Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi 1060 del 21 e 22 luglio 2013

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi 1060 del 21 e 22  luglio  2013

I corrotti sono in mezzo a noi ma non sono con noi

La globalizzazione dell’indifferenza ci rende tutti Innominati

1060

Andrea Antonelli: quando lo spettacolo a tutti i costi porta via la vita

La morte del venticinquenne motociclista Andrea Antonelli ripropone, con la ricorrente drammaticità di una giovane vita spezzata, l’imperativo di impedire, specie per sport potenzialmente pericolosi come il motociclismo a qualsiasi livello si pratichi,  di rendere la sicurezza prioritaria sugli altri aspetti, come quello economico e di calendarizzazione degli eventi.

Ieri , a Mosca, alla vita di Andrea Antonelli poteva e doveva essere risparmiato di allungare l’elenco delle vittime nello sport motociclistico. Far partire la gara di moto Supersport in quelle condizioni meteorologiche è stato un gioco e uno sport d’azzardo alla roulette russa, dove il proiettile vero in canna erano le moto sulla pista che si  sfidavano dentro nuvola nera d’acqua.

La sorte  ha scelto il pilota di Castiglion del Lago, lo splendido borgo  che si affaccia sul Trasimeno, ma poteva essere un altro o più di uno di quei giovani piloti lanciati  a bucare l’imperscrutabile in quel tunnel di nebbia nera, potenzialmente e purtroppo concretamente luogo in cui era in agguato la morte: e neppure  cosi abilmente  nascosta  nell’ imponderabile veste con cui spesso sfugge anche alla più accorta prevenzione umana. Ieri, a Mosca, la falce poteva essere fermata.

Giuseppe Vezzoni-addì 22.7.2013  

Testo Patto di Amicizia

PATTO DI AMICIZIA Don Fiore menguzzo

Noi, Sindaci di Stazzema, Cascina, Castello Tesino, Domodossola, Pescaglia e Pisa, a 68 anni dalla Liberazione dal nazifascismo e a 69 dai dolorosi fatti di sangue dell’agosto 1944, che legano le nostre comunità, vittime civili di un’ideologia, quella nazista e fascista che annullarono il valore più alto dell’umanità, alla presenza delle delegazioni dei nostri Comuni secondo quanto stabilito con deliberazioni: n. della Giunta Comunale di Stazzema- n. della Giunta Comunale di Castello Tesino (Tn)- n. della Giunta Comunale di Cascina (Pi)- n. della Giunta Comunale di Cascina (Pi)- n. della Giunta Comunale di Pisa (Pi)- n. della Giunta Comunale di Pescaglia (Lu).

uniti nel ricordo della figura di Don Fiore Menguzzo, Medaglia d’oro al merito civile, trucidato a Mulina di Stazzema il 12 agosto 1944 dai nazifascisti per aver ottemperato fino in fondo al costo della vita alla missione sacerdotale, uniti nei valori del Parco Nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema e affinché i nostri giovani nella memoria di quei tragici eventi possano diventare ambasciatori di pace

ASSUMIAMO L’IMPEGNO SOLENNE DI

favorire, nella memoria di Don Fiore Menguzzo, i rapporti tra le nostre comunità per costruire il futuro di dialogo, anche sulle dolorose memorie del passato, per una cultura di pace e per cancellare la guerra dalla storia dei popoli

– adottare iniziative comuni tra le nostre amministrazioni per salvaguardare e promuovere lo studio delle vicende tragiche dell’agosto 1944 che legano le nostre Comunità, delle vicende di Don Fiore Menguzzo e di tutti i religiosi vittime del nazifascismo

– migliorare lo scambio reciproco di conoscenza e collaborazione con l’intento di dare il nostro modesto contributo per creare una società migliore, che abbia al centro il rispetto dell’individuo, delle differenze ed aperta alle nuove culture, incentivando i rapporti interreligiosi ed interrazziali

– far incontrare i giovani delle nostre comunità perché dalla conoscenza reciproca traggano lo spunto per l’impegno a costruire una cultura della pace e del dialogo

– di rinnovare annualmente l’incontro tra le nostre Amministrazioni a Mulina di Stazzema il giorno 11 agosto per promuovere ogni anno il valore dell’esempio di Don Fiore Menguzzo all’interno delle nostre comunità e nelle scuole dei nostri territori

Mulina di Stazzema, 11 agosto 2013

Testo tratto dal sito istituzionale del Comune di Stazzema

Domenica 11 Agosto 2013:  Patto d’Amicizia tra i Comuni di Stazzema, Cascina, Castello Tesino, Domodossola, Pescaglia e Pisa

Stazzema_  In occasione  della 23ª Commemorazione del 69° anniversario della strage di Mulina di Stazzema, che si celebrerà domenica 11 agosto, sarà firmato un Patto d’Amicizia tra i comuni che sono stati coinvolti nella vicenda terrena e di martirio dei famigliari  della Medaglia d’Oro al Merito Civile Don Fiore Menguzzo,  trucidati  insieme al congiunto, allora parroco di Mulina di Stazzema, dai nazifascisti il 12 agosto 1944, poche ore prima del massacro di centinaia di civili perpetrato a Sant’Anna di Stazzema.  Oratore ufficiale della cerimonia sarà lo storico prof. Paolo Pezzino, docente di Storia contemporanea presso l’ateneo di Pisa. Lo storico è stato consulente  sia della Commissione parlamentare d’Inchiesta per risalire alle cause dell’occultamento delle stragi nazifasciste perpetrate in Italia sia della Prucura Militare di La Spezia in merito al processo sulla strage di Sant’Anna di Stazzema, nonché  membro della Commissione paritetica italo-tedesca che il 19 dicembre 2012 ha redatto un rapporto su questioni  della seconda guerra mondiale che ancora aperte nei rapporti  tra i due paese in quanto a verità e conseguente  giustizia: stragi di civili e la questione degli Internati militari italiani.

L’11 agosto 2013 sarà dunque un momento storicamente decisivo nel percorso ricostruttivo della storia e di rivalorizzazione attraverso la memoria  che iniziò nel maggio 1991 con la determinazione di strappare dall’oblio,  protrattosi  per 47 anni ,  le vittime-martiri di Mulina di Stazzema. L’allora sindaco di Stazzema, Gian Piero Lorenzoni,  scrisse queste parole all’istanza che gli fu posta dall’allora segretario politico  comunale del Psi di Stazzema, Giuseppe Vezzoni, il quale , dopo la lettera del 5 aprile 1991 inviata al sindaco di Stazzema e varie autorità civili e religiose, era ritornato alla carica per onorare le vittime di Mulina di Stazzema con una serie di istanze scritte e inviate per conoscenza anche all’allora Prefetto di Lucca, dott. Cutuli,  ma anche con un colloquio con il sindaco, tenutosi sabato  5 maggio 1991. Nel corso di questo incontro Giuseppe Vezzoni bleffa avvertendo il sindaco Lorenzoni ( dopo il contrasto subito sorto sul fatto che si  voleva far ricordare ad  altri quello che non era stata capace di fare l’amministrazione precedente) che, nel caso in cui il Comune di Stazzema non volesse ricordare le vittime di Mulina, ci avrebbe pensato il Partito Socialista Italiano  di Stazzema. Vezzoni nascose ad arte al primo cittadino il fatto che nel direttivo del Psi si era invece pensato,  prima di appoggiare l’iniziativa del segretario, di coinvolgere uno storico per la ricostruzione della memoria della strage di Mulina e poi decidere. Venerdì 10 maggio 1991 il sindaco Lorenzoni scriverà a Giuseppe Vezzoni e per conoscenza al Prefetto di Lucca  una lettera (Prot. n. 2195)  da cui estrapoliamo la parte finale:

“(…) Poiché riteniamo che iniziative di questo tipo debbano essere corredate da una accurata documentazione da divulgare presso l’opinione pubblica e,soprattutto, essendo a conoscenza delle tue doti di scrittore, ti invito a voler collaborare alla preparazione del materiale documentario del caso”

L’allora sindaco Lorenzoni rispose al cittadino Giuseppe Vezzoni ma evitò di rispondergli come segretario del Psi di Stazzema. L’11 agosto 1991, alla presenza del prefetto Cutuli  e del Senatore Graziani, si commemoreranno per la prima volta in forma ufficiale i martiri di Mulina di Stazzema. Quel giorno fu donata alle autorità presenti la documentazione “Itinerari ritrovati”, una raccolta  di testimonianze sui fatti di Mulina di Stazzema. Mai bugia poteva essere più ferace di quella che Giuseppe Vezzoni rifilò al sindaco Lorenzoni.  Il 14 ottobre 1991 Giuseppe Vezzoni pianterà in asso il Psi di Stazzema e quello nazionale. Nel febbraio 1992  i primi  avvisi di garanzia; scoppiava Tangentopoli. All’Amministrazione Lorenzoni il merito, obtorto collo, di aver commemorato per la prima volta le vittime di Mulina, al Psi e alla sinistra di Stazzema la lungimiranza politica di non aver seguito le posizioni di Giuseppe Vezzoni. Al cittadino Giuseppe Vezzoni un percorso sempre fuori strada, ma anche di soddisfazione per qualche merito che qua e là ha tuttavia trovato. Il coinvolgimento  nella memoria  dei comuni toccati dalla vicenda della famiglia Menguzzo è un grande obbiettivo raggiunto, stavolta in assoluta condivisione. Giuseppe Vezzoni ringrazia tutti coloro, amministratori, studiosi e cittadini che insieme a lui hanno operato per concretarlo.

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi-addì 21.7.2013   

 

In-Giustizia. Le vittime della strada. Vittime  di serie B?image001

Presentazione proposta di legge per l’introduzione del reato di omicidio stradale domani a Palazzo Bastogi

Firenze –  Domani, lunedì 22 giugno,  alle 17,30, il gruppo regionale Fratelli d’Italia presenterà nella Sala delle Feste di Palazzo Bastogi la nuova proposta di legge per l’introduzione del reato di omicidio stradale. La morte sulle strade ha questi numeri: 11 morti il giorno; oltre 20.000 invalidi permanenti, 30 miliardi di costi sociali.

Informazione inviata da Francesca Puliti, Segreteria Gruppo Misto del consiglio regionale toscano-addì 19.7.2013

Esecutivo Regionale del Pd presentato alla Direzione regionale del partito

Toscana_ Il segretario regionale Ivan Ferrucci ha presentato alla Direzione regionale del Pd toscano la sua segreteria. Nove i membri dell’organismo: Marco Ruggeri, capogruppo in consiglio regionale, Claudio Ritorni, Tesoriere, Emanuele Bani, Stefano Bruzzesi, Bruna Dini, Filippo Gallo, Daniela Lastri, Antonio Mazzeo, Benedetta Squittieri. Il quadro degli incarichi è ancora da completare. Al momento questi  gli incarichi affidati e le deleghe assegnate: Samuele Agostini responsabile ricerca e innovazione/ Michele Biagi responsabile turismo/  Stefano Bruzzesi responsabile Enti Locali/ Enrico Casini Coordinamento attività politiche/ Federico Gelli responsabile Sicurezza e legalità/ Daniela Lastri responsabile scuola e infanzia/ Alberto Lenzi/responsabile tutela e benessere animali/ Antonio Mazzeo responsabile organizzazione/ Simone Naldoni responsabile sanità/Michele Silicani responsabile ambiente/ Damiano Sforzi responsabile associazionismo/ Marco Spinelli responsabile politiche venatorie/ Adriano Tongiani responsabile risorse del territorio/ Matteo Tortolini responsabile infrastrutture, urbanistica e servizi pubblici/  Valerio Vannetti responsabile trasporti

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi-addì 20.7.2013

 

La Versiliana ricorda Romano Battaglia a un anno dalla scomparsa

Il giornalista del Corriere Fiorentino Marco Bernardini, amico e collaboratore di Battaglia, lo ricorderà a nome della Fondazione La Versiliana.

Marina di Pietrasanta_ Il 22 di luglio di un anno fa, proprio mentre il Caffè de La Versiliana era in corso,  se ne andava Romano  Battaglia. Signore di quell’appuntamento diventato una costante estiva della vita culturale del nostro paese, in oltre trent’anni, ogni pomeriggio di luglio e di agosto, Romano Battaglia ha ospitato e intervistato negli “Incontri al Caffè de La Versiliana” tutte le personalità più illustri e una moltitudine di scrittori, politici, attori, artisti, giornalisti e  celebrità.

 “Giornalista Rai dallo stile inconfondibile, scrittore raffinato e sensibile, ma anche poeta e pittore, Romano Battaglia è stato l’anima del Caffè de La Versiliana – ricorda Manrico Nicolai, oggi direttore della Fondazione La Versiliana e artefice della creazione insieme Franco Martini e Giovanna Ferretti di questo straordinario luogo di cultura, di cui Romano Battaglia è stato uno dei protagonisti.  Ogni giorno – prosegue Nicolai –  tutti gli ospiti che arrivano sul palco del Caffè non mancano di mandare un saluto,  un pensiero a Romano e un abbraccio alla amata moglie Wilma,  perché Romano ha senza dubbio lasciato un segno a  tutti  coloro che hanno avuto la fortuna di poter lavorare assieme a lui, ma anche a tutti quelli che in più di trent’anni sono stati suoi ospiti a Marina di Pietrasanta.”

“A Romano – commenta la presidente della Fondazione La Versiliana Dianora Poletti  –  va la nostra più profonda riconoscenza per il grande patrimonio culturale e umano che ha saputo costruire e che ci ha lasciato in eredità. Lo scorso anno abbiamo intitolato lo spazio del Caffè proprio a lui come primo gesto di riconoscenza. Per il 2014 stiamo pensando insieme alla moglie Wilma a una grande mostra che racconti l’ eclettica personalità di Romano Battaglia: l’uomo, il giornalista, lo scrittore, il poeta e il pittore. Abbiamo in mente di contattare per questo le Teche Rai che certamente custodiscono un grande patrimonio di filmati di Romano e la Rizzoli, case editrice dei suoi romanzi.”

 “Ad un anno dalla scomparsa  – dice il sindaco di Pietrasanta Domenico Lombardi – il ricordo di Romano Battaglia è più che mai forte. Ci ha lasciato una grande lezione di stile. Il suo è stato un giornalismo signorile e pacato,  sempre giocato sul filo dell’attualità per un intrattenimento serio e di contenuti. Uno stile che la Versiliana ha fatto proprio e che vogliamo assolutamente preservare.” 

Nel giorno anniversario della scomparsa –  lunedì 22 luglio –  al termine dell’incontro al Caffè che come Romano avrebbe voluto si svolgerà regolarmente, il giornalista del Corriere Fiorentino Marco Bernardini, amico e collaboratore di Battaglia, traccerà un ricordo a nome della Fondazione La Versiliana.

Comunicato Fondazione La Versilia-addì 20.7.2013

Incontri al Caffè della Versiliana:

Lunedì 22 luglio alle 18,30 al Caffè della Versiliana torna la seguitissima rubrica dedicata alla cucina condotta da Claudio Sottili con l’incontro dal titolo Mangiar Bene Mangiar Sano.

Alle 18,15 una speciale degustazione per il pubblico della tipica Scarpaccia Camaiorese a cura del ristorante Il Mulino di Camaiore.

Marina di Pietrasanta_ Ospiti di Claudio Sottili per questo incontro sul gusto saranno il medico nutrizionista Ciro Vestita, consulente Rai per numerose trasmissioni (“Uno Mattina” e “Linea Blu” dove tiene anche una rubrica, “Linea verde”, “Domenica In”, “Porta a Porta”, “Tg 1”, “Cominciamo Bene”), Eugenio Barbieri, poeta contadino e volto noto della tv conosciuto per le sue storie di uomini e di prodotti della terra tutti da riscoprire che gli piace raccontare nelle più importanti trasmissioni dedicate alla cucina, Marcello Zaccaria, chef dell’Accademia Barilla ambasciatore della tradizione culinaria italiana nel mondo, e il cardiologo, dottor Massimo Gualerzi autore del libro Supersalute. 7 mosse per dimagrire, restare sani, contrastare l’invecchiamentoche darà i consigli necessari per salvaguardare la nostra salute mangiando bene. Prima dell’incontro, alle 18,15, sarà proposto al pubblico un piatto tipico del territorio: la Scarpaccia di Camaiore preparata per l’occasione dai cuochi del ristorante Il Mulino di Camaiore e servita dagli allievi dell’Istituto Marconi di Viareggio e Seravezza. Ingresso Libero.

Info:0584 265777 ufficio.stampa@laversilianafestival.it

Fondazione La Versiliana-addì 20.7.2013

Domani sera si riunisce il Consiglio Direttivo del’Istituto Storico Lucchese-sez. Versilia Storica

Versilia_ Domani, 22 Luglio, alle ore 21, avrà luogo in casa Taiuti alla “Buriana”  via Canaldoro, n.° 50 – Capezzano Monte, la riunione del Consiglio Direttivo per discutere il seguente ordine del giorno: 1 – Lettura del verbale della seduta precedente; 2 – Celebrazioni di una delle molteplici e dirette conseguenze del Lodo di Leone X: 500.mo anniversario della riapertura della Cave di Marmo in Versilia (1514), loro donazione a Firenze (1515), committenza per la facciata della Basilica di San Lorenzo in Firenze (1516), contratti pietrasantini di Michelangelo Buonarroti (1518): iniziative da parte di «Versilia Storica»; 3 – Prossime iniziative della nostra Sezione: Conferenza di Paolo Papanti-Pelletier alle Mulina, 27 luglio 2013 («Centenario dell’innalzamento della Croce sul Monte Forato, agosto 1913»), di Paolo Pelù a Forte dei Marmi, 24 agosto 2013 («Il prima e il dopo del Lodo di Papa Leone X sulla questione versiliese») e visita guidata alla mostra presso il Santuario della Verna «La Verna, i Medici e Papa Leone X» del 1.° settembre 2013; 4 – Eventuali proposte di altre iniziative istituzionali.

Comunicato Istituto Storico Lucchese-Sez. Versilia Storica-addì 20.7.2013

Lettera anonima: accuse respinte in toto. Apprezzamenti del parroco e del vescovo per l’attività del Gruppo Noialtri di Cardoso

 

Stazzema- Stamani Don Sergio Orsucci  ha risposto alla lettera anonima riconoscendo  dall’altare della chiesa di Cardoso il valore dell’attività svolta dal Gruppo Noialtri ed ha inviato i membri a riprendere le iniziative che erano state  sospese. La festa di San Rocco, a rischio di saltare, sarà invece  fatta.  Il 16 agosto sarà una festa  che a questo punto riconoscerà l’attività encomiabile che da otto anni sta portando avanti il Gruppo Noialtri. Dopo le accuse anonime il Gruppo Noialtri ha come risposta incassato l’apprezzamento pubblico  del parroco e dell’Arcivescovo per le cose fatte. Sulla vicenda ci perverrà  nei prossimi giorni sicuramente  un  comunicato più esaustivo.

Libera Cronaca da Italia Bene comune di pochi-addì 21.7.2013

 

Fantastico leggere Libera Cronaca che non c’è

Appreciating the time and effort you put into your site and in depth information you provide. It’s nice to come across a blog every once in a while that isn’t the same outdated rehashed information. Fantastic read! I’ve saved your site and I’m including your RSS feeds to my Google account.

Dal traduttore Google:

Apprezzare il tempo e lo sforzo che mettete nel vostro sito e informazioni approfondite che fornisci. E ‘bello imbattersi in un blog ogni tanto un po’ che non è la stessa obsoleto informazioni rimaneggiata. Fantastic lettura! Ho salvato il vostro sito e sono compresi. il tuo feed RSS al mio account Google.

Re: Ringraziamo per gli apprezzamenti. Un feed così, ci ripaga dell’impegno che mettiamo  a vantaggio di un’informazione libera. Grazie

 

Eventi nei Comuni di Seravezza e Stazzema

 

Martedì 23_ Aperitivo Mediceo Abbi fegato. Varianti di crostini toscani con i fegatelli Seravezza, nel Giardino della Villa Medicea dalle ore 18.30 A cura della Fondazione Terre Medicee.

Martedì 23_ Le notti dell’archeologia Apertura straordinaria notturna della biblioteca e dell’antiquarium Presso Palazzo Mediceo di Seravezza Dalle 21.00 alle 24.00 visita guidata gratuita ed ingresso alla mostra di Maccari E dalle 21.00 alle 22.00 laboratorio didattico gratuito di promozione alla lettura

Giovedì 24_ Il capitanato di Pietrasanta Escursione

Sabato 27_ Centenario dell’innalzamento della croce sul Monte Forato (1913)  Conferenza del prof. Paolo Papanti -Pellettier Chiesa di San Rocco di Mulina di Stazzema, ore 18:00. Ore 17 Messa prefestiva.

Sabato 27_ All’ombra della Penna Rossa un Santuario dimenticato Escursione facile. Adatta a tutti. Durata: mezza giornata Alpi Apuane Luogo di ritrovo: Palazzo Mediceo – Seravezza – ore 9.30. Costo € 10,00 adulti. gratis bambini fino a 10 anni. Per informazioni: Grazia Bartolucci: 338.9584026 Quarto appuntamento con le escursioni guidate Quattro passi sulle Apuane a cura della Associazione Filiera della

Castagna – Pontestazzemese

Domenica 28_  Festa di Sant’Anna a Col di Favilla Dalle ore 11.00 processione e Santa Messa Per informazioni Matilde 0584.742990

Da domenica 28_  luglio a sabato 3 agosto C’era una volta sulle Apuane Campo estivo per ragazzi dagli 8 ai 12 anni presso il Rifugio del Freo Pietrapana Alpi Apuane- Rifugio del Freo – Mosceta Per informazioni: Francesca 331-2952106. http://www.rifugiodelfreo.it La Scabodda, il Linchetto, il Baffardello…le Apuane tra fiabe e leggende

Martedì 30_  Aperitivo Mediceo Peperoni Mon AMour Seravezza, nel Giardino della Villa Medicea dalle ore 18.30 A cura della Fondazione Terre Medicee.

Mercoledì 31_  Trame d’Estate Serata di teatro, musica, poesia con performance di Marco Solari e accompagnamento musicale di Piergiorgi

Ufficio Informazioni Turistiche di Seravezza- addì 20.7.2013 

Seconda serata di CinemadAmare a Stazzema

Cinemadamare volantino 2013

 Conferenza stampa su Cinemadamare con il regista Pasquale Scimeca

Cinemadamare pullmann  20 luglio 2013 001

Stazzema- Stamani, Lunedì 22 luglio, ore 11,00 conferenza stampa su Cinemadamare con il regista Pasquale Scimeca. Sede municipio di Stazzema

Dr. Michele Morabito 

Responsabile Area Socio Culturale Amministrativa- 

della Comunicazione, Pianificazione Strategica, Segreteria, 

Parco Nazionale della Pace

Comune di Stazzema-addì 21.7.2013

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...