – con il tema dell’autonomia della cultura nei confronti della politica. Ne LA TORRE D’AVORIO il britannico Ronald Harwood (autore di Servo di scena e Oscar per la sceneggiatura de Il pianista di Polansky) si chiede se l’Arte può considerarsi libera dai condizionamenti del Potere e sottolinea come continuare ad esibirsi sotto un regime dittatoriale sottintende l’appoggio al sistema. Interpreti di eccezione di questo spettacolo-rebus sono Luca Zingaretti (anche regista della pièce) e Massimo De Francovich, due attori ai massimi livelli del teatro (e non solo) italiano.La Torre d' Avorio nella Foto Luca Zingaretti e Massimo De Francovivh

A seguire, venerdì 22 novembre, ancora una coppia di protagonisti della scena e del cinema nostrano – Luca Barbareschi e Filippo Dini – per uno spettacolo campione di incassi nella passata stagione: IL DISCORSO DEL RE di David Seidler (diventato un successo mondiale grazie al film di Tom Hoope e alla magnifica interpretazione di Colin Firth). La versione teatrale, firmata dallo stesso Barbareschi, è “un inno alla voce e all’importanza delle parole”; parte dai fatti storici per addentrarsi nel dramma personale, scandagliando l’aspetto psicofisico della disarticolazione verbale per raccontare l’Impero inglese alle soglie del conflitto.luca_zingaretti

Mercoledì 11 dicembre fa tappa a Pietrasanta il viaggio di Massimo Ranieri(mattatore della scena italiana) e Maurizio Scaparro (regista tra i più sensibili del nostro teatro) tra le poesie, le parole e le note del teatro di Raffaele Viviani. VIVIANI VARIETÀ è l’omaggio al teatro napoletano attraverso una galleria di ritratti in musica che il drammaturgo e musicista partenopeo di inizio Novecento (meno noto ma non per questo meno geniale di Eduardo) ha disseminato nelle sue opere. Qui ha riunito nelle sale di terza classe del Duilio il popolo vitale e dolente degli scugnizzi, degli ambulanti, delle prostitute e della povera gente per farne i protagonisti e gli spettatori del varietà popolare.Viviani Varietà foto di Marco Borrelli 2915-drop

La seconda parte della stagione inizia, venerdì 17 gennaio, con il capolavoro ibseniano, HEDDA GABLER diretto da Antonio Calenda. Interprete di questo personaggio femminile, tra i più difficili perché ricco di infinite sfumature, è Manuela Mandracchia, attrice di talento che ci restituisce Il ritratto di una donna moderna disegnata da Ibsen nel 1890: gelida e altera, consapevole del proprio fascino eppure fragile nella sua intima frustrazione, nella sua incapacità di vivere serenamente la propria femminilità, ossessionata dal successo e da una deleteria intransigenza.

Il regista Giuseppe Marini firma una trasposizione in chiave comica e brillante, a tratti burlona, di uno dei capolavori del teatro settecentesco italiano, LA LOCANDIERA di Carlo Goldoni, in scena martedì 4 febbraio con una ineditaNancy Brilli alias Mirandolina. Uno spettacolo incentrato sull’amore come conflitto tra i sessi: quello maschile passionale, istintivo e schietto; quello femminile subdolo, privo di affetto ed esperto conoscitore della finzione per soddisfare i propri desideri di rivalsa.Nancy-Brilli-01

LA COSCIENZA DI ZENO (celebre romanzo di Italo Svevo, uno dei capolavori assoluti della letteratura europea del Novecento) è un viaggio nei labirinti della mente e del cuore, alla luce della nascente scienza della psicanalisi per il sorprendente e (auto)ironico diario di una vita. La rilettura per la scena a cura di Tullio Kezich(critico cinematografico ma anche uomo di teatro) è stata scelta da Maurizio Scaparro che ne ha fatto uno spettacolo intrigante e raffinato anche grazie alla bravura di Giuseppe Pambieri. Al Teatro Comunale lunedì 17 febbraio.

Chiude la stagione, venerdì 14 marzo, un’altra “chicca” del teatro del secolo da poco passato, TI HO SPOSATO PER ALLEGRIA di Natalia Ginzburg nella messinscena di Piero Maccarinelli per Chiara FranciniEmanuele Salce e Anita Bartolucci. Commedia del 1965 (scritta per Adriana Asti), divertente e leggera, almeno in apparenza, è incentrata sul rapporto tra Pietro, avvocato di famiglia borghese che ha ritenuto giunto il momento di sposarsi, e Giuliana, una giovane ragazza assai semplice e con alle spalle una vita un po’ sbandata. L’allegria di Giuliana si rivelerà l’elemento fondante del loro solido matrimonio.Nicolai-Poletti-Mori-Magnolfi-Lazzareschi

 Per Informazioni Fondazione La Versiliana : biglietteria 0584.265735-265733  e-mailinfo@laversilianafestival.it

 Fondazione La Versiliana – Ufficio Stampa tel. +39  0584 265777 mob. +39 349 8613496 ufficio.stampa@laversilianafestival.it

 Pietrasanta, 13 settembre 2013

 Comunicato Fondazione La Versiliana

Saliti a Farnocchia pensando a Giuseppe BertelliFarnocchia, salita Trofeo Palo Conti 14.9.2013 004

Domani mattina 1° Trofeo Paolo Conti- Cronoscalata per amatoriFarnocchia, salita Trofeo Paolo Conti 14.9.2013 001

Stazzema- Stamani  siamo saliti in bici a Farnocchia e poi abbiamo tirato lungo   fino in località La Fossa. Il tratto sterrato in località Ai Castagni ci ha sconsigliato di proseguire verso La Porta. Una foratura a mezzogiorno sarebbe stata un bel casino. Con sorpresa abbiamo visto che si sta rimettendo a posto la marginetta al Colle del Ghetto fino a tempo fa nascosta da uno “scepalone”. Ci rianimano questi recuperi, veri allacci affettivi al tempo passato. Dalla marginetta del Colle del Ghetto passava la mulattiera che portava in località La Porta e poi continuava verso la Foce di Compito e scendere ,versante mare, a Sant’Anna di Stazzema.Marginetta Colle del Ghettoi 14.9.2013 011Farnocchia, salita Trofeo Paolo Conti 14.9.2013 012

È stato proprio dove la salita si fa dura,  da  Pera fino alla casa di Martino, pendenza 16%, tratto in cui domani mattina si farà la differenza nella cronoscalata per amatori che si cimenteranno nel 1° Trofeo Paolo Conti, che la figura del maestro Giuseppe Bertelli c’è ritornata a mente. Possibile che la frazione di Farnocchia e il Comune di Stazzema non pensino ancora ad una manifestazione che ricordi quest’uomo schivo e umile ma di grande cultura poliedrica: scrittore, pittore, musicista ma anche molto impegnato nel sociale, per anni nel direttivo della Filarmonica di Farnocchia e nella  storica Pro Loco farnocchina? Nel 1990 Giuseppe Bertelli fu promotore unitamente a  Rolando Bottari, Natale Farnocchi e al G.C.  La Torre di Ripa della gara provinciale di mountain bike Farnocchia-La Porta-Farnocchia. Questa gara andò avanti per sette edizioni. Giuseppe Bertelli ha svolto ricerche sugli eccidi di Sant’Anna di Stazzema, sul numero delle vittime e sull’incendio di Farnocchia, lasciando voluminose memorie inedite che andrebbero pubblicate.  È stato audito nel novembre 2004 nell’aula del Tribunale di La Spezia ed ha raccolto le firme per una petizione  che chiedeva all’amministrazione comunale che a Farnocchia fosse collocato un marmo con esplicita epigrafe  che ricordasse l’incendio del paese.  Un suo dattiloscritto è agli atti del processo sulla strage di Sant’Anna di Stazzema. Ricordiamo infine le sue pubblicazioni : Roberto Cipriani, Lavoro, Giochi e Tradizioni di tempi lontani, il Comunello di Farnocchia  e Bruno Antonucci. Giuseppe Bertelli è anche coautore con Giuseppe Vezzoni del libro mai pubblicato I centocinquant’anni della Filarmonica di Farnocchia- Dall’Alta Versilia note nel tempo(1850-2000).

Siamo passati sotto lo striscione del traguardo collocato  all’inizio della piazza della Pieve S.Michele Arcangelo (se non cadiamo in errore la piazza è intitolata a Don Innocenzo Lazzeri) senza accorgerci della fatica, tanto che abbiamo dato spazio ad una botta di narcisismo  per farci fotografare con alle spalle lo splendido scenario delle Alpi Apuane: Corchia, La Pania, Costa Pulita e  Monte Forato.

Giuseppe Vezzoni-addì 14.9.2013

 

E’ scomparso il maestro-scultore Gigi GuadagnucciMassa 11.2.2011 Gigi Guadagnucci e Lodovico Gierut

 

Massa_ Con Gigi Guadagnucci – nato nel 1915 – se n’è andata parte della grande storia della scultura: è scomparso un caro e generoso amico che resterà nel cuore di chi lo ha frequentato e conosciuto, come in quello di chi considera l’Arte un messaggio sia di bellezza, sia di affratellamento. Le sue splendide pagine marmoree come i significativi disegni ne rappresentano un autonomo viaggio pulsante di un’energia che ha onorato, e onorerà perennemente, l’universo della creatività”.

Lodovico Gierut- Critico d’arte-addì 14.9.2013

Eventi  di Seravezza e Stazzema fino al 19 settembre

 

Domenica 15: Escursione al Monte Gabberi: questa escursione non impegnativa è dedicata al Monte Gabberi, montagna definita la terrazza della Versilia data la sua breve distanza dal mare. E’ una piccola grande montagna, nonostante i suoi 1108 m,

possiede tante peculiarità, dalla Grotta del Tanaccio con il suo misterioso “trono del Papa” alle incisioni rupestri del “ripiano dei Pennati” oggetto di ricerca da parte degli studiosi. In giorni di ottima visibilità si possono osservare addirittura i “cavalloni del mare” ad occhio nudo. Per info e prenotazioni (entro il 14 settembre): Stefano Pucci, cell. 338-1399107. Consulta la scheda per info su costi, orari e ulteriori dettagli!

Arni-Fato Nero – Monte Sumbra: escursione a cura del CAI sez. Forte dei Marmi. Iscrizioni entro venerdì 13. Per info rivolgersi in sede o telefonare ad uno dei seguenti numeri: 337-712403 / 347-5518100 / 346-0953637.

1° Trofeo Paolo Conti: cronoscalata Pontestazzemese – Farnocchia, prova unica regionale riservata alle categorie M1, M2, M3, M4. Campionato toscano delle diverse categorie per quanto attiene la specialità “Cronometro amatori, maschile e femminile” ed è valido per l’assegnazione dell’individuale in salita. Anche in questo caso in palio ben otto maglie di campione toscano. Sono 7,5 Km con una pendenza media del 6,2% e strappi fino al 16%.

Country & Garden Show-Waiting for Christmas: Abbigliamento, oggettistica, arredamento, piante, fiori, arredo da giardino e tutto quello che crea atmosfera natalizia. Dove: presso l’Area Medicea di Seravezza. Orario: dalle ore 10.00. A cura della Associazione Pro – Fiumetto. Per ulteriori informazioni, consulta il dépliant!

Visita guidata del sito archeominerario “Le Molinette”: In una realtà appartata, sospesa tra passato e presente si snoda il percorso delle Molinette. Un luogo magico, incantato, dove si respira l’aria di un trascorso recente di insediamenti ed attività umane legate alla polvere da sparo ed ai miccifici. Un luogo dove la natura avvolge in tutto il suo fascino il visitatore rivelando alcuni dei suoi segreti più cari legati alle caratteristiche delle acque risorgive, alle uniche specie vegetali, alle miniere, all’ecosistema. Emozione e percezione a tutto tondo. Associazione “ La filiera della Castagna” Per informazioni rivolgersi a:Grazia Bartolucci, Cell 3389584026 . Email graziabart@yahoo.com . Consulta la scheda per info su costi, orari e ulteriori dettagli!

Lunedì 16:  Settimana Europea della Mobilità: apertura della Mobility Week con un incontro pubblico in cui verranno trattate le tematiche seguenti: “Il progetto urbanistico comunale per una mobilità sostenibile” e “Il sistema delle piste ciclabili nel territorio del comune di Seravezza”. Dove: Casa dei Giovani, Querceta. Orario: ore 21.00. Altre iniziative nei giorni 19, 20, 21 e 22 settembre. Per ulteriori informazioni, consulta il dépliant!

Giovedì 19:  Settimana Europea della Mobilità: “Passeggiata della Salute” – percorso di 4 km (Seravezza – Riomagno – Palazzo Mediceo) ad andatura moderatamente sostenuta. Info: Antonio Lariucci, 339-5668841. Altre iniziative nei giorni 20, 21 e 22 settembre. Per ulteriori informazioni, consulta il dépliant!

Comunicato  Ufficio  Informazioni Turistiche di Seravezza-addì 13.9.2013

 

9° Memorial Mario Guidi

vigili locandina mario guidi

Viareggio_ Lunedì 16 settembre inizierà alle 21,  presso il  Centro Sportivo Luciano Martini il 9° Memorial Mario Guidi,Torneo di Calcio a 5 over 30. Le offerte sono a scopo benefico,a favore della Casa di riposo Po veri Vecchi di Viareggio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...