Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi 1100 del 13 e 14 settembre 2013

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi 1100 del 13 e 14 settembre 2013

I corrotti sono in mezzo a noi ma non sono con noi

La globalizzazione dell’indifferenza ci rende tutti Innominati

Le leggi inique contro i meno abbienti sono immediatamente costituzionali

Le leggi che toccano la casta necessitano sempre di approfondimenti costituzionali

1100

Tre morti bianche ieri a Lamezia Terme

La terza vittima stamani. Aveva ustioni per il 90% del corpo

Tre lavoratori morti: due  subito ieri, uno stamani.  Un silos con residuo di gas di cui  nessuno ha accertato la presenza è esploso ieri a seguito di una scintilla durante i lavori di manutenzione.  Sono caduti sul posto di lavoro Daniele Gasbarrone di Latina e Alessandro Panella di Velletri, entrambi di 32 anni, e stamani è deceduto Enrico Amati, di 47 anni, di Sinalunga (Siena), nell’ospedale di Catanzaro. Dal 1 gennaio sono più di 400 i lavoratori morti sul posto di lavoro,senza contare i morti sulle strade per andare al lavoro o  spostandosi sulle strade per lavorare. Una strage continua che insanguina questo paese in cui si chiede giorni e giorni per decidere la decadenza di un cittadino speciale condannato definitivamente dalla Cassazione urlando che nei suoi confronti si fa giustizia sommaria ma tacendo su quella giustizia sommaria che anno dopo anno sta davvero avvenendo nel mondo del lavoro, abbandonato ad ogni specie di soprusi e ricatti, senza controlli delle tutele. Vergogna immonda… ma dei Giganti!

Piedi a terra: i dati dell’Italia non sono buoni

Doccia fredda all’euforia di questi giorni. Dopo la Bce, anche la Ue spenge l’euforia dei giganti per bocca del commissario europeo agli affari economici Olli Rehm. I dati economici non sarebbero buoni e il commissario invita a mantenere la stabilità politica e gli impegni assunti  di non sforare il rapporto del 3%  tra deficit e Pil, che nel secondo trimestre è ancora diminuito (-0,2%) mentre negli altri paesi è ritornato il segno + .   A luglio il debito pubblico italiano è sceso di 2 miliardi e le  entrate fiscali sono aumentate dell’1,4%. Queste sono note liete, ma lo spartito resta pieno di note lugubri.

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi-addì 13.9.2013

 

Vertenza Targetti, SEL: “Subito un piano di rilancio industriale: non si scarichino gli errori del passato sui lavoratori

Le parlamentari fiorentine, on. Marisa Nicchi e sen. Alessia Petraglia, al fianco dei lavoratori contro i 160 licenziamenti prospettati dalla proprietà

“La proprietà della Targetti Sankey accolga le richieste dei lavoratori e presenti, subito, un vero piano di rilancio industriale che garantisca e tuteli l’occupazione. E’ inaccettabile che si scarichino sui dipendenti le conseguenze di scelte manageriali sbagliate che stanno strangolando una delle aziende più importanti del nostro territorio”. Le parlamentari fiorentine di SEL, la senatrice Alessia Petraglia e la deputata Marisa Nicchi, intervengono così in merito alla crisi della Targetti Sankey, i cui lavoratori sono scesi oggi in piazza, a Firenze, per chiedere all’azienda il ritiro del piano di risanamento che prevede 160 esuberi.

“Questa vertenza – proseguono le parlamentari – rappresenta l’ennesima ferita al tessuto produttivo del nostro territorio, già duramente segnato da un crisi che sembra non voler finire. Firenze rischia di perdere un’altra delle sue eccellenze produttive, mentre per 160 famiglie si apre un periodo di incertezze, dolore, insicurezza. Le Istituzioni, Regione e Provincia in testa, hanno il dovere di mettere in campo ogni iniziativa utile a favorire il confronto tra le parti, in modo da scongiurare i licenziamenti e avviare una nuova fase”.

“La crisi economica che stiamo attraversando è straordinaria e straordinarie dovrebbero essere le risposte della politica – dicono ancora Nicchi e Petraglia – Invece, da mesi, stiamo assistendo al triste spettacolo di un Parlamento e di un Governo paralizzati dal dibattito sul futuro politico di Berlusconi. Non si parla di rilancio dell’economia, non si cercano risorse per gli ammortizzatori sociali, per il sostegno al reddito, non ci si pone, se non da lontano e in maniera insufficiente, il problema del lavoro, fondamento della Repubblica e vera emergenza sociale”.

“Ai lavoratori della Targetti, alle loro famiglie, alle rappresentanze sindacali – concludono – vanno tutta la nostra solidarietà e il nostro sostegno. Nei prossimi giorni, valuteremo quali iniziative parlamentari proporre per sollecitare il Governo ad intervenire in una vertenza che si preannuncia complessa e difficile: non possiamo e non vogliamo rassegnarci al declino industriale del nostro territorio”.

Firenze, 12 settembre 2013-

Comunicato Ufficio stampa Sel Toscana

NB: Abbiamo  posticipato  questo comunicato per dare ad esso il massimo rilievo di quanto sia profonda la crisi occupazionale. Tra l’altro ci consente di ricordare che ieri è stata annunciata dalla società Riva Acciaio la messa in libertà di 1400 operai occupati nei sette siti produttivi esterni all’attività gestionale dell’Ilva di Taranto, tutti al nord d’Italia. La causa sarebbe l’azione giudiziaria che ha sequestrato i beni della famiglia Riva. A noi sembra un ricatto bell’e buono, una rappresaglia che fa pagare ai lavoratori e alle loro famiglie la messa alla sbarra di un sistema produttivo, quello della famiglia Riva, da cui emergerebbe una illegalità diffusa nonché strutturata con un governo ombra i cui esponenti sono  stati tratti recentemente in arresto dalla Guardia di Finanza.

Giuseppe Vezzoni-addì 13.9.2013

Regione, “ancora poca chiarezza

sui derivati finanziari”

Chiurli, “Percorso a ostacoli per ottenere la documentazione. Atti richiesti da oltre 3 mesi”

Toscana­_ “Ancora poca chiarezza sui derivati finanziari acquistati dalla Regione Toscana nel corso degli scorsi anni: nonostante i proclami fatti dal Presidente Rossi, la questione è tuttora irrisolta. E non sappiamo con certezza con quali conseguenze sulle tasche dei toscani”. La denuncia arriva dal consigliere regionale Gabriele Chiurli (Democrazia Diretta).

“Ottenere la documentazione relativa ai ‘prodotti finanziari tossici’ – spiega – si è rivelato un percorso a ostacoli. Abbiamo inoltrato la richiesta quasi quattro mesi fa, ottenendo prima solo una piccola parte degli atti richiesti, poi temporeggiamenti e manifestazioni di disagio”.

“Solo questa settimana siamo venuti in possesso del primo fascicolo completo su un totale di una decina di contratti stipulati dalla Regione Toscana e in parte ancora vigenti – dichiara Chiurli – Ma non ci fermeremo qui: vogliamo avere il quadro completo delle spese e soprattutto delle perdite da addebitare a questo tipo di investimenti”.

“Su questo argomento – conclude Chiurli – non possiamo accontentarci di risposte parziali o delle rassicurazioni del Presidente. Molti enti pubblici, regioni comprese, hanno già intrapreso cause vincenti contro gli istituti finanziari colpevoli di aver proposto contratti truffaldini”.

Firenze, 13 settembre 2013

Comunicato Ufficio Stampa Francesca Puliti per il consigliere regionale Gabriele Chiurli  di Democrazia Diretta

I colori saranno stati squillanti ma il fiume era marmettola!tracce della marmettola di ieri fiume versilia 13.9.2013 004

Squillanti ed antimalinconia cosi hai definito i colori settembrini (di ieri mattina). Sono sicuro che così li hai avvertiti, ti hanno emozionato.

Ma la melmata che avevo preannunciato per il Canale del Giardino è puntualmente arrivata, nonostante il candido colore: bianco latte, ha suscitato e trasmesso tuttaltri sentimenti: rabbia, acredine. Insomma molte persone sono incazzate nere. Anche imprenditori del marmo attenti nello smaltimento della marmettola, come gli intagliati 1000 euro, si sentono presi per il culo.

Su Facebook è pubblicata una foto dell’ ASBUC della montagna seravezzina, eloquente ed inquietante. Insomma che fa gridare un INCAZZATISSIMO VERGOGNA.

Alvaro Avenante 13.9.2013

Re:  Alvaro, purtroppo ieri non abbiamo guardato il fiume, ma ciò che scrivi conferma che tra il dire e il fare sulla questione Cervaiole c’è di mezzo…il fiume, e che le “formiche” hanno sempre ragione ma perdono inesorabilmente con i “giganti ”  del paese che siamo diventati. tracce della marmettola di ieri fiume versilia 13.9.2013 001Stamani  siamo andati  però a  cercare le tracce della marmettola sul ponte Via Alpi Apuane e non ci siamo fatti  fuorviare dai colori squillanti, seppure meno del giorno prima. Di squillante invece  avevamo nelle orecchie l’eco di tanti  discorsi  che  sentiamo sulla tutela dell’ambiente e delle politiche che si mettono in atto. Davvero un insopportabile acufeno questa eco di una ridondanza che si spande a destra e a manca su un fazzoletto di terra iperturistica  da dove – ahinoi –  sparisce per giorni e giorni addirittura il fiume sotto il naso di quattro amministrazioni.Il fiume che non c'è nella Versilia  Storica 011 Evento che evidentemente è considerato  veniale, di poco conto, per il quale non si cerca nessuna soluzione. Si vocifera perfino che saranno  realizzate centraline elettriche a monte di Seravezza. Non vogliamo crederci.  Ma i pescatori che dicono di queste eventuali centraline? Ricordiamo, come monito di ponderazione, la velocizzazione del deflusso della portata del fiume che è stata determinata  dalle opere  ricostruttive post alluvione dell’alveo, quando sarebbe  stato essenziale, per il ricarico della falda acquifera e laddove la sicurezza lo consentiva, prevedere o conservare opere di trattenimento dell’acqua per un rilascio più lento e più rispettoso dell’ecosistema fluviale, soprattutto della fauna, dove la trota fairo, a distanza di tre lustri dall’alluvione inizia a ritrovare l’ habitat per riprodursi naturalmente ma senza il sostegno della riproduzione artificiale in incubatoio la trota fairo rischierebbe di estinguersi su gran parte dell’asta fluviale del Versilia. Ovviamente le “melmate”  provocano danni al processo riproduttivo ma soprattutto impermeabilizzano l’alveo tanto da inibire la ricarica della falda acquifera. Una situazione che modifica l’interfaccia tra acqua dolce e salata e agevola l’intrusione dell’acqua marina a causare la salinazione irreversibile delle riserve sotterranee d’acqua dolce.

Giuseppe Vezzoni-addì 13.9.2013

Al via la nuova stagione del Teatro Comunale di PietrasantaNicolai-Poletti-Mori-Magnolfi-Lazzareschi

Grandi artisti: Zingaretti, Barbareschi, Massimo Ranieri, Nancy Brilli, Giuseppe pambieri; e grandi autori: Ibsen, Pinter, Goldoni…P

Un cartellone frutto della collaborazione fra Fondazione Toscana Spettacolo, Fondazione La Versiliana e Comune di Pietrasanta

 

Pietrasanta_ Presentata questa mattina la stagione di prosa 2013-2014 del Teatro Comunale di Pietrasanta alla presenza del Vice Sindaco di Pietrasanta Luca Mori, del Presidente della Fondazione La Versiliana Dianora Poletti, del Presidente di Fondazione Toscana Spettacolo Beatrice Magnolfi, del Direttore Artistico della Versiliana Luca Lazzareschi e del Direttore Generale della Fondazione La Versiliana Manrico Nicolai

Con la stagione teatrale 2013/2014, la collaborazione fra la Fondazione Toscana Spettacolo e la Fondazione La Versiliana, varata la scorsa estate, si rafforza e presenta il primo cartellone del Teatro Comunale di Pietrasanta, condiviso dal Comune di Pietrasanta. Una sinergia progettuale e organizzativa che ha trovato nel territorio una risposta forte e positiva, come testimoniano gli importanti risultati del progetto di formazione del pubblico, Pronti per Shakespeare!, proposto tra luglio e agosto scorsi in occasione del festival La Versiliana. Nell’ottica di una crescita del pubblico e di avvicinamento di nuovi spettatori allo spettacolo dal vivo, la stagione – impaginata da Luca Lazzareschi, insieme a FTS – è ricca di nomi prestigiosi e popolari – tra cui Luca Zingaretti, Luca Barbareschi, Massimo Ranieri, Giuseppe Pambieri, Nancy Brilli – di autori classici – Raffaele Viviani, Henrik Ibsen, Carlo Goldoni, Italo Svevo – e contemporanei, quali Natalia Ginburg, David Seidler, Ronald Harwood. Un cartellone composto da sette titoli in abbonamento che traducono la necessità di offrire una selezione fra le migliori proposte del panorama teatrale nazionale di questa stagione; spettacoli che proseguono nel solco della tradizione senza rinunciare al piacere di esprimersi attraverso i linguaggi della contemporaneità. Una miscela e una formula originale per un pubblico abituato alla diversificazione dell’offerta.

Comunicato Fondazione La Versiliana-addì 13.9.2013

 

Country & Garden Show-Waiting for Christmas

13-14-15 settembre 2013Country-Garden-intCountry-garden-est

 

Seravezza-  Sono iniziati oggi  gli eventi Country & Garden Show-Waiting for Christmas: abbigliamento, oggettistica, arredamento, piante, fiori, arredo da giardino e tutto quello che crea atmosfera natalizia. Tutto questo  presso l’Area Medicea di Seravezza. Orario: dalle ore 11.00. A cura della Associazione Pro – Fiumetto. Anche sabato 14 e domenica 15 settembre.

Domenica si correrà il 1° Trofeo “Paolo Conti”Primo trofeo Paolo Conti

Stazzema_  Domenica mattina si disputerà il 1° “Trofeo Paolo Conti”, cronoscalata  individuale  Pontestazzemese-Farnocchia valida come prova unica Campionato toscano Cat. Amatoriale. La gara è promossa  dalla  Filarmonica S.Cecilia di Farnocchia e dal G.S. Pedale Pietrasantino e gode del patrocinio del Comune di Stazzema. Il ritrovo è previsto per le ore 7,30. La viabilità interessata, Sp42 da Pontestazzemese – Mulina- Ponte di Picignana- Via comunale Farnochia Pomezzana fino al Ponte del Forcello e poi via comunale per Farnocchia subirà momentanee interruzioni del traffico della durata di 15’. Saranno premiati i primi 3 di ogni categoria amatoriale. Il Trofeo ciclistico è stato indetto per ricordare Paolo Conti, scomparso da alcuni mesi,  che per tanti anni presidente del sodalizio musicale nonché dal 1990 consigliere di minoranza e poi dal 2004 assessore del comune di Stazzema.

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi-addì 13.9.2013

Domenica si festeggerà il recupero della marginetta Gola di Farnocchia (Marginetta della Butria)Recupero marginetta Gola di Farnocchia 15.9.2013

Stazzema_ Domenica, 15 settembre, si festeggerà il recupero della marginetta Gola di Farnocchia, manufatto votivo lungo il percorso che collega Sant’Anna di Stazzema con la frazione di Farnocchia. Il restauro è avvenuto su progetto dello Studio di architettura Vecchi-Gherardi, realizzato dal’impresa edile Cav. Ennio Bazzichi. A mezzogiorno sarà celebrata una santa messa e poi, nel pomeriggio, una festa a cui parteciperà anche il Coro Versilia. “E’ mio grande desiderio che queste opere– ha rilevato il Cav. Ennio Bazzichi-  non vengano abbandonate in uno stato di degrado ma recuperate e rivalutate così come fecero i nostri predecessori” 

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi-addì 13.9.2013

Rinascita, arte e passione

Mostra Opere di giovani artisti internazionalilocandinamostra 15.9.2013

Forte dei Marmi_  “Museo Ugo Guidi” e  “Amici del Museo Ugo Guidi – Onlus” presentano in collaborazione con Galleria La Rinascita www.gallerialarinascita.it la mostra Opere di giovani artisti internazionali: Ebru Akinci – Mehiar Ali – David Bertolaso – Diego Cusano- Francesco Di Traglia – Cristiana Petrosino – Massimiliano Roncatti – Akiko Saheki. L’esposizione a cura di Federico Giannini. Un gruppo di giovani artisti, provenienti in gran parte dall’Italia ma anche da diverse parti del mondo. Artisti emergenti, appassionati, colti, aggiornati, innovativi: una mostra che intende valorizzare le esperienze umane e artistiche di otto promesse dell’arte contemporanea. Storie diverse che hanno portato questi otto giovani talenti in ogni parte del mondo, dagli Stati Uniti al Giappone passando per la Spagna, la Cina, la Polonia, gli Emirati Arabi, permettendo loro di venire a contatto con tradizioni artistiche lontane e spesso contrastanti tra di loro. Ma pur nella diversità apparente di questi artisti, è possibile trovare basi comuni: basi di creatività, rispetto, estrema passione e amore per l’arte, uguaglianza, cultura, e soprattutto rinascita. Far rinascere la società dal degrado morale e culturale attraverso l’arte: è l’ambizioso progetto che cementa e tiene unito questo gruppo di artisti. Una rinascita che avviene attraverso un rinnovamento, un rinnovamento che però guarda alla grande tradizione del passato per rileggerla e rivisitarla tendendo al futuro. Rinnovamento, perché un gruppo unito di artisti supera l’individualismo che connota gran parte dell’arte contemporanea. Rinnovamento, perché l’arte non deve essere il fine e perché la riflessione del pubblico non deve esaurirsi sull’aspetto esteriore dell’opera, ma deve valutarne i contenuti e il messaggio, e una volta elaborata la sostanza dell’opera, la riflessione deve uscire dalla scultura o dal dipinto e coinvolgere la società. Rinnovamento, perché un gruppo eterogeneo di artisti provenienti da diverse parti del mondo, ognuno con le proprie diverse espressioni artistiche e i propri modi di comunicare una visione del mondo, vuole lanciare un messaggio di rispetto e di uguaglianza. E infine passione: alla base del gruppo sta la convinzione che non esiste arte che possa essere definita tale, se non c’è una forte passione che anima l’opera e le attribuisce un significato profondo.

Giovani Artisti

Ebru Akinci – Nata a Istanbul, Turchia, nel 1975. Nel 2003 si diploma alla Mimar Sinan Fine Arts University di Istanbul e nel 2012 si trasferisce a Carrara dove segue le lezioni del biennio di Scultura all’Accademia di Belle Arti. Ha esposto le sue opere in diverse collettive e simposi in Turchia (Ankara, Istanbul), e negli ultimi ha partecipato a simposi di scultura in Israele, Cina, Canada e Olanda. Mehiar Ali – Nasce nel 1986 a Damasco in Siria. Nel 2007 si laurea all’Accademia di Belle Arti di Carrara, dove è allievo di Pier Giorgio Balocchi: attualmente sta soggiornando in Giappone da dove tornerà per terminare gli studi. Ha all’attivo la partecipazione a mostre collettive in Siria (tra cui una al Museo Nazionale di Damasco) e in Italia ed è un artista impegnato anche in movimenti culturali per la promozione dell’arte. David Bertolaso – Nato a Cesena nel 1983, dopo aver frequentato gli istituti d’arte di Forlì e Faenza si trasferisce a Carrara per studiare all’Accademia di Belle Arti dove frequenta i corsi di Franco Mauro Franchi e Aron Demetz, e quindi soggiorna per un anno a Varsavia dove diventa allievo di Adam Myjack. Le sue opere sono state esposte in mostre nella sua terra d’origine, la Romagna, ma anche a Carrara (alla XIII Biennale di Scultura) e Pietrasanta e in Polonia. Diego Cusano – Originario di Caiazzo, vicino a Caserta, ma trasferitosi a Perugia, nasce nel 1986 e si forma all’Accademia di Belle Arti della città umbra. Espone i suoi dipinti in mostre in tutta Italia e ha partecipato anche a una mostra in Polonia. Diego non è solo un artista visivo, in quanto dedica le sue energie anche alla musica. Ha debuttato nel 2010 con l’album “Piccoli mondi” e ha proseguito il successo nel 2012 con il singolo “Back to black” che lo ha portato in tour in tutta Europa. Francesco Di Traglia – Nasce a Cassino nel 1982. Sviluppa interesse per l’arte da autodidatta nel 1998, e dopo la laurea in Lettere Classiche all’Università di Cassino decide di seguire i corsi dell’Accademia di Belle Arti di Roma, dove si diploma nel 2010. Diverse sue opere (oli, tempere e affreschi) si trovano in chiese del frusinate e molte altre in collezioni private in tutto il mondo. Le sue opere sono state esposte in mostre in Italia, Belgio, Turchia, Spagna, USA. Ha ottenuto inoltre diversi riconoscimenti. Cristiana Petrosino – Nasce a Noicattaro, vicino a Bari, nel 1991. Nel 2009 si diploma al liceo artistico e successivamente si trasferisce a Carrara per studiare all’Accademia di Belle Arti. Nonostante la giovanissima età ha esposto le sue opere in alcune mostre a Carrara, Roma e Piombino. Massimiliano Roncatti – Nato a Firenze nel 1986, inizia il suo percorso artistico presso l’istituto d’arte di Porta Romana a Firenze. Nel 2008 soggiorna per un anno a New York, dove frequenta l’Art Student League, accademia di scultura, e la National Academy di pittura: compie i suoi studi in America con Greg Wyatt e Mary Beth McKenzie. Al ritorno si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Carrara. Attualmente vive e lavora a Carrara. Akiko Saheki – Nasce a Tokyo, in Giappone, nel 1985. Dopo essersi diplomata presso la Tokyo Zokei Art University, nel 2010 si trasferisce a Carrara per studiare all’Accademia di Belle Arti (dove è allieva di Omar Galliani), mentre nel 2011 studia per un anno all’Accademia di Belle Arti di Varsavia. Ha esposto le sue opere in mostra in Giappone, in Italia e in Polonia.

La mostra allestita nel “Museo Ugo Guidi” (MUG) di Forte dei Marmi – Via M. Civitali 33 a Vittoria Apuana – e al Logos Hotel – Via Mazzini 153 – sarà inaugurata  Domenica 15 Settembre alle ore 17:30al MUG con la presenza degli artisti a seguire al Logos Hotel

15- 26 Settembre 2013- Visite al Museo in altri giorni su appuntamento al 348-3020538  o museougoguidi@gmail.com  Al Logos Hotel tutti i giorni con orario 10-23

Mostra realizzata col contributo di Logos Hotel e la partecipazione della Banca Credito Cooperativo Versilia, Lunigiana e Garfagnana – Parco delle Apuane – Italia Nostra sez. Massa-Montignoso – Piccolo Teatro della Versilia – Fondazione Peccioliper. Con l’adesione del Comune di Forte dei Marmi, dell’Unione Europea, dell’International Council Of Museums, Regione Toscana, Toscana Musei, Edumusei, Provincia di Lucca, Sistema Museale della Provincia di  Lucca, APT Versilia, Fondazione R. Del Bianco.  Memoria fotografica di Antonio Raffaelli – Presidente Ass. Versiliese Audiovisivi Didattici A.V.A.D.

Partner Speciale: La Capannina di Franceschi con lo “ Spazio Museo Ugo Guidi / MUG Space”

PartnerCittà Infinite – Polo Istruzione Professionale “E.Barsanti” Massa e Carrara– Historia vbc – Liceo Artistico “S.Stagi” Pietrasanta – Comitato Archivio Artistico Documentario Gierut – Acomus International – Galatea Versilia. Media PartnerBestVersilia.com – Arte in Toscana www.arteintoscana.it – Life Beyond Tourism – La Parentesi della Scrittura – Reality Magazine

Ufficio Stampa:  Ass. “Amici del Museo Ugo Guidi onlus” – Info: 348-3020538

MUSEO UGO GUIDI – MUG Via M. Civitali 33- Forte dei Marmi tel. 348-3020358- museougoguidi@gmail.com

Grande sito, la Libera Cronaca

Hello great website! Does running a blog such as this require a lot of work? I have very little understanding of programming but I had been hoping to start my own blog in the near future. Anyway, should you have any recommendations or techniques for new blog owners pleaseshare. I understand this is off subject nevertheless I simply wanted to ask.Many thanks!

Ciao grande sito! Non esecuzione di un blog come questo richiede un sacco di lavoro? Ho pochissima comprensione della programmazione, ma ho speranza di iniziare il mio blog nel prossimo futuro. In ogni caso, si dovrebbe avere tutte le raccomandazioni o tecniche per nuovi proprietari di blog si prega di quota. Capisco che questo è fuori argomento comunque volevo semplicemente chiedere. Molte grazie!

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...