Libera Cronaca da Italia Bene Comune del 25 e 26 aprile 2013

Libera Cronaca da Italia Bene Comune del 25 e 26 aprile  2013

 

DISONESTA’ INTELLETTUALE,  DEMENZIALE  QUASI CRIMINALE

 

25 Aprile 2013: un anelito di verità25 aprile 2013 nel nome di Claudio Sacchelli 010

I soldi ai partiti? Belsito  e le Regioni Piemonte e Basilicata ne danno l’ennesimo desolante  disutile panorama

Il governatore della Basilicata De Filippo (Pd)  si è dimesso seppure non toccato dall’indagine sui rimborsi illecitamente perseguiti da amministratori. Di Belsito e della Regione Piemonte, in questo caso il presidente Cota (Lega) non si è dimesso seppure  gli siano chiesti chiarimenti specifici sull’uso di quasi ventimila euro, inutile insistere. La scopa di Maroni è stata passata un po’ troppo alla svelta  sul pavimento e proprio per questo l’ammorbidimento leghista va visto come opportunismo di cui il premier incaricato Enrico Letta dovrebbe tenerne conto.

Ribadiamo  che il finanziamento ai partiti, una truffa perpetrata a danno dei cittadini italiani, è stato cancellato dal popolo suddito sovrano, una volontà di cui i  saggi non ne hanno tenuto debito conto. Nel referendum è stata espressa la volontà di un popolo , ma la casta l’ha aggirato senza che i presidenti della Repubblica intervenissero a evitare questo dileggio  della sovranità popolare. Il prossimo governo ha davanti questa problematica, l’Imu, gli esodati, lo sviluppo lavoro,  la giustizia, la legge elettorale, il conflitto di interessi e quant’altro. Lampadari il cui  interruttore è nelle mani di Berlusconi. Il Pdl  ha vinto non avendo  vinto e deciderà  quando interrompere la corrente. Il Pd, gli interessi del Pd, hanno accettato l’abbraccio di Berlusconi invece di dare un segnale che i propri interessi erano secondari agli interessi degli italiani che volevano il cambiamento,hanno votato il cambiamento. I giornali non devono assolutamente allinearsi all’invito di esercitare una comunicazione edulcorata  che aiuti questo possibile Governo di Servizio, un’altra trovata per nascondere, così come è stato fatto con il Governo Tecnico, la realtà politica che ciò che rimane del centrosinistra  si unisce consapevolmente al centrodestra.

Adesso i giornali, ben sapendo che l’elettorato italiano è stato tradito, non devono fare sconti a nessuno e denunciare tutti gli inciuci che dovessero esserci sui prossimi provvedimenti, soprattutto se andranno a colpire i ceti più indifesi. La casta si può pacificare ma non sulle spalle di chi non ha più davanti nessun futuro. Ribadiamo come Libera Cronaca che il governo Tecnico di Monti, del Pdl, del Pd e del Terzo Polo è stato per le classi più deboli il peggior governo di una seconda Repubblica che non poteva   che dare  questo esecutivo. I partiti del Pd, del Pdl, della Lega e altre formazioni hanno fatto una campagna elettorale contro l’esecutivo Monti e si sono cosparsi il capo di cenere davanti ai propri elettori per averlo sostenuto. Nessuno di quell’esecutivo dovrebbe entrare nel nuovo  che si sta per varare. Il popolo italiano ha bocciato inequivocabilmente il Governo Tecnico e il suo premier Monti. Lodarlo e riesumarlo significa mettersi volutamente  contro il giudizio espresso dai cittadini. La pacificazione è solo possibile attraverso la verità e non l’opportunismo. E’ doveroso favorire la distensione e riporre il rinfocolare delle polemiche  e della contrapposizione, che l’unità è scelta che prevale sul conflitto ma non al prezzo di far ammucchiare nuove macerie  su quelle passate, delle quali non se ne vuole riconoscere la responsabilità né ci si accinge a rimuoverle.

Giuseppe Vezzoni-addì 25.4.2013  

Claudio Sacchelli, un uomo della Resistenza che fece nascere la speranza per un’Italia che non c’è più25 aprile 2013 nel nome di Claudio Sacchelli 01425 aprile 2013 nel nome di Claudio Sacchelli 028

La cerimonia del 25 aprile 2013 ha avuto la figura emblematica di supremo resistente che fu il militare della Guardia della Finanza Claudio Sacchelli,  alla cui memoria il presidente Napolitano ha conferito il 17 aprile 2012 la medaglia d’oro al merito civile. Il Labaro Martiri di Mulina di Stazzema ha partecipato alla cerimonia  del 68° anniversario della Liberazione di stamani, promossa dai comuni di Seravezza, Pietrasanta e Forte dei Marmi. Cerimonia che prevedeva le deposizioni di corone d’alloro presso i monumenti simbolo alzati nei territori dei tre comuni, lo scoprimento della lapide  in onore del finanziere Claudio Sacchelli in piazza Pellegrini a Querceta  e poi, alle Scuderie Medicee di Seravezza i saluti dei tre primi cittadini, le proiezioni  di   filmati sulle donne nella Resistenza e sui campi di sterminio ed infine la presentazione del libro La guerra di Claudio,  “un angelo del bene contro l’odio razziale e la persecuzione nazi-fascista”.  Gli autori del libro sono  uomini della Guardia di Finanza: il Gen. Luciani e il Cap. Severino, che ha presentato il volume.25 aprile 2013 nel nome di Claudio Sacchelli 03525 aprile 2013 nel nome di Claudio Sacchelli 033

Oggi dovevamo essere in viaggio per Lauterbourg, ma Lilia sta ritardando la sua nascita e pertanto la partenza è stata rinviata di una settimana, stando al monitoraggio medico del parto. A questo punto non potevamo sottrarci dal partecipare alla cerimonia odierna: sia come Gruppo Labaro Martiri di Mulina di Stazzema, perché sempre onorati dalla partecipazione delle  associazioni delle forze armate  alle cerimonie che si svolgono a Mulina di Stazzema, sia come Libera Cronaca, perché su Claudio Sacchelli abbiamo pubblicato molte notizie.libro La Guerra di Claudio Un eroe che ha saputo dare esempio della luminosissima dedizione che lo animò per far espatriare centinai di ebrei verso la salvezza in Svizzera e, a conseguenza di ciò, a subire le atrocità più perverse nazi-fasciste prima  di passare dal camino del campo di Mauthausen per la definitiva soppressione, avvenuta il 1 maggio 1945.

Libera Cronaca da Italia Bene Comune-addì 25.4.2013

GOVERNO: PIERALDO CIUCCHI (PSI). LA “GOLDEN SHARE” IN MANO A BERLUSCONI

Con l’incarico di formare il governo a Enrico Letta si profila il grande raccolto conseguente la semina di cui ebbe a parlare, anni addietro, il card. Camillo Ruini. Tale semina, abbiamo visto come abbia interessato più campi e come si sia coronata nello sfondamento di un nuovo doroteismo a destra, al centro e ora, anche a sinistra. Piaccia o no, Berlusconi detiene la “golden share” del governo in formazione e sarà il “dominus” della sua durata. Il moderatismo cattolico-liberale e cattolico popolare insieme ai personaggi  sconfitti del PD saranno i nuovi protagonisti della nuova stagione politica. Fra sette-otto mesi quando sarà revocato a Grillo il mandato con il quale ha distrutto il PD si tornerà a parlare di come ricostruire una prospettiva di sinistra di governo. Chissà se la lezione sarà stata sufficiente a far capire a quei personaggi che con la loro idea di sinistra non si va (ancora una volta) da nessuna parte. La sola possibilità di una rifondazione di una sinistra europea e di governo risiede nell’assunzione di un moderno pensiero socialista-liberale. I socialisti toscani si stringeranno insieme a tutti coloro interessati a renderlo nuovamente protagonista.

Pieraldo Ciucchi-Segretario Regionale PARTITO SOCIALISTA ITALIANO

     

MANOVRA, “BOCCIATO IL SOSTEGNO AL MUTUO PRIMA CASA”

 Staccioli, “La maggioranza ha respinto un ordine del giorno che mirava a finanziare la legge di aiuto alle famiglie colpite dalla crisi”

Toscana “La maggioranza smentisce se stessa e respinge un ordine del giorno che mirava a finanziare la legge di sostegno al pagamento del mutuo prima casa”. Così la consigliera regionale Marina Staccioli (Gruppo Misto) commenta quanto accaduto oggi in Aula, durante la discussione della variazione su bilancio e finanziaria 2013.

“La prima variazione – spiega – fa slittare di un anno le detrazioni fiscali per i carichi familiari, producendo un maggior gettito per le casse regionali di oltre 21 milioni di euro”.

 “L’ordine del giorno che avevo presentato insieme ai colleghi di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli e Paolo Marcheschi – continua Staccioli – impegnava la Giunta a finanziare i contributi alle famiglie che non riescono a onorare le rate pescando i fondi proprio da questo pacchetto di 21 milioni”.

“La proposta di legge per il sostegno al mutuo, che ho presentato lo scorso luglio – ricorda la consigliera – ha già ottenuto il parere favorevole delle Commissioni Prima e Settima, ma attende ancora di essere finanziata”.

 “La maggioranza – sottolinea Staccioli – ha perso l’occasione di dare un segnale concreto ai cittadini così duramente colpiti dalla crisi. Fortunatamente – conclude – il presidente della Prima Commissione Marco Manneschi ha confermato l’intenzione di portare la proposta di legge già alla prossima seduta di commissione”.

Firenze, 24 aprile 2013

Comunicato Ufficio Stampa Francesca Puliti per  il consigliere regionale Marina Staccioli (Gruppo Misto)

EOLICO RIPARBELLA, STACCIOLI CHIEDE CHIAREZZA SULLA VICENDA

 

La consigliera regionale Marina Staccioli (Gruppo Misto) interviene sul caso che vede coinvolto l’assessore regionale Anna Rita Bramerini, destinataria di un avviso di garanzia per abuso d’ufficio. “Già nel 2010 sollevammo dubbi sull’impianto, ma la Giunta non ha mai risposto alle interrogazioni”.

 

Riparnella (Pi)- La consigliera regionale Marina Staccioli (Gruppo Misto) interviene sul caso Riparbella, il parco eolico già al centro di numerose polemiche in fase di realizzazione tornato agli onori della cronaca per l’apertura di un’indagine della magistratura, e che ha visto finire tra gli indagati anche l’assessore regionale all’ambiente Bramerini e quello provinciale di Pisa, Walter Picchi. “Nel giugno del 2010, quindi in tempi non sospetti, insieme ai colleghi con cui formavo il gruppo Lega Nord Toscana, inviammo alla giunta regionale ben due interrogazioni – racconta la consigliera – una relativa alle linee guida per la VIA degli impianti eolici, e l’altra in merito alla questione societaria legata alla European Wind Farms Italy srl. In entrambi i casi la giunta non ci ha mai risposto”.  “La magistratura interviene quando i fatti sono oramai avvenuti, la prevenzione tocca alla politica, che invece in questo caso oltre a far mancare precise linee guida, non ha nemmeno seguito una precisa programmazione sull’eolico, ma anche su rifiuti, cave e fotovoltaico – attacca Staccioli – e la VIA da sola non basta a dare certe garanzie, visto che comunque al tavolo conta sempre la linea di indirizzo politico, come dimostrato da quanto accaduto finora”.  “L’intervento della magistratura conferma i tanti dubbi sull’operazione che abbiamo sempre esternato – afferma invece Alessandro Sascia Lucibello Piani, della lista civica Insieme per Cambiare di Riparbella – in Regione finora soltanto nella consigliera Staccioli abbiamo trovato qualcuno disposto ad ascoltarci”.

Comunicato  Alberto Pardini  Segreteria Consigliere Regionale Marina Staccioli- Consiglio Regionale della Toscana

Domani il Psi raccoglierà le firme per il sostegno al simbolo I socialisti per ripartireSimbolo elezioni Viareggio

Viareggio– Venerdi’ 26 Aprile dalle ore 10,00 fino alle ore 19,00 sui Viali a mare dinanzi al Ristorante Margherita Viareggio il Partito Socialista Italiano ed il Partito Socialista Democratico Italiano di Viareggio organizzano un gazebo  dove  saranno presenti i dirigenti delle due forze politiche per la raccolta delle firme per la presentazione del Simbolo ” I socialisti per ripartire “ in appoggio convinto  al candidato a Sindaco per il Centro Sinistra Leonardo Betti. Sarà anche un momento  di incontro e di ascolto delle varie problematiche che i cittadini di Viareggio  devono affrontare ormai giornalmente prime fra tutte il problema della crisi economica , della disoccupazione e della diminuzione reale dei costi della politica . Saranno presenti i candidati a Consigliere comunale facenti parte della lista.  I due Partiti invitano i cittadini a portare le proprie proposte  che certamente verranno attentamente ascoltate e considerate per un effettivo cambiamento della vita sociale viareggina.

Ps Si allega in nostro simbolo per le elezioni comunali .

PSI  E  PSDI di Viareggio- 25.4.2013    

“Mary Poppins ieri e oggi” domani sera alle Scuderie Medicee di Seravezza

libricino mary poppins pag interno

libricino mary poppins pag 1

Stazzema- Gli alunni e gli insegnanti delle classi quarta e quinta della Scuola Primaria a tempo pieno di Pontestazzemese presenteranno  domani sera, alle Scuderie Medicee di Seravezza, alle 21,15,  lo spettacolo teatrale “Mary Poppins ieri e oggi” . Sarei felice di far conoscere questo evento realizzato a conclusione del progetto teatro “Facciamo finta di..” anche sul tuo giornale.

Grazie, maestra Rita Bonci-addì 25.4.2013

Re: Maestra Rita,  è il nostro giornale, libero e indipendente. La Libera Cronaca è un’opportunità  da cogliere e incentivare. Grazie di averlo fatto

Commento Libera Cronaca del 13 agosto 2012

Great post. I was checking continuously this blog and I’m inspired! Very useful information specifically the remaining section 🙂 I take care of such info a lot. I was looking for this particular info for a very lengthy time. Thank you and good luck. Drusilia

Traduzione: Grande post. Stavo controllando costantemente questo blog e mi sono ispirato! Informazioni molto utili in particolare la sezione rimanente 🙂 Mi prendo cura di tali informazioni molto. Ero alla ricerca di queste informazioni particolare per un tempo molto lungo. Grazie e buona fortuna.

Commento Libera Cronaca del 7 e 8 aprile 2013

Undeniably believe that which you stated. Your favorite justification seemed to be on the internet the easiest thing to be aware of. I say to you, I certainly get annoyed while people think about worries that they plainly don’t know about. You managed to hit the nail upon the top as well as defined out the whole thing without having side effect , people could take a signal. Will likely be back to get more. Thanks Gisele Martino

Traduzione: Innegabilmente credere ciò che avete dichiarato. Il tuo giustificazione preferita sembrava di essere su Internet la cosa più facile da tenere presente. Io vi dico, io di certo dà fastidio, mentre la gente pensa di preoccupazioni che evidentemente non conoscono. Sei riuscito a colpire il chiodo sulla parte superiore così come definito fuori il tutto senza avere effetti collaterali, la gente potrebbe prendere un segnale. Sarà probabilmente indietro per ottenere di più. Grazie

SOS lingua inglese

Chiediamo assistenza ai nostri lettori per una più corretta traduzione della lingua inglese. Noi usiamo il traduttore on line che troviamo su internet prima di passare i commenti. Preghiamo coloro che hanno padronanza della lingua inglese di intervenire qualora le traduzioni non siano chiaramente comprensibili, come questa  di Gisele Martino

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Libera Cronaca da Italia Bene Comune del 25 e 26 aprile 2013

  1. rossi giuseppe ha detto:

    Caro Giuseppe,
    leggendo le Tue volontà di chiudere la Libera Cronaca, non mi sento di chiederti di continuare.
    Ormai sono quasi 40 anni che mi piace fare volontariato da sportivo, culturale, sociale ecc.,
    sò che per fare volontariato come fai Te nello scrivere la Libera Cronaca servono stimoli,e sò anche quando non ci sono stimoli non si riesce a concludere niente, quindi al quel punto è meglio smettere e magari cambiare tipologia di volontariato.
    A livello egoistico di potrei dire Continua, ma mi sembra inutile perchè i meriti di quello che hai fatto, ormai in questi anni ti sono arrivati ta tante persone, e quindi il pensiero dei lettori lo sai.
    Adesso ti voglio dare una notizia locale , che forse per chi legge la Libera Cronaca interessano di più di quelle nazionali,.
    UDITE….UDITE…
    UN ASSESSORE DI STAZZEMA AVREBBE DENUNCIATO IL …….COSA MAI AVVENUTA…… QUESTA AMMINISTRAZIONE, POTRA’ VANTARSI ANCHE DI QUESTA MEDAGLIA.

    UDITE….UDITE….
    IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI STAZZEMA, SI DIMETTE DA PRESIDENTE E NON PERCHE’ E’ INCOMPATIBILE CON IL RUOLO CHE RICOPRE AL PARCO……MA PERCHE’ ANCHE LUI SI SAREBBE STUFATO…… MA NON DI QUELLO CHE SI FA NEL FORNO MAGARI DI UNA VECCHIA STUFA ECONOMICA A LEGNA!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...