Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi 1029 del 12 e 13 giugno 2013

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi del 12 e 13 giugno  2013

I corrotti sono in mezzo a noi ma non sono con noi

1029

 

L’Italia che cambia

I commercianti fischiano il ministro Zanonato come gli operai di una volta. Gli operai son quasi spariti, i commercianti sono sulla stessa strada. Ma con i fischi e le promesse la situazione non migliora. Questo Governo non ha ancora preso una misura drastica e rivoluzionante e sta molto attento a non calpestare dove invece dovrebbe.

Giuseppe Vezzoni-addì 12.6.2013

Il 21 giugno cento ricercatori di tutto il mondo in visita a Sant’Anna di Stazzema

Stazzema–  La mattina del  21  giugno circa 100 ricercatori di tutto il mondo visiteranno Sant’Anna di Stazzema, in occasione del Congresso Internazionale della IAGS, International Association of Genocide Scholars, che si terrà a Siena dal 19 al 22 giugno.  Ecco il link.

http://www.genocidescholars.org/conference/siena-2013

Da Wikipedia: L’Associazione internazionale degli studiosi del genocidio (IAG) è interdisciplinare, organizzazione globale, non di parte che cerca di ulteriori attività di ricerca e di insegnamento sulla natura, le cause e le conseguenze del genocidio, e gli studi di politica anticipo sulla prevenzione del genocidio. L’Associazione, fondata nel 1994 da Israel W. Charny. Si riunisce biennalmente, nel 2013 la scelta è caduta su Siena,  per prendere in considerazione la ricerca comparativa, importante nuovo lavoro, studi di casi, i legami tra genocidio e altri diritti umani violazioni, e la prevenzione e la punizione del genocidio. Un obiettivo centrale dell’Associazione è quello di attirare accademici, attivisti, artisti, sopravvissuti al genocidio, giornalisti, giuristi e politici pubblici nello studio interdisciplinare di genocidio, la prevenzione come l’obiettivo finale. L’iscrizione è aperta alle persone interessate in tutto il mondo”.

Questa importante notizia ci permette  di ritornare  sull’articolo inerente alle SS rintracciate e indagate nell’ambito  delle indagini alla ricerca dei responsabili della strage di Sant’Anna portate avanti dalla Procura militare di La Spezia e dalla Procura di Stato di Stoccarda (Vedere Libera Cronaca del 6 e 7 giugno 2013).

A seguito del nostro post ci sono pervenute alcune osservazioni degne di essere  prese in considerazione. Intanto parrebbe che la concordanza storica di ritenere la strage del 12 agosto 1944 preordinata alla guerra dei civili  sia  molto condivisa. Nonostante ciò sussisterebbero dei dubbi ancora da rimuovere  per portare  alla sbarra  in Germania gli imputati. Nella ricostruzione del 12 agosto 1944 ci sono inoltre dei vuoti da colmare riguardo all’operatività che potrebbero aver avuto altri reparti tedeschi dislocati a Seravezza e Ruosina e  su come la strage di Mulina si collochi nel contesto operativo di Sant’Anna. Potrebbe essere un eccidio a se stante, seppur avvenuto il 12 agosto 1944, espunto però da quel contesto. Se i dubbi sono eccellenti e degni di essere  valutati attentamente e tenuti in considerazione,  emerge  tuttavia che proprio  da questi  dubbi  si possa trarre maggiore convinzione che la strage nella canonica di San Rocco di Mulina di Stazzema fa parte  dell’operazione del 12 agosto 1944. Uno dei punti cruciali è come interpretare il bollettino inerente alla giornata del 12 agosto ‘44 emesso dall’ufficio informazioni della XVI armata: totalmente falso o parzialmente veritiero? Era nostra intenzione entrare nello specifico, ma ci frena il progetto del libro a cui si sta lavorando per raccogliere in un’unica pubblicazione la vicenda della Famiglia Menguzzo e del suo sterminio nello stesso giorno della strage di Sant’Anna di Stazzema. Pertanto faremo le nostre contro osservazioni nell’eventuale pubblicazione il cui titolo potrebbe essere All’alba di Sant’Anna, seguito da un sottotitolo.

Giuseppe Vezzoni-addì 12.6.2013   

A sostegno della battaglia di Cira Antignano

Viareggio– Lunedì 17 giugno dalle ore 10.30 alle ore 13.00 saremo a Roma di fronte all’ambasciata francese per sostenere la battaglia di Cira Antignano, madre di Daniele Franceschi, deceduto nel carcere di Grasse in Francia il 25 agosto del 2010. Poche settimane fa, nello stesso carcere, è deceduto un altro giovane, Claudio Faraldi, di 29 anni di Ventimiglia. La madre di Daniele rivendica verità e giustizia e che le siano restituiti gli organi di suo figlio. Da Viareggio la partenza è la mattina presto. Il rientro da Roma è intorno alle ore 19. Chi è interessato e disponibile risponda quanto prima a questa e-mail per organizzarci meglio.

Assemblea 29 giugno- addì 12.6.2013

assemblea29giugno@gmail.com

 

È un diritto chiedere il rimborso Iva sulla  Tia

Da Renato Sacchelli riceviamo e pubblichiamo

“ Su La Nazione di Pisa e Pontedera (pagina 6) di oggi, ho letto quanto segue: Avviso a tutti i cittadini- Rimborso dell’IVA sulla tassa dei rifiuti urbani: chiedilo subito è un tuo diritto.

Nell’avviso si legge ancora: da ben tre anni lo Stato ha stabilito che l’IVA sulla Tariffa Igiene Ambientale non è dovuta, ma molti comuni continuano a farla pagare indebitamente. Il comune in cui abiti potrebbe essere fra questi.

L’Associazioone ALTROCONSUMO che ha fatto pubblicare questo avviso ha scritto di aver promosso otto Class Action perchè venga riconosciuto il risarcimento in questione a ciascun cittadino che ha pagato l’IVA sulla TIA. Ognuno viene invitato a scoprire se può partecipare a una di queste Class Action.

Altro consumo vuol mettere fine a questa grave ingiustizia, quindi invita i cittadini interessati a chiamare il numero gratis 800.18.99.72 dalle ore 9 alle 20, dal lunedì al sabato.

Non capisco perché un cittadino debba iniziare un Class Action quando è chiara la disposizione dello Stato. Io ho pagato la bolletta della Geofor n. 25914 del 2.4.2012, comprensiva dell’IVA.

Renato Sacchelli- 12.6.2013 – Autorizzo la pubblicazione

 

Interrogazione per taglio erba cigli stradali e suoli pubbliciSAMSUNG

 Al sig. Presidente del Consiglio Comune di PietrasantaSAMSUNG

Pietrasanta– Il sottoscritto Consigliere Comunale del Gruppo  PdL rivolge alla SV, ai sensi dell’art. 19  del Regolamento del Consiglio Comunale, interrogazione per avere informazioni in merito al taglio dell’erba sui suoli pubblici. Sono pertanto a richiedere quanto segue:

1 – Per quale motivo il taglio erba dei cigli stradali, aiuole e  parchi pubblici è iniziato così in ritardo e a tutt’oggi (a stagione turistica iniziata) moltissime strade del Comune sono in condizioni indecorose?

2 – Per quale motivo il taglio dell’erba delle strade e/o aree pubbliche è stato effettuato  non a raso terra ma in maniera grossolana e in alcune strade (es. Via Borgo a Vallecchia di cui allego foto) l’erba tagliata viene lasciata sul posto o addirittura buttata sottostrada creando anche dei potenziale pericolo di incendio (in quanto l’erba con il tempo secca e basta poco per creare un incendio) ?

3 – Risulta al vero che le squadre degli operai sono state distolte nel fine maggio primi di giugno dal compito del taglio erba , per eseguire lo smontaggio dei pannelli elettorali in quanto tale intervento non è stato eseguito subito dopo le elezioni come da consuetudine (quindi non è rientrato nello straordinario pagato dallo stato) per cui oneri e costi sono stati tutti a carico del  Comune?

Come richiestomi da diversi cittadini, colgo l’occasione per chiedere spiegazioni in merito alle modalità del taglio dell’erba, iniziativa lodevole denominata PAR KONDICIO, a cui partecipano volontariamente cittadini, amministratori e dipendenti del comune  e a cui viene fornito dalle maestranze comunali  attrezzatura e supporto. Vorrei quindi sapere se l’iniziativa, che risulta essere promossa e autorizzata dall’Amministrazione Comunale (come appare evidente dagli articoli di stampa),  è eseguita nel rispetto di tutte le norme di sicurezza individuale  e se è stata stipulata polizza assicurativa per coloro che operano negli spazi pubblici.  Mi pare evidente che i cittadini e coloro che volontariamente e gratuitamente prestano la loro opera nell’interesse pubblico debbano quantomeno essere  tutelati, oltre che dal rischio personale, anche verso eventuali danni a terzi.  In attesa di sollecita risposta,  porgo Cordiali Saluti.

Pietrasanta, lì 11 Giugno 2013

Il consigliere comunale gruppo Pdl Pietrasanta Adamo Bernardi  

Incontro sull’acqua al Palazzetto del Cardoso

Stazzema– Caro Vezzoni, ti propongo la settimana che va dal 15 luglio al 19 per fissare l’incontro sull’acqua, a fine mese devo andare a Bruxelles e devo preparare una presentazione poi c’è le ricorrenze dell’alluvione, e tra il 10 ed il 12 luglio ho un impegno personale ed improrogabile, quindi penso che in quella settimana si possa organizzare, e c’è anche il tempo per promuoverlo adeguatamente, chiedo però che tu ti renda disponibile a collaborare nell’individuare gli eventuali relatori. In attesa di una tua conferma, Saluti.

Verona Maurizio-addì 11.6.2013 

Re: Siamo disponibili a collaborare per individuare  i relatori. Intanto la presenza del
presidente di Gaia sarebbe indispensabile così come quella  del presidente dell’Uncem della Toscana. Inoltre uno o due rappresentanti dei Comitati dell’acqua bene comune pubblico. Per prima cosa  bisogna stabilire per tempo la data e poi iniziare a promuovere l’incontro. Venerdì 19 luglio potrebbe essere la data migliore. L’incontro deve prevedere uno spazio lasciato alle istanze dei cittadini. Pertanto una introduzione contenuta del tema, l’ascolto delle esigenze e delle eventuali critiche  dei cittadini-utenti ed infine una conclusione concreta, fatta di impegni che possono essere assunti e realizzati.

Giuseppe Vezzoni- addì 12.6.2013

Rallegramenti al Dott. Umberto Guidugli

Volevo fare i miei rallegramenti al Dott. Umberto Guidugli per la prestigiosa carica che gli è stata conferita, essendo socia della Banca di cui è presidente, mi sento orgogliosa di questo riconoscimento che lo pone al vertice della federazione toscana delle banche di credito cooperativo. Complimenti vivissimi

Alba Tiberto Beluffi -addì 12.6.2013

Legge Trasparenza

trasparenza 1

D.Lgs. 14-3-2013

n. 33legge 441_1982

L’obbligo di pubblicare i dati patrimoniali è dato dal D.lgs 33_2013 e dalla Legge 441 del 1982 art. 1 come modificato dall’art. 52 del D lgs. 33/2013 (allegato). Stando a quanto impone l’art.52, i dati patrimoniali degli amministratori dei comuni sotto i 15mila abitanti non è obbligatorio renderli consultabili.

Troppa grazia, ma ci proviamo

Caro  Giuseppe, ti  ringrazio per  gli articoli  e per la  tua  professionalità , serietà  e  trasparenza. Come  cambierebbe  la  nostra amata  Italia!!! Un   patriottico  abbraccio!!
Simi  Giuseppe (pronipote  di  Filadelfo Simi  da  Levigliani)-addì 12.6.2013

Re: Postiamo questo troppopieno di lodi che non meritiamo, così come facciamo sempre con il troppopieno di critiche che meritiamo in parte, perché volutamente le andiamo a stuzzicare. La Libera  Cronaca è un tentativo per fare questo  tipo di informazione: non pretestuosa, non servile ma  soprattutto un po’ contro chi  comanda. Sarebbe l’etichetta del giornalismo: fuori dalle accoglienti stanze della politica e presenti sulla strada, fra i cittadini.

Libera Cronaca da Italia Bene Comune di pochi- addì 12.6.2013

La Versiliana porta a Lamporecchio due incontri al Caffè e la mostra delle sculture di Harry MarinskyChiaramonte Francesconi Sottili Nicolai

Pietrasanta- La Fondazione di Marina di Pietrasanta presieduta da Dianora Poletti rinnova per il secondo anno consecutivo la collaborazione con il Comune di Lamporecchio; una collaborazione nel nome della cultura e dell’arte particolarmente auspicata dall’assessore alla cultura e al turismo di Lamporecchio Chiara Francesconi, d’intesa con il Sindaco Giuseppe Chiaramonte, attraverso la quale la Versiliana proporrà  venerdì 14 e venerdì 28 giugno nel Parco Storico di Rospigliosi, due incontri al Caffè e la mostra di sculture in bronzo di Harry Marinsky che resterà visitabile per tutta l’estate.Gossip - scultura in bronzo di Harry Marinsky nel Parco di Rospigliosi

 Siamo felici  – commenta la Presidente della Fondazione La Versiliana Dianora Poletti – che l’Amministrazione di Lamporecchio abbia voluto rinnovare la collaborazione con noi. Questo significa che l’esperienza dello scorso anno è stata proficua e positiva e che la nostra Fondazione è in grado di svolgere attività così come farebbe un’ impresa culturale, uscendo dai propri confini territoriali e mettendosi al  servizio anche di altre realtà in Toscana”

Si parte venerdì 14 giugno alle ore 18.30 con il primo incontro al Caffè curato dalla Versiliana presso il Parco di Rospigliosi. Dell’incontro saranno ospiti due operatori di EMERGENCY Francesco Azzarà, rapito e liberato in Darfur e Paolo Busoni del consiglio direttivo dell’associazione fondata da Gino Strada.  Nell’ambito dell’incontro si parlerà non solo delle missioni all’estero a sostegno delle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà, ma anche dell’attività che Emergency si è trovata costretta a svolgere in Italia dopo l’avvento della grave crisi economica.

Venerdì 28 giugno, sempre alle 18.30, si svolgerà il secondo incontro: ospite del salotto sarà David Sassoli, giornalista Rai e Eurodeputato che presenterà il suo ultimo libro scritto con Francesco Saverio Garofani ,  “Il Potere Fragile – I consigli dei ministri durante il sequestro Moro“ (edizioni Fandango). Sassoli  racconterà, una delle pagine più dolorose della Prima Repubblica, attraverso le documentazioni inedite contenute nel suo libro, il cuore dello Stato, quello che si pensava e cosa si diceva nella stanza dei bottoni nei giorni del sequestro.

Gli incontri al Caffè de La Versiliana a Lamporecchio saranno condotti, come per la passata edizione,  da Claudio Sottili. L’ingresso è libero.

La rassegna estiva di Lamporecchio, che prevede anche due concerti in notturna e uno spettacolo teatrale sarà ospitata nello splendido scenario del parco Rospigliosi, quest’anno impreziosito dalle bellissime opere di Harry Marinsky. Si tratta della  piccola “mostra gioiello” che già la Versiliana aveva ospitato l’estate scorsa e che ripercorre la straordinaria carriera di uno dei maggiori artisti contemporanei, scomparso pochi anni fa all’età di 99 anni. La mostra presenta una serie di sculture in bronzo, The Gossips, Summertime, La Danza, Meditation, Il Portabandiera. In omaggio ai Mondiali di ciclismo che quest’anno attraverseranno anche il territorio di Lamporecchio è prevista a Settembre una collezione sul tema della “bicicletta” .

Info: tel. +39 0584 265777; mob +39 349 8613496 ufficio.stampa@laversilianafestival.it  www.laversilianafestival.it

Comunicato   Fondazione La Versiliana-addì 12.6.2013

SALVIAMO IL MAGGIO

Galluzzo – Area feste del viale Tanini- 14 giugno ore 21.00

Intervengono: SEN. ROSA MARIA DI GIORGI- Segretario alla Presidenza del Senato, membro della 7°Commissione Permanente, Istruzione Pubblica, Beni Culturali- PROF. STEFANO MERLINI- Già Sovrintendente del Maggio Musicale Fiorentino- PAOLO AGLIETTI- Rappresentante sindacale dei lavoratori del Maggio-LEONARDO BIEBER- Presidente Commissione Cultura in Palazzo Vecchio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...