Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi 1099 del 12 e 13 settembre 2013

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi 1099 del 12 e 13 settembre 2013

I corrotti sono in mezzo a noi ma non sono con noi

La globalizzazione dell’indifferenza ci rende tutti Innominati

Le leggi inique contro i meno abbienti sono immediatamente costituzionali

Le leggi che toccano la casta necessitano sempre di approfondimenti costituzionali

1099I colori di settembre 2013 dall fortezza Aghinolfi 12.9.013 007

Letta e i sacrifici che abbiamo fatto”

Non era meglio che Letta dicesse i sacrifici che abbiamo fatto fare ai meno abbienti? Ma che lessico democratico è mai questo! Intanto la Bce ammonisce l’Italia perché è a rischio l’obbiettivo del disavanzo al 2,9% rispetto al Pil. Che la situazione non sia rosea come vogliono far credere lo si evince dai bonos spagnoli, che nei confronti dei bund tedeschi hanno uno spread più basso di quello dei Btp italiani.  Ciò significa che gli investitori considerano più sicuri i Bonos dei Btp e che pertanto esigono interessi più bassi. Come non bastasse, l’Istat comunica che a luglio la produzione industriale è calata dell’1,1%, su base mensile,mentre su base annua il calo è del  – 4,3%. Ciò non depone certo a favore della ripresa occupazionale né di quella dei consumi. Il presidente  di Confindustria Squinzi ha avvertito  che per far ripartire l’Italia servono provvedimenti coraggiosi e straordinari, una “scossa potente” e non “politiche misurate col bilancino”

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi-addì 12.9.2013

 

Inizio scuola, SEL“Dal governo soltanto annunci”

Toscana­ _ “Questo primo giorno di scuola è stato sufficiente a far emergere la verità dei fatti, nascosta fino a ieri dagli annunci trionfalistici della ministra Carrozza. Il caos registrato in tutta Italia, con migliaia di classi ancora prive di insegnanti, sono la dimostrazione che dietro ai finanziamenti sbandierati dal Governo si celano le condizioni allarmanti in cui versa la scuola pubblica italiana, per la quale occorre fare molto di più”. La senatrice toscana di Sinistra Ecologia e Libertà, Alessia Petraglia, commenta così questo primo giorno di scuola, segnato da grandi difficoltà e disagi per gli studenti e le loro famiglie.

“Con l’avvio di questo anno scolastico – prosegue Petraglia – si è verificato quello che SEL denuncia da mesi, un fatto ineludibile dopo anni di continui tagli al settore dell’istruzione pubblica. Dal 2008 ad oggi, la Riforma Gelmini e i decreti del Governo Monti hanno sottratto alla scuola quasi dieci miliardi di euro. Ieri, la ministra Carrozza ha parlato di stanziamenti per appena 400 milioni, una cifra ridicola e insufficiente per parlare di una inversione di tendenza”.

“Anche in Toscana – dice ancora la senatrice – abbiamo assistito oggi ai risultati di queste politiche scellerate, le cui conseguenze ricadono sugli studenti, sulle loro famiglie, su migliaia di insegnanti precari, chiamati a colmare, in situazioni spesso difficili, lacune create ad arte per fare a pezzi il sistema di istruzione pubblico a tutto vantaggio di quello privato”.

E tra le province toscane, Firenze è quella che nei prossimi giorni vedrà i maggiori disagi, a causa del ritardo con cui l’ufficio scolastico provinciale sta provvedendo alla nomina dei supplenti. Un fatto “inevitabile” secondo il responsabile provinciale scuola di SEL, Antonio Venneri. “Il piano di stabilizzazione – spiega – quest’anno ha previsto solo 11mila assunzioni, da assegnare per il 50% alle graduatorie dei docenti precari e per l’altro 50% alle graduatorie di merito dell’ultimo concorso-truffa Profumo, in Toscana concluso solo per due classi di concorso. Tutto questo a fronte di circa 100 mila i posti disponibili e vacanti che potrebbero essere stabilizzati”.

“Nella sola provincia di Firenze – prosegue Venneri – sono più di 1000 i posti da assegnare con incarico annuale ai docenti precari, quelli che ogni anno consentono insieme agli altri colleghi di far funzionare la scuola, quelli che da anni, nonostante siano formati e abilitati, licenziati a giugno, devono ripartire a settembre in un’altra scuola e in altre classi. Le difficoltà di oggi, quindi, non devono né stupire né essere prese per eccezioni, sono l’ordinarietà di una Paese che non vuole investire nel proprio futuro. Garantire la continuità didattica è l’unico modo per garantire una scuola di qualità”.

Firenze, 11 settembre 2013

Comunicato Ufficio stampa Sel Toscana

Plesso scolastico di Monzone, “termini scaduti da due mesi, venga chiarita la situazione”

Scuola

 

Toscana_ Il caso del complesso scolastico di Monzone approda in Consiglio Regionale, a chiedere chiarimenti in merito allo stato di avanzamento dei lavori sono i consiglieri di Fratelli d’Italia Marina Staccioli, Giovanni Donzelli e Paolo Marcheschi, “il termine dei lavori è scaduto da più di due mesi e la scuola è ben lontana dall’essere completata – spiegano – gli alunni sono stati sposati a Gassano, ma le strutture sono sicure?”

 

Toscana_ “Il 22/11/2012 iniziarono i lavori di adeguamento antisismico della scuola elementare e media di Monzone, lavori che dovevano durare 210 giorni e affidati alla ditta Zannini, per un importo di 234.711 euro finanziati dalla Regione Toscana – esordiscono i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Marina Staccioli,  Giovanni Donzelli e Paolo Marcheschi – in questi giorni inizia il nuovo anno scolastico e i lavori, il cui termine è scaduto oltre due mesi fa, sono ben lontani dall’essere conclusi. E’ stata richiesta una proroga per il completamento? Il Comune di Fivizzano si sta adoperando per risolvere questo empasse?”. Sono queste le domande che i consiglieri hanno fatto nella loro interrogazione in merito, protocollata ieri in Consiglio Regionale, e dalla quale si attendono risposte esaustive e confortanti per un esito positivo della situazione”.

C’è poi un’altra questione che i consiglieri vogliono portare all’attenzione della Giunta, quella dell’attuale sistemazione temporanea degli alunni di Monzone: “i ragazzi di Monzone che frequentavano il plesso in questione sono stati temporaneamente trasferiti a Gassano, nello specifico gli studenti delle medie sono ospitati presso l’asilo nido del paese, mentre i bambini delle elementari si trovano nei locali della stazione – spiega Marina Staccioli – quello che vorremmo sapere è se queste due strutture sono sicure, ovvero se rispettano le norme di legge in materia di sicurezza e antisismicità, perché se così non fosse sarebbe grave”.

“Situazioni similari si ripetono in gran parte del territorio Lunigianese – è l’affermazione di Maurizio Torri, Emanuela Busetto e Piero Marchetti, membri della costituente provinciale di Fratelli d’Italia lo stato di abbandono è lampante agli occhi di tutti e confidiamo nel lavoro dei nostri rappresentanti regionali affinché ci aiutino a far chiarezza sulla vicenda, presupposto chiave per risolvere le questioni in sospeso”.

Firenze, 11  Settembre 2013

Comunicato stampa congiunto dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Staccioli, Donzelli e Marcheschi, e dei membri della costituente provinciale Busetto, Torri e Marchetti- Da Alberto Pardini- Segreteria Consigliere Regionale Marina Staccioli Consiglio Regionale della Toscana – Gruppo Consiliare Fratelli d’Italia

 Domani a Pietrasanta si parlerà di guerra

alla ‘ndranghetaSpazio espositivo


La guerra alla ‘ndrangheta. Quella combattuta sul campo, tra indagini e appostamenti, blitz e operazioni cruciali. Nino Maressa, carabiniere già membro dei ROS, ne ha fatto un libro – “La mala vita”, scritto in collaborazione con Flavia Piccinni, Sperling & Kupfer editore – che fin dalla sua uscita ha destato clamori e forti polemiche, sollevando un velo su quella pericolosa zona grigia fatta di corruzione e connivenze che è terreno di coltura per tutte le mafie.

 

Pietrasanta_ A Pietrasanta venerdì 13 settembre alle 21,30, presso l’Hotel Palazzo Guiscardo, l’autore incontrerà il pubblico per parlare della sua esperienza e svelare i retroscena delle clamorose operazioni cui ha preso parte, non ultima quella che ha portato all’arresto del capo indiscusso della ‘ndrangheta Giuseppe Morabito. L’incontro, condotto da Maurizio Filippini, sarà ad ingresso libero.

Nino Maressa è figlio della stessa Calabria delle cosche. Nel suo libro ci fa vivere in presa diretta le indagini, gli appostamenti estenuanti che permettono la localizzazione di un boss, fino al momento del blitz, e spiega come, anche oggi, siano l’intuito e il fattore umano a fare la differenza. Dal quadrilatero dei sequestri aspromontani a Milano, passando per la Piana di Gioia Tauro, Maressa rivela importanti retroscena della faida di San Luca, che per la prima volta viene ricostruita nei suoi sanguinosi appuntamenti dall’origine, nel 1991, fino al tragico epilogo della strage di Duisburg. “La mala vita” è il racconto diretto, puntuale, concreto di una storia personale unica. Una confessione che svela con spietata precisione cosa significa fare antimafia, senza scorta e senza sicurezze, nella Calabria di oggi.

La serata fa parte del ciclo di incontri con l’autore promosso dall’Hotel Palazzo Guiscardo, residenza di lusso nel centro storico di Pietrasanta (via Provinciale Vallecchia 16, nei pressi di piazza Matteotti). Sede degli incontri, curati da Maurizio Filippini, è l’elegante sala al piano terra dell’albergo, che accoglie anche una cospicua raccolta di opere d’arte contemporanea. Per maggiori informazioni: 0584 792914.

Pietrasanta, 11 settembre 2013

Fotointerno dell’Hotel Palazzo Guiscardo (sala sede dell’incontro) photo©alessandromoggi.com
SCATIZZI DE PRÀ & PARTNERS: +39 335 7720573 | +39 02 20509250 | stefano.roni@scatizzidepra.it

Comunicato da Stefano Roni, Ufficio Stampa

Legge genitori separati. Ciucchi: Il Consiglio Regionale ha scritto  una pagina di sensibilità politica

 

Toscana_ Il Consiglio Regionale ha scritto  una pagina di sensibilità politica e di attenzione verso un fenomeno che ormai coinvolge migliaia di coppie e di minori e che crea una situazione di disagio sia sul piano psicologico-relazionale che su quello economico-sociale”.

Questo il primo commento di Pieraldo Ciucchi – Consigliere regionale  e Segretario regionale del Partito Socialista Italiano– sull’approvazione della sua Proposta di Legge a sostegno dei genitori separati all’attenzione della aula fin dal 2010.

“E’ stata percorsa una prima e significativa tappa nella quale – prosegue Ciucchi – sono stati posti al centro gli interventi di aiuto economico e psicologico assumendo altresì, la questione abitativa come uno degli snodi cruciali per orientare forme di ospitalità anche temporanea, a favore dei genitori separati in grave difficoltà economica, raccordandosi inoltre, con la normativa per l’edilizia residenziale pubblica al fine di attribuire agli stessi specifici punteggi nell’assegnazione degli alloggi”.
“L’adozione del nuovo Piano Sanitario e Sociale integrato sarà l’occasione
– conclude Ciucchi – per definire, come prevede la stessa legge, gli adempimenti attuativi e la quantificazione delle risorse finanziarie”.

Pieraldo Ciucchi Consigliere regionale e Segretario regionale PSI-addì 11.9.2013


A Firenze, Prato e Pisa la festa di SEL: idee, persone e musica per parlare di Buona Politica

Nel week-end tre appuntamenti in Toscana con “La Festa Giusta”: dibattiti, incontri e concerti per costruire l’Italia di domani

Toscana­ ­_ Triplice appuntamento in Toscana con “La Festa Giusta”, la festa di Sinistra Ecologia e Libertà che questo fine settimana animerà Firenze, Prato e Pisa con un programma ricco di eventi ed iniziative.

Per la Firenze che vogliamo” è il tema della due giorni di iniziative (organizzata dal circolo Q5) che, da domani, si terrà nel capoluogo toscano presso la SMS di Rifredi (via Vittorio Emanuele 303). Apericena tutti i giorni dalle 20 e musica dal vivo dalle 22, ma anche tanti dibattiti per parlare della città del futuro. Si parte alle 18 con l’incontro “Piazza Dalmazia 13/12, una memoria per esistere”, al quale prenderanno parte, tra gli altri, Pape Diaw e Matias Mesquita; coordina Luisa Simonutti. Alle 21 si parlerà di mobilità nel dibattito intitolato “Firenze Muoviti! Città e tranvia”, insieme al consigliere comunale Tommaso Grassi, l’ex assessore Giuseppe Matulli,Gianfranco Angeli, Camilla Baroncelli, Moreno Biagioni, Andrea Casucci e Luca Pettini. Sabato alle 10, in piazza Dalmazia, è fissato invece il ritrovo per la Maratona Fotografica. Nel pomeriggio, alle 18, si discuterà di Piana e Aeroporto insieme alla senatrice Alessia Petraglia, il consigliere regionale Mauro Romanelli,esperti e cittadini. Alle 22, la musica di Antonio D’Ambrosio chiuderà la festa.

A Prato, negli spazi del circolo Risaliti (piazza Gelli, 14), da venerdì a domenica, a partire dalle 18,30, si parlerà di diritti, lavoro e futuro del centrosinistra, senza dimenticare il divertimento con musica, stand libreria, spazio associazioni, spazio bimbi, cena alla brace e drink. Si comincia domani, con la deputata Martina Nardi e il senatore Giovanni Barozzino, ex operaio FIAT a Melfi che, nel pomeriggio, si confronteranno sul tema “Il lavoro è ancora un diritto?”; sabato, alle 19, incontro con la senatrice Alessia Petraglia e Miao Miao Huang, per parlare dello jus soli e delle sue prospettive in Parlamento. Domenica, alle 18,30, sarà la scuola al centro dell’attenzione nel confronto tra Edoardo Carli, responsabile SEL Prato per i rapporti con gli studenti, Laura Emma (Federazione della Sinistra), Marco Biagioni (Giovani Democratici). Chiudono la giornata Marco Furfaro (coordinamento nazionale SEL), Matteo Biffoni (deputato PD) e Diego Blasi (SEL Prato), con un dibattito intitolato “Barlumi di futuro. Un nuovo centrosinistra per cambiare l’Italia e Prato”. Modera Giorgio Bernardini, giornalista del Corriere Fiorentino.

Pisa, presso il circolo Alberone (via Sant’Agostino 199), spettacoli, musica e ristorante faranno da contorno a dibattiti e incontri. “Raccolta differenziata, verso la riduzione della produzione dei rifiuti” sarà il tema su cui dibatteranno domani, alle 17,30, il consigliere regionale Mauro RomanelliSalvatore Sanzo (assessore all’ambiente del Comune di Pisa) e Giorgio Catelani (vicesindaco del Comune di Cascina); coordina Massimiliano Casalini, capogruppo SEL in Consiglio provinciale. Sabato sarà la volta della situazione politica in Medio Oriente e nei Paesi Arabi, nell’incontro con Ismaeel Dawood (attivista di “Un Ponte Per”), Paolo Busoni(membro Consiglio Direttivo Emergency), Rachele Gonnelli (giornalista de L’Unità),Elettra Deiana (membro coordinamento nazionale SEL); modera da Mary Ferri(membro della Commissione Cultura Comune di Pisa). Domenica, Marco Furfaro eAlessia Petraglia parteciperanno all’attivo provinciale presieduto da Dario Danti eSimonetta Ghezzani per parlare del ruolo di SEL nella politica italiana e in quella europea. Chiuderanno la festa una “cena popolare” e lo spettacolo “Storie di Toscana” a cura di HabaneraTeatro.

Informazioni e programma dettagliato delle tre feste sono disponibili suwww.seltoscana.it.

Firenze, 12 settembre 2013

Comunicato Ufficio stampa Sel Toscana

All inclusive , domenica Rota espone  a Palazzo Bottini

Lucca_ Verrà inaugurata domenica prossima 15 settembre a Villa Bottini la mostra personale del noto pittore lucchese Lisandro Rota, intitolata “All inclusive”, curata dal critico d’arte Marco Palamidessi. Allestita nelle suggestive sale sotterranee, l’esposizione presenterà ventitre acrilici su tela e quattro litografie, tutti eseguiti negli ultimi tre anni di attività. Scrive di lui Marco Palamidessi: “Non ho mai fatto mistero, nell’arte come nella vita, della mia grande passione per gli spiriti semplici, e perciò nobili e veri, come Lisandro Rota. Lo conosco e lo conosciamo ormai da tempo: di lui ammiriamo, oltre la fantasia e le indubbie qualità artistiche, quel suo inconfondibile modo filosofico di alleggerire la vita dai suoi affanni, di far cadere le zavorre dell’esitenza, per mezzo della sapiente orchestrazione di un surrealismo domestico, esilarante, nutrito di ironia e di spirito giocoso, che alla fine è un mondo dove proiettare ogni volta, per viverlo davvero, ciò che più gli manca nella realtà. Quello che Rota non fa nella vita quotidiana, lo fa dentro la pittura, che è un’allegra evasione proprio da quel preciso stato emotivo con cui affronta ogni nuova tela. Tutto in lui è pervaso dall’ironia, che è come una scintilla salvifica che accende e fa partire il nuovo viaggio, la nuova avventura pittorica. Abile inventore, giocoliere sottile di situazioni brillanti e dolceamare ad un tempo, in cui l’uomo e le sue abitudini diventano di fatto il suo dolce e irrinunciabile bersaglio, Lisandro è un artista raro, sognatore che sogna per regalarci la rappresentazione di un’emozione creata per essere inevitabilmente nostra”.

Lisandro Rota è nato a Lucca il 18 settembre 1946. Autodidatta, inizia a dipingere a partire dal 1969, alternando periodi di prolificità a pause anche abbastanza prolungate. Partecipa a mostre personali, collettive e premi in varie città italiane, ricevendo sempre consensi più che lusinghieri di critica e di pubblico. Inizialmente attratto dal filone paesaggistico, gradualmente la sua pittura ha sterzato su di un mondo più surreale e inquieto. Dai primissimi anni del nuovo millennio egli approda, con rinnovato slancio creativo, allo stile e ai modi attuali, per una figurazione molto più rasserenante ed ironica, con cui schernire affettuosamente l’uomo e le sue irrinunciabili abitudini. In quest’arte l’ironia, sdrammatizzazione salvifica e beata, penetra fin dentro ai titoli per farsi dolce schernire delle manie e dei vezzi umani, senza per questo scadere in abusate e trite volgarità. Sue opere si trovano in importanti collezioni pubbliche e private in tutto il mondo. La mostra, inserita nel calendario del Settembre Lucchese, è visitabile liberamente fino al 30 settembre osservando il seguente orario di apertura: 10-12.30 e 16.30-19.30www.lisandrorota.it

Comunicato da Marco Paladimessi-addì 11.9.2013

 

SE, sabato presentazione in Sala Cope a Querceta

 

Querceta di Seravezza_  Sabato 14 settembre alle ore 17,30 in Sala Cope di Querceta  si terrà la presentazione del libro a cura di Silvana Arata “ SE… “ di Dory Terraneo- Ed. Book Sprint .Sarà presente l’autrice

“Il racconto descrive con un approccio sincero le emozioni di un amore passionale.  L’autrice, nata a Milano, da tempo si è trasferita a Forte dei Marmi, dove ha esercitato la sua attività lavorativa nel settore turistico. Nel libro i viaggi costituiscono lo sfondo scenografico su cui si sviluppa la vita di due persone che, una volta ritrovate, affrontano e superano per amore  ostacoli ed avversità. Il paese di Forte dei Marmi, con la bellezza dei suoi tramonti e del paesaggio naturale, fa da epilogo alla vicenda.“

Dalla locandina della presentazione inviata da Giuseppe Tartarini-addì 11.9.2013

La Filarmonica di Riomagno dona la scultura Orfeo a SeravezzaDonazione scultura Orfeo

 

Seravezza_ Sabato prossimo,14 settembre, presso i giardini di Palazzo Mediceo di Seravezza ci sarà lo scoprimento della scultura Orfeo, realizzata da Massimo Galleni e donata, qual Monumento al Musicista, alla città di Seravezza dalla Filarmonica di Riomagno.

Libera Cronaca da Italia Bene comune di pochi-addì 12.9.2013

 

Domenica escursione al Monte Gabberi

15 settembre gabberi apuantrek

Versilia_ Salve a tutti, questa escursione non impegnativa è dedicata al Monte Gabberi, montagna definita la terrazza della Versilia data la sua breve distanza dal mare. E’ una piccola grande montagna, nonostante i suoi 1108 m, possiede tante peculiarità, dalla Grotta del Tanaccio con il suo misterioso “trono del Papa” alle incisioni rupestri del “ripiano dei Pennati” oggetto di ricerca da parte degli studiosi. In giorni di ottima visibilità si possono osservare addirittura i “cavalloni del mare” ad occhio nudo. In allegato la scheda con tutti i dettagli.

Stefano Pucci- Guida Ambientale Escursionistica Iscritto all’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche. tel 3381399107

www.facebook.com/stefano.pucci.104  info@stefanopucci.it http://www.aigae.org/

Domenica visita guidata al sito archeo-minerario delle MolinetteVisita Molinette 15 settembre 2013

Stazzema_ Domenica,15 settembre, l’associazione La Filiera della Castagna ha organizzato una visita guidata al sito archeo-minerario delle Molinette al termine della quale ci sarà una merenda presso il ristorante La Luciana.

Info: Grazia Bartolucci-Guida del Parco delle Apuane. 3389584026

Email:graziabart@yahooo.com

I colori di settembre: squillanti e antimaliconiaI colori di settembre 2013 dall fortezza Aghinolfi 12.9.013 003

I colori di settembre a volte sono squillanti e cacciano indietro pensieri di malinconia che dopo agosto iniziano ad affiorare. Stamani è stato così, durante la nostra pedalata che da Mulina ci ha portato a Marina di Pietrasanta, Marina di Massa, Montignoso, Fortezza Aghinolfi, Ripa e ritorno a Mulina.  Negli oltre 50 km  di  salutare sgambata abbiamo respirato l’aria pulita e fresca che è seguita dopo la pioggia della notte. Il mare visto dalla salita della Fortezza era uno spettacolo per il colore che si screziava dal blu acquamarina al blu cobalto che bordava l’orizzonte. Le foto non rendono giustizia alla straordinaria livrea del mare di stamani.I colori di settembre 2013 dall fortezza Aghinolfi 12.9.013 009

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi-addì 12.9.2013

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...