Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi 1053 del 12 e 13 luglio 2013

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi 1053 del 12 e 13  luglio  2013

I corrotti sono in mezzo a noi ma non sono con noi

La globalizzazione dell’indifferenza ci rende tutti Innominati

1053

La guglia Ablyazov/Shalabayeva

 

 Il 31 maggio sono state espulse dall’Italia  e consegnate alle autorità kazake la moglie e la figlia di sei anni di un dissidente del governo dittatoriale del Kazakistan. Praticamente oggi  la mamma  e  la figlia sono costrette ad una esistenza da ostaggi. La moglie, Alma Shalabayeva, rischia la galera, la bambina l’orfanotrofio. In questo caso i vocianti sono mancati e nessuno sapeva nulla fintanto che il caso non è scoppiato.  Evidentemente si costruiva una delle guglie di cui gli scalpellini italiani sono magistrali maestri, ben padroni dei ferri del mestiere che consente loro la più bella costituzione del mondo. Ma che razza di guglia può costruire questo governo dello scalpellino Letta se viene tenuto all’oscuro da una operazione che mette l’Italia alla gogna internazionale e che ha permesso al regime di Astana di operare impunemente in Italia? Questa situazione non può essere rabberciata facendo saltare qualche dirigente della Polizia Italiana. Chi ha operato ha avuto evidentemente coperture ad alto livello. Legalità e rispettabilità della Nazione ne escono scosse, lacerate.  Uno stato democratico non può permettere ad un regime dittatoriale come quello kazako di venirsi a prendere come ostaggi il bene più prezioso che ha il dissidente principale del regime, Mukhtar Ablyazov.  In questa maniera  si costruiscono solo guglie di illegalità, aggiungendo vergogna alla ormai dirompente  straripante vergogna che siamo diventati. Ogni giorno ce n’ è una, mentre il paese rotola precipitosamente  verso la deindustrializzazione e la povertà. Dal presidente Letta  si pretende  chiarezza assoluta  su questa torbida vicenda. Se non riuscirà a farla, sa bene cosa fare senza volersi rendere corresponsabile morale e politico di un’operazione così infame e corrosiva dei valori costituzionali.

Giuseppe Vezzoni-addì 13.7.2013

Organo della Pace di Sant’ Anna di Stazzema

Domenica  14 luglio 2013: Secondo appuntamento concerti e conferenze settima stagione 

Organista: Rudolf Kelber (Amburgo),Foto Rudolf Kelber 14.7.[1]

Conferenza: Karsten Brenner,  Presidente della Die Bundeskanzler-Willy-Brandt-Stiftung 

 All’evento  presenzieranno anche il nuovo Viceconsole generale tedesco Peter von Wesendonk ed il Sindaco di StazzemaMichele Silicani .  Si prega di dare diffusione

Ass. italo-tedesca Amici dell’ Organo di Sant’ Anna di Stazzema Onlus

 per informazioni: dott.ssa Luisa Baldi 320.9083171

 PROGRAMMA DEL 14  LUGLIO 2013

Conferenza su Willy Brandt, nel centenario della nascita

(ore 17 – Museo Storico della Resistenza di Sant’Anna di Stazzema)

Karsten Brenner,  Presidente della Die Bundeskanzler-Willy-Brandt-Stiftung (Fondazione Cancelliere Federale Willy Brandt; vedi al sito tedesco www.willy-brandt.de ) e commendatore dell’ Ordine al merito della Repubblica Italiana, interviene con una imperdibile conferenza in occasione del 100º anniversario di Willy Brandt, Cancelliere della riconciliazione e Premio Nobel per la Pace.

Willy Brandt, quest’anno, esattamente il 18 dicembre 2013, avrebbe compiuto 100 anni. Brandt fu un grande statista e socialdemocratico tedesco, cittadino d’Europa e del mondo. E’ importante ricordarne la figura e l’opera, quest’anno, e, in particolare in questa occasione e nel contesto delle iniziative culturali dell’Organo della pace. La sua vita e il suo operato, interamente dedicati alla politica, furono allo stesso tempo unici ed esemplari, e hanno molto da insegnarci ancora oggi.

Nel febbraio di quest’anno la fondazione Willy Brandt ha ospitato a Berlino il Presidente Giorgio Napolitano come relatore per l’ annuale Willy Brandt Speach. Il Presidente tedesco Joachim Gauck si è riferito alla visita comune a Sant’Anna, nel segno della pace e della riconciliazione e ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo “miracolo”, così come egli lo ha definito.

All’evento odierno presenzieranno anche il nuovo Viceconsole generale tedesco Peter von Wesendonk, che proprio in questi giorni ha iniziato il suo incarico, ed il Sindaco di Stazzema Michele Silicani.

 

Concerto di viola e organo

(ore 18 – Chiesa di Sant’Anna)

 Rudolf Kelber (Amburgo), organo

Fin da ragazzo segue gli studi di pianoforte, violoncello e organo all` Accademia musicale di Norimberga. Dopo la maturità studia musica da chiesa, organo e direzione d`orchestra al conservatorio di Monaco di Baviera. Dopo diversi anni di attività come direttore d`orchestra in vari teatri lirici tedeschi diventa Maestro di cappella e titolare del grande organo Arp Schnitger della chiesa S. Jacobi di Amburgo, uno degli organi più  famosi del mondo e modello per l’organo della pace di Sant’ Anna di Stazzema.  Insegna ai Conservatòri di Brema ed Amburgo. E’ stato uno dei responsabili del restauro dell`organo Schnitger effettuato venti anni fa da Jürgen Ahrend. Ha inciso diversi CD e tiene concerti come solista e direttore d`orchestra in tutti i Paesi europei e negli Stati Uniti d’America.

Joachim Kelber (Vienna), viola

Figlio di Rudolf, dopo i primi studi di violino e tromba, all`età di 15 anni si dedica alla viola, suonando come prima viola nella rinomata orchestra giovanile “Albert Schweitzer” di Amburgo. Dal 2008 studia viola con la Prof.ssa Barbara Westphal presso il Conservatorio di Lubecca. Nel 2011 frequenta per  un anno, con l’Erasmus, il Conservatorio di Vienna e da allora studia a Vienna nella classe di Prof. Thomas Selditz. Oltre agli studi di teoria e lettura di partiture volti a collegare la riflessione con la pratica strumentale, svolge anche un`intensa attività come solista e nella musica da camera. Fa parte del” Klangforum” Wien.

Programma di sala:

Johann Pachelbel (1653-1706)

Toccata in Do Maggiore

Carl Philipp Emanuel Bach (1714-1788)

Flötenuhrstücke da Wotqu. per organo

Max Reger (1876-1917)

Suite  per viola solo  N°2 in Re Maggiore op.131

Con Moto – Andante – Allegretto – Vivace

Louis Vierne (1870-1937)

Scherzetto

Johannes Brahms (1833 – 1897)

O Gott, du frommer Gott“   da

„Nachgelassene Choralvorspiele“ op. 122

Paul Hindemith (1895 – 1963)

„Trauermusik“ per viola e orchestra  (1936)

trascrizione per viola e organo

I  Langsam   II   Ruhig bewegt   III   Lebhaft

IV   Choral  „Für deinen Thron tret ich hiermit“

Eric Satie (1866 -1925)

Gymnopédiennes

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

Sonata N°.2  in Re Maggiore BWV 1028 per viola e organo

 Adagio – Allegro – Andante – Allegro

 Praeludium e Fuga in  Mi bemolle  Maggiore  BWV 552

 

Ingresso gratuito

Iniziato ieri sera il 37° Torneo di calcio Alta Versilia

Stazzema_ E’ iniziato ieri sera al Campo comunale Giulia Macchiarini-Alessio Ricci  di Retignano il 37 ° Torneo di calcio Alta Versilia. La partita inaugurale è stata aperta dalla squadra vincitrice del torneo dell’anno scorso, il CRS Retignano, che ha affrontato l’U.S. Levigliani. La partita è terminata in pareggio, col punteggio 1 a 1. Sei sono le squadre partecipanti che si contenderanno  il trofeo 2013 con girone all’italiana ( partite di andata e di ritorno).  Le formazioni che partecipano al torneo di quest’anno sono: US Arni, AC Cardoso,Farnocchia, US Levigliani, CRA Retidnano e GS Ruosina. L’albo d’oro delle squadre plurivincitrici  vede appiate le compagni dell’Arni e del Retignano con 9 trofei conquistati, Segue levigliani con 7,Ruosina con 6, Montagna Seravezzina 2, Cardoso 1, Stazzema 1. Le semifinali si giocheranno l’8 e il 9 agosto, la finale il 13 agosto. L’orario di inizio delle partite  è alle 21:15.

Stasera si gioca Us Arni-Gs Ruosina; domani  AC. Cardoso-Farnocchia

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi- addì 13.7.2013

Eventi Week-end

Augurandoci di fare cosa gradita, inviamo in allegato un promemoria per gli eventi previsti questo week-end ed altre iniziative (concerti e conferenze degli Amici dell’organo di Sant’Anna, escursioni guidate, campi estivi per ragazzi nel Parco delle Apuane, etc….)Il vermentino e il mare
.escursioni 2013
224concerti sant’anna 2013
campi estivi per ragazzi nel Parco Regionale delle Alpi Apuane

Cordiali saluti Ilaria e Beatrice

Ufficio Informazioni Turistiche Pro Loco Seravezza

Via del Greco, 11 – 55047 – Seravezza (LU)

tel e fax 0584.757325

ufficioinformazioni@prolocoseravezza.it

Domani al Caffè de La Versiliana Paola Saluzzi incontra Letizia Leviti  e Alessandro Bonan di Sky tg 24 Pomeroggio e Sky Sport

Pietrasanta_ Domani, domenica 14 luglio alle 18.30  Paola Saluzzi, conduttrice di Sky tg 24 Pomeriggio, sarà di nuovo sul palco del Caffè della Versiliana per l’incontro che vedrà protagonisti i volti di Sky Letizia Leviti inviata speciale di Sky tg 24 e Alessandro Bonan di Sky Sport, autore del libro “Anatomia di una voce”, (Cairo Edizioni) prima esperienza narrativa del conduttore di Speciale Calciomercato.

Al  Teatro comunale di Pietrasanta “le storie del signor g” –  Gaber alla  Versiliana – ORE 21.00224

Pietrasanta_  Domani, domenica 14 luglio alle 21.00 Rossana Casale introdurrà il pubblico alla visione delle proiezioni STORIE DEL SIGNOR G. L’unica registrazione dal vivo che Gaber ha voluto effettuare al Teatro Comunale di Pietrasanta nel luglio ’91; secondo appuntamento con le proiezioni nello stesso luogo che fu la cornice scelta da Gaber per realizzare la ripresa video di oltre 4 ore del suo Teatro-Canzone, successivamente allestito in altre tre memorabili repliche alla Versiliana, con i suoi più grandi successi. Un documento che è storia.

Domenica 14 luglio alle 21.00  grazie alla collaborazione tra la Fondazione La Versiliana e la Fondazione Gaber sarà riproposta a partire dalle ore 21.00 la seconda parte delle uniche immagini ufficiali, attualmente fuori commercio, del Teatro-Canzone di Giorgio Gaber che furono volute e realizzate da Gaber nel 1991 proprio nel teatro di Piazza Duomo.  ROSSANA CASALE  esperta gaberiana introdurrà il pubblico alla visione di quell’arte che da molti è riconosciuta come punto di riferimento della cultura del ‘900. L’ingresso è libero.

ufficio.stampa@laversilianafestival.it

0584 265777

Comunicato Fondazione La Versiliana- addì 13.7.2013

 

Agonismo e spettacolo con le vele d’epoca a Marina di Pietrasanta. Domattina il gran finaleOLYMPUS DIGITAL CAMERA


Marina di Pietrasanta_
“Alesim” e “Zeffiro per la classe U; “Sapore di Sale” per la classe A; “ITA945” per la classe FD: sono le imbarcazioni vincitrici della prima NIMBUS VINTAGE CUP, regata per imbarcazioni d’epoca svoltasi oggi nelle acque antistanti la spiaggia di Fiumetto. Alla competizione hanno preso parte dodici splendide imbarcazioni a vela, alcune delle quali appositamente riarmate per l’evento, il cui scopo è quello di rinverdire la gloriosa tradizione delle derive classiche della Versilia, soprattutto delle classi A e U. Piccole signore del mare, eleganti, signorili e in là con gli anni, ma ancora in grado di dar vita a sfide emozionanti. Com’è stata quella di oggi, grazie anche alla bravura e allo spirito battagliero degli equipaggi.

La manifestazione, promossa da Nimbus Surfing Club di Fiumetto e Club Velico di Marina di Pietrasanta con il patrocinio dei comuni di Forte dei Marmi e Pietrasanta e del Comitato dei Circoli Velici Versiliesi, prosegue domattina alle 12 con la premiazione degli equipaggi vincitori e, a seguire, con una crociera aperta a tutti i legni (Flying Dutchman, Dinghy, Vaurien…) sul tragitto Fiumetto – Pontile di Forte dei Marmi – Pontile di Tonfano – Fiumetto.

Ecco l’ordine di arrivo della regata di oggi con i nomi degli equipaggi:
Casse A: A169 “Sapore di Sale” (equipaggio: Renzo Tofani, Tommaso Tofani e Franco Pieraccini); 2) A121 “Regina” (equipaggio: Gianluca Duranti, Ciro Bambini e Oliva Rovai; 3) A9 “Mirabellissima” (equipaggio: Giulia Carli, Giuseppe Parma e Daniele Menchini).

Classe U a fasciame: 1) U222 “Alesim” (equipaggio: Fabrizio Rovai, Pietro Pelletti e Dario Natucci); 2) U207 “Tinin” (equipaggio: Massimiliano Biagi, Maurizio Barberi e Francesco Moschetti).

Classe U lamellare: 1) U213 Zeffiro” (equipaggio: Silvano Dazzi, Folco Romano e Sonia Talacchi).

Classe FD: 1) ITA945 (equipaggio: Maurizio Tonzani e Marella Nistri; 2) ITA32 (equipaggio: Maurizio Bindi e Marco Tomei); 3) ITA736 (equipaggio: Marco Bertuzzi e Ivan Fochi)

Premio speciale: “Breva 2” (equipaggio: Giovanni Briganti, Niccolò Puccinelli e Guido Maria Romano)

Presidente del comitato di regata: Franco Manganelli. Giudici: Piersandro Berti e Marco Rossi

Credito foto allegata: giacomodonati.net

SCATIZZI DE PRÀ & PARTNERS

Stefano Roni, Ufficio Stampa

+39 335 7720573 | +39 02 20509250 | info@scatizzidepra.it

Marina di Pietrasanta, 13 luglio 2013

Comunicato stampa inviato da Stefano Roni

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Il PD dice basta agli autogol e Letta bacchetta i vocianti del suo partito

Il Pd dice basta agli autogol ma tace sulla volontarietà di farli. Il presidente Letta boccia i vocianti in cerca di visualità e si arrampica nel passato, sulle guglie delle cattedrali realizzate da valenti scalpellini che in silenzio volevano primeggiare per le arditezze che riuscivano a creare. Per il momento, ahinoi, le guglie sono solo pregevolezze del tempo che fu. Di quello presente ci sono i precipizi e gli abissi che gli odierni scalpellini, valenti per i loro interessi, stanno scavando sotto le fondamenta della Repubblica Italiana.  Letta, inoltre, dimentica che è stato vociante anche lui: mai alleanze con il Pdl, poi ne è divenuto guida dell’alleanza politica. Quante pagine e riprese ha ottenuto con la prima affermazione, quante pagine e riprese ha ottenuto con la seconda? Come italiani ci auguriamo di vedere le guglie di questo governo, ma finora dobbiamo barcamenarci sullo strapiombo della crisi economica e politica, su ciò che deciderà la Cassazione il 30 luglio. È alto il rischio di cadere senza aver costruito nessuna guglia.

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi-addì 12.7.2013

Versilia, “con l’alta stagione torna il divieto di balneazione”

 

Staccioli, “Da tre anni lo stesso problema degli scarichi fognari, serve la terza vasca”

 

Versilia_ Con l’alta stagione torna, puntualmente come ogni anno, il divieto di balneazione alla foce del Fiume Versilia. Serve un provvedimento immediato per la realizzazione della famosa terza vasca dell’impianto di depurazione”. A sollevare il problema è la consigliera regionale Marina Staccioli (Gruppo Misto), di fronte al ripresentarsi del disagio in Versilia.

“Da tre anni sollecito l’intervento della Regione – dichiara – affinché Gaia, la società di gestione del servizio idrico, implementi l’impianto di Querceta. L’attuale depuratore riesce a malapena a sopperire alla richiesta della bassa stagione. Ogni estate, con l’intensificarsi della presenza turistica, si ripresentano le stesse criticità: inquinamento del fiume e di conseguenza divieto di balneazione nelle immediate vicinanze della foce”.

“I rischi li conosciamo bene – continua la consigliera regionale – oltre a quelli ambientali, ci sono quelli per la salute, tra cui la salmonellosi”.

Ma i lavori per la realizzazione della famosa terza vasca di depurazione si sono arenati già da tempo, “da quando Gaia ha preso il posto di Vea nella gestione del servizio idrico”, sottolinea Staccioli. Riportando l’attenzione su un annoso problema, “quello di una società come Gaia, riuscita a trasformare una gestione in attivo in una voragine di bilancio”.

“Tornerò a dare battaglia in Aula”, conclude Staccioli, preannunciando la presentazione di una mozione per il completamento dell’impianto di depurazione degli scarichi fognari.

Firenze, 12 Luglio ’13

Comunicato Ufficio Stampa Francesca Puliti per il consigliere regionale Marina Stacciolì

Via Battisti a Viareggio: c’è allarme per una situazione di degrado e furti

Con la presente trovate in allegato il comunicato stampa per conto del comitato cittadino di Fratelli d’Italia di Viareggio, relativo alla situazione di degrado e microcriminalità di via Battisti. Vi ringrazio anticipatamente per lo spazio che vorrete concedere, buona giornata.  Da Alberto Pardini, Segreteria Consigliere Regionale Marina Staccioli Consiglio Regionale della Toscana – Gruppo Misto-addì 11.7.2013

Viareggio“E’ con amarezza e rabbia che il comitato cittadino di Fratelli d’Italia constata il degrado della via Battisti, ieri cuore pulsante della zona mercato, oggi più simile ad una via periferica mal frequentata.

“Sono molti i commercianti e semplici cittadini che ci raccontano come fin dalle prime ore del mattino, la via Battisti viene presidiata da nomadi e disperati in cerca di spiccioli, con i primi che si aggirano per tutta la zona mercato tutto il giorno con fare circospetto, senza però mai acquistare niente. La percezione della sicurezza da parte dei cittadini è un aspetto fondamentale per un’Amministrazione che si rispetti, ad oggi purtroppo questa percezione è fin troppo bassa.

“I commercianti in particolar modo sono preoccupati oltre che per la sicurezza anche per gli affari: in un momento finanziario critico come quello attuale infatti, zone commercialmente vitali come la via Battisti e il Piazzone devono essere decorose e fruibili senza paure, e invece degrado e timore allontanano sempre di più i clienti. Nel piccolo basti vedere come le fioriere acquistate dai commercianti sono diventate semplici vasi vuoti, con fiori spariti chissà dove.

“Soltanto nell’ultima settimana sono diversi i fatti negativi di cronaca accaduti, dal furto subito da un corriere da parte di due nomadi all’incrocio tra via Battisti e via Matteotti, a quello di una bicicletta ad un ciclista che era appena sceso per chiedere una breve informazione. A questi si aggiunge l’identificazione di due donne, anch’esse nomadi, con numerosi precedenti alle spalle per reati contro il patrimonio, a cui è stato poi consegnato il foglio di via dalla Versilia per tre anni.

“Il comitato cittadino di Fratelli d’Italia chiede al Sindaco Leonardo Betti decisioni immediate per fronteggiare la criticità della situazione, ma soprattutto capire quali siano le intenzioni e i tempi della Giunta per questa importante zona della città dopo le tante parole spese durante la campagna elettorale, in particolar modo in termini di sicurezza. Attendiamo fiduciosi una risposta da parte del primo cittadino, augurandoci di non dover risentire la litania del ‘siamo qui da poco e abbiamo pochi soldi’.

Comitato cittadino di Fratelli d’Italia di Viareggio-addì 12.7.2013

Week-end con le vele d’epoca a Marina di Pietrasanta e Forte dei marmi MOGGI9399

Pietrasanta-Forte dei Marmi_ Week-end dedicato alle vele d’epoca in Versilia con la prima edizione della NIMBUS VINTAGE CUP, regata-revival per imbarcazioni classe “A” e “U”. L’appuntamento è per sabato e domenica sulla spiaggia del Nimbus Club a Fiumetto e nelle acque antistanti Forte dei Marmi e Marina di Pietrasanta.

Tra le imbarcazioni iscritte alla manifestazione alcuni nomi storici come Sapore di Mare di Renzo Tofani, Regina di Stefano Biondetti, Mirabellissima di Giulio Carli (classe “A”), Zeffiro dello Yachting Club Versilia, Tinin di Massimo Biagi e Alesim di Fabrizio Rovai (classe “U”), oltre a Breva, un sei metri ibrido degli anni Trenta restaurato di recente. Gli organizzatori hanno deciso di aprire la manifestazione anche ai Flying Dutchman costruiti prima del 1987. Ne vedremo quindi in mare una decina, per lo più degli anni Settanta e Ottanta con coperta in legno.

Il Programma della due giorni: sabato 13 luglio alle 13.30 regata in due prove riservata alle classi “A”, “U” e “Flying Dutchman”. In serata, grigliata in spiaggia per equipaggi, organizzatori, aiutanti e ospiti. Domenica 14 esposizione delle imbarcazioni sull’arenile del Nimbus Club e, alle 12, premiazione della regata del sabato. Gran finale con una regata non competitiva aperta a tutti i legni (Flying Dutchman, Dinghy, Vaurien…) sul tragitto Fiumetto – Pontile di Forte dei Marmi – Pontile di Tonfano – Fiumetto. Per informazioni e iscrizioni si può chiamare il numero +39 328 6662438.

Le classi “A” e “U”

Molto in voga in Versilia fra gli anni Trenta e Quaranta, le affascinanti derive delle classi “A” e “U” sono il simbolo di un certo modo old style di vivere la vacanza e il mare. Barche snelle, divertenti, amate, vezzeggiate, tenute in grandissima considerazione dai proprietari di oggi così come da quelli di un tempo (le cronache ci ricordano che essere l’armatore di una “A” ben costruita dava spesso più lustro – o almeno, più soddisfazione – che possedere una fabbrica). I nomi delle più celebri: Allah Ben Hur di Gianni Agnelli, Lucidalba del conte Silvio Piccolomini, Sasà II della principessa fiorentina Anna Corsini,Bona degli Orlando, Alcione dei Giorgini… Splendidi e filanti legni che per lunghissime stagioni solcarono il mare della Versilia, ne caratterizzarono lo scenario estivo, ne scrissero pagine indimenticabili di fascino e di stile. Con la NIMBUS VINTAGE CUP alcuni esemplari di queste vele d’epoca tornano oggi in mare. Una festa per gli occhi, innanzitutto, e anche un modo per ridare fiato alla tradizione, invogliando gli armatori a riportare in auge le loro gloriose barche.

Organizzazione e patrocinio

La NIMBUS VINTAGE CUP è organizzata da Nimbus Surfing Club di Fiumetto e Club Velico di Marina di Pietrasanta con il patrocinio dei comuni di Forte dei Marmi e Pietrasanta e del Comitato dei Circoli Velici Versiliesi. E’ valida come prova del nono Campionato velico versiliese, sezione Derive d’Epoca.

Foto allegata © Alessandro Moggi

Marina di Pietrasanta, 11 luglio 2013

SCATIZZI DE PRÀ & PARTNERS

+39 335 7720573 | +39 02 20509250 | info@scatizzidepra.it

Stefano Roni, Ufficio Stampa- addì 11.7.2013

 

Passa a Paola Saluzzi lo scettro della conduzione del Caffè della Versiliana per gli incontri di domani e  di domenica 14 luglioPaola Saluzzi

Marina di Pietrasanta_ Su palco dello Spazio Caffè Romano Battaglia Paola Saluzzi conduttrice di Sky TG 24 POMERIGGIO sarà la padrona di casa per questo secondo week end di luglio:

Domani, sabato 13 alle 18,30 : Quelle volte che non lasciavo la sala prove. Lucio Presta: una vita spettacolare, con Lucio Presta che, dopo aver lavorato come danzatore per cinque edizioni di Fantastico e per Renato Zero, è oggi manager di alcuni dei volti più noti della televisione e dello spettacolo. Sul palco anche Fabrizio Rondolino, giornalista e scrittore oltre che autore televisivo.

Domenica 14 sempre Paola Saluzzi condurrà alle 18.30 l’incontro che vedrà protagonisti sul palco i volti di Sky Letizia Leviti inviata speciale di Sky tg 24 e Alessandro Bonan di Sky Sport, autore del libro “Anatomia di una voce”, (Cairo Edizioni) prima esperienza narrativa del conduttore di Speciale Calciomercato. L’ingresso per gli Incontri al  Caffè è libero.

TEATRO:La Fondazione La Versiliana comunica che lo spettacolo previsto per domenica 13 luglio con i Complexions Contemporary Ballet è stato annullato per cause non dipendenti dalla Fondazione La Versiliana. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la biglietteria 0584 265757.

Info: ufficio.stampa@laversilianafestival.it – 0584 265777

Comunicato Fondazione La Versiliana-addì 12.7.2013 

Mostra “Passe-partout italiano” di Antonio Giovanni MelloneA.G.Mellone-Tre dame sole

  

Forte dei Marmi–  “Museo Ugo Guidi”  “Amici del Museo Ugo Guidi – Onlus” e IDENTITA’ IMMUTATE® col Patrocinio della Provincia di Parma e Provincia di Massa – Carrara presentano sabato al Museo Ugo Guidi la mostra del pittore Antonio Giovanni Mellone “PASSE-PARTOUT ITALIANO” a cura di Stefania ProvincialiOLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Al Museo, il giornalista/pittore, d’origine pugliese, parmigiano d’adozione e massese d’ispirazione, torna ad esporre soprattutto i suoi possenti cavalieri, in omaggio a quelli del padrone di casa, il celebre artista Ugo Guidi. Ma non solo: in chiave assolutamente personale, Mellone, negli spazi dell’hotel (prolungamento del Museo), presenta altri “volti”, come quelli femminili, idealizzati, e “luoghi”, soprattutto dei cavalieri. Nei suoi quadri, realizzati con acrilici, collages acquerellati e speciali tecniche miste, l’autore illustra uomini prodi, “belle genti” e scorci di un’Italia che ancora potrebbe tornare e ritrovare i sentimenti che contano e che stanno scomparendo. Un messaggio di speranza, dato con pennellate e colori vibranti. Come nel “Cavaliere azzurro” oppure nelle tele “Desiderio d’amore” e “Bagnanti”, emblematiche di vite vissute.

Non a caso la mostra a Forte dei Marmi, a cura della critica Stefania Provinciali, giornalista della Gazzetta di Parma, si ricollega a “Identità Immutate®”, movimento non profit di aggregazione nato a Massa-Carrara nel 2002 per la salvaguardia e la promozione dei “tesori” dei piccoli territori italiani e di cui A. G. Mellone è uno dei fondatori.A.G.Mellone-Il cavaliere azzurro

Antonio Giovanni Mellone tel/fax 0521/483988 – tel. 0187/495107

cell 347/8161012 e-mail mellonea@tin.it

La mostra allestita nel “Museo Ugo Guidi” (MUG) di Forte dei Marmi – Via M. Civitali 33 a Vittoria Apuana – e al Logos Hotel – Via Mazzini 153 – sarà inaugurata Sabato 13 Luglio alle ore 18:30 al MUG con la presenza dell’artista a seguire al Logos Hotel- 13 – 29 Luglio 2013- Sponsor: Parmigiano Reggiano.

Orari: Museo tutti i giorni dalle 18 alle 20 o su appuntamento al 348-3020538  /museougoguidi@gmail.com. Al Logos Hotel tutti i giorni  con orario 10-23

Nell’ambito della mostra, sabato 20 luglio  al Logos Hotel, ore 21.30, Pietro Marchini presenterà  la serie di volumi “Borghi paesi e valli delle Alpi Apuane. Origini e storia tra la valle del Magra e la valle del Serchio”. I°    volume   “Da Sarzana a Montignoso”.  In libreria. II°   volume   “Dall’alta Versilia alla val Freddana”. In corso di stampa. III°  volume   “Dalla valle del Magra al cuore della Garfagnana”. Di prossima uscita. IV° volume   “Dalla valle della Turrite Secca al Morianese”. Di prossima uscita.

Il MUG ha il sostegno di Logos Hotel e la partecipazione della Banca Credito Cooperativo Versilia, Lunigiana e Garfagnana – Parco delle Apuane – Italia Nostra sez.Massa-Montignoso – Piccolo Teatro della Versilia – Fondazione Peccioliper. Adesione del Comune di Forte dei Marmi, dell’Unione Europea, dell’International Council Of Museums, Regione Toscana, Toscana Musei, Edumusei, Provincia di Lucca, Sistema Museale della Provincia di  Lucca, APT Versilia, Fondazione R. Del Bianco.

Memoria fotografica di Antonio Raffaelli – Presidente Ass. Versiliese Audiovisivi Didattici A.V.A.D. Partner Speciale: La Capannina di Franceschi con lo “ Spazio Museo Ugo Guidi / MUG Space” dove, nel periodo della mostra, sarà esposta un’opera di Antonio Giovanni Mellone. Orario “Aperitivo Culturale” 18:30 – 21.

PartnerCittà Infinite – Polo Istruzione Professionale “E.Barsanti” Massa e Carrara– Historia vbc – Liceo Artistico “S.Stagi” Pietrasanta – Comitato Archivio Artistico Documentario Gierut – Acomus International – Galatea Versilia- Media PartnerBestVersilia.com – Arte in Toscana www.arteintoscana.it – Life Beyond Tourism – La Parentesi della Scrittura – Reality Magazine

Uffici  Stampa:  Rosanna Ercole Mellone, tel/fax 0521/483988, tel. 0187/495107, cell 347/8161012,  e-mail rercolem@tin.it

Ass. “Amici del Museo Ugo Guidi onlus” – Info: 348-3020538

Antonio Giovanni Mellone

Nato a Maglie (Lecce), da anni vive a Parma, ma risiede spesso a Massa. Giornalista professionista, ha sempre manifestato una grande passione per la pittura e il disegno. Giovanissimo, è stato anche cartoonist e fumettista per alcune case editrici, riscuotendo consensi e premi, come l’esposizione di sue tavole a china nelle Sale Napoleoniche di piazza San Marco a Venezia.

Dopo una parentesi in campo pubblicitario e l’esperienza al settimanale “La Discussione” di Roma, per 17 anni ha svolto la mansione di art director del quotidiano “Il Giorno” di Milano, affiancando il direttore Guglielmo Zucconi nella creazione del giornale popolare, colorato e ricco di disegni che ha riscosso grande successo. Nel suo percorso professionale, ha collaborato con testate nazionali (quali La Domenica del Corriere, Italia Oggi e Il Giornale) e locali (come Milano-Milano e Gazzetta di Parma) e realizzato varie pubblicazioni, tra cui copertine di libri e le tavole illustrate per rubriche letterarie della Rai (come quella di Enzo Biagi).

Autodidatta, ha al suo attivo alcune mostre, tra cui la personale del ‘92 al Museo di Storia Moderna di via Sant’Andrea a Milano, organizzata dal Comune, e quelle a Lecco, Arezzo, Chiavari e Massa, e vari premi, come le targhe d’oro ricevute a Tirrenia, Lecce, Livorno.

Di estrazione impressionista, i suoi lavori puntano ultimamente all”espressione” tramite l’esaltazione del colore e il segno che si è fatto col tempo più “stenografico” nel tentativo di cogliere l’essenziale. Tra le tecniche preferite, innanzitutto l’acrilico per la sua versatilità, poi l’acquerello e gli inchiostri.

Nella sua ultima personale “A MIDSUMMER (K)NIGHT’S DREAM” (Sogno di un cavaliere di mezza estate), dicembre 2012-gennaio 2013, a Palazzo Giordani della Provincia di Parma, ha esposto opere dedicate al mito dell’antica cavalleria, in chiave di moderna metafora sulla riconquista di valori dimenticati.

Antonio G. Mellone, via Mascagni 11 43123 Parma, tel/fax 0521/483988; via Malaspina 5 54028 Villafranca Lunigiana (Ms), tel. 0187/495107;

cell 347/8161012; e-mail mellonea@tin.it

Comunicato del  Museo Ugo Guidi-addì  9. 7.2013

I Monte Forato pitturati dal Celè Silicani sulla locandina della conferenza dei 100 anni dell’istallazione della croce sul Monte Forato

Stazzema- Ho parlato oggi con il Dott. Santini  mi ha confermato che alcuni quadri di mio nonno verranno inseriti nella locandina celebrativa dei 100 anni della posa della croce sul Monte Forato, come da te anticipatomi. Si è mostrato disponibilissimo affinché per la  il pomeriggio del 27 luglio  i quadri possano venir esposti  nella Chiesa di Mulina. Mi ha detto di portare quelli che vogliamo, naturalmente che abbiano  come soggetto il Monte Forato. Sarà mia cura procurare i relativi cavalletti o quant’altro per la necessaria esposizione. Fammi sapere se l’incontro del 15 (?) ore 17,30 e’ confermato. Nel ringraziarti, ti saluto.

Gabriele Silicani-addì 12.7.2013

Re: Caro Gabriele, la riunione di lunedì 15 luglio è confermata ed ha per  tema lo sviluppo locale: Molinette prospettive e futuro.  Sono molto contento che durante la conferenza di sabato 27 luglio imperniata  sui 100 anni della posa della croce sul monte Forato i dipinti del tuo nonno Celè caratterizzino il depliant celebrativo e siano di scenografia  alla conferenza che terrà nella chiesa di Mulina l’avvocato nonché docente universitario di diritto civile, professor Paolo Papanti/Pelletier.

Giuseppe Vezzoni-addì 12.7.2013

Sviluppo locale: lunedì un incontro  a Mulina sulla valorizzazione delle Molinette e la  concernente manifestazione di sabato 24 agostoLocandina incontro lunedì 15 a Mulina di Stazzema

Si invitano le S.V. a partecipare all’incontro di cui si allega comunicato alla cittadinanza di Mulina , con preghiera di darne ampia diffusione Per la Consulta del Volontariato di Stazzema. Annamaria Neri-addì 12.7.2013

 Errata corrige  articolo La Tragedia de la Nazione del 19 giugno 2013-Articolo de La Nazione del

L’elenco delle vittime  riporta  questi errori: il nome della vittima dispersa Valeria Guidi è ripetuto una seconda volta mentre manca quello della vittima Norma Santarelli.  Sbagliato pure il nome Alfa della vittima Alma Santarelli.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...